Il fumo fa male soprattutto alle donne

Discussioni, opinioni e riflessioni su argomenti di attualità, notizie, eventi anche personali

Moderatore: Sabrina

Rispondi
Avatar utente
Klaus72
Nuovo Amico
Nuovo Amico
Messaggi: 343
Iscritto il: 19 luglio 2009
Età: 46

Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da Klaus72 » 31/08/2011, 21:00

http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2011/08/29/news/il_fumo_fa_peggio_alle_donne-21009755/

Il fumo fa male soprattutto alle donne, il loro cuore è molto più vulnerabile

Ogni sigaretta accelera il processo di arteriosclerosi quanto cinque per gli uomini. Lo dimostra una ricerca finanziata dall'Unione europea su un campione di 3 mila persone. Ma le campagne informative sui danni del tabacco sono state un fallimento proprio nell'universo femminile

PARIGI - Il cuore delle donne è cinque volte più vulnerabile al fumo di quello degli uomini. Ogni sigaretta accelera il processo di arteriosclerosi, il principale fattore di rischio cardiovascolare, quanto cinque per gli uomini. E' quanto risulta da una ricerca finanziata dall'Unione Europea su oltre 3mila persone, metà uomini e metà donne, abitanti in Italia, Finlandia, Svezia, Olanda e Francia, in cui è stato misurato lo spessore della parete della carotide, una delle arterie che portano il sangue al cervello, parametro indicativo del livello di arteriosclerosi del sistema vascolare.

La ricerca è stata coordinata da Elena Tremoli del dipartimento di Scienze Farmacologiche dell'Università di Milano che l'ha presentata al Congresso della Società Europea di Cardiologia in corso a Parigi fino a mercoledì 31 agosto. I risultati delle misurazioni delle carotidi mostrano che l'ispessimento della parete è proporzionale alla durata ed all'intensità dell'abitudine al fumo in ambedue i sessi. Ma l'effetto del numero di sigarette fumate al giorno sulla progressione dell'arteriosclerosi è cinque volte maggiore nelle donne. Indipendentemente dalla presenza di altri fattori di rischio per l'inspessimento delle arterie come età, livello della pressione e del colesterolo, obesità e classe socioeconomica (più è bassa e maggiore è il rischio di arteriosclerosi).

"La maggiore nocività delle sigarette per il cuore delle donne - Spiega Elena Tremoli - è una scoperta particolarmente importante, in relazione all'ormai accertato fallimento sul sesso femminile delle campagne informative fatte negli ultimi anni per diminuire il numero dei fumatori". Per la prima volta in Italia, rivela il Rapporto annuale sul fumo dell'Osservatorio Fumo Alcol e Droghe dell'Istituto Superiore di Sanità, si è raggiunta quasi la parità tra uomini e donne con il vizio. E queste ultime sono anche più restìe a smettere.

Le fumatrici sono 5,2 milioni (19,7%), gli uomini 5,9 milioni, (23,9%). Le signore che hanno detto addio alle "bionde" sono 2,6 milioni (il 9,8% di ex fumatrici), gli uomini 3,9 milioni (il 15,7%). Fumo e alcol assieme poi, secondo un altro studio condotto in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità presentato al congresso, stanno costando cari alle donne europee, che rispetto agli uomini vivono più a lungo, ma peggio.

"E' noto che le donne, sino alla menopausa, sono protette dalle malattie cardiovascolari - conclude la Tremoli - E le donne stesse pensano di essere meno vulnerabili ai fattori più dannosi per le arterie come ipertensione, colesterolo alto, alimentazione grassa e fumo. Per quest'ultimo abbiamo scoperto essere il contrario".

A Parigi, fra le altre ricerche ne sono state presentate alcune che confermano invece l'effetto protettivo del cacao. La revisione di 7 lavori, per un totale di oltre 100mila persone coinvolte, sia sane che cardiopatiche, ha portato a confermare i benefici del cacao sul cuore e a individuare la dose minima efficace. Bastano 7,5 grammi al giorno, il contenuto di un cioccolatino fondente, per registrare una riduzione del rischio di infarto del 37% e di ictus del 29%.

A proposito di ictus, infine, ottimi risultati vengono da uno studio su oltre 18mila pazienti in cui un nuovo anticoagulante, l'apixaban, ha ridotto sensibilmente il numero di casi di ictus in soggetti con fibrillazione atriale, l'artimia cardiaca asintomatica frequente causa del danno vascolare al cervello.

(29 agosto 2011)

Avatar utente
LadyElle
Nuovo Iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: 24 aprile 2011
Età: 30

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da LadyElle » 01/09/2011, 14:40

Klaus72 ha scritto:http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2011/08/29/news/il_fumo_fa_peggio_alle_donne-21009755/

Il fumo fa male soprattutto alle donne, il loro cuore è molto più vulnerabile

Ogni sigaretta accelera il processo di arteriosclerosi quanto cinque per gli uomini. Lo dimostra una ricerca finanziata dall'Unione europea su un campione di 3 mila persone. Ma le campagne informative sui danni del tabacco sono state un fallimento proprio nell'universo femminile

PARIGI - Il cuore delle donne è cinque volte più vulnerabile al fumo di quello degli uomini. Ogni sigaretta accelera il processo di arteriosclerosi, il principale fattore di rischio cardiovascolare, quanto cinque per gli uomini. E' quanto risulta da una ricerca finanziata dall'Unione Europea su oltre 3mila persone, metà uomini e metà donne, abitanti in Italia, Finlandia, Svezia, Olanda e Francia, in cui è stato misurato lo spessore della parete della carotide, una delle arterie che portano il sangue al cervello, parametro indicativo del livello di arteriosclerosi del sistema vascolare.

La ricerca è stata coordinata da Elena Tremoli del dipartimento di Scienze Farmacologiche dell'Università di Milano che l'ha presentata al Congresso della Società Europea di Cardiologia in corso a Parigi fino a mercoledì 31 agosto. I risultati delle misurazioni delle carotidi mostrano che l'ispessimento della parete è proporzionale alla durata ed all'intensità dell'abitudine al fumo in ambedue i sessi. Ma l'effetto del numero di sigarette fumate al giorno sulla progressione dell'arteriosclerosi è cinque volte maggiore nelle donne. Indipendentemente dalla presenza di altri fattori di rischio per l'inspessimento delle arterie come età, livello della pressione e del colesterolo, obesità e classe socioeconomica (più è bassa e maggiore è il rischio di arteriosclerosi).

"La maggiore nocività delle sigarette per il cuore delle donne - Spiega Elena Tremoli - è una scoperta particolarmente importante, in relazione all'ormai accertato fallimento sul sesso femminile delle campagne informative fatte negli ultimi anni per diminuire il numero dei fumatori". Per la prima volta in Italia, rivela il Rapporto annuale sul fumo dell'Osservatorio Fumo Alcol e Droghe dell'Istituto Superiore di Sanità, si è raggiunta quasi la parità tra uomini e donne con il vizio. E queste ultime sono anche più restìe a smettere.

Le fumatrici sono 5,2 milioni (19,7%), gli uomini 5,9 milioni, (23,9%). Le signore che hanno detto addio alle "bionde" sono 2,6 milioni (il 9,8% di ex fumatrici), gli uomini 3,9 milioni (il 15,7%). Fumo e alcol assieme poi, secondo un altro studio condotto in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità presentato al congresso, stanno costando cari alle donne europee, che rispetto agli uomini vivono più a lungo, ma peggio.

"E' noto che le donne, sino alla menopausa, sono protette dalle malattie cardiovascolari - conclude la Tremoli - E le donne stesse pensano di essere meno vulnerabili ai fattori più dannosi per le arterie come ipertensione, colesterolo alto, alimentazione grassa e fumo. Per quest'ultimo abbiamo scoperto essere il contrario".

A Parigi, fra le altre ricerche ne sono state presentate alcune che confermano invece l'effetto protettivo del cacao. La revisione di 7 lavori, per un totale di oltre 100mila persone coinvolte, sia sane che cardiopatiche, ha portato a confermare i benefici del cacao sul cuore e a individuare la dose minima efficace. Bastano 7,5 grammi al giorno, il contenuto di un cioccolatino fondente, per registrare una riduzione del rischio di infarto del 37% e di ictus del 29%.

A proposito di ictus, infine, ottimi risultati vengono da uno studio su oltre 18mila pazienti in cui un nuovo anticoagulante, l'apixaban, ha ridotto sensibilmente il numero di casi di ictus in soggetti con fibrillazione atriale, l'artimia cardiaca asintomatica frequente causa del danno vascolare al cervello.

(29 agosto 2011)
Bisognerebbe fare molta più informazione, sopratutto nelle scuole visto che già alle medie si iniziano le cattive abitudini!!! :(

Avatar utente
Klaus72
Nuovo Amico
Nuovo Amico
Messaggi: 343
Iscritto il: 19 luglio 2009
Età: 46

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da Klaus72 » 01/09/2011, 18:53

LadyElle ha scritto:Bisognerebbe fare molta più informazione, sopratutto nelle scuole visto che già alle medie si iniziano le cattive abitudini!!! :(
Bisognerebbe fare lezioni alle ragazze ed ai ragazzi in rapporto 5 a 1 :DD

Avatar utente
LadyElle
Nuovo Iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: 24 aprile 2011
Età: 30

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da LadyElle » 01/09/2011, 19:03

Klaus72 ha scritto:[...]


Bisognerebbe fare lezioni alle ragazze ed ai ragazzi in rapporto 5 a 1 :DD
In effetti concordo, sono le ragazzine le prime a cominciare....non è sempre così, certo, ma è evidente che la proporzione è fin da subito maggiore...chi sa poi perchè....... :DD

Avatar utente
Klaus72
Nuovo Amico
Nuovo Amico
Messaggi: 343
Iscritto il: 19 luglio 2009
Età: 46

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da Klaus72 » 01/09/2011, 19:15

LadyElle ha scritto:sono le ragazzine le prime a cominciare....
Davvero? Ma come mai cominciate prima voi?

Avatar utente
LadyElle
Nuovo Iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: 24 aprile 2011
Età: 30

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da LadyElle » 01/09/2011, 19:31

Klaus72 ha scritto:[...]


Davvero? Ma come mai cominciate prima voi?
...nel mio caso non ho mai cominciato, ma ero tra le pochissime della mia classe, alle medie. Non so, immagino che sia per vanto, sembra un atteggiamento "da grande". Erano uscite delle stime qualche tempo fa ed era stato dimostrato che iniziano a fumare per prime le ragazze....

Avatar utente
Klaus72
Nuovo Amico
Nuovo Amico
Messaggi: 343
Iscritto il: 19 luglio 2009
Età: 46

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da Klaus72 » 01/09/2011, 19:42

LadyElle ha scritto:...nel mio caso non ho mai cominciato, ma ero tra le pochissime della mia classe, alle medie. Non so, immagino che sia per vanto, sembra un atteggiamento "da grande". Erano uscite delle stime qualche tempo fa ed era stato dimostrato che iniziano a fumare per prime le ragazze....
Mamma mia, veramente eri una delle pochissime? Certo che la tua classe era tremenda :DD
L'atteggiamento da grande cercano di averlo anche i ragazzi, mi resta un mistero il fatto che le ragazze comincino così prima

Avatar utente
LadyElle
Nuovo Iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: 24 aprile 2011
Età: 30

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da LadyElle » 01/09/2011, 19:45

Klaus72 ha scritto:[...]


Mamma mia, veramente eri una delle pochissime? Certo che la tua classe era tremenda :DD
L'atteggiamento da grande cercano di averlo anche i ragazzi, mi resta un mistero il fatto che le ragazze comincino così prima
In effetti non era bellissima come classe, ma è stato tanto tempo fa, molti sono cambiati...mistero, eppure vero!

Avatar utente
justeyes89
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 845
Iscritto il: 18 aprile 2011
Età: 29

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da justeyes89 » 01/09/2011, 22:10

Klaus72 ha scritto:[...]


Davvero? Ma come mai cominciate prima voi?
forse le ragazze crescono prima e di conseguenza imitano prima i grandi.Ma non ne sono sicura... :thinking:
Preoccupati più del carattere che della tua reputazione,perchè il carattere è ciò che sei,la reputazione ciò che gli altri pensano di te

Avatar utente
Klaus72
Nuovo Amico
Nuovo Amico
Messaggi: 343
Iscritto il: 19 luglio 2009
Età: 46

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da Klaus72 » 02/09/2011, 18:57

justeyes89 ha scritto:forse le ragazze crescono prima e di conseguenza imitano prima i grandi.Ma non ne sono sicura... :thinking:
Chissà, forse fumare è più segno di civetteria

Avatar utente
justeyes89
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 845
Iscritto il: 18 aprile 2011
Età: 29

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da justeyes89 » 02/09/2011, 21:33

Klaus72 ha scritto:[...]


Chissà, forse fumare è più segno di civetteria
tu dici? a me dava l'idea del "macho che non deve chiedere mai".Caspita quante interpretazioni :D
Preoccupati più del carattere che della tua reputazione,perchè il carattere è ciò che sei,la reputazione ciò che gli altri pensano di te

dies irae
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 817
Iscritto il: 13 maggio 2009
Età: 41

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da dies irae » 02/09/2011, 22:55

LadyElle ha scritto: Bisognerebbe fare molta più informazione, sopratutto nelle scuole visto che già alle medie si iniziano le cattive abitudini!!! :(

dubito che nel 2011 ci sia qualcuno che non sappia che il fumo faccia male. lo sanno anche i bambini delle elementari. e poi sono tante le cose che facciamo, sapendo che sono sbagliate, non è il fumo in sè, il problema.

Avatar utente
Klaus72
Nuovo Amico
Nuovo Amico
Messaggi: 343
Iscritto il: 19 luglio 2009
Età: 46

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da Klaus72 » 03/09/2011, 11:23

dies irae ha scritto:non è il fumo in sè, il problema.
e qual'è?

dies irae
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 817
Iscritto il: 13 maggio 2009
Età: 41

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da dies irae » 03/09/2011, 12:30

Klaus72 ha scritto:[...]


e qual'è?
fumare è solo uno dei modi con cui ci facciamo del male, c'è il bere, lo sballarsi, il mangiare in modo eccessivo o sbagliato.. e diversi altri che preferisco non dire.
per cui secondo me, fumare o bere è solo un mezzo, non è quello il problema di fondo. il problema alla base è che abbiamo necessità di farci del male.

Ares87
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 610
Iscritto il: 18 maggio 2009
Età: 31

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da Ares87 » 03/09/2011, 12:46

dies irae ha scritto:[...]



fumare è solo uno dei modi con cui ci facciamo del male, c'è il bere, lo sballarsi, il mangiare in modo eccessivo o sbagliato.. e diversi altri che preferisco non dire.
per cui secondo me, fumare o bere è solo un mezzo, non è quello il problema di fondo. il problema alla base è che abbiamo necessità di farci del male.
Mah non credo che uno inizi a fumare o a bere per autopunirsi... Ci possono essere svariate motivazioni (noia, darsi un tono). Il problema è che poi subentra il vizio e uno diventa dipendente anche se non ha necessità di farsi del male...

Avatar utente
LadyElle
Nuovo Iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: 24 aprile 2011
Età: 30

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da LadyElle » 03/09/2011, 12:58

Ares87 ha scritto:[...]



Mah non credo che uno inizi a fumare o a bere per autopunirsi... Ci possono essere svariate motivazioni (noia, darsi un tono). Il problema è che poi subentra il vizio e uno diventa dipendente anche se non ha necessità di farsi del male...
Non credo nemmeno io in effetti...boh, comunque è meglio davvero non cominciare proprio.

dies irae
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 817
Iscritto il: 13 maggio 2009
Età: 41

Re: Il fumo fa male soprattutto alle donne

Messaggio da dies irae » 03/09/2011, 13:36

Ares87 ha scritto:[...]
Mah non credo che uno inizi a fumare o a bere per autopunirsi... Ci possono essere svariate motivazioni (noia, darsi un tono). Il problema è che poi subentra il vizio e uno diventa dipendente anche se non ha necessità di farsi del male...
punirsi no, ma io ho l'idea che ci sia la necessità di riempire un vuoto, oltre alle ragioni di cui giustamente parli. probabilmente ho usato dei termini sbagliati prima.