Amore oltre i confini

Relazioni di coppia: esperienze, storie, delusioni, consigli

Regole del forum
Solo discussioni. Non annunci o ricerca di incontri per cui esistono gli altri forum
Rispondi
Avatar utente
Sabrina
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1411
Iscritto il: 15 settembre 2004
Età: 50

Amore oltre i confini

Messaggio da Sabrina » 15/09/2004, 21:26

Volevo solo dire che penso proprio che l'amore non si può misurare in km e che se una coppia è veramente ben assortita la prova distanza fortifica solo il sentimento. :wink: Chi ha orecchie per intendere intenda :D

Avatar utente
Zenigata
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 38
Iscritto il: 14 settembre 2004
Età: 41


Messaggio da Zenigata » 15/09/2004, 21:30

Io, invece, ho coniato il detto "amore a distanza, poca importanza".

Avatar utente
Sabrina
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1411
Iscritto il: 15 settembre 2004
Età: 50

Amore a distanza

Messaggio da Sabrina » 15/09/2004, 21:39

avrai forse avuto delle esperienze negative Zenigata. Se vuoi puoi raccontarci qualcosina .. a me piace conoscere esperienze e modi di pensare diversi dai miei e credo pure a tutti gli altri del forum.

Avatar utente
Zenigata
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 38
Iscritto il: 14 settembre 2004
Età: 41


Messaggio da Zenigata » 15/09/2004, 22:46

Sì, per esperienza posso dirti che non vale la pena di stare a patire per una persone che abita a 50, 100 o 300km di distanza. E poi, più che si è distanti si cade più facilmente in tentazione. A me piace vedere spesso una persona alla quale voglio bene, non dico tutti i giorni, ma almeno 2 volte alla settimana.

Avatar utente
Andyphone
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4133
Iscritto il: 11 settembre 2004
Sesso:
Età: 48


Messaggio da Andyphone » 16/09/2004, 0:03

Secondo me un amore a distanza può funzionare, se ci sono chiare intenzioni (e non solo promesse) di riunirsi infine con una precisa scadenza, e se si marcia in quella direzione insieme... Insomma, solo se è vero, ma vero, amore :P
- Andy 'Andyphone' - Moderatore e Admin di MailAmici.it -
* leggete sempre le Linee Guida di MailAmici *

Avatar utente
Zenigata
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 38
Iscritto il: 14 settembre 2004
Età: 41


Messaggio da Zenigata » 16/09/2004, 0:45

Eh...il vero amore...duro a trovarsi!

Avatar utente
Andyphone
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4133
Iscritto il: 11 settembre 2004
Sesso:
Età: 48


Messaggio da Andyphone » 16/09/2004, 23:34

Zenigata ha scritto:Eh...il vero amore...duro a trovarsi!
Magari arriva quando meno te lo aspetti, e se poi è lontano come diceva Sabrina... Che fai?

Ciao!
- Andy 'Andyphone' - Moderatore e Admin di MailAmici.it -
* leggete sempre le Linee Guida di MailAmici *

Avatar utente
Zenigata
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 38
Iscritto il: 14 settembre 2004
Età: 41


Messaggio da Zenigata » 17/09/2004, 1:20

Andyphone ha scritto: Magari arriva quando meno te lo aspetti, e se poi è lontano come diceva Sabrina... Che fai?
Se è troppo lontano non lo prendo in considerazione.

Avatar utente
Andyphone
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4133
Iscritto il: 11 settembre 2004
Sesso:
Età: 48


Messaggio da Andyphone » 19/09/2004, 11:32

Zenigata ha scritto:[...]



Se è troppo lontano non lo prendo in considerazione.
Che crudeltà! Magari rischi così di perderti la ragazza ideale, vai a sapere :twisted:

Ciao!
- Andy 'Andyphone' - Moderatore e Admin di MailAmici.it -
* leggete sempre le Linee Guida di MailAmici *

mara

l'amore

Messaggio da mara » 19/09/2004, 23:37

io penso che l'amore non ha tempo,non ha età non ha distanze che tengano,non siamo noi a scegliere lui ma lui a farci lo sgambetto lasciandoci spesso "spiattellati" a terra....e se non è così penso che allora forse non è amore ma qualche altra cosa,simpatia,attrazione fisica ecc..
:P felice notte....mara

Avatar utente
Zenigata
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 38
Iscritto il: 14 settembre 2004
Età: 41


Messaggio da Zenigata » 20/09/2004, 14:48

Mara. beata te che vivi in un idillio.

marco5x


Messaggio da marco5x » 22/09/2004, 8:20

Sì, per esperienza posso dirti che non vale la pena di stare a patire per una persone che abita a 50, 100 o 300km di distanza.
Come dire che non vale la pena di stare a patire se ti danno una martellata su un ginocchio :?

:-)

Giorgio


Messaggio da Giorgio » 23/09/2004, 13:09

sono innamorato di una fantasitca fanciulla che vive, giust'appunto, a 300km di distanza da me.
E' vero che la distanza limita il fare le cose insieme ma.. benedetto telefono, msn, ed e-mail.
Incontrarsi è una festa al di fuori della quotidianità. Il desiderio di accorciare questa distanza materiale si rafforza immobile aspettando serenamente il momento appropiato.
Per favore non ditemi che sto sognando!! :shock:

Avatar utente
Zenigata
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 38
Iscritto il: 14 settembre 2004
Età: 41


Messaggio da Zenigata » 23/09/2004, 19:09

Giorgio ha scritto:sono innamorato di una fantasitca fanciulla che vive, giust'appunto, a 300km di distanza da me.
Beato te.

silky

amore

Messaggio da silky » 30/09/2004, 15:18

Andyphone ha scritto:Secondo me un amore a distanza può funzionare, se ci sono chiare intenzioni (e non solo promesse) di riunirsi infine con una precisa scadenza, e se si marcia in quella direzione insieme... Insomma, solo se è vero, ma vero, amore :P
A me é andata bene....se parliamo di distanza...io ero in Spagna lui a Milano, dopo tre anni ci siam sposati per disperazione; i soldi non bastavano per i continui viaggi per ritrovarci...Poi il tempo svilisce il bello, ma rafforza l´importanza del vincolo se é vero; e come tutto, anche l´amore evolve, diventa una cosa diversa da quella che sentivamo da giovani....Ma se oggi tentassi di svincolarmi, di disfare il tutto, sarebbe come perdere un'arto, perché oramai la persona che ti ha vissuto accanto, diventa una prolungazione del tuo essere...Volenti o nolenti, sei destinato a starci insieme, malgrado le grosse delusioni che la vita ti dá. Ma se rimani é per scelta...

soleilsd


Messaggio da soleilsd » 11/10/2004, 16:48

salve, mi sono collegata per la prima volta e sto sbirciando un po in tutte le discussioni.
questa mi ha letteralmente spiazzata.
sono agli inizi di una storia a distanza. io sono a roma e il mio lui è a 400 Km di distanza.
mi sento legata ma allo stesso tempo sono sempre da sola. non vivo più la quotidianeità ma solo i fine settimana, che sono troppo brevi e poi....
ogni sera torno a casa e sono sola con il telefono che acuisce ancora di più questa disperazione.

ELY

Amore

Messaggio da ELY » 13/10/2004, 8:42

L'amore è una cosa meravigliosa, se provi dei sentimenti forti. diversi, di quelli che ti fanno addormentare con il sorriso e ti fanno sognare ad occhi aperti.... saresti uno stupido a non lasciarti andare, sarebbe come togliere il pane ad un affamato, l'acqua ad un assetato, non farti del male, se ci credi (dipende solo da questo) non crearti problemi, la distanza rafforza non diminuisce i veri sentimenti.
Una persona che crede nell'amore e nell'amicizia non si spaventa di fronte a nulla.
Un caro saluto da Ely :D

Elettra


Messaggio da Elettra » 17/10/2004, 15:50

Non riuscirei mai a vivere un amore a distanza. Ho bisogno di conoscere la persona che amo giorno dopo giorno,voglio che ci sia nei miei momenti bui e nei momenti di gioia. Un amore a distanza tenderei a idealizzarlo e mi sfuggirebbe di vista la realtà.

Avatar utente
Andyphone
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4133
Iscritto il: 11 settembre 2004
Sesso:
Età: 48


Messaggio da Andyphone » 21/10/2004, 9:18

Secondo me l'amore a distanza può funzionare, se è vero, circoscritto ad esigenze logistiche (cioè non una scusa per avere l'amante part-time), e se vengono fatti piani ben definiti per un futuro insieme in tempi non troppo lunghi.

Ciao!
- Andy 'Andyphone' - Moderatore e Admin di MailAmici.it -
* leggete sempre le Linee Guida di MailAmici *

Miki

Amore a distanza?

Messaggio da Miki » 24/10/2004, 11:42

Neanche a parlarne!!!.....se sono innamorato voglio toccare e sentire!
A distanza? per quanto tempo? Al massimo faccio dei programmi....ho tanti soldi da parte, ne guadagno tanti....entro tre mesi possiamo stare insieme tutti i giorni. Uhm....amore grande a distanza.....non puo' essere amore grande....amore,innamoramento forse...ma non amore grande
ciao

Gabry


Messaggio da Gabry » 25/10/2004, 20:50

salve ragazzi,sono nuova e spero di capire come funziona qui!??? riguardo all'argomento devo dire ?? mi riguarda in prima ??????? ???' sto da 2 anni e 2mesi con il mio raga!il primo anno lui era qui con me e tutto era meraviglioso ma poi si e' dovuto trasferire al nord italia(io sono del sud :roll: potete immaginare!).e' vero si soffre tanto la lontananza,???? ???' io lo avevo sempre accanto...ma ci amiamo e ???? se e' dura pensiamo ?? ?? ci sia niente di + forte del nostro sentimento!nonostante i momenti di sconforto,di tristezza,di solitudine troviamo la forza nel nostro amore!a volte ci prendono i dubbi e le paure ma quando ci riabbracciamo e' stupendo!in ogni caso ??' ?? nego ?? vorrei averlo sempre accanto!

Miki

Amore ecc..

Messaggio da Miki » 26/10/2004, 18:45

Gabry, non rompere le uova nel paniere.... ma in programma cosa c'è?
Un eterno amore per corrispondenza, un ventennale fidanzamento....o il sacrificio di solo qualche anno?

Gabry


Messaggio da Gabry » 27/10/2004, 0:01

be io spero ??,se il nostro amore sara' sempre cosi vivo e forte,tra circa 3-4 anni potremo vivere nella stessa citta'!?? kiamarla utopia,ma x amore ne vale la pena...x me lui e' tutto!

Giuseppe


Messaggio da Giuseppe » 14/12/2004, 3:26

Mi sono iscritto da poco e sono stato subito fortunato!(?)
Ho già trovato una grande discussione!(?)
Misurare l'amore in base al chilometraggio è degno dei tassinari dell'amore - amore tra virgolette. naturalmente! -
Chissà se portare Giulietta in un'altra città avrebbe potuto impedire la tragedia shakespeariana!!!

josef


Messaggio da josef » 19/12/2004, 18:37

Salve

Mi permetto di parlare dell'esperienza di mia sorella che calza a pennello con l'argomento della discussione.

Mia sorella è fidanzata con un ragazzo che vive e lavora a Milano da diversi anni. La loro storia prosegue da almeno due anni, benchè lei affermi di non conoscere affatto il suo fidanzato, poichè i due trascorrono un week end assieme ogni 15 giorni e questo non è sufficiente neppure per farsi un'idea del carattere di una persona.

In seguito al superamento di un concorso pubblico, di recente mia sorella si è trasferita nel capoluogo lombardo ed ha iniziato una convivenza.
Ricordo che, prima di partire, non era preoccupata del nuovo lavoro, bensì del fatto che doveva vivere nello stesso appartamento con una persona (il suo ragazzo) che non conosceva abbastanza.

Non so come andrà a finire la storia, di una cosa sono convinto che all'inzio vi saranno davvero molti ostacoli da superare.

Personalmente ritengo che si possa frequentare una persona che vive lontano, purchè "la relazione a distanza" sia breve ed uno dei due al più presto si trasferisca, così da poter superare il problema distanza.

Ciao

Josef