Lacrime di felicita'

Relazioni di coppia: esperienze, storie, delusioni, consigli

Regole del forum
Solo discussioni. Non annunci o ricerca di incontri per cui esistono gli altri forum
Rispondi
Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52

Lacrime di felicita'

Messaggio da Lucrezia » 01/03/2008, 19:06

Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.

A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....

rosy

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da rosy » 01/03/2008, 19:59

Lucrezia ha scritto:Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.

A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....
ciao Lucrezia non sarò mai in grado di espimermi con la poesia di Melissa è unica,ma so cosa si prova a piangere di gioia.Non riesco a trattenerle, mi comuovo per tutto ,a volte anche guardando un film,l emmozione più bella è stata sicuramente quando è nato mio figlio,è ispiegabile,bellissimo e giù le lacrime...liberatorie (prima piangevo per i dolori)

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Lucrezia » 01/03/2008, 20:04

rosy ha scritto:[...]


ciao Lucrezia non sarò mai in grado di espimermi con la poesia di Melissa è unica,ma so cosa si prova a piangere di gioia.Non riesco a trattenerle, mi comuovo per tutto ,a volte anche guardando un film,l emmozione più bella è stata sicuramente quando è nato mio figlio,è ispiegabile,bellissimo e giù le lacrime...liberatorie (prima piangevo per i dolori)

Scusatemi, non volevo dire che solo Melissa puo' capirmi, solo che ho scritto una cosa cosi intima e personale che mi sono sentita un po' ridicola e avevo timore che non poteste capirmi....a volte mi sento cosi' irrazionale e sentimentale che mi sento un po' stupida, invece mi rende felice sapere che altri vivono le mie emozioni, l'ho scritto anche per questo.
Grazie Rosy.....

rosy

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da rosy » 01/03/2008, 20:10

Lucrezia ha scritto:[...]




Scusatemi, non volevo dire che solo Melissa puo' capirmi, solo che ho scritto una cosa cosi intima e personale che mi sono sentita un po' ridicola e avevo timore che non poteste capirmi....a volte mi sento cosi' irrazionale e sentimentale che mi sento un po' stupida, invece mi rende felice sapere che altri vivono le mie emozioni, l'ho scritto anche per questo.
Grazie Rosy.....
no non devi scusarti ho capito benissimo quello che volevi dire avete tutte e due un animo ....ora basta alrimenti piango.ciao

Avatar utente
Boccino
Utente Escluso
Messaggi: 1181
Iscritto il: 01 gennaio 2007
Età: 37


Messaggio da Boccino » 01/03/2008, 20:32

successo con la mia ex...ero pazzissimo di lei...ogni sera che ci lasciavamo tornavo a casa con le lacrime di felicita...mai provato na cosa cosi x una ragazza oltre a lei :shy: :shy: :shy:
[img]http://img99.imageshack.us/img99/2821/firmozzasgraviasarayf3.png[/img]
vorresti avere un’altra ...ma un’altra e solo lei...

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52


Messaggio da Lucrezia » 01/03/2008, 20:38

Boccino ha scritto:successo con la mia ex...ero pazzissimo di lei...ogni sera che ci lasciavamo tornavo a casa con le lacrime di felicita...mai provato na cosa cosi x una ragazza oltre a lei :shy: :shy: :shy:
Lo vedi? Quando sei innamorato davvero questo succede....anche agli uomini.
Grazie per averlo scritto, da te mi fa particolarmente piacere. 8)

Avatar utente
Boccino
Utente Escluso
Messaggi: 1181
Iscritto il: 01 gennaio 2007
Età: 37


Messaggio da Boccino » 01/03/2008, 20:58

Lucrezia ha scritto:[...]



Lo vedi? Quando sei innamorato davvero questo succede....anche agli uomini.
Grazie per averlo scritto, da te mi fa particolarmente piacere. 8)
qua sul forum posso sembrarti una persona differente..ma se mi conosci un pochino capirai che sono un dolciottino!

e no solo un coatto de roma...che fa sempre lo scemo :P
[img]http://img99.imageshack.us/img99/2821/firmozzasgraviasarayf3.png[/img]
vorresti avere un’altra ...ma un’altra e solo lei...

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52


Messaggio da Lucrezia » 01/03/2008, 21:01

Boccino ha scritto:[...]



qua sul forum posso sembrarti una persona differente..ma se mi conosci un pochino capirai che sono un dolciottino!

e no solo un coatto de roma...che fa sempre lo scemo :P
I romani sono da sempre i mejo de tutti in tutti i sensi, anche i piu' romantici.....io te lo posso garantire. :shy:
E tu non sei da meno....

Avatar utente
Boccino
Utente Escluso
Messaggi: 1181
Iscritto il: 01 gennaio 2007
Età: 37


Messaggio da Boccino » 01/03/2008, 21:14

Lucrezia ha scritto:[...]



I romani sono da sempre i mejo de tutti in tutti i sensi, anche i piu' romantici.....io te lo posso garantire. :shy:
E tu non sei da meno....
e che successo @_@....che mi fai complimenti....

lucrezia quasi qua ti lovvo :D ahahah.... :inlove:

"-tu sai ?? l'amore è un ape?-un ape?-si.noi abiamo l'ape dell'amore chiusa nel nostro cuore,è addormentata.Solo quando l'ape
si sveglia e ci punge,è il vero amore.
se no sono stupidaggini,schiocchezze.
l'ape punge una volta soltanto e poi muore...

ecco x me e cosi....forse e propio vera sta frase...!!!
[img]http://img99.imageshack.us/img99/2821/firmozzasgraviasarayf3.png[/img]
vorresti avere un’altra ...ma un’altra e solo lei...

Thomas

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Thomas » 01/03/2008, 22:06

Lucrezia ha scritto:Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.

A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....
ho visto scendere lacrime di gioia finte da una t***a...
direi che questo mi basta...meglio pianti di dolore, ma veri!

michaelf

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da michaelf » 01/03/2008, 22:23

rosy ha scritto:[...]
ciao Lucrezia non sarò mai in grado di espimermi con la poesia di Melissa è unica,ma so cosa si prova a piangere di gioia.Non riesco a trattenerle, mi comuovo per tutto ,a volte anche guardando un film,l emmozione più bella è stata sicuramente quando è nato mio figlio,è ispiegabile,bellissimo e giù le lacrime...liberatorie (prima piangevo per i dolori)
io non piango mai.tengo tutto dentro.ciao rosy.

Thomas

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Thomas » 01/03/2008, 22:41

michaelf ha scritto:[...]


io non piango mai.tengo tutto dentro.ciao rosy.
amico mio...se non hai mai pianto o raramente...
fallo...una canzone..un immagine...e quando piangerai...ti sentirai diverso, e per un attimo per peso, quell'angoscia, quella tristezza andrà via...o comunque le darai modo di liberarsi...

lunadimarzo

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da lunadimarzo » 01/03/2008, 22:55

Lucrezia ha scritto:Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.
A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....

DIfficilmente mi emoziono. Non servono film, abbracci, parole. Le amiche mi dicono che sono, ormai, diventata di pietra... :DD

Ricordo bene, però, l'ultima volta in cui sono scese le lacrime della felicità, dello stupore!
Trenta rose rosse arrivate al lavoro il giorno del mio compleanno. Trenta perchè era il mio trentesimo compleanno passato insieme a lui (mio marito). Il gesto è stato eclatante tenuto conto che forse l'ultimo fiore me lo regalò 16 anni fa, alla nascita di mia figlia.
Piansi (e la mia collega sgranò gli occhi :O e io mi stupii di me stessa :shy: )perché in quel gesto si racchiudeva tutto l'amore di cui è capace e che è stato velato per anni dai nostri impegni, dalle figlie, dalla quotidianità, dai dolori. L'amore che non sapevo vedere e che si è svelato in modo esemplare e lampante a seguito...... bhe non mi spingo oltre....
Ma chissà che in qualche marito di qualche forumista non si nasconda tutto l'amore che lei non sa vedere....

Cercate donne... scavate....

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8360
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da tempest » 01/03/2008, 23:13

Lucrezia ha scritto:Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.

A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....
No. :( Non ricordo di avere mai pianto di gioia.
Ho pianto di dolore, di rabbia, di emozione, di sollievo, questo si...ma di pura gioia temo di no.
Spero che la vita prima o poi mi regali questo momento. Io piango quasi esclusivamente quando sono sola, sarebbe bello un giorno chiudermi la porta alle spalle e nell'intimo della mia casa, lasciare sgorgare libere lacrime di gioia.

Bellissima la tua storia Lunadimarzo. :heart:

lory18

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da lory18 » 02/03/2008, 0:56

Lucrezia ha scritto:Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.

A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....
Che belle parole che dici, mi emozioni solo a leggerle, probabilmente è quello che stai provando tu adesso? oppure l'hai provato in passato, perchè quello che dici, è così intenso che sembra ti riguardi. E' troppo bello!!! :heart: Io ho provato forti emozioni e ho pianto di gioia, dividendola con mio marito, quando sono nati i miei figli, è stata un'emozione irripetibile, per me, che oggi ne provo molta nostalgia. Mi sono sentita veramente realizzata. :D

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Lucrezia » 02/03/2008, 2:12

lory18 ha scritto:[...]



Che belle parole che dici, mi emozioni solo a leggerle, probabilmente è quello che stai provando tu adesso? oppure l'hai provato in passato, perchè quello che dici, è così intenso che sembra ti riguardi. E' troppo bello!!! :heart: Io ho provato forti emozioni e ho pianto di gioia, dividendola con mio marito, quando sono nati i miei figli, è stata un'emozione irripetibile, per me, che oggi ne provo molta nostalgia. Mi sono sentita veramente realizzata. :D
Si, hai visto bene, quello che ho raccontato l'ho provato ieri e mi rimarra' nel cuore per tutta la vita, perche' come ha detto Boccino (la piu' bella frase che ho letto negli ultimi anni) l'amore e' come un'ape che quando punge poi muore: un'emozione cosi la provi forse una volta sola nella vita, ma non e' detto che la si provi, potrebbe non accadere mai.
Thomas: il fatto che una donna abbia pianto lacrime finte non deve renderti pessimista nei confronti delle donne, ci sono anche tanti uomini falsi ma non per questo dobbiamo farci il sangue amaro.
Le lacrime di felicita' esistono davvero.
Tempest: non e' detta l'ultima parola, sei ancora giovane, mai dire mai.
Lunadimarzo, bellissimo davvero quello che hai scritto.

agos69

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da agos69 » 02/03/2008, 3:38

Lucrezia ha scritto:Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.

A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....
Prima di assistere alla nascita mio figlio non mi emozionavo per niente, duro come una pietra, solo lacrime amare, invece da quando ho assistito all'evento più straordinario della mia vita, ""la nascita del mio bambino "" è come se mi si è sbloccato qualcosa, ho pianto per quell'evento e adesso trattengo spesso le lacrime anche per altri eventi di felicità..... :shy:

""sono andato da cardiologo, pensavo ha qualcosa di grave ""

:D :D :D

rosy

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da rosy » 02/03/2008, 10:03

michaelf ha scritto:[...]


io non piango mai.tengo tutto dentro.ciao rosy.
fai male,mi sono chiesta tante volte anche dopo un evento triste perchè l uomo tende a fare il <duro>,forse cerca di nascondere una fragilità ,piangere a volte è un liberarti di un peso,è un esprimere di qualcosa che hai dentro che ti fa male o ti fa gioire .forse se non sono impazzita nella mia vita è perchè ho pianto tanto liberandomi anche fisicamente da dei pesi che mi distrugevano l anima.

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Lucrezia » 02/03/2008, 11:33

agos69 ha scritto:[...]



Prima di assistere alla nascita mio figlio non mi emozionavo per niente, duro come una pietra, solo lacrime amare, invece da quando ho assistito all'evento più straordinario della mia vita, ""la nascita del mio bambino "" è come se mi si è sbloccato qualcosa, ho pianto per quell'evento e adesso trattengo spesso le lacrime anche per altri eventi di felicità..... :shy:

""sono andato da cardiologo, pensavo ha qualcosa di grave ""

:D :D :D
E il cardiologo che ti ha detto? :DD :DD

lory18

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da lory18 » 02/03/2008, 18:02

Lucrezia ha scritto:[...]



Si, hai visto bene, quello che ho raccontato l'ho provato ieri e mi rimarra' nel cuore per tutta la vita, perche' come ha detto Boccino (la piu' bella frase che ho letto negli ultimi anni) l'amore e' come un'ape che quando punge poi muore: un'emozione cosi la provi forse una volta sola nella vita, ma non e' detto che la si provi, potrebbe non accadere mai.
Thomas: il fatto che una donna abbia pianto lacrime finte non deve renderti pessimista nei confronti delle donne, ci sono anche tanti uomini falsi ma non per questo dobbiamo farci il sangue amaro.
Le lacrime di felicita' esistono davvero.
Tempest: non e' detta l'ultima parola, sei ancora giovane, mai dire mai.
Lunadimarzo, bellissimo davvero quello che hai scritto.
Allora cara Lucrezia, l'augurio che ti posso fare, è di vivere questa bellissima storia a 360 gradi, intensamente, per moltissimo tempo. E, non è detto che poi, deve per forza finire tutto. :welove: :heart:

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Lucrezia » 02/03/2008, 18:15

lory18 ha scritto:[...]



Allora cara Lucrezia, l'augurio che ti posso fare, è di vivere questa bellissima storia a 360 gradi, intensamente, per moltissimo tempo. E, non è detto che poi, deve per forza finire tutto. :welove: :heart:
Grazie Lory, di cuore, lo spero anch'io.

agos69

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da agos69 » 02/03/2008, 23:59

Lucrezia ha scritto:[...]



E il cardiologo che ti ha detto? :DD :DD


:DD :DD ....Mi devo prendere le pastiglie..... :DD :DD

Avatar utente
Melissa
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 1344
Iscritto il: 05 giugno 2007
Età: 41

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Melissa » 03/03/2008, 10:55

Lucrezia ha scritto:Le lacrime sono in genere legate ad una immagine di dolore.
Vi chiedo invece se vi e' mai capitato di sentirvi scendere una lacrima per un'emozione fortissima di felicita'.
La nascita di un figlio (parlo soprattutto per le donne, quella meravigliosa sensazione quando vi appoggiano il bambino addosso dopo averlo partorito).
Oppure di fronte ad un panorama mozzafiato che vi fa sentire in cima al mondo, con un senso di liberta' assoluto.
Oppure l'emozione dell'amore: quando siete tra le braccia della persona amata che vi sta guardano negli occhi e vi accorgete che felici cosi non siete mai stati. E' una sensazione particolare, come un salto con il buji-jumping che lascia senza fiato, un po' vi fa paura perche' vi accorgete che e' un'emozione troppo forte che vi leghera' per sempre a quella persona, che ricorderete per anni e non potrete provare con nessun altro.
Allora sentite l'anima riempirsi di questa fortissima emozione come un bacino vuoto si riempie con un'ondata improvvisa da un torrente in piena...ed ecco spuntare le lacrime, che vorreste nascondere perche' la persona che e' con voi non potrebbe capire.

A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....
Cara Lucrezia,
mi hai disegnato addosso le emozioni che sento, come se mi fossi trovata davanti ad uno specchio all'improvviso..

Si, è vero, a volte succede di piangere di gioia..
.. quelle lacrime sono per commozione..
.. sono per un pensiero stupendo che ti passa per la mente..
.. sono ricordi che vanno spoverati più spesso..
.. sono per quell'impagabile senzazione di avere qualcuno vicino di importante..
.. sono lacrime d'amore, lente e silenziose, che attraversano il viso di chi non sa dove appoggiare i suoi pensieri, di chi è invaso d'amore scolpito nel cuore che, incontenibile, sfocia da dentro in una cascata di diamanti..

Queste gocce di luce, quel qualcosa che ti vela dal sorriso agli occhi, non è altro che l'amore più profondo che si possa sentire, quello eterno che il tempo non sfuma e non sbiadisce, quello che ritrovi in tutti i secoli che attraversi, e che nessun angolo saprà mai toglierti... perchè è felicità.. pura vita..

Ricordo, con un sorriso, il giorno in cui il mio pianto fu il filo delle mie emozioni, innalzato in volo, per dichiarare il mio amore a colui che amavo, senza scorciatoie, senza termini a metà, chiaro come la trasparenza dei miei occhi.. come se quelle lacrime fossero un richiamo invisibile più forte delle mie labbra, della mia voce... lacrime come sussurri, come neve, appoggiate sulla sua pelle senza far alcun rumore..

Tremavano i miei occhi sul suo sorriso, e fiumi di lacrime scendevano ininterrottamente sul mio viso, mentre mi chiudeva in un abbraccio.. rallentando, man mano, quelle gocce d'azzurro, fino a farle poi asciugare..

Potendo, rimarrei sempre avvolta da quella dolcezza, per poi passare davanti allo specchio, guardarmi e scoprire quella nuova luce negli occhi, quell'espressione serena vestita di luce, quelle lacrime che fanno gli occhi belli, intensi, colorati di felicità, da non poterne più fare a meno..

Cara Luc.. mando un bacino sulle tue lacrime che cadranno sul tuo sorriso, affinchè io possa raccoglierle con le dita e poggiarle sul mio cuore.. diventeranno le perle che sono a mille dentro la tua anima e abbelliranno la mia.. grazie..

Mely

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Lucrezia » 03/03/2008, 13:55

Melissa ha scritto:[...]



Cara Lucrezia,
mi hai disegnato addosso le emozioni che sento, come se mi fossi trovata davanti ad uno specchio all'improvviso..

Si, è vero, a volte succede di piangere di gioia..
.. quelle lacrime sono per commozione..
.. sono per un pensiero stupendo che ti passa per la mente..
.. sono ricordi che vanno spoverati più spesso..
.. sono per quell'impagabile senzazione di avere qualcuno vicino di importante..
.. sono lacrime d'amore, lente e silenziose, che attraversano il viso di chi non sa dove appoggiare i suoi pensieri, di chi è invaso d'amore scolpito nel cuore che, incontenibile, sfocia da dentro in una cascata di diamanti..

Queste gocce di luce, quel qualcosa che ti vela dal sorriso agli occhi, non è altro che l'amore più profondo che si possa sentire, quello eterno che il tempo non sfuma e non sbiadisce, quello che ritrovi in tutti i secoli che attraversi, e che nessun angolo saprà mai toglierti... perchè è felicità.. pura vita..

Ricordo, con un sorriso, il giorno in cui il mio pianto fu il filo delle mie emozioni, innalzato in volo, per dichiarare il mio amore a colui che amavo, senza scorciatoie, senza termini a metà, chiaro come la trasparenza dei miei occhi.. come se quelle lacrime fossero un richiamo invisibile più forte delle mie labbra, della mia voce... lacrime come sussurri, come neve, appoggiate sulla sua pelle senza far alcun rumore..

Tremavano i miei occhi sul suo sorriso, e fiumi di lacrime scendevano ininterrottamente sul mio viso, mentre mi chiudeva in un abbraccio.. rallentando, man mano, quelle gocce d'azzurro, fino a farle poi asciugare..

Potendo, rimarrei sempre avvolta da quella dolcezza, per poi passare davanti allo specchio, guardarmi e scoprire quella nuova luce negli occhi, quell'espressione serena vestita di luce, quelle lacrime che fanno gli occhi belli, intensi, colorati di felicità, da non poterne più fare a meno..

Cara Luc.. mando un bacino sulle tue lacrime che cadranno sul tuo sorriso, affinchè io possa raccoglierle con le dita e poggiarle sul mio cuore.. diventeranno le perle che sono a mille dentro la tua anima e abbelliranno la mia.. grazie..

Mely

Grazie a te Mely, che hai saputo con tanta poesia e grazia aggiungere amore alle mie parole e grazie a tutti quelli che in questo topic hanno condiviso con me questa emozione cosi bella, mi avete fatto un bellissimo dono.

Ospite


Messaggio da Ospite » 03/03/2008, 13:56

Boccino ha scritto:[...]



se no sono stupidaggini,schiocchezze.
l'ape punge una volta soltanto e poi muore...
ma figurati!
l'ape ha generato un'altra ape che genererà un'altra puntura....
e vedrai come sarai punto.... neanche il tuo alito cattivo terrà lontano questa tua futura ragazza.... :DD
tra l'altra lucrezia, a mio parere, ha già capito come sei.....

a dire la verità non piango (con le lacrime intendo) di felicità come tempest( ;) ), ma ad essere sincera quasi quasi piangevo quando ho raggiunto i miei traguardi, le mie piccole soddisfazioni. ad essere egoisti si nasce ed io nacqui.
(come disse totò credo).
P.s: ho pianto moltissimo quando sono stata lasciata, pero' . ma non conta.... uff. speriamo che mi capiti di piangere di felicità....
CIAO

Cherry

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Cherry » 03/03/2008, 14:13

Lucrezia ha scritto:
...
A voi non e' mai capitato?
Forse Melissa puo' capirmi, lei che sa toccare cosi bene le corde del cuore.....
Ho pianto, piango e piangerò tanto...
ho pianto quando mi hanno detto Ti Amo.. e non si sono offesi non ricevendo una risposta adeguata..
ho pianto quando il mio capo mi ha detto... sono fiero di te..
ho pianto quando ho visto i miei progetti diventare realtà...e avere un riscontro con il pubblico..
ho pianto quando ho fimrato il contratto per la mia casa... a mie spese e con le mie uniche forze...
Piangere è quando la cisterna dei sentimenti è piena, straborda e si riversa su cià che è materiale... ma quante volte piange la nostra anima?
I pianti più dolorosi son proprio quelli che rimangono dentro... un giorno vidi mia nonna che fissava un orologio sorridendo e dissi a mamma:"La nonna è pazza?"e la mia mamma rispose:"No, la nonna sta piangendo in silenzio per il nonno.."
Lacrime e sfoghi, le lacrime di felicità celano il dolore, le lacrime di felicità son come il ghiacchio, in grado di ustionare come il fuoco ma con la "funzione" opposta... ;)

Thomas

Re: Lacrime di felicita'

Messaggio da Thomas » 03/03/2008, 14:47

Cherry ha scritto:[...]



Ho pianto, piango e piangerò tanto...
ho pianto quando mi hanno detto Ti Amo.. e non si sono offesi non ricevendo una risposta adeguata..
ho pianto quando il mio capo mi ha detto... sono fiero di te..
ho pianto quando ho visto i miei progetti diventare realtà...e avere un riscontro con il pubblico..
ho pianto quando ho fimrato il contratto per la mia casa... a mie spese e con le mie uniche forze...
Piangere è quando la cisterna dei sentimenti è piena, straborda e si riversa su cià che è materiale... ma quante volte piange la nostra anima?
I pianti più dolorosi son proprio quelli che rimangono dentro... un giorno vidi mia nonna che fissava un orologio sorridendo e dissi a mamma:"La nonna è pazza?"e la mia mamma rispose:"No, la nonna sta piangendo in silenzio per il nonno.."
Lacrime e sfoghi, le lacrime di felicità celano il dolore, le lacrime di felicità son come il ghiacchio, in grado di ustionare come il fuoco ma con la "funzione" opposta... ;)
piangere è l'unico momento che la vita ti da, per dar sfogo a tutto...
è l'unico momento in cui tutto ciò che ti circonda diventa opaco, freddo e senza senso...
ci sono attimi in cui vorrei piangere...ma a volte proprio non ci riesco...
belle parole lisa come sempre...

un bacio

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52


Messaggio da Lucrezia » 03/03/2008, 15:26

parola ha scritto:[...]


ma figurati!
l'ape ha generato un'altra ape che genererà un'altra puntura....
e vedrai come sarai punto.... neanche il tuo alito cattivo terrà lontano questa tua futura ragazza.... :DD
tra l'altra lucrezia, a mio parere, ha già capito come sei.....

a dire la verità non piango (con le lacrime intendo) di felicità come tempest( ;) ), ma ad essere sincera quasi quasi piangevo quando ho raggiunto i miei traguardi, le mie piccole soddisfazioni. ad essere egoisti si nasce ed io nacqui.
(come disse totò credo).
P.s: ho pianto moltissimo quando sono stata lasciata, pero' . ma non conta.... uff. speriamo che mi capiti di piangere di felicità....
CIAO
Come no? Io da mo' che ho visto com'e' Boccino! :DD
Allora, ragazzuole, sfatiamo il mito dell'egoista cattivo e permettetemi di andare un pelo OT, visto che questa parola me la tirate fuori ad ogni topic come se fosse il peggiore dei difetti.
Vi dico, nel caso non lo sappiate, che l'egoismo in amore e' la carta vincente. Sembra un'assurdita' ma e' cosi. Vi spiego: Quando si da' troppo tutto si ritorce contro di voi.
Infatti il troppo dare fa perdere valore al dare stesso.
D'altronde, se offrite oro in un mondo dove l'oro non c'e' ha un valore, ma se offrite oro dove ci si sguazza dentro chi dara' valore a cio' che offrite?
A volte, credetemi, sbaglia meno chi e' egoista rispetto a chi da' tutto se stesso, regalando piu' di quello che dovrebbe dare.
Quindi, Parola, un po' invidio quel tuo sano egoismo......

Avatar utente
Lucrezia
Utente Escluso
Messaggi: 1248
Iscritto il: 11 gennaio 2008
Età: 52


Messaggio da Lucrezia » 03/03/2008, 16:07

Avete cancellato un mio post.....e si che avevo usato il quote, era un post articolato, non era una chattata e non erano complimenti ad una persona.
Questo forum e' sempre piu' strano....

Ospite


Messaggio da Ospite » 03/03/2008, 16:45

Lucrezia ha scritto:[...]



Come no? Io da mo' che ho visto com'e' Boccino! :DD
Allora, ragazzuole, sfatiamo il mito dell'egoista cattivo e permettetemi di andare un pelo OT, visto che questa parola me la tirate fuori ad ogni topic come se fosse il peggiore dei difetti.
Vi dico, nel caso non lo sappiate, che l'egoismo in amore e' la carta vincente. Sembra un'assurdita' ma e' cosi. Vi spiego: Quando si da' troppo tutto si ritorce contro di voi.
Infatti il troppo dare fa perdere valore al dare stesso.
D'altronde, se offrite oro in un mondo dove l'oro non c'e' ha un valore, ma se offrite oro dove ci si sguazza dentro chi dara' valore a cio' che offrite?
A volte, credetemi, sbaglia meno chi e' egoista rispetto a chi da' tutto se stesso, regalando piu' di quello che dovrebbe dare.
Quindi, Parola, un po' invidio quel tuo sano egoismo......
mah può essere che l'egoismo preservi dalle sofferenze, ma anche dalle grandi passioni!
in generale credo che non sia tanto un problema di lacrime di felicità (che puo' essere una reazione emotiva ), ma che l'amore maturo sia un eroismo giornaliero: è il sopportare tante questioni, in particolare i momenti giù del rapporto (e il tubetto del dentifricio ????? come mettersi d'accordo?). io comunque sono contenta di sopportare (tanto più che è una sopportazione reciproca, ovviamente).
le lacrime della maternità non le conosco; è una situazione in cui non ci si puo' per nulla immedisimare. se ci pensi ti tornerà il sorriso perchè invece tu le conosci. :DD .
ciao lucrezia