Non sapere più come comportarsi con un'amica

L'amicizia, gli amici, gruppi di amici: idee, esperienze, consigli, riflessioni

Moderatore: Sabrina

Regole del forum
Solo discussioni. No annunci o organizzazione di eventi per cui esistono gli altri forum
Rispondi
mellina86

Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da mellina86 » 02/09/2011, 16:51

Oggi sono arrivata a questo punto..onestamente non so più come comportarmi. Ci conosciamo da due anni, è una persona un pò particolare perché ha un caratterino mica da ridere.
Quando è di buon umore è adorabile perché è molto socievole e scherzosa ma quando qualcosa le va storto non le si può nemmeno avvicinare.
Io penso di essere una buona amica, sempre pronta ad ascoltare e molto comprensiva ma pure io penso di avere dei limiti caspiterina!
Il succo è che organizziamo di uscire, per fare qualsiasi cosa, da una bevuta a un cinema all'andare a ballare, al trovarsi anche solo per fare 2 chiacchiere e il 95% delle volte all'ultimo momento annulla tutto.
Ora io posso capire che oggi il motivo sia stato che per l'ennesima volta le è andata male col lavoro che ha iniziato, ma sommata a tutte le altre in cui o perché pioveva o perché aveva la luna storta, o perché aveva le paturnie che il ragazzo che le interessa le ha fatto un torto, io ci smeno e ci rimango sempre di cavolo perché butto via una serata, una giornata o quel che sia perché comunque non faccio in tempo a ri-organizzarmi.
La cosa che più mi affligge è il fatto che poi lei non voglia parlarne, nè delle cose che non gli girano per il verso giusto, nè di questo comportamento che ha nei miei confronti...io tollero, tollero ma arrivo a un certo punto che mi sembra quasi di esser presa in giro
Alla fine di tutto io mi devo sentire la ******* che non comprende la sua situazione, immatura quindi e per di più quando vorrei chiarire mi sento dire:
NON HO VOGLIA DI PARLARE ORA, HO COSE PIU' IMPORTANTI DA PENSARE...
francamente a un certo punto sono io che non so più cosa pensare...

Avatar utente
Merlino
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3372
Iscritto il: 03 luglio 2006
Età: 43

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da Merlino » 02/09/2011, 17:07

mellina86 ha scritto:Oggi sono arrivata a questo punto..onestamente non so più come comportarmi. Ci conosciamo da due anni, è una persona un pò particolare perché ha un caratterino mica da ridere.
Quando è di buon umore è adorabile perché è molto socievole e scherzosa ma quando qualcosa le va storto non le si può nemmeno avvicinare.
Io penso di essere una buona amica, sempre pronta ad ascoltare e molto comprensiva ma pure io penso di avere dei limiti caspiterina!
Il succo è che organizziamo di uscire, per fare qualsiasi cosa, da una bevuta a un cinema all'andare a ballare, al trovarsi anche solo per fare 2 chiacchiere e il 95% delle volte all'ultimo momento annulla tutto.
Ora io posso capire che oggi il motivo sia stato che per l'ennesima volta le è andata male col lavoro che ha iniziato, ma sommata a tutte le altre in cui o perché pioveva o perché aveva la luna storta, o perché aveva le paturnie che il ragazzo che le interessa le ha fatto un torto, io ci smeno e ci rimango sempre di cavolo perché butto via una serata, una giornata o quel che sia perché comunque non faccio in tempo a ri-organizzarmi.
La cosa che più mi affligge è il fatto che poi lei non voglia parlarne, nè delle cose che non gli girano per il verso giusto, nè di questo comportamento che ha nei miei confronti...io tollero, tollero ma arrivo a un certo punto che mi sembra quasi di esser presa in giro
Alla fine di tutto io mi devo sentire la ******* che non comprende la sua situazione, immatura quindi e per di più quando vorrei chiarire mi sento dire:
NON HO VOGLIA DI PARLARE ORA, HO COSE PIU' IMPORTANTI DA PENSARE...
francamente a un certo punto sono io che non so più cosa pensare...
Secondo me, una che si comporta così NON è tua amica.
Punto.

Traine da sole le inevitabili conseguenze!

Ciao.

Avatar utente
aldebaran
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 36
Iscritto il: 23 agosto 2011
Età: 51

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da aldebaran » 02/09/2011, 19:15

mellina86 ha scritto:Oggi sono arrivata a questo punto..onestamente non so più come comportarmi. Ci conosciamo da due anni, è una persona un pò particolare perché ha un caratterino mica da ridere.
Quando è di buon umore è adorabile perché è molto socievole e scherzosa ma quando qualcosa le va storto non le si può nemmeno avvicinare.
Io penso di essere una buona amica, sempre pronta ad ascoltare e molto comprensiva ma pure io penso di avere dei limiti caspiterina!
Il succo è che organizziamo di uscire, per fare qualsiasi cosa, da una bevuta a un cinema all'andare a ballare, al trovarsi anche solo per fare 2 chiacchiere e il 95% delle volte all'ultimo momento annulla tutto.
Ora io posso capire che oggi il motivo sia stato che per l'ennesima volta le è andata male col lavoro che ha iniziato, ma sommata a tutte le altre in cui o perché pioveva o perché aveva la luna storta, o perché aveva le paturnie che il ragazzo che le interessa le ha fatto un torto, io ci smeno e ci rimango sempre di cavolo perché butto via una serata, una giornata o quel che sia perché comunque non faccio in tempo a ri-organizzarmi.
La cosa che più mi affligge è il fatto che poi lei non voglia parlarne, nè delle cose che non gli girano per il verso giusto, nè di questo comportamento che ha nei miei confronti...io tollero, tollero ma arrivo a un certo punto che mi sembra quasi di esser presa in giro
Alla fine di tutto io mi devo sentire la ******* che non comprende la sua situazione, immatura quindi e per di più quando vorrei chiarire mi sento dire:
NON HO VOGLIA DI PARLARE ORA, HO COSE PIU' IMPORTANTI DA PENSARE...
francamente a un certo punto sono io che non so più cosa pensare...
ti scrivo sinteticamente e brutalmente ciò che penso: costei non è tua amica :(

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4304
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 38

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da tropicsnow » 02/09/2011, 19:59

mellina86 ha scritto:Oggi sono arrivata a questo punto..onestamente non so più come comportarmi. Ci conosciamo da due anni, è una persona un pò particolare perché ha un caratterino mica da ridere.
Quando è di buon umore è adorabile perché è molto socievole e scherzosa ma quando qualcosa le va storto non le si può nemmeno avvicinare.
Io penso di essere una buona amica, sempre pronta ad ascoltare e molto comprensiva ma pure io penso di avere dei limiti caspiterina!
Il succo è che organizziamo di uscire, per fare qualsiasi cosa, da una bevuta a un cinema all'andare a ballare, al trovarsi anche solo per fare 2 chiacchiere e il 95% delle volte all'ultimo momento annulla tutto.
Ora io posso capire che oggi il motivo sia stato che per l'ennesima volta le è andata male col lavoro che ha iniziato, ma sommata a tutte le altre in cui o perché pioveva o perché aveva la luna storta, o perché aveva le paturnie che il ragazzo che le interessa le ha fatto un torto, io ci smeno e ci rimango sempre di cavolo perché butto via una serata, una giornata o quel che sia perché comunque non faccio in tempo a ri-organizzarmi.
La cosa che più mi affligge è il fatto che poi lei non voglia parlarne, nè delle cose che non gli girano per il verso giusto, nè di questo comportamento che ha nei miei confronti...io tollero, tollero ma arrivo a un certo punto che mi sembra quasi di esser presa in giro
Alla fine di tutto io mi devo sentire la ******* che non comprende la sua situazione, immatura quindi e per di più quando vorrei chiarire mi sento dire:
NON HO VOGLIA DI PARLARE ORA, HO COSE PIU' IMPORTANTI DA PENSARE...
francamente a un certo punto sono io che non so più cosa pensare...

credo che lei sia molto presa dalle sue cose e molto adirata, indispettita, stanca per una serie di sue situazioni che non vanno come vorrebbe e alla fine non è stimolata a fare altro per quanto lo voglia nel momento in cui fissa questi appuntamenti e poi disdice... :(
...e forse non ti considera poi tanto amica ma solo una tappabuchi :rolleyes:

Avatar utente
justeyes89
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 845
Iscritto il: 18 aprile 2011
Età: 30

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da justeyes89 » 02/09/2011, 21:58

mellina86 ha scritto:Oggi sono arrivata a questo punto..onestamente non so più come comportarmi. Ci conosciamo da due anni, è una persona un pò particolare perché ha un caratterino mica da ridere.
Quando è di buon umore è adorabile perché è molto socievole e scherzosa ma quando qualcosa le va storto non le si può nemmeno avvicinare.
Io penso di essere una buona amica, sempre pronta ad ascoltare e molto comprensiva ma pure io penso di avere dei limiti caspiterina!
Il succo è che organizziamo di uscire, per fare qualsiasi cosa, da una bevuta a un cinema all'andare a ballare, al trovarsi anche solo per fare 2 chiacchiere e il 95% delle volte all'ultimo momento annulla tutto.
Ora io posso capire che oggi il motivo sia stato che per l'ennesima volta le è andata male col lavoro che ha iniziato, ma sommata a tutte le altre in cui o perché pioveva o perché aveva la luna storta, o perché aveva le paturnie che il ragazzo che le interessa le ha fatto un torto, io ci smeno e ci rimango sempre di cavolo perché butto via una serata, una giornata o quel che sia perché comunque non faccio in tempo a ri-organizzarmi.
La cosa che più mi affligge è il fatto che poi lei non voglia parlarne, nè delle cose che non gli girano per il verso giusto, nè di questo comportamento che ha nei miei confronti...io tollero, tollero ma arrivo a un certo punto che mi sembra quasi di esser presa in giro
Alla fine di tutto io mi devo sentire la ******* che non comprende la sua situazione, immatura quindi e per di più quando vorrei chiarire mi sento dire:
NON HO VOGLIA DI PARLARE ORA, HO COSE PIU' IMPORTANTI DA PENSARE...
francamente a un certo punto sono io che non so più cosa pensare...
é semplicemente lunatica e volubile.Ma tanto per sapere,quanti anni ha?
Preoccupati più del carattere che della tua reputazione,perchè il carattere è ciò che sei,la reputazione ciò che gli altri pensano di te

sweet18

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da sweet18 » 02/09/2011, 23:29

mellina86 ha scritto:Oggi sono arrivata a questo punto..onestamente non so più come comportarmi. Ci conosciamo da due anni, è una persona un pò particolare perché ha un caratterino mica da ridere.
Quando è di buon umore è adorabile perché è molto socievole e scherzosa ma quando qualcosa le va storto non le si può nemmeno avvicinare.
Io penso di essere una buona amica, sempre pronta ad ascoltare e molto comprensiva ma pure io penso di avere dei limiti caspiterina!
Il succo è che organizziamo di uscire, per fare qualsiasi cosa, da una bevuta a un cinema all'andare a ballare, al trovarsi anche solo per fare 2 chiacchiere e il 95% delle volte all'ultimo momento annulla tutto.
[...]
Ciao, forse questa ragazza pensa troppo alle sue situazioni e non capisce che ha vicino una vera amica :rolleyes:

Avatar utente
Niobe85
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 1195
Iscritto il: 07 febbraio 2010
Età: 34

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da Niobe85 » 04/09/2011, 12:20

Merlino ha scritto:[...]



Secondo me, una che si comporta così NON è tua amica.
Punto.

Traine da sole le inevitabili conseguenze!

Ciao.
Come non quotare? [smilie:(.gif]
Il Sognatore che crede ai propri Sogni, sicuramente li vedrà realizzati...

foillina

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da foillina » 05/09/2011, 9:36

mellina86 ha scritto:Oggi sono arrivata a questo punto..onestamente non so più come comportarmi. Ci conosciamo da due anni, è una persona un pò particolare perché ha un caratterino mica da ridere.
Quando è di buon umore è adorabile perché è molto socievole e scherzosa ma quando qualcosa le va storto non le si può nemmeno avvicinare.
Io penso di essere una buona amica, sempre pronta ad ascoltare e molto comprensiva ma pure io penso di avere dei limiti caspiterina!
Il succo è che organizziamo di uscire, per fare qualsiasi cosa, da una bevuta a un cinema all'andare a ballare, al trovarsi anche solo per fare 2 chiacchiere e il 95% delle volte all'ultimo momento annulla tutto.
Ora io posso capire che oggi il motivo sia stato che per l'ennesima volta le è andata male col lavoro che ha iniziato, ma sommata a tutte le altre in cui o perché pioveva o perché aveva la luna storta, o perché aveva le paturnie che il ragazzo che le interessa le ha fatto un torto, io ci smeno e ci rimango sempre di cavolo perché butto via una serata, una giornata o quel che sia perché comunque non faccio in tempo a ri-organizzarmi.
La cosa che più mi affligge è il fatto che poi lei non voglia parlarne, nè delle cose che non gli girano per il verso giusto, nè di questo comportamento che ha nei miei confronti...io tollero, tollero ma arrivo a un certo punto che mi sembra quasi di esser presa in giro
Alla fine di tutto io mi devo sentire la ******* che non comprende la sua situazione, immatura quindi e per di più quando vorrei chiarire mi sento dire:
NON HO VOGLIA DI PARLARE ORA, HO COSE PIU' IMPORTANTI DA PENSARE...
francamente a un certo punto sono io che non so più cosa pensare...

Allora, premesso che questo comportamento è uno dei peggiori per me, che mi fa più innervosire (almeno per quanto mi riguarda), credo che questa persona abbia al centro della sua attenzione il fatto di voler essere la protagonista delle situazioni, vede le cose in modo egocentrico, tanto è vero che appena le fai notare il tuo disappunto evita il discorso.. Mi pare una persona che pensa che le sia tutto dovuto, e una persona così non bisogna conquistarla, perché anche fosse che la conquisti con la tua comprensione, non ne avrà mai abbastanza e al primo sgarro ti abbandona seduta stante. Una persona bisognosa così tanto di attenzioni è pericolosa! Riflettici...
PS: io non farei MAI una buca ai miei amici, è una mancanza totale di rispetto per loro, che magari hanno contato su di me, e automaticamente diventerei inaffidabile.. e se non ci si può fidare degli amici, di chi???

dies irae
MailAmico
MailAmico
Messaggi: 817
Iscritto il: 13 maggio 2009
Età: 42

Re: Non sapere più come comportarsi con un'amica

Messaggio da dies irae » 05/09/2011, 17:17

Merlino ha scritto:[...]
Secondo me, una che si comporta così NON è tua amica.
Punto.

Traine da sole le inevitabili conseguenze!

Ciao.

secondo me invece, così ad intuito perchè ovviamente è solo un breve resoconto, del tutto passibile di distorsioni da parte di chi lo racconta, ha solo forti sbalzi di umore, e/o disturbi della personalità che si riflettono poi nei comportamenti.

ciò non ne farebbe nè una cattiva persona, nè una cattiva amica.
semmai molto difficile da gestire, quello sembra evidente.

sempre se quello fosse il caso, fuggire da queste situazioni senza aver lottato fino in fondo per imparare a gestirle (non nonostante lei, ma insieme a lei), è sicuramente la via più comoda, che comunemente si percorre.

per cui consiglierei a mellina di capire cosa si celi dietro questi comportamenti, prima di decidere cosa fare, se tiene davvero a tale relazione.

danb
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 32
Iscritto il: 13 ottobre 2011
Età: 36


Messaggio da danb » 27/10/2011, 18:30

sono d'accordo un po' con tutti.. io mi accerterei non ci fosse dietro qualcosa di molto serio che magari non riesce a dirti, ma poi la manderei in quel posto! Se pensa veramente che "ha cose più importanti a cui pensare", non merita la tua amicizia.