Nostalgia del passato

Il forum dove parlare un po' di tutto e di più ( o del + e del - ) Tutti assieme nella nostra piazza virtuale su MailAmici

Regole del forum
Se la discussione tratta un tema specifico potrebbe essere spostata nell'eventuale forum inerente
Rispondi
marcos76
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 177
Iscritto il: 05 agosto 2009
Età: 43

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da marcos76 » 02/07/2020, 10:36

Ho letto tante risposte e ringrazio tutti per la sollecitudine che avete dimostrato..Non entro nel dettagli dei singoli interventi ma ringraziandovi di nuovo tutti specifico alcune cose su di me...
1) Non sono un ragazzino brufoloso chiuso in casa iperprotetto dai suoi che non ha mai affrontato i problemi della vita com'e a tutti gli effetti l'incel medio..Fra incitamenti al suicidio in quanto cesso, tentativi di suicidio (uno a 19 anni e mezzo), rifiuti, derisioni, banalizzazioni di problemi gravi, la sparizione lenta ed inesorabile di tutti quelli che mi volevano bene, dieci anni fra ospedali, hospice, cliniche, cimiteri etc...ho affrontato e superato cose che avrebbero disintegrato tanti uomini interessanti e affascinanti...Ero pure diventato un fenomeno da baraccone in quanto una ragazza (che non mi aveva mai filato di striscio prima ed è ritornata a non farlo dopo visto che sono uno sfigato comunque) quando mi ha visto in giro ed essendo.a conoscenza dell'accaduto mi ha chiesto con serietà come ho fatto a superare il tutto..Io è da un anno e mezzo che sono solo al mondo mi sono trovato ad affrontare cose completamente nuove per me con alcuni problemi di salute alla base...Per il momento non so.come ma ce l'ho fatta ma questa é un'altra storia..
2) Ho una vita sociale non sono a digiuno di skills sociali (oltretutto lavoro in mezzo.alla gente) e, per rispondere a Cinque, non frequento adolescenti con la fissa di Instagram ma donne ultraquarantenni...È superfluo affermare di non poter generalizzare ma le mie opinioni sono corroborate da esperienze concrete purtroppo...Essere considerato poco più di un eunuco dalle donne, e di conseguenza poter assistere alle loro conversazioni, ti aiuta a capire cosa pensano degli uomini a mio.avviso...L'odio e la derisione per il brutto sfigato è immane...Ma io non avendo ambizioni in tal senso me ne frego...E comunque in termini di amicizia quando possibile almeno un paio di loro mi hanno dato tanto Covid a parte quando sono spariti tutte e tutti legittimamente ..(ecco perché piagnucolavo molto vista l'altissima mortalita qui se l'avessi preso sarei morto e i rischi in tal senso erano molto alti)..
3) Non sono misogino io potendomelo permettere aiuto un paio di ragazze con problemi in famiglia e lo faccio senza problemi..Mi disturba molto il fatto di essere accomunato al maschio medio quando si parla di femminicidi inerentemente al fatto che io debba "scusarmi" in quanto uomo bianco etero italiano..Io nonostante mi abbiano detto quando avevo 25 anni che sarei stato un buon padre (amavo e amo ancora i bambini) a differenza di tutti i drogati, i delinquenti e le carogne del circondario non avendo mai avuto alcuna possibilità in tal senso (e attualmente nemmeno mi interessa piu) non mi scuso di nulla...Un saluto!!

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da cinque » 02/07/2020, 12:08

marcos76 ha scritto:
02/07/2020, 10:36
Ho letto tante risposte e ringrazio tutti per la sollecitudine che avete dimostrato..Non entro nel dettagli dei singoli interventi ma ringraziandovi di nuovo tutti specifico alcune cose su di me...
1) Non sono un ragazzino brufoloso chiuso in casa iperprotetto dai suoi che non ha mai affrontato i problemi della vita com'e a tutti gli effetti l'incel medio..Fra incitamenti al suicidio in quanto cesso, tentativi di suicidio (uno a 19 anni e mezzo), rifiuti, derisioni, banalizzazioni di problemi gravi, la sparizione lenta ed inesorabile di tutti quelli che mi volevano bene, dieci anni fra ospedali, hospice, cliniche, cimiteri etc...ho affrontato e superato cose che avrebbero disintegrato tanti uomini interessanti e affascinanti...Ero pure diventato un fenomeno da baraccone in quanto una ragazza (che non mi aveva mai filato di striscio prima ed è ritornata a non farlo dopo visto che sono uno sfigato comunque) quando mi ha visto in giro ed essendo.a conoscenza dell'accaduto mi ha chiesto con serietà come ho fatto a superare il tutto..Io è da un anno e mezzo che sono solo al mondo mi sono trovato ad affrontare cose completamente nuove per me con alcuni problemi di salute alla base...Per il momento non so.come ma ce l'ho fatta ma questa é un'altra storia..
2) Ho una vita sociale non sono a digiuno di skills sociali (oltretutto lavoro in mezzo.alla gente) e, per rispondere a Cinque, non frequento adolescenti con la fissa di Instagram ma donne ultraquarantenni...È superfluo affermare di non poter generalizzare ma le mie opinioni sono corroborate da esperienze concrete purtroppo...Essere considerato poco più di un eunuco dalle donne, e di conseguenza poter assistere alle loro conversazioni, ti aiuta a capire cosa pensano degli uomini a mio.avviso...L'odio e la derisione per il brutto sfigato è immane...Ma io non avendo ambizioni in tal senso me ne frego...E comunque in termini di amicizia quando possibile almeno un paio di loro mi hanno dato tanto Covid a parte quando sono spariti tutte e tutti legittimamente ..(ecco perché piagnucolavo molto vista l'altissima mortalita qui se l'avessi preso sarei morto e i rischi in tal senso erano molto alti)..
3) Non sono misogino io potendomelo permettere aiuto un paio di ragazze con problemi in famiglia e lo faccio senza problemi..Mi disturba molto il fatto di essere accomunato al maschio medio quando si parla di femminicidi inerentemente al fatto che io debba "scusarmi" in quanto uomo bianco etero italiano..Io nonostante mi abbiano detto quando avevo 25 anni che sarei stato un buon padre (amavo e amo ancora i bambini) a differenza di tutti i drogati, i delinquenti e le carogne del circondario non avendo mai avuto alcuna possibilità in tal senso (e attualmente nemmeno mi interessa piu) non mi scuso di nulla...Un saluto!!
Purtroppo hai un visione intrisa di un tale pessimismo ( nessuno ti ha mai dato dell' incel. Manco so cosa sia. Hai fatto tutto da solo) che temo sia difficile avvicinarti. Non ho nessuna velleità di farti cambiare idea . Mi rendo conto che la tua vita e' molto difficile ( io abito a Brescia e quelli che sono morti di Covid sono una minoranza di chi la ha preso. Non penso a Piacenza sia diverso
) e il tuo passato un dramma, ma purtroppo fai fatica ad uscire dalla dimensione dell' adolescente ferito e dipendente dal giudizio della cretina di turno (so bene che i cretini sono la maggioranza). Non e' per tutti cosi' ' : molti ne escono così come molti singles stanno bene con loro stessi sebbene il mondo faccia schifo. Ti auguro il meglio.

marcos76
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 177
Iscritto il: 05 agosto 2009
Età: 43

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da marcos76 » 02/07/2020, 12:51

Ulteriori chiarimenti...Io sono il risultato delle mie esperienze e specie degli altrui comportamenti femminili nei miei confronti...Più che pessimista mi definirei realista e ho utilizzato il termine Incel perché molto di voga oggigiorno in tono dispregiativo nei miei confronti in altri ambienti e perché mi rappresenta visto che vuol dire celibe involontario.(molto peggio essere Incel che essere un ladro o un delinquente per le ragazze in generale)..Sono consapevole che qui nessuno ha usato quel termine e mi dispiace tu non lo conosca..L'affermazione che io sia legato al passato non corrisponde al vero perché a prescindere da quell' episodio della mia adolescenza e dal tentativo di suicidio la piu grossa umiliazione pubblica l'ho subita a 41 anni mentre stava morendo mia madre da parte di donne adulte...Il comportamento medio nei miei confronti è cambiato solo quando tutto quanto mi è accaduto (umiliazioni comprese) mi ha ammazzato e distrutto l'anima...Ma non ho intenzione di farla finita esiste anche altro nella vita oltre che all'amore e ai sentimenti e io ho concrete possibilità di fare per ora..Non ditemi di essere ottimista per cortesia però.. [smilie=s.gif]

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8480
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tempest » 02/07/2020, 13:24

Confesso che avevo scritto un post lunghetto prima che rispondesse cinque e poi non l'ho inserito...
è che dai tuoi post trasudano così tanto rancore e così tanta rabbia che non so nemmeno che cosa dire. Secondo me qualunque parola rimbalza su di te come su di un muro di goma, perchè ti sei costruito un teorema, uno schema dal quale non esci. Ritengo assai probabile che tutta questa negatività emerga nella tua vita e nei rapporti che vivi, a tuo svantaggio ovviamente.

Se hai progetti, interessi, voglia di fare...purtroppo non emergono, non emerge altro di te che non sia dolore e rancore e con solo quello, di buono e positivo non ottieni niente temo...
Esci da questo schema di INCEL, bullismo, umilazioni...continui e assurdi confronti con delinquenti, drogati...ma cosa c'entra??
Scusa io ( e tante altre persone, ne sono certa ) sono single ma mica vado in giro a gridare al mondo (per modo di dire) che mi sono state poreferite *******, put..., disoneste...arriviste. Non è capitato quello che doveva capitare. Punto. Prova a pensare anche tu a questo modo. anche se sei uomo, anche se sei stato umiliato.
Certo, tu dici: "c'è altro nella vita" ma lo dici con una rabbia tale che pare una sfida o un grido di odio più che una constatazione.

marcos76
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 177
Iscritto il: 05 agosto 2009
Età: 43

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da marcos76 » 02/07/2020, 13:47

Risposta tipica la tua ovviamente sbagliata ma non me la prendo minimamente...(Io gli amici e le amiche, tali finché resto al mio posto ovviamente, le ho...Non venivo rifiutato perché pessimista venivo rifiutato perché cesso e sfigato).. Essere rifiutato in tutti i modi possibili è un'esperienza atroce che è stata poi sommersa dalle altre molto più atroci che l'hanno ridimensionata ma non cancellata..Ognuno l'affronta e si sfoga a suo modo ho imparato col tempo a non farlo MAI PIÙ nella vita reale e sono tanti anni che seguo questa linea..(una volta l'ho fatto in modo costruttivo pensando di avere a che fare con amici e di ottenere consigli, e, specialmente le donne, mi hanno demolito e umiliato)..Sul web è diverso ma non sono il tipo che tedia la gente quindi non interverro' piu...Ultima cosa...I miei non sono teoremi sono esperienze di vita vissuta (ampia aggiungerei) che sommate alla visione della realta circostante (non c'è un delinquente che conosco che non sia accoppiato o che piaccia a titolo di esempio) mi hanno portato a vederla in questo modo e mi e' capitato di notare che esistono veri e propri gruppi di persone con esperienze simili alle mie che la pensano in maniera anche piu radicale di me sfociando nella misoginia..Cosa che io non ho mai fatto e che non farò mai...Odiare è inutile alla fine...

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8480
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tempest » 02/07/2020, 13:56

marcos76 ha scritto:
02/07/2020, 13:47
Risposta tipica la tua ovviamente sbagliata ma non me la prendo minimamente...(Io gli amici e le amiche, tali finché resto al mio posto ovviamente, le ho...Non venivo rifiutato perché pessimista venivo rifiutato perché cesso e sfigato).. Essere rifiutato in tutti i modi possibili è un'esperienza atroce che è stata poi sommersa dalle altre molto più atroci che l'hanno ridimensionata ma non cancellata..Ognuno l'affronta e si sfoga a suo modo ho imparato col tempo a non farlo MAI PIÙ nella vita reale e sono tanti anni che seguo questa linea..(una volta l'ho fatto in modo costruttivo pensando di avere a che fare con amici e di ottenere consigli, e, specialmente le donne, mi hanno demolito e umiliato)..Sul web è diverso ma non sono il tipo che tedia la gente quindi non interverro' piu...Ultima cosa...I miei non sono teoremi sono esperienze di vita vissuta (ampia aggiungerei) che sommate alla visione della realta circostante (non c'è un delinquente che conosco che non sia accoppiato o che piaccia a titolo di esempio) mi hanno portato a vederla in questo modo e mi e' capitato di notare che esistono veri e propri gruppi di persone con esperienze simili alle mie che la pensano in maniera anche piu radicale di me sfociando nella misoginia..Cosa che io non ho mai fatto e che non farò mai...Odiare è inutile alla fine...
Ho visto...appunto...
Comunque non aggiungo altro, non ho la minima intenzione di sembrare quella che dice: "svegliati! non ti lamentare!" perchè proprio non sono così. Assolutamente.

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da cinque » 02/07/2020, 14:00

marcos76 ha scritto:
02/07/2020, 12:51
Ulteriori chiarimenti...Io sono il risultato delle mie esperienze e specie degli altrui comportamenti femminili nei miei confronti...Più che pessimista mi definirei realista e ho utilizzato il termine Incel perché molto di voga oggigiorno in tono dispregiativo nei miei confronti in altri ambienti e perché mi rappresenta visto che vuol dire celibe involontario.(molto peggio essere Incel che essere un ladro o un delinquente per le ragazze in generale)..Sono consapevole che qui nessuno ha usato quel termine e mi dispiace tu non lo conosca..L'affermazione che io sia legato al passato non corrisponde al vero perché a prescindere da quell' episodio della mia adolescenza e dal tentativo di suicidio la piu grossa umiliazione pubblica l'ho subita a 41 anni mentre stava morendo mia madre da parte di donne adulte...Il comportamento medio nei miei confronti è cambiato solo quando tutto quanto mi è accaduto (umiliazioni comprese) mi ha ammazzato e distrutto l'anima...Ma non ho intenzione di farla finita esiste anche altro nella vita oltre che all'amore e ai sentimenti e io ho concrete possibilità di fare per ora..Non ditemi di essere ottimista per cortesia però.. [smilie=s.gif]
Se intendi incel in quel senso e' ok così come e' ok che dici che c' e' oltre l' amore. Il fatto che tu non sia bello non significa che tu sia sfigato. Il problema e' la solitudine e il lutto. Guarda pero ' che le umiliazioni non capitano solo a te: tu conosci le RSA vero ? Bene io ci ho perso mia nonna, un mio caro amico, e altri anziani che erano le uniche persone che vedevo qui : tutte in modo schifoso supplicando che mi dessero notizie. Non ti racconto neanche cosa e' successo ma che credi che la gente mi abbia dato una mano (o che alla George diano una mano )? La maestra mi ha assediato ogni giorno perché sbagliavo i compiti, i miei amici non hanno chiesto come stavo, una voleva il lievito, l' altra il mio saturimetro, mio padre urlava tutto il giorno, uno mi ha detto che inventavo i lutti come Barbara e Urso, il vigile voleva multarmi alla tumulazione di mia nonna perché pure sua prozia era morta , il prete si lamentava perché l' ora del ' funerale' gli impediva la pennichella... La vita e' così : solo nell' altruismo si vede il bello, anche se non si è ottimisti.

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5777
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da george clooney » 02/07/2020, 14:34

marcos76 ha scritto:
02/07/2020, 13:47
Risposta tipica la tua ovviamente sbagliata ma non me la prendo minimamente...(Io gli amici e le amiche, tali finché resto al mio posto ovviamente, le ho...Non venivo rifiutato perché pessimista venivo rifiutato perché cesso e sfigato).. Essere rifiutato in tutti i modi possibili è un'esperienza atroce che è stata poi sommersa dalle altre molto più atroci che l'hanno ridimensionata ma non cancellata..Ognuno l'affronta e si sfoga a suo modo ho imparato col tempo a non farlo MAI PIÙ nella vita reale e sono tanti anni che seguo questa linea..(una volta l'ho fatto in modo costruttivo pensando di avere a che fare con amici e di ottenere consigli, e, specialmente le donne, mi hanno demolito e umiliato)..Sul web è diverso ma non sono il tipo che tedia la gente quindi non interverro' piu...Ultima cosa...I miei non sono teoremi sono esperienze di vita vissuta (ampia aggiungerei) che sommate alla visione della realta circostante (non c'è un delinquente che conosco che non sia accoppiato o che piaccia a titolo di esempio) mi hanno portato a vederla in questo modo e mi e' capitato di notare che esistono veri e propri gruppi di persone con esperienze simili alle mie che la pensano in maniera anche piu radicale di me sfociando nella misoginia..Cosa che io non ho mai fatto e che non farò mai...Odiare è inutile alla fine...
I dispiaceri, i dolori, le delusioni della vita, i traumi avuti spesso rendono le persone rancorose, inaspriscono il loro carattere e fanno si che ci si chiuda un pò a riccio...Bisogna imparare a non aspettarsi mai niente da nessuno. Coraggio Marcos, non mollare, e non abbandonare il forum pensando di tediare qualcuno..

marcos76
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 177
Iscritto il: 05 agosto 2009
Età: 43

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da marcos76 » 02/07/2020, 15:16

tempest ha scritto:
02/07/2020, 13:56
Ho visto...appunto...
Comunque non aggiungo altro, non ho la minima intenzione di sembrare quella che dice: "svegliati! non ti lamentare!" perchè proprio non sono così. Assolutamente.
Risposta sibillina questa... :?
Mi auguro che non arrivino accuse di misoginia ad cazzum per il semplice fatto che io ho sempre sostenuto che ognuno deve aver la possibilità di scelta in ogni fase della propria vita compresa la parte relazionale e non odio quindi nessuno..
Basta che poi (mi è successo) non mi venga a dire che io da uomo bianco italiano etero debba chiedere scusa alle donne in generale per l'emergenza femminicidi...
Perchè risponderei malissimo uomo o donna che sia...

marcos76
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 177
Iscritto il: 05 agosto 2009
Età: 43

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da marcos76 » 02/07/2020, 15:19

cinque ha scritto:
02/07/2020, 14:00
Se intendi incel in quel senso e' ok così come e' ok che dici che c' e' oltre l' amore. Il fatto che tu non sia bello non significa che tu sia sfigato. Il problema e' la solitudine e il lutto. Guarda pero ' che le umiliazioni non capitano solo a te: tu conosci le RSA vero ? Bene io ci ho perso mia nonna, un mio caro amico, e altri anziani che erano le uniche persone che vedevo qui : tutte in modo schifoso supplicando che mi dessero notizie. Non ti racconto neanche cosa e' successo ma che credi che la gente mi abbia dato una mano (o che alla George diano una mano )? La maestra mi ha assediato ogni giorno perché sbagliavo i compiti, i miei amici non hanno chiesto come stavo, una voleva il lievito, l' altra il mio saturimetro, mio padre urlava tutto il giorno, uno mi ha detto che inventavo i lutti come Barbara e Urso, il vigile voleva multarmi alla tumulazione di mia nonna perché pure sua prozia era morta , il prete si lamentava perché l' ora del ' funerale' gli impediva la pennichella... La vita e' così : solo nell' altruismo si vede il bello, anche se non si è ottimisti.
L'umiliazione a cui facevo riferimento io non è accaduta a livello medico o sanitario (oddio poi è successo pure quello all'Hospice dove è morta mia madre) ma in un altro contesto amicale pieno di ragazze (con particolare cattiveria da parte loro) nello stesso periodo dove siamo arrivati a livelli da denuncia...
Storia lunga la racconterò quando avrò tempo...
Per quanto concerne il resto completa solidarietà...

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8480
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tempest » 02/07/2020, 15:41

marcos76 ha scritto:
02/07/2020, 15:16
Risposta sibillina questa... :?
Ho visto su internet questa idea del "incel" uno schema (errato dal mio punto di vista ) nel quale non chiudersi...
Mi auguro che non arrivino accuse di misoginia ad cazzum per il semplice fatto che io ho sempre sostenuto che ognuno deve aver la possibilità di scelta in ogni fase della propria vita compresa la parte relazionale e non odio quindi nessuno..
Basta che poi (mi è successo) non mi venga a dire che io da uomo bianco italiano etero debba chiedere scusa alle donne in generale per l'emergenza femminicidi...
Perchè risponderei malissimo uomo o donna che sia...
Non so ora cosa c'entri l'uomo italiano bianco etero...non so di che scuse parli. Chiudo.

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4402
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 39

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tropicsnow » 02/07/2020, 16:51

marcos76 ha scritto:
02/07/2020, 15:19
L'umiliazione a cui facevo riferimento io non è accaduta a livello medico o sanitario (oddio poi è successo pure quello all'Hospice dove è morta mia madre) ma in un altro contesto amicale pieno di ragazze (con particolare cattiveria da parte loro) nello stesso periodo dove siamo arrivati a livelli da denuncia...
Ho letto i tuoi post e vorrei dire qualcosa ma senza incoraggiamenti o inviti all'ottimismo. L'ultima volta ho colto un "dettaglio" che mi era sfuggito e di conseguenza questo ha creato fraintendimenti.

Premetto che concordo in tutto con chi mi ha preceduto e aggiungo che hai ragione ad essere come sei perchè la tua situazione è davvero pesante. Sicuramente ha inciso l'età della giovinezza e le prime esperienze che sono importantissime e che segnano i futuri rapporti. È vero che con la maturità si elabora e si va avanti ma quelle esperienze ti segnano emotivamente e incidono sugli approcci successivi, c'è poco da fare.
Diverse volte mi è capitato di sentire ragazze dire "quello è un cesso con le rotelle" rivolto a chi non reputavano all'altezza. Questo lo fanno soprattutto quelle "fighe" che hanno tanti cagnolini che le ronzano intorno e quindi molta scelta che, ovviamente, ricade sul belloccio di turno. Non credere che i ragazzi siano da meno in quanto a cattiveria se la tipa non piace o, per meglio dire, se non è sessualmente appetibile. Giungo qui al punto che secondo me è importante: il sesso. Argomento che qui nessuno ha toccato ma che è fondamentale in qualsiasi relazione a due.
Non si sceglie un partner perchè si ha voglia di generare figli e farsi una famiglia, di sicuro non è il primo pensiero che si ha quando si conosce qualcuno. Questo per rispondere al tuo citare drogati etc., penso che ti riferissi al fatto che ci sono ragazze che preferiscono tipi poco raccomandabili che magari le trattano anche male, piuttosto che il bravo ragazzo con cui impostare una relazione seria. Ebbene alla base di tutto c'è l'attrazione, la "chimica" che ti spinge verso l'altro a prescindere da ciò che l'altro è o non è. Questo vale per le donne quanto per gli uomini. Ovviamente mi riferisco a rapporti genuini, non basati sul mero interesse. Ora ci sono diversi tipi di attrazione, non necessariamente basati sull'aspetto fisico. Ho conosciuto uomini oggettivamente brutti ma che avevano successo con le donne e non perché ricchi ma perché dotati di savoir affair: ci sapevano fare, sapevano sedurre, affascinare e condurre a sè. Anche questo innesca attrazione. Se dall'altra parte non c'è chi ti fa sangue, per dirla in modo spicciolo, c'è poco da fare e vale a qualsiasi età. Del resto penso che anche tu non daresti nè una prima e neppure una seconda possibilità a una donna che non ti piace e non ti ispira nulla.
Altro aspetto importante è che se non c'è un'esperienza sessuale riuscire ad attrarre diventa ancora più difficile. Se un uomo non ne ha stai pur certo che non riuscirà ad ingannare una donna, che se la darà a gambe appena lo fiuterà. Non solo per una questione puramente pratica, diciamo così, ma anche per il carico emotivo/psicologico che costui si porterà dietro. Ecco perchè dico che questo è un aspetto che non va sottovalutato al di là dell' estetica.

Ora, io capisco che tu ti senta defraudato di un aspetto importante che consente a ciascun individuo una sana e normale vita affettiva con tutto ciò che ne consegue. Come dice tempest, non è accaduto. La "colpa" non è di nessuno neppure di quelle donne che ti hanno rifiutato (mica devono fare beneficenza). Sicuramente avrebbero potuto farlo in modo più gentile. Di fatti non giustifico simili offese, ci sta che una persona possa non piacere e per questo essere rifiutata. Molte volte dipende anche a chi si punta e in questo occorre una buona dose di consapevolezza altrimenti il due di picche è assicurato.
Come dicevi tu, nella vita c'è anche altro. Magra consolazione, lo so. Ma ognuno di noi fa quel che può nel bene e nel male.
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5193
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da arietina76 » 02/07/2020, 17:26

tropicsnow ha scritto:
02/07/2020, 16:51

La "colpa" non è di nessuno neppure di quelle donne che ti hanno rifiutato (mica devono fare beneficenza). Sicuramente avrebbero potuto farlo in modo più gentile. Di fatti non giustifico simili offese, ci sta che una persona possa non piacere e per questo essere rifiutata. Molte volte dipende anche a chi si punta e in questo occorre una buona dose di consapevolezza altrimenti il due di picche è assicurato.
Come dicevi tu, nella vita c'è anche altro. Magra consolazione, lo so. Ma ognuno di noi fa quel che può nel bene e nel male.
Marcos, mi collego a questo passaggio di Tropic, che secondo me ha detto una cosa verissima: si può condannare una persona (uomo o donna che sia: non faccio distinzioni di sesso) per il modo in cui ci respinge, perchè offese e mancanze di rispetto non sono tollerabili M-A-I.
Non la si può condannare, invece, per il fatto in sè che ci rifiuti.
ne parlavo con un'amica qualche anno fa, quando il ragazzo che allora avevo (anche sopra i 40 anni si è sempre ragazzi :DD ) mi ha mollato dalla sera alla mattina, tra l'altro con una scusa davvero banale: il motivo è che io sono astemia, mentre lui, parole sue, si era accorto di volere una donna che come lui apprezzasse un buon vino. Vero o falsa, questa era stata la spiegazione.
Quando l'ho raccontata a una mia amica, non ti dico quante ne ha dette sul fatto che lui fosse un'emerito str*****, e io le ho detto quello che sto dicendo a te: che potevamo discutere sulle modalità con cui mi lasciava, perchè quelle sì erano pessime (non scendo nei dettagli), ma che se non stava bene con me era un suo diritto lasciarmi.
uno non è str**** per il semplice fatto in sè e per sè di lasciare o di non mettersi con una persona, perchè nessuno è obbligato a stare con chi non vuole. E del resto io stessa non vorrei uno che sta con me solo perchè non vuole fare brutta figura lasciandomi....

Per il resto, mi trovo abbastanza d'accordo con Tempest: anche secondo me dalle tue parole traspare molto rancore, e secondo me qualche preconcetto, partendo in quarta quando in realtà ancora nessuno ti ha detto nulla.
La mia non vuole essere una critica, sia chiaro, perchè io non so come mi comporterei al posto tuo: probabilmente reagirei ancora peggio, con tutte le brutte esperienze e le perdite che hai avuto. E' più che comprensibile.
Ma è anche vero che questo pur comprensibile atteggiamento è quello che traspare all'esterno: e forse, anche inconsapevolmente, condiziona i tuoi rapporti con gli altri....

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da cinque » 02/07/2020, 19:00

tempest ha scritto:
02/07/2020, 15:41
Ho visto su internet questa idea del "incel" uno schema (errato dal mio punto di vista ) nel quale non chiudersi...


Non so ora cosa c'entri l'uomo italiano bianco etero...non so di che scuse parli. Chiudo.
Sei molto dura. Sara ' stata una risposta data su internet. Niente di che.
a parer mio , a differenza di molti, marcos si sente inferiore perche 'non ha ( avuto) una donna. io lo capisco ( in un altro campo ) ,ma quando si accetta quel che non si ha si vive ora. Perche ' domani possiamo non esserci. Quando ci si sente inferiore conta solo l offesa o il giudizio altrui.,si arriva alla denuncia perche ' inconsciamente si pensa che quello che dice l altro sia vero.
Comunque preferisco tornare ai nostri discorsi.
In bocca al lupo marcos.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8480
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tempest » 02/07/2020, 19:26

cinque ha scritto:
02/07/2020, 19:00
Sei molto dura. Sara ' stata una risposta data su internet. Niente di che.
a parer mio , a differenza di molti, marcos si sente inferiore perche 'non ha ( avuto) una donna. io lo capisco ( in un altro campo ) ,ma quando si accetta quel che non si ha si vive ora. Perche ' domani possiamo non esserci. Quando ci si sente inferiore conta solo l offesa o il giudizio altrui.,si arriva alla denuncia perche ' inconsciamente si pensa che quello che dice l altro sia vero.
Comunque preferisco tornare ai nostri discorsi.
In bocca al lupo marcos.
Scusa non ho capito in che cosa o perché sarei dura.
A che cosa ti riferirci?

Non so cosa dire ancora a Marcos, quello che ho detto non gli piace e non interndo parlare di incel, misoginia, femminicidi, uomini bianchi etero italiani...

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4402
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 39

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tropicsnow » 02/07/2020, 21:46

tempest ha scritto:
02/07/2020, 19:26
Non so cosa dire ancora a Marcos, quello che ho detto non gli piace e non interndo parlare di incel, misoginia, femminicidi, uomini bianchi etero italiani...
Neanche io so cos'è incel e neppure l'ho cercato, ma posso dedurre...

Quanto a chiedere scusa come uomo bianco etero l'ho interpretata -non so se è giusto, se vorrà chiarirà- come un se l'è cercata perché lei ha scelto quell'uomo quando poteva scegliere un bravo ragazzo come lui che invece è sempre stato rifiutato e umiliato e proprio in virtù di ciò non ritiene di scusarsi, in quanto appartenente alla categoria, per il comportamento tenuto da tali uomini.

Al di là di simili tematiche, anch'io penso che più di tanto non gli si possa dire. Lui ha vissuto questa situazione e qualsiasi altra "verità" è nulla rispetto alla sua e in ogni caso non cambia ciò che è nè offre alcuna consolazione.
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8480
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tempest » 03/07/2020, 1:12

Tropicsnow,
questa categorizzazione "uomo etero bianco italiano" mi ha ricordato il dibattito negli USA sul "white straight man" che sarebbe secondo alcuni uomini oggetto di odio nella società contemporanea, specie da parte delle femministe, dei liberals...ma ho appunto pensato "che cavolo c'entra adesso???". E magari non c'entra e comunque non mi interessano questi discorsi...

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da cinque » 03/07/2020, 7:39

tempest ha scritto:
03/07/2020, 1:12
Tropicsnow,
questa categorizzazione "uomo etero bianco italiano" mi ha ricordato il dibattito negli USA sul "white straight man" che sarebbe secondo alcuni uomini oggetto di odio nella società contemporanea, specie da parte delle femministe, dei liberals...ma ho appunto pensato "che cavolo c'entra adesso???". E magari non c'entra e comunque non mi interessano questi discorsi...
Be spesso capita in usa ( e anche qui in internet ) che se uno propone dei problemi l ' altro risponde :'' che ne sai tu che sei uomo, bianco, eterosessuale( a seconda della minoranza cui ritiene di appartanere) ? Non e'-una cosa da poco visti I problemi della societa '-americana che a me preoccupano.
Sei piuttosto dura ( non e' la prima volta ) con chi racconta questi tipi di problemi. Non capisco perche.:: alla delusione anche rancorosa non serve rispondere piccata come fai tu. Sembra che ti tocchi nel personale.

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da cinque » 03/07/2020, 7:47

tropicsnow ha scritto:
02/07/2020, 21:46
Neanche io so cos'è incel e neppure l'ho cercato, ma posso dedurre...

Quanto a chiedere scusa come uomo bianco etero l'ho interpretata -non so se è giusto, se vorrà chiarirà- come un se l'è cercata perché lei ha scelto quell'uomo quando poteva scegliere un bravo ragazzo come lui che invece è sempre stato rifiutato e umiliato e proprio in virtù di ciò non ritiene di scusarsi, in quanto appartenente alla categoria, per il comportamento tenuto da tali uomini.

Al di là di simili tematiche, anch'io penso che più di tanto non gli si possa dire. Lui ha vissuto questa situazione e qualsiasi altra "verità" è nulla rispetto alla sua e in ogni caso non cambia ciò che è nè offre alcuna consolazione.
Si'- sono d' accordo, ma a 40 anni puoi avere speranza di cambiare e vivere serenamente quel che ti rimane( potrebbero essere altri 50 anni ). Altrimenti penserai sempre che gli altri hanno avuto piu ' di te senza meritarselo e tu nulla. Poi arrivi al capezzale e ti penti : non lo dico per fare la drammatica , ma ho visto persone persone attaccarsi alla vita proprio all' ultimo.
E'-un lavoro lungo , ci sono voluti tanti anni anche a me, ma bisogna farsi aiutare.
P.s : devi farti un ripasso sul minority stress. Scherzo , eh....

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5777
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da george clooney » 03/07/2020, 8:17

cinque ha scritto:
03/07/2020, 7:39
:: alla delusione anche rancorosa non serve rispondere piccata come fai tu. Sembra che ti tocchi nel personale.
Quando una persona è delusa a tal punto da provare rancore, si peggiora solo il suo stato d'animo se le si risponde in maniera risentita o sgarbata..Purtroppo certi dolori sono inconsolabili, e niente e nessuno può usare i termini giusti per alleviare le sofferenze . Mi pare di aver letto che Marcos è rimasto completamente solo al mondo da poco più di 1 anno..Le ferite sono ancora troppo fresche...

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8480
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tempest » 03/07/2020, 9:20

cinque ha scritto:
03/07/2020, 7:39
Be spesso capita in usa ( e anche qui in internet ) che se uno propone dei problemi l ' altro risponde :'' che ne sai tu che sei uomo, bianco, eterosessuale( a seconda della minoranza cui ritiene di appartanere) ? Non e'-una cosa da poco visti I problemi della societa '-americana che a me preoccupano.
Sei piuttosto dura ( non e' la prima volta ) con chi racconta questi tipi di problemi. Non capisco perche.:: alla delusione anche rancorosa non serve rispondere piccata come fai tu. Sembra che ti tocchi nel personale.
Prlando in generale non é vero ciò che dici, mi dovresti mostrare dove o con chi sono stata piccata. La risposta che scrivo é anche in linea con il tono di colui/ei cui rispondo, se chi ha scritto é stato aggressivo, accusatorio avrà avuto risposte diverse da chi si é posto in modo pacato.

Venendo a Marcos, ho scritto dei post assolutamente neutri come tono, poi mi ha detto che la mia é la "risposta tipica ovviamente sbagliata", e poi "Mi auguro che non arrivino accuse di misoginia ad cazzum" "Basta che poi (mi è successo) non mi venga a dire che io da uomo bianco italiano etero debba chiedere scusa alle donne in generale per l'emergenza femminicidi...
Perchè risponderei malissimo uomo o donna che sia..." .
Visto che non stavo accusando nessuno, e che Marcos é sulla difensiva, io non ho altro da dire, ho detto che "chiudo" il discorso. Di piccato non c'è niente.

Certamente anche io sono una persona sola, con tendenze alla depressione, ma non mi sento "toccata sul personale". Sono anche situazioni molto diverse.


Tropicsnow ha scritto cose molto sensate.

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da cinque » 03/07/2020, 11:32

tempest ha scritto:
03/07/2020, 9:20
Prlando in generale non é vero ciò che dici, mi dovresti mostrare dove o con chi sono stata piccata. La risposta che scrivo é anche in linea con il tono di colui/ei cui rispondo, se chi ha scritto é stato aggressivo, accusatorio avrà avuto risposte diverse da chi si é posto in modo pacato.

Venendo a Marcos, ho scritto dei post assolutamente neutri come tono, poi mi ha detto che la mia é la "risposta tipica ovviamente sbagliata", e poi "Mi auguro che non arrivino accuse di misoginia ad cazzum" "Basta che poi (mi è successo) non mi venga a dire che io da uomo bianco italiano etero debba chiedere scusa alle donne in generale per l'emergenza femminicidi...
Perchè risponderei malissimo uomo o donna che sia..." .
Visto che non stavo accusando nessuno, e che Marcos é sulla difensiva, io non ho altro da dire, ho detto che "chiudo" il discorso. Di piccato non c'è niente.

Certamente anche io sono una persona sola, con tendenze alla depressione, ma non mi sento "toccata sul personale". Sono anche situazioni molto diverse.


Tropicsnow ha scritto cose molto sensate.
No io penso che tu non ti rispecchi per nulla in marcos. Non so, sono discorsi che abbiamo affrontato troppe volte, non riesco ad appassionarmi.
Tu e arietina avete massacrato ariete 68 che ricorda questo caso (-nei problemi, ma non nell ' esposizione degli stessi. marcos e' prevenuto, ma non aggressivo , mi pare ).Poveretto ariete , mai capito che fastidio vi desse. :-). Io ho altri bersagli.
Spero ' interverra ' ancora marcos.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8480
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da tempest » 03/07/2020, 11:46

Cinque
Mi scoccia un po' passare per quella che attacca Marcos, perchè non è vero, quando ha scritto durante la pandemia ho espresso tutta la mia solidarietà.
Io mi rispecchio in Marcos per certe cose...il mio "problema" (molti qui lo sanno) è la paura agghiacciante che provo quando penso al giorno in cui perderò i genitori e sarò completamente sola. Non mi rispecchio in altre cose.

Non ho voglia di scrivere di tristezze oggi...

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2301
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da cinque » 03/07/2020, 11:48

tempest ha scritto:
03/07/2020, 11:46
Cinque
Mi scoccia un po' passare per quella che attacca Marcos, perchè non è vero, quando ha scritto durante la pandemia ho espresso tutta la mia solidarietà.
Io mi rispecchio in Marcos per certe cose...il mio "problema" (molti qui lo sanno) è la paura agghiacciante che provo quando penso al giorno in cui perderò i genitori e sarò completamente sola. Non mi rispecchio in altre cose.

Non ho voglia di scrivere di tristezze oggi...
Infatti marcos sbaglia a vedere attacchi dovunque, soprattutto con te. Parte troppo in difensiva
Ho notato che capitava spesso ai tempi buoni del forum.

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2565
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 68

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da airlander » 03/07/2020, 14:13

cinque ha scritto:
02/07/2020, 8:52
La depressione e' una malattia mentale. Solo dal 1985 1990 ci sono I farmaci e pure l ' analisi serve a responsabilizzarti, a capire I meccanismi mentali che ti fanno star male. Il cervello e' ancora molto sconosciuto, ma quello che dici tu non contraddice quello che dicono gli altri.
Ricorda una cosa : quelli che tu dici arricchire gli psichiatri una volta erano in manicomio a meno che fossero ricchi. E' la verita '.
Tu eri molto giovane ed hai avuto anche una bella vita. Non sono tutti cosi ' fortunati.
P.s : torno all allegria. Ricordo volentieri le piccole sbronze e piu ' tardi le mangiate dopo gli esami con sconosciuti trovati e conosciuti lo stesso giorno.
vero quello che dici ho avuto una nonna che è stata messa in manicomio perchè depressa in realtà è una storia molto lunga di quelle che si leggono nei romanzi di un tempo sulle famiglie benestanti che a causa di un tutore (zio) che si è trovato a gestire il patrimonio di famiglia con figli minori (mio padre ed due suoi fratelli) ha messo loro in collegio e la povera donna rimasta vedova (di mio nonno) in manicomio...
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2565
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 68

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da airlander » 03/07/2020, 14:15

george clooney ha scritto:
02/07/2020, 8:47
Peccato che non ce l'hai fatta a vincere la fobia dell'aereo..
Per quanto riguarda la forza di volontà hai ragione, senza quella nella vita si fa ben poco..Mia mamma me lo ripete ogni giorno; mi dice sempre che se non fosse per la sua volontà e per la sua voglia di vivere non sarebbe più qui con noi da anni..Ed ha ragione, questo ve lo posso assicurare; la sua oncologa già 7 anni fa mi aveva detto che le restava poco da vivere...È sbalordita anche lei..La sua tenacia, la sua forza di volontà sono eccezionali..
In certi casi gli psicofarmaci sono necessari, ma come dici tu, se non ci mettiamo del nostro, se ci si crogiola continuamente nei propri pensieri negativi e non ci si da una mossa è la fine .Sulla psicoterapia sono sempte stata scettica..
per lavoro l'ho utilizzato un po di volte ma appena potevo evitarlo... e oggi che non ne ho la necessità perchè mai dovrei...? :DD :DD
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2565
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 68

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da airlander » 03/07/2020, 14:19

tempest ha scritto:
02/07/2020, 9:13
No, no...non concordo. La gente non si crogiola nel dolore e la depressione grave anniente quasi del tutto la volontà. Ma chiudo qui...
non ho trovato termini appropriati e me ne rendo conto, e non è assolutamente mia intenzione sminuire chi vi si trova in una situazione che ritengo peggio di una malattia conclamata in quanto non facile da gestire, lo so perchè il mio desiderio assurdo di allora era quello che mi diagnosticassero "finalmente" qualcosa di concreto quando in realtà il mio problema era esclusivamente mentale.
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5777
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da george clooney » 03/07/2020, 14:24

airlander ha scritto:
03/07/2020, 14:15
e oggi che non ne ho la necessità perchè mai dovrei...? :DD :DD
Ho subito la risposta pronta😉: perchè il mondo è pieno di luoghi meravigliosi da vedere..Tu dirai che noi abitiamo nel paese piu bello del mondo e non abbiamo bisogno di andare in giro a vedere altro..😀 In tal caso dissento; questa è la scusa che prendono tutti coloro che hanno paura dell'aereo..🤣🤣🤣

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2565
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 68

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da airlander » 03/07/2020, 14:44

tropicsnow ha scritto:
02/07/2020, 16:51
.....
Diverse volte mi è capitato di sentire ragazze dire "quello è un cesso con le rotelle" rivolto a chi non reputavano all'altezza. Questo lo fanno soprattutto quelle "fighe" che hanno tanti cagnolini che le ronzano intorno e quindi molta scelta che, ovviamente, ricade sul belloccio di turno. Non credere che i ragazzi siano da meno in quanto a cattiveria se la tipa non piace o, per meglio dire, se non è sessualmente appetibile. Giungo qui al punto che secondo me è importante: il sesso. Argomento che qui nessuno ha toccato ma che è fondamentale in qualsiasi relazione a due.
Non si sceglie un partner perchè si ha voglia di generare figli e farsi una famiglia, di sicuro non è il primo pensiero che si ha quando si conosce qualcuno.
.......
assolutamente no, questo lo fanno solo le cretinette con poco cervello e che si reputano "fighe", :DD personalmente non mi sono mai reputato un adone tuttavia, forse anche per il lavoro svolto, ho conosciuto donne molto belle, ricordo che persino camminando per strada assieme alla mia compagna (ex fotomodella) si voltavano anche le altre donne a guardarla e non solo gli uomini, quindi tutto è opinabile, non a caso non è difficile vedere donne bellissime assieme ad uomini del tutto normali.
la realtà è che sovente chi è causa dei propri mali deve guardare a se stesso, vero è anche che la dove di te hai una bassa considerazione questo si trasferisce sugli altri da cui il rifiuto a confrontarsi in maniera almeno paritetica.
ora senza una buona dose di autostima è praticamente impossibile arrivare a qualcosa, e se già penso a priori di non essere all'altezza difficilmente riuscirò ad ottenere risultati tangibili e questo in qualsiasi campo ( "conquiste" femminili comprese...) di cui solo gli omuncoli nel caso si vantano....
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5193
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Nostalgia del passato

Messaggio da arietina76 » 03/07/2020, 15:55

cinque ha scritto:
03/07/2020, 11:32
No io penso che tu non ti rispecchi per nulla in marcos. Non so, sono discorsi che abbiamo affrontato troppe volte, non riesco ad appassionarmi.
Tu e arietina avete massacrato ariete 68 che ricorda questo caso (-nei problemi, ma non nell ' esposizione degli stessi. marcos e' prevenuto, ma non aggressivo , mi pare ).Poveretto ariete , mai capito che fastidio vi desse. :-). Io ho altri bersagli.
Spero ' interverra ' ancora marcos.
Mah, non ricordo di aver mai massacrato nessuno.... :thinking:
Forse perchè ho un'altra idea del massacro, o forse perchè il tempo passa e l'arterio avanza.... :DD :DD :DD