Il tatuaggio...

Il forum dove parlare un po' di tutto e di più ( o del + e del - ) Tutti assieme nella nostra piazza virtuale su MailAmici

Regole del forum
Se la discussione tratta un tema specifico potrebbe essere spostata nell'eventuale forum inerente
Rispondi
Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3833
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46


Messaggio da Etere » 29/07/2017, 20:54

Ho raccontato questo episodio a una mia amica che ha così commentato: "Si vede che si sente un po' Margot" :)
Senza il sol nulla son io

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43


Messaggio da arietina76 » 31/07/2017, 10:35

Etere ha scritto:Oggi su un autobus ho visto una ragazza che aveva tatuata sul braccio, a mezzo busto, Margot :DD l'amica maggiorata di Lupin interessata solo ai soldi. Era un tatuaggio di grandi dimensioni e c'era una certa somiglianza (soprattutto fisica) tra la ragazza in questione e Margot :DD motivo per cui l'ho giudicato un tatuaggio attinente e pertinente :P
che orroreeeee....
ma non aveva niente di meglio da tatuarsi???? [smilie=nono2.gif]

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3833
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46


Messaggio da Etere » 31/07/2017, 12:12

arietina76 ha scritto:[...]



che orroreeeee....
ma non aveva niente di meglio da tatuarsi???? [smilie=nono2.gif]
Boh! Si vede che le piaceva molto il soggetto, che si identificava. Io l'ho trovato spiritoso (e anche un po' intrigante...). Certo, un tipo che ha tatuato Jigen o Lupin sul braccio lo giudicherei "singolare", ma nel mondo dei tattoos trovi di tutto: dall'opera di alto "artigianato" (per esempio in materia di ritratti) ai fenomeni da baraccone. Più che il soggetto guardo come è stato eseguito il lavoro, la sua qualità tecnica, cioè se è un buon tatuaggio o se è opera di un mediocre tatuatore (si capisce subito ad una prima occhiata).
Senza il sol nulla son io

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49


Messaggio da tempest » 31/07/2017, 12:48

arietina76 ha scritto:[...]



che orroreeeee....
ma non aveva niente di meglio da tatuarsi???? [smilie=nono2.gif]
C'è di peggio, solo che me la immagino a 70 anni con Margot tatuata :DD

Comunque, per quelli/e che odiano i tatuaggi... che cosa vi tatuereste e dove, se foste obbigate/i a fare un tatuaggio? Diciamo almeno 10cmx10cm e non vale dire "sotto la pianta del piede" :DD

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43


Messaggio da arietina76 » 31/07/2017, 14:36

tempest ha scritto:[...]



C'è di peggio, solo che me la immagino a 70 anni con Margot tatuata :DD

Comunque, per quelli/e che odiano i tatuaggi... che cosa vi tatuereste e dove, se foste obbigate/i a fare un tatuaggio? Diciamo almeno 10cmx10cm e non vale dire "sotto la pianta del piede" :DD
io non odio i tatuaggi: non ne ho mai fatti perchè mi fa un pò schifo l'idea di un ago che mi bucherella la pelle (niente di discriminatorio verso i tatuaggi: mi fa schifo anche l'ago del prelievo del sangue :DD ).
non mi sono mai decisa per quello, non perchè li odio a prescindere. odio l'esagerazione, nel senso che non mi piacciono i tatuaggi troppo estesi (ad esempio, che prendono tutto un braccio o una gamba), così come non mi piace vedere il corpo pieno di tatuaggi... secondo me, il troppo stroppia, insomma... ;) (non volermene Etere :D )
se dovessi decidermi, mi farei un piccolo geco stilizzato sull'interno del polso, oppure su una spalla: in bianco e nero (li preferisco ai tatuaggi colorati), non grosso (stavolta non volermene tu, Tempest :DD ).
perchè un geco? perchè lo trovo un animale simpatico, e porta fortuna (il che male non fa :DD ).

[img]http://simbolisignificato.it/images/blogsimboli/maori-gecko-tattoo.jpg[/img]

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49


Messaggio da tempest » 31/07/2017, 15:45

arietina76 ha scritto:[...]



io non odio i tatuaggi: non ne ho mai fatti perchè mi fa un pò schifo l'idea di un ago che mi bucherella la pelle (niente di discriminatorio verso i tatuaggi: mi fa schifo anche l'ago del prelievo del sangue :DD ).
non mi sono mai decisa per quello, non perchè li odio a prescindere. odio l'esagerazione, nel senso che non mi piacciono i tatuaggi troppo estesi (ad esempio, che prendono tutto un braccio o una gamba), così come non mi piace vedere il corpo pieno di tatuaggi... secondo me, il troppo stroppia, insomma... ;) (non volermene Etere :D )
se dovessi decidermi, mi farei un piccolo geco stilizzato sull'interno del polso, oppure su una spalla: in bianco e nero (li preferisco ai tatuaggi colorati), non grosso (stavolta non volermene tu, Tempest :DD ).
perchè un geco? perchè lo trovo un animale simpatico, e porta fortuna (il che male non fa :DD ).

[img]http://simbolisignificato.it/images/blogsimboli/maori-gecko-tattoo.jpg[/img]
Mamma mia!! Un geko!! :| era meglio Margot di Lupin :DD Comunque piccolo non vale, in base la mio post, deve essere almeno 10 cm.

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3833
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46


Messaggio da Etere » 31/07/2017, 16:00

arietina76 ha scritto:[...]



non mi piace vedere il corpo pieno di tatuaggi... secondo me, il troppo stroppia, insomma... ;) (non volermene Etere :D )
se dovessi decidermi, mi farei un piccolo geco stilizzato sull'interno del polso, oppure su una spalla: in bianco e nero (li preferisco ai tatuaggi colorati), non grosso (stavolta non volermene tu, Tempest :DD ).
perchè un geco? perchè lo trovo un animale simpatico, e porta fortuna (il che male non fa :DD ).

[img]http://simbolisignificato.it/images/blogsimboli/maori-gecko-tattoo.jpg[/img]
Figurati, non te ne voglio ;)
Il geco è un bel soggetto (quello dell'immagine pubblicata è in stile maori o comunque polinesiano) anche se molto inflazionato
Senza il sol nulla son io

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3833
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46


Messaggio da Etere » 31/07/2017, 16:02

tempest ha scritto:[...]



C'è di peggio, solo che me la immagino a 70 anni con Margot tatuata :DD
Con le puppe sgonfie :DD
Senza il sol nulla son io

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49


Messaggio da tempest » 31/07/2017, 16:20

E' un'ora che cerco con google il tatuaggio che IO farei, se dovessi farne uno. Non trovo niente!! Entro sta sera posto qualcosa.

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43


Messaggio da arietina76 » 31/07/2017, 16:51

Etere ha scritto:[...]


Con le puppe sgonfie :DD
come dice sempre un amico, a 20 anni ti tatui una sirena, e a 70 hai una lottatrice di sumo.... :DD :DD :DD

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43


Messaggio da arietina76 » 31/07/2017, 16:57

tempest ha scritto:[...]



Mamma mia!! Un geko!! :| era meglio Margot di Lupin :DD Comunque piccolo non vale, in base la mio post, deve essere almeno 10 cm.
beh, non saprei... secondo me, col fatto che è un pò ripiegato su se stesso, alla fine sarà di 10 cm, anche se non li dimostra.... :DD
è vero, è inflazionato ma a me è un animaletto che piace... e sapendolo, mia sorella dal suo ultimo viaggio mi ha portato a casa un gelo colorato da appendere. tipo questo, ma colorato:

Immagine

invece, un tatuaggio di geco che proprio non mi piace è questo... non si capisce neanche cos'è:

[img]http://www.tatuamicosi.it/images/tatuaggi/geco/tatuaggio-geco-tribale-5.jpg[/img]

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49


Messaggio da tempest » 31/07/2017, 17:12

arietina76 ha scritto:[...]



invece, un tatuaggio di geco che proprio non mi piace è questo... non si capisce neanche cos'è:

[img]http://www.tatuamicosi.it/images/tatuaggi/geco/tatuaggio-geco-tribale-5.jpg[/img]
I tribali su disegno sono carini ( non quello del geco che hai messo ora ) ma sulla pelle mi fanno "carcerato" .
Alla fine opterò :DD ( nemmeno dovessi farlo davvero ) per la banalità assoluta.
Una rosa di colore rosa in stile tradizionale. Sulla schiena nella parte bassa.

[URL=http://www.imagebam.com/image/12bfc8569626883][img]http://thumbs.imagebam.com/a3/c3/03/12bfc8569626883.jpg[/img][/URL]

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3833
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46


Messaggio da Etere » 31/07/2017, 21:07

tempest ha scritto:E' un'ora che cerco con google il tatuaggio che IO farei, se dovessi farne uno. Non trovo niente!! Entro sta sera posto qualcosa.
Matteo Pasqualin, per esempio, è un artista eccezionale:


[URL=http://www.imagebam.com/image/a42043569742923][img]http://thumbs.imagebam.com/3b/43/96/a42043569742923.jpg[/img][/URL]


[URL=http://www.imagebam.com/image/13e048569743343][img]http://thumbs.imagebam.com/25/e5/03/13e048569743343.jpg[/img][/URL]


[URL=http://www.imagebam.com/image/cdeeaf569746013][img]http://thumbs.imagebam.com/6a/6d/69/cdeeaf569746013.jpg[/img][/URL]
Senza il sol nulla son io

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49


Messaggio da tempest » 31/07/2017, 21:33

Etere ha scritto:[...]


Matteo Pasqualin, per esempio, è un artista eccezionale:


[URL=http://www.imagebam.com/image/a42043569742923][img]http://thumbs.imagebam.com/3b/43/96/a42043569742923.jpg[/img][/URL]


[URL=http://www.imagebam.com/image/13e048569743343][img]http://thumbs.imagebam.com/25/e5/03/13e048569743343.jpg[/img][/URL]


[URL=http://www.imagebam.com/image/cdeeaf569746013][img]http://thumbs.imagebam.com/6a/6d/69/cdeeaf569746013.jpg[/img][/URL]
In effetti sembrano dei veri e propri quadri, incredibile che siano dipinti su materia "viva".
Mi piace molto la prima serie di Londra vittoriana

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3833
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46


Messaggio da Etere » 01/08/2017, 0:19

tempest ha scritto:[...]



In effetti sembrano dei veri e propri quadri, incredibile che siano dipinti su materia "viva".
Mi piace molto la prima serie di Londra vittoriana
Già, sono dei piccoli capolavori di artigianato. Sono pochi gli artisti in grado di sfornare dei lavori così perfetti. Pensa che effetto vederli dal vivo: devono essere veramente fantastici sul corpo...
Londra vittoriana: il soggetto allude probabilmente alla Londra in cui si muoveva Jack the ripper, se non sbaglio...
Per quanto riguarda invece il terzo tatuaggio nelle foto, forse era stato appena eseguito perché l'epidermide è leggermente arrossata o almeno così mi sembra (ma può trattarsi anche dell'effetto della sfumatura, ipotesi che tuttavia tenderei ad escludere osservando la parte destra, in alto, del tatuaggio...).
Senza il sol nulla son io

Avatar utente
Niobe85
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 1195
Iscritto il: 07 febbraio 2010
Età: 33

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da Niobe85 » 29/04/2019, 13:36

Sognatore ha scritto:
13/08/2012, 14:57
C’è chi il tatuaggio lo fa per moda, chi per legarsi ad un ricordo chi lo fa per “nascondere/camuffare” parti del proprio corpo.
Voi avete mai pensato di farne uno che ne pensate a riguardo???
E' passato del tempo da quando frequentavo attivamente il forum per cui non ricordo se a riguardo mi ero già espressa :thinking:
Ne ho due, entrambi (sebbene in stili differenti) rappresentano lo stesso soggetto, ed eventualmente negli anni decidessi di farne un altro, senza dubbio avrebbe lo stesso soggetto. Personalmente non ne sono pentita, non li ho fatti per seguire una moda o per passatempo, rappresentano delle svolte della mia vita e volevo renderle indelebili.
Il Sognatore che crede ai propri Sogni, sicuramente li vedrà realizzati...

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da arietina76 » 29/04/2019, 17:06

Niobe85 ha scritto:
29/04/2019, 13:36
E' passato del tempo da quando frequentavo attivamente il forum per cui non ricordo se a riguardo mi ero già espressa :thinking:
Ne ho due, entrambi (sebbene in stili differenti) rappresentano lo stesso soggetto, ed eventualmente negli anni decidessi di farne un altro, senza dubbio avrebbe lo stesso soggetto. Personalmente non ne sono pentita, non li ho fatti per seguire una moda o per passatempo, rappresentano delle svolte della mia vita e volevo renderle indelebili.
Il soggetto qual è?
Se puoi dirlo.... se invece preferisci tenerlo privato, non c'è problema.... ;)

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da tempest » 29/04/2019, 17:48

Io fatico a capire chi si fa tatuaggi per "segnare" eventi, fine di eventi ecc... 20-30 anni fa a nessuno veniva in mente di tatuarsi per ricordare qualcosa. :?
Senza voler criticare nessuno...ci mancherebbe, ma in tutta onestà quando sento parlare di significato del tatuaggio io non vedo altro che una moda: la moda di tatuarsi per segnare le fasi della vita è comunque una moda. :)

Ho un conoscente che ha appena lasciato la compagna e dice di volersi fare un tatuaggio, un tatuaggio tamarrissimo :-O

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da arietina76 » 29/04/2019, 18:45

tempest ha scritto:
29/04/2019, 17:48
Io fatico a capire chi si fa tatuaggi per "segnare" eventi, fine di eventi ecc... 20-30 anni fa a nessuno veniva in mente di tatuarsi per ricordare qualcosa. :?
Senza voler criticare nessuno...ci mancherebbe, ma in tutta onestà quando sento parlare di significato del tatuaggio io non vedo altro che una moda: la moda di tatuarsi per segnare le fasi della vita è comunque una moda. :)

Ho un conoscente che ha appena lasciato la compagna e dice di volersi fare un tatuaggio, un tatuaggio tamarrissimo :-O
Questo è un pò un classico, nel senso che ho già sentito parecchia gente decidere di farsi un tatuaggio subito dopo o durante la separazione.
Sia uomini che donne....

Avatar utente
Niobe85
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 1195
Iscritto il: 07 febbraio 2010
Età: 33

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da Niobe85 » 29/04/2019, 22:59

arietina76 ha scritto:
29/04/2019, 17:06
Il soggetto qual è?
Se puoi dirlo.... se invece preferisci tenerlo privato, non c'è problema.... ;)
Ho due Fenici...
Il Sognatore che crede ai propri Sogni, sicuramente li vedrà realizzati...

Avatar utente
Niobe85
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 1195
Iscritto il: 07 febbraio 2010
Età: 33

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da Niobe85 » 29/04/2019, 23:10

tempest ha scritto:
29/04/2019, 17:48
Io fatico a capire chi si fa tatuaggi per "segnare" eventi, fine di eventi ecc... 20-30 anni fa a nessuno veniva in mente di tatuarsi per ricordare qualcosa. :?
Senza voler criticare nessuno...ci mancherebbe, ma in tutta onestà quando sento parlare di significato del tatuaggio io non vedo altro che una moda: la moda di tatuarsi per segnare le fasi della vita è comunque una moda. :)

Ho un conoscente che ha appena lasciato la compagna e dice di volersi fare un tatuaggio, un tatuaggio tamarrissimo :-O
Ognuno ha la propria opinione e va rispettata, giustamente. Ci sono vari motivi che spingono a volersi segnare sulla pelle un evento, ci sono persone che si tatuano dopo essere scampate alla chemio, al cancro, altre che si tatuano un gattino perché "fa figo"... Penso ci sia differenza, non trovi?
Il mio caso non è così estremo per fortuna, ma sono contenta di aver reso indelebile un importante stato d'animo che potrebbe non tornare.
Il Sognatore che crede ai propri Sogni, sicuramente li vedrà realizzati...

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da tempest » 29/04/2019, 23:37

Niobe85 ha scritto:
29/04/2019, 23:10
Ognuno ha la propria opinione e va rispettata, giustamente. Ci sono vari motivi che spingono a volersi segnare sulla pelle un evento, ci sono persone che si tatuano dopo essere scampate alla chemio, al cancro, altre che si tatuano un gattino perché "fa figo"... Penso ci sia differenza, non trovi?
No, per me no...sempre moda é. Ma come dicevi, sono opinioni personali. :)

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da arietina76 » 30/04/2019, 10:34

Niobe85 ha scritto:
29/04/2019, 23:10

Il mio caso non è così estremo per fortuna, ma sono contenta di aver reso indelebile un importante stato d'animo che potrebbe non tornare.
Quindi non ti sei mai pentita di averli fatti?
Perchè mi sono sempre domandata: ok, una persona fa un tatuaggio non per moda ma per ricordare un determinato evento, che in quel momento storico della propria vita considerava particolarmente importante.
Ma a parte i casi che usavi tu come esempio (tipo la persona che scampa ad un cancro: qui ovvio che l'importanza non si discute), non c'è il rischio che col tempo, quando magari certi stati d'animo si smorzano, ci sia il rischio di pentirsi?
Perchè ciò che in un certo momento veniva sentito come importante potrebbe non esserlo più dopo... :thinking:

Anche io, come Tempest, credo che per la maggior parte delle persone farsi tatuaggi siano una moda: almeno per l'80%, se dovessi azzardare una percentuale.
C'è però effettivamente una piccola fetta di persone per cui non è così: conosco qualche persona che in effetti lo ha fatto quando ha vissuto particolari esempi (una, ad esempio, proprio dopo averla scampata da un tumore). Non ne hanno più fatti prima e non ne hanno più fatti dopo, e anzi si sono sempre dichiarate contrarie alla moda dei tatuaggi.
Eppure quel singolo tatuaggio lo hanno fatto, e lo "sentono"... Per queste persone non credo che sia una moda, ma davvero qualcosa di sentito: secondo me, però, è davvero la minoranza.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da tempest » 30/04/2019, 13:36

arietina76 ha scritto:
30/04/2019, 10:34

Anche io, come Tempest, credo che per la maggior parte delle persone farsi tatuaggi siano una moda: almeno per l'80%, se dovessi azzardare una percentuale.
C'è però effettivamente una piccola fetta di persone per cui non è così: conosco qualche persona che in effetti lo ha fatto quando ha vissuto particolari esempi (una, ad esempio, proprio dopo averla scampata da un tumore). Non ne hanno più fatti prima e non ne hanno più fatti dopo, e anzi si sono sempre dichiarate contrarie alla moda dei tatuaggi.
Eppure quel singolo tatuaggio lo hanno fatto, e lo "sentono"... Per queste persone non credo che sia una moda, ma davvero qualcosa di sentito: secondo me, però, è davvero la minoranza.
Vorrei chiarire questo punto perchè mi rendo conto di sembrare insensibile. Io dico che è sempre una "moda". E mi spiego: le mode sono qualcosa legate al tempo in cui si vive, e non sono necessariamente scelte estetiche, sono anche comportamenti. Quando dico che tatuarsi dopo eventi importanti o drammatici è una moda, intendo dire che nel nostro tempo è usuale tatuarsi per segnare un momento della vita. Alcuni decenni fa non si faceva, se uno scampava ad una malattia o sperimentava una sorta di rinascita personale NON si tatuava, adesso si tatua. In questo consiste la moda, nel fatto che questa azione o comportamento sia diventata abituale adesso mentre non lo era anni fa.
Se il termine "moda" pare crudo, dirò che è una "usanza", ma la sostanza è la stessa : un comportamento che si mette in atto in un determinato periodo storico.

Avatar utente
Niobe85
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 1195
Iscritto il: 07 febbraio 2010
Età: 33

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da Niobe85 » 30/04/2019, 13:56

arietina76 ha scritto:
30/04/2019, 10:34
Quindi non ti sei mai pentita di averli fatti?
Perchè mi sono sempre domandata: ok, una persona fa un tatuaggio non per moda ma per ricordare un determinato evento, che in quel momento storico della propria vita considerava particolarmente importante.
Ma a parte i casi che usavi tu come esempio (tipo la persona che scampa ad un cancro: qui ovvio che l'importanza non si discute), non c'è il rischio che col tempo, quando magari certi stati d'animo si smorzano, ci sia il rischio di pentirsi?
Perchè ciò che in un certo momento veniva sentito come importante potrebbe non esserlo più dopo... :thinking:

Anche io, come Tempest, credo che per la maggior parte delle persone farsi tatuaggi siano una moda: almeno per l'80%, se dovessi azzardare una percentuale.
C'è però effettivamente una piccola fetta di persone per cui non è così: conosco qualche persona che in effetti lo ha fatto quando ha vissuto particolari esempi (una, ad esempio, proprio dopo averla scampata da un tumore). Non ne hanno più fatti prima e non ne hanno più fatti dopo, e anzi si sono sempre dichiarate contrarie alla moda dei tatuaggi.
Eppure quel singolo tatuaggio lo hanno fatto, e lo "sentono"... Per queste persone non credo che sia una moda, ma davvero qualcosa di sentito: secondo me, però, è davvero la minoranza.
Assolutamente no, non me ne sono pentita. Sono una persona molto molto ponderata per cui se faccio una cosa, ci ho pensato bene e ne sono ben convinta.
Dipende anche da cosa vuoi ricordare, è chiaro che devi sentire quella situazione in maniera veramente intensa altrimenti a questo punto è, sì, "moda". Conosco persone che si sono tatuate per l'appunto un disegno qualunque semplicemente perchè "è attuale, ce l'hanno tutti", ma in buona sostanza non rappresenta nè significa nulla, non escludo che tra due anni se ne pentano o semplicemente lo reputino uno stampo sulla pelle.
Il Sognatore che crede ai propri Sogni, sicuramente li vedrà realizzati...

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da arietina76 » 30/04/2019, 17:30

tempest ha scritto:
30/04/2019, 13:36
Vorrei chiarire questo punto perchè mi rendo conto di sembrare insensibile. Io dico che è sempre una "moda". E mi spiego: le mode sono qualcosa legate al tempo in cui si vive, e non sono necessariamente scelte estetiche, sono anche comportamenti. Quando dico che tatuarsi dopo eventi importanti o drammatici è una moda, intendo dire che nel nostro tempo è usuale tatuarsi per segnare un momento della vita. Alcuni decenni fa non si faceva, se uno scampava ad una malattia o sperimentava una sorta di rinascita personale NON si tatuava, adesso si tatua. In questo consiste la moda, nel fatto che questa azione o comportamento sia diventata abituale adesso mentre non lo era anni fa.
Se il termine "moda" pare crudo, dirò che è una "usanza", ma la sostanza è la stessa : un comportamento che si mette in atto in un determinato periodo storico.
Sì sì, avevo capito perfettamente il tuo punto di vista Tempest! :D
E' un punto di vista che mi sono posta anch'io, e alle persone a cui facevo cenno lo avevo proprio chiesto: se non ritenevano un pò una moda quella di farsi un tatuaggio dopo aver superato determinate esperienze nella vita, come ad esempio una malattia.
Ma le persone in questione mi hanno risposto di no: ma non è tanto quello... è il modo in cui l'hanno detto...
Mi hanno dato in effetti la sensazione di non averlo fatto per moda (anche se è indiscusso che, come dicevi tu, oggi c'è un pò questa usanza), quanto piuttosto per una sorta di percorso interno loro...
Tieni contro che parlo comunque davvero di una manciata di persone con cui ho avuto questa percezione: per tutte le altre, come ti dicevo, anche io ritengo che si tratti di una moda, e che anzi sia così per la maggior parte delle persone.
Io ad esempio conosco una ragazza che ha fatto un tatuaggio abbastanza grosso su un braccio, e quando le ho chiesto come mai avesse scelto questo soggetto (che io, tra l'altro, trovavo poco femminile: ma non gliel'ho detto :DD ) mi ha risposto con un serafico: "Perchè mi piaceva!".
Questa è decisamente moda! ;)

Avatar utente
Niobe85
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 1195
Iscritto il: 07 febbraio 2010
Età: 33

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da Niobe85 » 30/04/2019, 20:51

arietina76 ha scritto:
30/04/2019, 17:30
Io ad esempio conosco una ragazza che ha fatto un tatuaggio abbastanza grosso su un braccio, e quando le ho chiesto come mai avesse scelto questo soggetto (che io, tra l'altro, trovavo poco femminile: ma non gliel'ho detto :DD ) mi ha risposto con un serafico: "Perchè mi piaceva!".
Questa è decisamente moda! ;)
:wcrash: :DD
Il Sognatore che crede ai propri Sogni, sicuramente li vedrà realizzati...

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4578
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 44

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da george clooney » 30/04/2019, 20:53

arietina76 ha scritto:
30/04/2019, 10:34
credo che per la maggior parte delle persone farsi tatuaggi siano una moda: almeno per l'80%, se dovessi azzardare una percentuale.
C'è però effettivamente una piccola fetta di persone per cui non è così: conosco qualche persona che in effetti lo ha fatto quando ha vissuto particolari esempi (una, ad esempio, proprio dopo averla scampata da un tumore). Non ne hanno più fatti prima e non ne hanno più fatti dopo, e anzi si sono sempre dichiarate contrarie alla moda dei tatuaggi.
Eppure quel singolo tatuaggio lo hanno fatto, e lo "sentono"... Per queste persone non credo che sia una moda, ma davvero qualcosa di sentito: secondo me, però, è davvero la minoranza.
Per me è esibizionismo..

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7323
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da tempest » 30/04/2019, 23:43

arietina76 ha scritto:
30/04/2019, 17:30
Io ad esempio conosco una ragazza che ha fatto un tatuaggio abbastanza grosso su un braccio, e quando le ho chiesto come mai avesse scelto questo soggetto (che io, tra l'altro, trovavo poco femminile: ma non gliel'ho detto :DD ) mi ha risposto con un serafico: "Perchè mi piaceva!".
Questa è decisamente moda! ;)
Ha fatto bene!
Evviva la sincerità!
Se io mi facessi un tatuaggio, che é un disegno sulla pelle, lo farei per questo motivo, perché il disegno mi piace :)

Però é vero che ci saranno eccezioni, ho visto una ragazzina una volta che si era tatuata semplicemente "ti voglio bene, papà". Le era morto il papà, piccola...
Quello era l'opposto di una moda, nessun adolescente si tatua una cosa così, era puro sentimento senza simboli, fronzoli...mi ha molto intenerito.

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4587
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 43

Re: Il tatuaggio...

Messaggio da arietina76 » 02/05/2019, 8:49

tempest ha scritto:
30/04/2019, 23:43
Però é vero che ci saranno eccezioni, ho visto una ragazzina una volta che si era tatuata semplicemente "ti voglio bene, papà". Le era morto il papà, piccola...
Quello era l'opposto di una moda, nessun adolescente si tatua una cosa così, era puro sentimento senza simboli, fronzoli...mi ha molto intenerito.
Esatto: probabilmente 50 anni fa la stessa ragazzina non lo avrebbe fatto, perchè - come dici tu - non si usava.
Però è uno di quei casi in cui non viene fatto per moda, ma perchè è una cosa che l'interessata "sente"...