"Constatazione sugli uomini"

Relazioni di coppia: esperienze, storie, delusioni, consigli

Regole del forum
Solo discussioni. Non annunci o ricerca di incontri per cui esistono gli altri forum
george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5884
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

"Constatazione sugli uomini"

Messaggio da george clooney » 19/09/2012, 21:33

Ho constatato che spesso gli uomini scambiano le premure di una donna per controllo e gelosia...Se una donna si preoccupa e chiede al suo uomo "quando torni" o "dove vai" passa inevitabilmente per una gelosa, ficcanaso ecc.... Ci avete fatto caso? Gli uomini invece, al contrario, sembra che abbiano il diritto sacrosanto di chiedere alla loro donna qualsiasi cosa, ma non vogliono sentirsi dire che sono gelosi... :thinking: Donne, avete riscontrato anche voi la stessa cosa? E voi signori maschietti, cosa dite al riguardo?

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2637
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 69

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da airlander » 20/09/2012, 6:21

george clooney ha scritto:Ho constatato che spesso gli uomini scambiano le premure di una donna per controllo e gelosia...Se una donna si preoccupa e chiede al suo uomo "quando torni" o "dove vai" passa inevitabilmente per una gelosa, ficcanaso ecc.... Ci avete fatto caso? Gli uomini invece, al contrario, sembra che abbiano il diritto sacrosanto di chiedere alla loro donna qualsiasi cosa, ma non vogliono sentirsi dire che sono gelosi... :thinking: Donne, avete riscontrato anche voi la stessa cosa? E voi signori maschietti, cosa dite al riguardo?
non ho mai provato questa sensazione emotiva in maniera così estrema, se mai l'ho subita e forse a ragione, ma se non si ha fiducia prima di tutto in se stessi risulta difficile poter avere certezze ed ovviamente ciò si riversa in insicurezza nei rapporti con l'altra parte. a volte la gelosia è un fattore irrazionale tuttavia penso che possa fare anche parte dell'indole di una persona anche in funzione di talune situazioni, ovviamente sino a che non sfocia in insane manie persecutorie.
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5232
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da arietina76 » 20/09/2012, 13:39

george clooney ha scritto:Ho constatato che spesso gli uomini scambiano le premure di una donna per controllo e gelosia...Se una donna si preoccupa e chiede al suo uomo "quando torni" o "dove vai" passa inevitabilmente per una gelosa, ficcanaso ecc.... Ci avete fatto caso? Gli uomini invece, al contrario, sembra che abbiano il diritto sacrosanto di chiedere alla loro donna qualsiasi cosa, ma non vogliono sentirsi dire che sono gelosi... :thinking: Donne, avete riscontrato anche voi la stessa cosa? E voi signori maschietti, cosa dite al riguardo?
io ho riscontrato metà di quello che dici, ne senso che nessuno mi ha mai accusato di essere gelosa.
però l'altro aspetto l'ho visto eccome: parlo dell'informarsi su con chi sei, con chi va, cosa fai, ecc. ecc.
e a mia precisa replica, del tipo "oh, ma quante domande che fai: vuoi sapere proprio tutto. sarai mica geloso?", mi è stato risposto: "ma chi, io??? assolutamente no: chiedevo così, tanto per". ;)

belele77
Nuovo Iscritto
Messaggi: 3
Iscritto il: 03 febbraio 2012
Età: 43

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da belele77 » 20/09/2012, 13:52

george clooney ha scritto:Ho constatato che spesso gli uomini scambiano le premure di una donna per controllo e gelosia...Se una donna si preoccupa e chiede al suo uomo "quando torni" o "dove vai" passa inevitabilmente per una gelosa, ficcanaso ecc.... Ci avete fatto caso? Gli uomini invece, al contrario, sembra che abbiano il diritto sacrosanto di chiedere alla loro donna qualsiasi cosa, ma non vogliono sentirsi dire che sono gelosi... :thinking: Donne, avete riscontrato anche voi la stessa cosa? E voi signori maschietti, cosa dite al riguardo?
effettivamente ho visto diversi episodi così, ma credo valga anche un'altra considerazione.... quando le premure non ci sono si desidererebbero tanto, quando ci sono vengono scambiate per controllo, per essere appiccicati etc etc... eh insomma.. non va mai bene...

Ospite


Messaggio da Ospite » 20/09/2012, 15:06

Premetto che sono contro nella maniera più assoluta ai "diritti sacrosanti" all'interno di una relazione di coppia. Quindi, già mi fanno cascare le braccia i maschietti che vogliono sapere e controllare, e magari si arrogano pure il diritto di non far sapere nulla alla compagna. Se esiste un'intesa e un rapporto, magari pure la convivenza, sarà normale chiedere a che ora torni, fosse anche per saper se preparare qualcosa da mangiare oppure no. :) ;)

Le donne gelose sono insopportabili, e non concepisco nella maniera più assoluta, scambiare questo sentimento per interesse o premura verso il proprio uomo. Se quest'ultimo però, da modo alla signora di poter supporre di essere ingannata o presa per i fondelli, capisco (e conosco...) il suo modo di voler sapere e indagare sul dove, quando e specialmente con chi.

(N)utopia
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 34
Iscritto il: 20 agosto 2006
Età: 41


Messaggio da (N)utopia » 20/09/2012, 19:55

Dico che non voglio sapere se e quando una va al cesso :DD



La mia ragazza in tre anni non mi ha mai chiesto quando arrivavo , sono io quello che rompe le palle per sapere quando arriva visto che è perennemente in ritardo e io mi sono rotto di aspettare anche più di un ora :DD
Only way out is through window of dreams

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2402
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45


Messaggio da cinque » 20/09/2012, 21:01

Shadow750 ha scritto:Premetto che sono contro nella maniera più assoluta ai "diritti sacrosanti" all'interno di una relazione di coppia. Quindi, già mi fanno cascare le braccia i maschietti che vogliono sapere e controllare, e magari si arrogano pure il diritto di non far sapere nulla alla compagna. Se esiste un'intesa e un rapporto, magari pure la convivenza, sarà normale chiedere a che ora torni, fosse anche per saper se preparare qualcosa da mangiare oppure no. :) ;)

Le donne gelose sono insopportabili, e non concepisco nella maniera più assoluta, scambiare questo sentimento per interesse o premura verso il proprio uomo. Se quest'ultimo però, da modo alla signora di poter supporre di essere ingannata o presa per i fondelli, capisco (e conosco...) il suo modo di voler sapere e indagare sul dove, quando e specialmente con chi.
concordo; ovviamente il tutto dipende se c'è convivenza o no e a che livello di relazione si arriva per capire cosa è accettabile o no. se si è all'inizio di una relazione io scapperei....
non vedo nessuna differenza tra uomo e donna.
sono stata gelosa e come dice airlander è un sentimento se forte di inferiorità che non vorrei riprovare ; mai subito gelosia in maniera grave.
non accetto per nulla il controllo sia da parte da uomini che da parte di donne. per controllo intendo: decidere per l'altro, accettare o no gli amici dell'altro, controlli e tlefonate con scuse assurde cogli amici che devono subire di tutto etc etc...
e tutte le scuse che si adducono per giustificarlo: questione culturale ( tipo " in sicilia si usa cosi') o peggio presunte questioni morali ( io ho i valori, io sono quella seria, io non tradisco e per questo controllo te, io ho avuto un brutto passato, io ti amo tanto e non troverai una/uno che si preoccupa cosi' per te, questo è il mio modo d'amare e le altre non sanno amare).
tutte queste pseudogiustificazioni che ho sentito mi lasciano cadere le braccia.... ho perso anche degli amici o amiche per le loro fidanzate/i .
se devo stare in galera allora chiedo a san vittore.... un buco me lo trovano :)))

Ospite


Messaggio da Ospite » 20/09/2012, 22:16

cinque ha scritto:[...]
...non vedo nessuna differenza tra uomo e donna.

....o peggio presunte questioni morali ( io ho i valori, io sono quella seria, io non tradisco e per questo controllo te, io ho avuto un brutto passato, io ti amo tanto e non troverai una/uno che si preoccupa cosi' per te, questo è il mio modo d'amare e le altre non sanno amare).
tutte queste pseudogiustificazioni che ho sentito mi lasciano cadere le braccia....

se devo stare in galera allora chiedo a san vittore.... un buco me lo trovano :)))
E brava cinque, hai poi scritto alcune frasi tra le peggiori che si possono pronunciare, e che al limite potrebbero andare bene se inserite in qualche vecchio film di Nino d'Angelo, o telenovela sudamericana trasmessa in TV ad orari impossibili....

Applauso per te :applause: :applause: :applause:

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2402
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45


Messaggio da cinque » 20/09/2012, 23:11

Shadow750 ha scritto:[...]



E brava cinque, hai poi scritto alcune frasi tra le peggiori che si possono pronunciare, e che al limite potrebbero andare bene se inserite in qualche vecchio film di Nino d'Angelo, o telenovela sudamericana trasmessa in TV ad orari impossibili....

Applauso per te :applause: :applause: :applause:
si va beh lo imamginavo, chissà perche':-))), sono cose che ho subito. me ne hanno dette tante....
ma guarda che io ho sentito il tipo (uomo) della mia amica che diceva "le donne non guidano quando io sono in macchina". ora non lavora e se vuole venire lo scorazzo io. :rolleyes:
p.s: poi come detto ci si sceglie !!!!!!

Avatar utente
Mister71
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1649
Iscritto il: 18 marzo 2008
Età: 49

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Mister71 » 20/09/2012, 23:20

george clooney ha scritto:Ho constatato che spesso gli uomini scambiano le premure di una donna per controllo e gelosia...Se una donna si preoccupa e chiede al suo uomo "quando torni" o "dove vai" passa inevitabilmente per una gelosa, ficcanaso ecc.... Ci avete fatto caso? Gli uomini invece, al contrario, sembra che abbiano il diritto sacrosanto di chiedere alla loro donna qualsiasi cosa, ma non vogliono sentirsi dire che sono gelosi... :thinking: Donne, avete riscontrato anche voi la stessa cosa? E voi signori maschietti, cosa dite al riguardo?
Ahhhh Miss Miss...

Magari ce ne fossero a bizzeffe di donne così premurose. (Premurose, non nevrotiche, che è differente...)

Che cosa direi io? SAREI CONTENTO!!!

Secondo me in una coppia i due devono farsi gli affari dell'altro reciprocamente, non può esistere il concetto di "ficcanaso" dentro una coppia, è anche per questo che tanti matrimoni scoppiano, secondo me.

Si possono non dire le sciocchezze, ma quella del "non dire" non dovrebbe essere una tendenza, un modo di fare o un principio a cui costringere la controparte.

Tornando in topic: MAGARI... ma quando?

[img]http://thumbs.dreamstime.com/thumblarge_529/128161931403n1wI.jpg[/img]

Avatar utente
Mister71
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1649
Iscritto il: 18 marzo 2008
Età: 49


Messaggio da Mister71 » 20/09/2012, 23:23

cinque ha scritto:[...]



si va beh lo imamginavo, chissà perche':-))), sono cose che ho subito. me ne hanno dette tante....
ma guarda che io ho sentito il tipo (uomo) della mia amica che diceva "le donne non guidano quando io sono in macchina". ora non lavora e se vuole venire lo scorazzo io. :rolleyes:
p.s: poi come detto ci si sceglie !!!!!!
Senti, io la mia prossima fidanzata la voglio GUIDATRICE, perché mi sono rotto di guidare in mezzo al traffico... e pure senza...

Ciao...

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2402
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45


Messaggio da cinque » 20/09/2012, 23:25

Mister71 ha scritto:[...]



Senti, io la mia prossima fidanzata la voglio GUIDATRICE, perché mi sono rotto di guidare in mezzo al traffico... e pure senza...

Ciao...
senza traffico ok.
scusami , io sotto a grosseto non ce la faccio. faccio uno sforzo in certe città piccole, ma ROMA o peggio NAPOLI solo a natale ed agosto. te lo dico sinceramente: io credo impazzirei.... per fortuna non vengo aroma da 4 anni. ho dei ricordi da brividi: quando sento lamentarsi di milano penso a quanto ci ho messo ad andare dall'eur a monte mario, in un giorno feriale, ed ho una sincope.... :DD :DD

Avatar utente
Mister71
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1649
Iscritto il: 18 marzo 2008
Età: 49


Messaggio da Mister71 » 20/09/2012, 23:33

cinque ha scritto:[...]


scusami , io sotto a grosseto non ce la faccio. faccio uno sforzo in certe città piccole, ma ROMA o peggio NAPOLI solo a natale ed agosto. te lo dico sinceramente: io credo impazzirei.... per fiortuna non vengo aroma da 4 anni.
Sei a Grosseto!?!?

E io che pensavo che fossi delle parti di Milano...!

E' sempre lontano da Roma, ma non "così" - sigh - lontano...[smilie=crybaby.gif]

Fai bene a non venire a Roma. A fare cosa? A guardare il colosseo NERO di sporcizia come la nostra classe politica?

Non sono mai stato a Grosseto, ma è una di quelle città (come Lucca, Pisa, Ancona, Cesena... eccetera) dove penso che mi troverei bene... (PENSO, poi chissà...)

Ciao... :)

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2402
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45


Messaggio da cinque » 20/09/2012, 23:43

Mister71 ha scritto:[...]



Sei a Grosseto!?!?

E io che pensavo che fossi delle parti di Milano...!

E' sempre lontano da Roma, ma non "così" - sigh - lontano...[smilie=crybaby.gif]

Fai bene a non venire a Roma. A fare cosa? A guardare il colosseo NERO di sporcizia come la nostra classe politica?

Non sono mai stato a Grosseto, ma è una di quelle città (come Lucca, Pisa, Ancona, Cesena... eccetera) dove penso che mi troverei bene... (PENSO, poi chissà...)

Ciao... :)
be' io conosco benissimo roma. ho famiglia, avuto un fidanzato romano (che diceva che avrebbe potuto vivere solo a Roma, ed ora lavora a siena). ora vivo a milano. il colosseo lo sistemerà della valle, la città è bellissima , la periferia è molto degradata ( molto piu' di quella milanese), è difficilissimo trovare lavoro, ma i romani non andrebbero mai via...
mio marito adora roma, ma ci vengo solo per turismo. forse per motivi personali non riesce ad entrami nel cuore. non so dirti perchè....
p.s: guidare a roma è un inferno. come in tutta italia non ci sono regole, ma la città è enorme ed il traffico ha dell'inverosimile ...
i parcheggi in centro non esistono. non ci sono mezzi pubblici. doverci venire, per motivi non ludici, è stato terribile, ma non vorrei offendere i romani. il mio è un giudizio di viabilità.
p.s: vengo da una delle tue città preferite. le conosco tutte tranne cesena.

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5884
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45


Messaggio da george clooney » 21/09/2012, 7:32

cinque ha scritto:[...]


. non ci sono mezzi pubblici. doverci venire, per motivi non ludici, è stato terribile, ma non vorrei offendere i romani. il mio è un giudizio di viabilità.
p.s:
Eh si, purtroppo è vero...A me Roma è rimasta nel cuore, ma non ho potuto fare a meno di constatare, la prima volta che la visitai, che i mezzi pubblici lasciavano alquanto a desiderare...Ricordo che con chi stava con me dissi: "ma non siamo nella capitale"?? :O Abituata all'efficienza di Milano, non ho potuto non fare paragoni...A Milano passa una metro ogni 5 minuti al massimo, a Roma....beh....se ti va bene arriva dopo quasi mezz'ora....Non so se le cose sono cambiate ora, ma quando ci andai io la situazione era questa... :rolleyes:

Avatar utente
bluver
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 848
Iscritto il: 20 luglio 2009
Età: 53


Messaggio da bluver » 21/09/2012, 8:11

Shadow750 ha scritto:Premetto che sono contro nella maniera più assoluta ai "diritti sacrosanti" all'interno di una relazione di coppia. Quindi, già mi fanno cascare le braccia i maschietti che vogliono sapere e controllare, e magari si arrogano pure il diritto di non far sapere nulla alla compagna. Se esiste un'intesa e un rapporto, magari pure la convivenza, sarà normale chiedere a che ora torni, fosse anche per saper se preparare qualcosa da mangiare oppure no. :) ;)

Le donne gelose sono insopportabili, e non concepisco nella maniera più assoluta, scambiare questo sentimento per interesse o premura verso il proprio uomo. Se quest'ultimo però, da modo alla signora di poter supporre di essere ingannata o presa per i fondelli, capisco (e conosco...) il suo modo di voler sapere e indagare sul dove, quando e specialmente con chi.
Fai emergere due aspetti: il controllo (inaccettabile) e l'organizzazione dei tempi necessario soprattutto per chi ha orari molto irregolari come me!. Ci aggiungerei un terzo: la condivisione. Qui ci giochiamo un po' tutto.
Nella libertà di confronto su esperienza, grandi e banali, belle, interessanti o da dimenticare. Libertà che implica piena scelta personale di cosa condividere e cosa no e non situazione di pressione/interrogatorio per avere tutto sotto controllo dell'altro!
Io son come loro in perpetuo volo

Avatar utente
bluver
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 848
Iscritto il: 20 luglio 2009
Età: 53


Messaggio da bluver » 21/09/2012, 8:16

cinque ha scritto:[...]


mai subito gelosia in maniera grave.
probabilmente perchè non l'accetti e scegli di conseguenza ;)
cinque ha scritto:[...]

e tutte le scuse che si adducono per giustificarlo: questione culturale ( tipo " in sicilia si usa cosi') o peggio presunte questioni morali ( io ho i valori, io sono quella seria, io non tradisco e per questo controllo te, io ho avuto un brutto passato, io ti amo tanto e non troverai una/uno che si preoccupa cosi' per te, questo è il mio modo d'amare e le altre non sanno amare).
tutte queste pseudogiustificazioni che ho sentito mi lasciano cadere le braccia.... ho perso anche degli amici o amiche per le loro fidanzate/i .
se devo stare in galera allora chiedo a san vittore.... un buco me lo trovano :)))

Straquoto!!!! a cosa non si arriva per giustificare i propri comportamenti
A leggerli sembrano surreali e ci sarebbe da sorridere .... peccato che a volte sono realtà!
Io son come loro in perpetuo volo

Birnam wood prophecy

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Birnam wood prophecy » 21/09/2012, 22:08

george clooney ha scritto:Ho constatato che spesso gli uomini scambiano le premure di una donna per controllo e gelosia...Se una donna si preoccupa e chiede al suo uomo "quando torni" o "dove vai" passa inevitabilmente per una gelosa, ficcanaso ecc.... Ci avete fatto caso?
Hai chiesto 24.317 volte al tuo uomo (o meglio "compagno" :DD) "dove vai" e lui ti ha mandata a ******?
"Constatazione amichevole" :DD

Birnam wood prophecy

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Birnam wood prophecy » 22/09/2012, 13:43

Mister71 ha scritto:[...]



Premurose, non nevrotiche, che è differente...
:DD ;)
Infatti: c'è l'abisso che separa una donna premurosa da una donna nevrotica...ma la nevrotica spesso non se ne rende conto...

Ospite

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Ospite » 22/09/2012, 21:31

Mister71 ha scritto:[...]
Secondo me in una coppia i due devono farsi gli affari dell'altro reciprocamente, non può esistere il concetto di "ficcanaso" dentro una coppia, è anche per questo che tanti matrimoni scoppiano, secondo me.

Si possono non dire le sciocchezze, ma quella del "non dire" non dovrebbe essere una tendenza, un modo di fare o un principio a cui costringere la controparte.
Guarda, con tutto il rispetto, io temo tu parla così perchè forte di intuizioni personali, piuttosto che di esperienze dirette. In genere coloro che cercano e desiderano una relazione fissa e con convivenza, tendono a idealizzare fortemente gli aspetti di coesione fra i partner, estremizzando senza cattiveria, anche quelli aspetti che invece, visti all'atto pratico e reale, si rivelano meno importanti e doverosi di quello che sono.
Con questo non voglio incitare ad una coppia "aperta", la quale potrà vivere unicamente se entrambi ne sono a favore, ma piuttosto ad un rispettoso distacco che tenga conto delle entità personali di ognuno dei due. L'essere uniti è qualcoa che a mio personale giudizio, va oltre il sapere dove va uno, o il controllo del cellulare dell'altro. E' una simbiosi che non ha bisogno di prove e conferme, e ancor peggio di pretestuose invasioni nella sfera privata. Anche la premura è qualcosa di ben altro, che dal chiedere dove uno va o con chi si vede, quanto piuttosto un senso discreto e dedicato di favorire e contribuire al bene della persona con cui si sta accanto.

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5884
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da george clooney » 24/09/2012, 7:46

Birnam wood prophecy ha scritto:[...]


Hai chiesto 24.317 volte al tuo uomo (o meglio "compagno" :DD) "dove vai" e lui ti ha mandata a ca**re?
"Constatazione amichevole" :DD
:DD :DD Non rientra nelle mie abitudini chiedere "dove vai" a una persona (compagno o non che sia...). Anche perchè non amo che la cosa venga chiesta a me, per cui... ;)

Avatar utente
Mister71
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1649
Iscritto il: 18 marzo 2008
Età: 49

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Mister71 » 24/09/2012, 11:25

Shadow750 ha scritto:[...]



Guarda, con tutto il rispetto, io temo tu parla così perchè forte di intuizioni personali, piuttosto che di esperienze dirette. In genere coloro che cercano e desiderano una relazione fissa e con convivenza, tendono a idealizzare fortemente gli aspetti di coesione fra i partner, estremizzando senza cattiveria, anche quelli aspetti che invece, visti all'atto pratico e reale, si rivelano meno importanti e doverosi di quello che sono.
Con questo non voglio incitare ad una coppia "aperta", la quale potrà vivere unicamente se entrambi ne sono a favore, ma piuttosto ad un rispettoso distacco che tenga conto delle entità personali di ognuno dei due. L'essere uniti è qualcoa che a mio personale giudizio, va oltre il sapere dove va uno, o il controllo del cellulare dell'altro. E' una simbiosi che non ha bisogno di prove e conferme, e ancor peggio di pretestuose invasioni nella sfera privata. Anche la premura è qualcosa di ben altro, che dal chiedere dove uno va o con chi si vede, quanto piuttosto un senso discreto e dedicato di favorire e contribuire al bene della persona con cui si sta accanto.

Ciao... :)

Facciamo un esempio banale: tua moglie ti chiede "dove sei stato" e tu rispondi "a comprare le sigarette" e poi ti chiede anche "quante ne hai comprate?"

Io, in questo esempio, farei una distinzione: chiedere dove sei stato non è peccato, chiedere quante ne hai comprate è una sciocchezza.

Per quale motivo io dovrei sentirmi infastidito da una domanda del genere? Secondo me è proprio il concetto di "sfera privata" che va rivisto quando si decide di trascorrere almeno una parte del proprio tempo con un'altra persona. Non intendo dire che non debba esistere un privato, un mondo interiore che rimane al singolare, penso però che questo mondo debba avere un bel portone di ingresso per la controparte...

Io mi sentirei infastidito da un atteggiamento nevrotico, non da una sottile gelosia tenuta sapientemente sotto controllo oppure da un domandare normale.

Mi dirai che forse è difficile trovare una persona così, mentre è molto più probabile che certi atteggiamenti siano trabordanti, e su questo sono d'accordo...

Ma sul fatto che la mia compagna si "faccia gli affari miei" non ci vedo nulla di male, perché penso che gli affari miei siano anche i suoi.

Davvero non comprendo, Shadow... non è retorica...

E poi non illudiamoci che in una relazione non ci sia un certo senso del possesso! Anche qui, si sconfina nella patologia fin troppo facilmente, bisogna sapersi controllare e avere una buona idea di se stessi, magari una buona maturità, però torno a dirti che per me una coppia dove ognuno dei due si fa gli affari propri, non è una coppia...

Io penso che entrare nella vita dell'altro non significhi per forza privarlo della sua autonomia, o limitarlo, ma partecipare. Se mia moglie è preoccupata, io ne conosco il motivo, senza che lei mi dica "fatti gli affari tuoi". Se è contenta, lo so. Se è uscita con le amiche, ne sono cosciente, e viceversa. Che c'è di male?

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4402
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 39

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da tropicsnow » 24/09/2012, 13:13

Shadow750 ha scritto: L'essere uniti è qualcoa che a mio personale giudizio, va oltre il sapere dove va uno, o il controllo del cellulare dell'altro. E' una simbiosi che non ha bisogno di prove e conferme, e ancor peggio di pretestuose invasioni nella sfera privata. Anche la premura è qualcosa di ben altro, che dal chiedere dove uno va o con chi si vede, quanto piuttosto un senso discreto e dedicato di favorire e contribuire al bene della persona con cui si sta accanto.
non sono molto d'accordo. se si è una coppia la vita privata dell'altro è anche la mia. questo non significa dover dire ogni minima cosa, penso però che non ci sia niente di male nel chiedere purchè senza essere assillanti o eccessivamente gelosi.
secondo me diventa un'invasione quando si fa qualcosa all'oscuro del partner, quando lo si esclude dalla propria vita facendolo diventare solo qualcuno con cui condividere delle cose, ad esempio i figli o la casa, e non altre come il tampo libero e gli amici. questa per me è una coppia che continua a stare insieme per altri motivi ma che non è più unita rispetto a un tempo o forse non lo è mai stata. se deve farsi gli affari suoi vuol dire che non lo si considera più un compagno/a di vita.
se io non ho nulla da nascondere perchè fare tanto mistero su dove sono stata, cosa ho fatto o chi ho visto?
se uno tiene tanto alla propria libertà se ne sta da solo senza dover render conto di nulla. nessuno lo abbliga a condividere il proprio quotidiano con un'altra persona che a mio parere ha diritto a fare qualche domanda soprattutto se si vive sotto lo stesso tetto.
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2402
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da cinque » 24/09/2012, 13:59

Io intendo questo: usare l' account del partner di fb, pretendere che gli amici del partner telefonino al marito invece che all ' amica di infanzia, non volere che l'altro veda gli amici o telefonare in continuazione, comportarsi in un modo tale per cui il partner deve nascondere chi vede ( una tipa in compagnia ha dovuto togliersi i tacchi perche' la fidanzata di uno che neanche conosceva al telefono poteva sentire che nel gruppo c'è era una donna), voler sempre decidere tutto nella coppia etc etc...
Insomma e' triste, ma cosi' si perdono gli amici. A me mancano, ma non ho sposato io il loro compagno.
Scusa se non ti ho quotato bluever. la vita e' sempre composta da una buona dose di fortuna. Non so dirti se sono stata solo fortunata.

Avatar utente
Mister71
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1649
Iscritto il: 18 marzo 2008
Età: 49

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Mister71 » 24/09/2012, 14:45

cinque ha scritto:Io intendo questo: usare l' account del partner di fb, pretendere che gli amici del partner telefonino al marito invece che all ' amica di infanzia, non volere che l'altro veda gli amici o telefonare in continuazione, comportarsi in un modo tale per cui il partner deve nascondere chi vede ( una tipa in compagnia ha dovuto togliersi i tacchi perche' la fidanzata di uno che neanche conosceva al telefono poteva sentire che nel gruppo c'è era una donna), voler sempre decidere tutto nella coppia etc etc...
Insomma e' triste, ma cosi' si perdono gli amici. A me mancano, ma non ho sposato io il loro compagno.
Scusa se non ti ho quotato bluever. la vita e' sempre composta da una buona dose di fortuna. Non so dirti se sono stata solo fortunata.

Ciao... :)

Ma per carità: vogliamo parlare di Facebook?

Ma ti sembra normale che "io" abbia la mia cerchia di "amici" su facebook, con iniziative di vario tipo, e che mia moglie sia all'oscuro di tutto? E che io non la coinvolga? Che non sia una cosa "nostra" invece di essere una cosa "mia"?

Per non parlare dell'universo di motivi che potrebbero spingere una persona a stare su un social network con tanto di partner... Ci sono motivi trasparenti e innocenti, ma non solo...

Ciao Cinque... :)

Birnam wood prophecy

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Birnam wood prophecy » 24/09/2012, 15:01

cinque ha scritto: usare l'account del partner di fb.

una tipa in compagnia ha dovuto togliersi i tacchi perche' la fidanzata di uno che neanche conosceva al telefono poteva sentire che nel gruppo c'è era una donna.
Insomma e' triste
Molto triste...la tracotanza di certa gente non ha limiti e può portare anche a situazioni evidentemente grottesche...penso che una persona trasparente e leale nei confronti del proprio partner non possa che sentirsi sporcata, infangata nel momento in cui subisce dimostrazioni di arroganza di tal fatta.
Chi adduce poi motivazioni (di cui si è già detto nei precedenti post) del genere "in passato ho vissuto una brutta storia", a totale o parziale giustificazione dell'instaurazione unilaterale del regime :DD nell'ambito della vita di coppia, abbia in realtà imparato veramente poco dal proprio passato: chi si lamenta infatti di avere subito in passato prevaricazioni dovrebbe abiurarle e non invece (nel contesto di una nuova storia) rendersene (novello) autore. Inoltre, cosa piuttosto inquietante, potrebbe sorgere il dubbio che colui che sostiene di aver vissuto in passato una brutta esperienza abbia in realtà magari avuto un peso non trascurabile nel fallimento di quella medesima "brutta storia".
P.S. la settimana entrante salgo a Voghera...sto cercando di salire ogni tre mesi altrimenti si scordano di me...devo fare un salto anche a BG...in futuro però conto di fermarmi qualche giorno in più anche a Milano...faccio quello che posso...

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2402
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da cinque » 24/09/2012, 15:18

Birnam wood prophecy ha scritto:[...]


Molto triste...la tracotanza di certa gente non ha limiti e può portare anche a situazioni evidentemente grottesche...penso che una persona trasparente e leale nei confronti del proprio partner non possa che sentirsi sporcata, infangata nel momento in cui subisce dimostrazioni di arroganza di tal fatta.
Chi adduce poi motivazioni (di cui si è già detto nei precedenti post) del genere "in passato ho vissuto una brutta storia", a totale o parziale giustificazione dell'instaurazione unilaterale del regime :DD nell'ambito della vita di coppia, abbia in realtà imparato veramente poco dal proprio passato: chi si lamenta infatti di avere subito in passato prevaricazioni dovrebbe abiurarle e non invece (nel contesto di una nuova storia) rendersene (novello) autore. Inoltre, cosa piuttosto inquietante, potrebe sorgere il dubbio che colui che sostiene di aver vissuto in passato una brutta esperienza abbia in realtà magari avuto un peso non trascurabile nel fallimento di quella medesima "brutta storia".
P.S. la settimana entrante salgo a Voghera...sto cercando di salire ogni tre mesi altrimenti si scordano di me...devo fare un salto anche a BG...in futuro però conto di fermarmi qualche giorno in più anche a Milano...faccio quello che posso...

Anche io mi sentirei demoralizzata, umiliata, ma contenti loro...
Ho l' impressione che in questo forum si idealizzi e si cerchino pericoli dove non ci sono. Io esco con mio marito, ma non mi controlla certo fb. Usa anche l' account se glielo dico, ma e' il mio account come e' mio il nic.
Se scrivo ad una mia amica non mi deve rispondere il marito fingendosi lei. Basta un altro account . Una cosa basilare...
Quanto alle storie precedenti c' e' sempre una colpa di' entrambi.
Mr.71: troverai una come te...il mondo e' grande:-)
Guarda certa gente cerca sicurezza in persone gia' molto fedeli, accondiscendenti...
Mi fai sapere quando vieni a Bergamo? Ci vediamo cosi' se riusciamo.Non chiedero' permesso....ah ah

Birnam wood prophecy

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Birnam wood prophecy » 24/09/2012, 15:34

cinque ha scritto:[...]


Anche io mi sentirei demoralizzata, umiliata, ma contenti loro...
Ho l' impressione che in questo forum si idealizzi e si cerchino pericoli dove non ci sono. Io esco con mio marito, ma non mi controlla certo fb. Se scrivo ad una mia amica non mi deve rispondere il marito fingendosi lei. Basta un altro account . Una cosa basilare...
Mr.71: troverai una come te...il mondo e' grande:-)
Guarda certa gente cerca sicurezza in persone gia' molto fedeli, accondiscendenti...
Mi fai sapere quando vieni a Bergamo? Ci vediamo cosi'. Non chiedero' permesso....ah ah
Faccio quello che posso... :rolleyes: sai che il tempo è tiranno soprattutto quando hai in testa tante cose...ma non mancherà l'occasione (quando dico una cosa, la faccio). A proposito di "Se scrivo ad una mia amica non mi deve rispondere il marito fingendosi lei", purtroppo mi è capitato un episodio simile...io vittima innocente della gelosia irrazionale di un lui di una coppia (non si trattava però, almeno questo :rolleyes: , di una coppia sposata)... :DD
P.S. ci sentiamo...scendo con la mountain bike in spiaggia :DD : l'Africa non è molto distante :DD e qui sembra agosto sul serio...

Avatar utente
Mister71
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1649
Iscritto il: 18 marzo 2008
Età: 49

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da Mister71 » 24/09/2012, 15:47

cinque ha scritto:[...]

Mr.71: troverai una come te...il mondo e' grande:-)
Guarda certa gente cerca sicurezza in persone gia' molto fedeli, accondiscendenti...
Mi fai sapere quando vieni a Bergamo? Ci vediamo cosi' se riusciamo.Non chiedero' permesso....ah ah


:) Va bene... Casomai dovessi passare dalle parti di Bergamo - dove non sono mai stato - te lo farò sapere! :) :)

Però, per rispondere alla tua frase: non si tratterebbe di chiedere il permesso a tuo marito, che comunque avrebbe diritto di lamentarsi, secondo me, ma semplicemente di farglielo sapere, di non tenerglielo nascosto, cioé di "coinvolgerlo".

E' una cosa differente dal chiedere il permesso! ;)

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2402
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: "Constatazione sugli uomini"

Messaggio da cinque » 24/09/2012, 16:53

Mister71 ha scritto:[...]





:) Va bene... Casomai dovessi passare dalle parti di Bergamo - dove non sono mai stato - te lo farò sapere! :) :)

Però, per rispondere alla tua frase: non si tratterebbe di chiedere il permesso a tuo marito, che comunque avrebbe diritto di lamentarsi, secondo me, ma semplicemente di farglielo sapere, di non tenerglielo nascosto, cioé di "coinvolgerlo".

E' una cosa differente dal chiedere il permesso! ;)
Io non voglio incontrare te, Mr., tranquillo... Ma il mio amico su calabrese. Non hai letto?. Ma certo che glielo farei sapere, ma vedi abbiamo un altro rapporto: non si lamenta, ognuno ha i suoi spazi, io posso dirglielo le cose all' ultimo cosi' come lui. Tu vai avanti tranquillo, che io conosco mio marito da 11 anni. Trova una persona come piace a te. Ci saranno.... Cozza un po' pero' coi ragionamenti che fai.... In astratto. Ma lo sai anche tu.
Io vivo bene cosi'. Io e Shadow e bluever faremo una comune....
Ciao ciao