Corona virus

Discussioni, opinioni e riflessioni su argomenti di attualità, notizie, eventi anche personali

Moderatore: Sabrina

Rispondi
Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 20/02/2021, 20:53

Un anno di coronavirus, a me pare ieri. Non mi sembra siano passati 12 mesi, allo stesso tempo mi sembra di aver vissuto così da sempre.

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 6110
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da george clooney » 20/02/2021, 21:15

tempest ha scritto:
20/02/2021, 20:53
Un anno di coronavirus, a me pare ieri. Non mi sembra siano passati 12 mesi, allo stesso tempo mi sembra di aver vissuto così da sempre.
A me invece pare un'eternità..

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 20/02/2021, 21:21

george clooney ha scritto:
20/02/2021, 21:15
A me invece pare un'eternità..
In effetti 12 mesi sono un'eternità, la tua percezione é giusta.
Ė passato un anno da quando abbiamo iniziato a scrivere in questo topic e a me pare ieri.

cinque
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2722
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 46

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 20/02/2021, 23:57

george clooney ha scritto:
20/02/2021, 21:15
A me invece pare un'eternità..
Troppo tempo senza liberta'. Una societa' che tutela gli ultraottantenni invece dei giovani va rottamata.
Chi si abitua e' morto. Non abbiamo il coraggio di ribellarci, resistiamo passivamente

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 21/02/2021, 1:43

cinque ha scritto:
20/02/2021, 23:57
Troppo tempo senza liberta'. Una societa' che tutela gli ultraottantenni invece dei giovani va rottamata.
Chi si abitua e' morto. Non abbiamo il coraggio di ribellarci, resistiamo passivamente
Questo post, come già arcinoto, non mi trova minimante d'accordo.
Avevo scritto qualcosa di ben più "robusto" ma preferisco cancellare.
Buona notte.

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 6110
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da george clooney » 22/02/2021, 13:08

tempest ha scritto:
21/02/2021, 1:43
Questo post, come già arcinoto, non mi trova minimante d'accordo.
Avevo scritto qualcosa di ben più "robusto" ma preferisco cancellare.
Buona notte.
Io credo che il post di Cinque abbia senso. Allora, prima dicevano che erano i giovani, o mediamente giovani, a contagiare i genitori e i nonni; e che fanno? I giovani verranno vaccinati quando?? Campa cavallo..Ti pare che abbia senso nelle case di riposo vaccinare persone dai 90 in su ed impedire per mesi (o anni di questo passo) ai figli e ai nipoti di andarli a trovare perchè questi ultimi non sono stati vaccinati? 🤔🤔 Di questo passo io mia nonna non la rivedrò più..È giusto dare la priorità ai giovani e alle persone adulte ancora giovani che escono; vanno a scuola, al lavoro e hanno quindi maggiori probabilità di contagiarsi e portare a casa il virus agli anziani..

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 22/02/2021, 14:16

george clooney ha scritto:
22/02/2021, 13:08
Io credo che il post di Cinque abbia senso. Allora, prima dicevano che erano i giovani, o mediamente giovani, a contagiare i genitori e i nonni; e che fanno? I giovani verranno vaccinati quando?? Campa cavallo..Ti pare che abbia senso nelle case di riposo vaccinare persone dai 90 in su ed impedire per mesi (o anni di questo passo) ai figli e ai nipoti di andarli a trovare perchè questi ultimi non sono stati vaccinati? 🤔🤔 Di questo passo io mia nonna non la rivedrò più..È giusto dare la priorità ai giovani e alle persone adulte ancora giovani che escono; vanno a scuola, al lavoro e hanno quindi maggiori probabilità di contagiarsi e portare a casa il virus agli anziani..

A parte il fatto che di cinque io sinceramente non sopporto la retorica del "chi non si ribella è morto" "w i giovani, i vecchi ci tolgono la libertà" che emerge dai suoi post... non ho nessuna voglia di scrivere su questo però, rispondo sulla questone pratica...
Tu potresti avere ragione, se ne sapessimo di più sui vaccini...
Ma da un punto di vista scientifico ciò che sappiamo ora ci deve portare nella direzione di vaccinare i deboli. I vaccini hanno dimostrato di evitare la manifestazione grave della malattia ( e quindi ricovero e/o morte ) mentre NON sappiamo molto di davvero certo sulla capacità di inibire la trasmissione. Noi "giovani" potremmo essere vaccinati e asintomatici o paucisintomatici, ma potremmo essere comunque contagiosi.
Se vacciniamo i deboli possiamo essere abbastanza certi di poter diminuire drasticamente le manifestazioni cliniche della malattia e i ricoveri, e quindi ripartire più sereni ( dire che vogliamo la libertà e avere tutti i posti letto occupati da anziani col covid è assurdo, non potremmo curare nessuno in questo modo...) E' un dato di fatto che a finire ospedalizzati sono gli anziani e i deboli, se sono protetti loro, gli under 70 ( tanto per dire un'età a caso) se portano il virus a casa, il danno è più limitato.
Sulla questione di tua nonna e delle RSA sincermaente non so cosa dire perchè non ho idea se tutte le strutture facciano così... a me pare di no...ma non ne ho certezza.
Inoltre tu non consideri la scarsità di vaccini, ne abbiamo solo 3 tipi approvati in commercio, non basterebbero a coprire la popolazione in età da lavoro e scuola e vaccinare solo pochi non serve a niente. E' meglio dare quello che abbiamo ora ai deboli e fare la campagna di massa quando avremo anche altri vaccini, come il Johnson & Johnson, che è monodose.

cinque
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2722
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 46

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 22/02/2021, 14:47

tempest ha scritto:
22/02/2021, 14:16
A parte il fatto che di cinque io sinceramente non sopporto la retorica del "chi non si ribella è morto" "w i giovani, i vecchi ci tolgono la libertà" che emerge dai suoi post... non ho nessuna voglia di scrivere su questo però, rispondo sulla questone pratica...
Tu potresti avere ragione, se ne sapessimo di più sui vaccini...
Ma da un punto di vista scientifico ciò che sappiamo ora ci deve portare nella direzione di vaccinare i deboli. I vaccini hanno dimostrato di evitare la manifestazione grave della malattia ( e quindi ricovero e/o morte ) mentre NON sappiamo molto di davvero certo sulla capacità di inibire la trasmissione. Noi "giovani" potremmo essere vaccinati e asintomatici o paucisintomatici, ma potremmo essere comunque contagiosi.
Se vacciniamo i deboli possiamo essere abbastanza certi di poter diminuire drasticamente le manifestazioni cliniche della malattia e i ricoveri, e quindi ripartire più sereni ( dire che vogliamo la libertà e avere tutti i posti letto occupati da anziani col covid è assurdo, non potremmo curare nessuno in questo modo...) E' un dato di fatto che a finire ospedalizzati sono gli anziani e i deboli, se sono protetti loro, gli under 70 ( tanto per dire un'età a caso) se portano il virus a casa, il danno è più limitato.
Sulla questione di tua nonna e delle RSA sincermaente non so cosa dire perchè non ho idea se tutte le strutture facciano così... a me pare di no...ma non ne ho certezza.
Inoltre tu non consideri la scarsità di vaccini, ne abbiamo solo 3 tipi approvati in commercio, non basterebbero a coprire la popolazione in età da lavoro e scuola e vaccinare solo pochi non serve a niente. E' meglio dare quello che abbiamo ora ai deboli e fare la campagna di massa quando avremo anche altri vaccini, come il Johnson & Johnson, che è monodose.
Anche io non sopporto l ' eutanasia! E invece tu la patrocini.
Sopporta perché sono tanti che la pensano così e penso anche che qualcuno ci abbia preso gusto a limitare la liberta'.
Arietina dice che non si può fare diversamente.
Puo ' essere, ma io come molti non seguirò più le regole che non condivido.
E pensa un po' : sono convinta ci siano milioni di varianti e che gli inglesi le conoscano perché hanno scienziati validi, ma abbiano più contagi semplicemente perche ' non ci stanno a stare chiusi in casa.
E non e' retorica come dici sempre : e' il mio pensiero diverso dal tuo , rispettalo per favore. Sappiamo che tu hai una idea diversa.
Ti sbagli e di molto sulle rsa. E' come dice george.
Ci troviamo con 500 mila persone vaccinate che fanno lavori amministrativi o lavorano alle mense o fanno gli psicologi, ma chi e' care givers non può fare nulla e deve aspettare.

cinque
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2722
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 46

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 22/02/2021, 14:54

george clooney ha scritto:
22/02/2021, 13:08
Io credo che il post di Cinque abbia senso. Allora, prima dicevano che erano i giovani, o mediamente giovani, a contagiare i genitori e i nonni; e che fanno? I giovani verranno vaccinati quando?? Campa cavallo..Ti pare che abbia senso nelle case di riposo vaccinare persone dai 90 in su ed impedire per mesi (o anni di questo passo) ai figli e ai nipoti di andarli a trovare perchè questi ultimi non sono stati vaccinati? 🤔🤔 Di questo passo io mia nonna non la rivedrò più..È giusto dare la priorità ai giovani e alle persone adulte ancora giovani che escono; vanno a scuola, al lavoro e hanno quindi maggiori probabilità di contagiarsi e portare a casa il virus agli anziani..
La vaccinazione di massa deve iniziare dai giovani ! Vedere questi adolescenti tristi mi addolora!

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 22/02/2021, 14:58

cinque ha scritto:
22/02/2021, 14:47
Anche io non sopporto l ' eutanasia! E invece tu la patrocini.
Sopporta perché sono tanti che la pensano così e penso anche che qualcuno ci abbia preso gusto a limitare la liberta'.
Arietina dice che non si può fare diversamente.
Puo ' essere, ma io come molti non seguirò più le regole che non condivido.
E pensa un po' : sono convinta ci siano milioni di varianti e che gli inglesi le conoscano perché hanno scienziati validi, ma abbiano più contagi semplicemente perche ' non ci stanno a stare chiusi in casa.
E non e' retorica come dici sempre : e' il mio pensiero diverso dal tuo , rispettalo per favore. Sappiamo che tu hai una idea diversa.
Ti sbagli e di molto sulle rsa. E' come dice george.
Ci troviamo con 500 mila persone vaccinate che fanno lavori amministrativi o lavorano alle mense o fanno gli psicologi, ma chi e' care givers non può fare nulla e deve aspettare.
Infatti ho scritto:
A parte il fatto che di cinque io sinceramente non sopporto la retorica del "chi non si ribella è morto" "w i giovani, i vecchi ci tolgono la libertà" che emerge dai suoi post... non ho nessuna voglia di scrivere su questo però,
Pensala come ti pare, io ho il diritto di dire che sono idee che non sopporto. Tu non lo fai??
Magari dovrei fare tanti post sull'eutanasia quanti tu ne fai sulla tua mancata libertà. Mi stai dando un'idea.

cinque
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2722
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 46

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 23/02/2021, 2:50

tempest ha scritto:
22/02/2021, 14:58
Infatti ho scritto:



Pensala come ti pare, io ho il diritto di dire che sono idee che non sopporto. Tu non lo fai??
Magari dovrei fare tanti post sull'eutanasia quanti tu ne fai sulla tua mancata libertà. Mi stai dando un'idea.
Ma dici sul serio?
Puoi farlo. Non mi interessa particolarmente sia perché non vivo con te e non condivido la vita mia con te ( nel qual caso dovremmo divorziare) , sia perche' al massimo non leggero ' il forum e non ne morirò .
Fallo anzi per carita'....mica il forum e' mio.
Quale sarebbe il problema? Avere un' idea diversa e' Lesa maesta'? O questo e' un forum libero ? Neanche il proprietario mi dice cosa posso dire . Pare che le mie idee esiano dette per infastidire te.mah
Di cosa dovremmo parlare se non di liberta' ? Solo di malattia tutto il giorno! E solo di questa malattia poi..
Non voglio andare nel personale perché vedo che per te, che di solito sei tollerante, e''una questione personale questo virus . Tocca dei nervi tuoi.
Ma trovo scorretto che tu bolli le idee degli altri ( di cuipoi dici di non parlare perché insopportabili al tuo udito) come retorica. E' urticante ( e non conta) ma soprattutto non onesto. No, e' voglia di vita, e' voglia di libeta' dal terrore . Che tu non sopporti questo mi lascia perplessa. Ma vedrai che e' un' onda che si si propaga questa voglia di vita ....
Sono idee, snsibilita' ,valori tuoi , ma le idee opposte non sono false e retoriche per partito preso.
Ognuno sceglie come vivere : la condivisione per me conta più di tutto. Aggiungilo alla tua lista di cose retoriche, ma in questo periodo ho rivisto tutti i miei amici o quasi ( con alcuni non sono riuscita ma faro' a breve) . E ho capito chi e' mio amico e quasi tutti quelli che lo sono la pensano come me. Sara' retorica, ma sono scelte che mi fanno stare bene. Se dovessi scegliere per me la salute non e' un diritto assoluto. Che c' e' c' e' e chi preferisce stare chiuso in casa ( a parole) non c'e'.'in realta' quelli che non hanno contatti davvero o non esistono o sono pochissimi.
Ciao ciao

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 23/02/2021, 9:37

Quale sarebbe il problema? Avere un' idea diversa e' Lesa maesta'? O questo e' un forum libero ? Neanche il proprietario mi dice cosa posso dire
Te lo dico io qual'è il problema. Il tuo modo di scrivere e difendere le tue idee. Vuoi rispetto ma non lo dai. Se io paragono questa lotta e questi morti a una guerra, tu dici che "sputi in faccia a chi fa questi paragoni" Ė questo che io trovo urticante e scorretto.
Questo virus non é un punto dolente per me, ne ho molti che tengo per me ben privati, e il virus non ė fra questi.
Credo anche che tu voglia ignorare di proposito ogni obiezione logica alla tua idea, come il discorso sul numero di vaccini che si hanno o la loro efficacia...ma fa come vuoi
Ė di nuovo, ė un dato di fatto che dire "si muore di fame come di covid" sia retorica, visto che abbiamo avuto 95.000 decessi da Covid e 0 da fame. Ė innegabile, non é un'opinione.
Ciao ciao anche a te.

cinque
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2722
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 46

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 23/02/2021, 16:17

tempest ha scritto:
23/02/2021, 9:37
Te lo dico io qual'è il problema. Il tuo modo di scrivere e difendere le tue idee. Vuoi rispetto ma non lo dai. Se io paragono questa lotta e questi morti a una guerra, tu dici che "sputi in faccia a chi fa questi paragoni" Ė questo che io trovo urticante e scorretto.
Questo virus non é un punto dolente per me, ne ho molti che tengo per me ben privati, e il virus non ė fra questi.
Credo anche che tu voglia ignorare di proposito ogni obiezione logica alla tua idea, come il discorso sul numero di vaccini che si hanno o la loro efficacia...ma fa come vuoi
Ė di nuovo, ė un dato di fatto che dire "si muore di fame come di covid" sia retorica, visto che abbiamo avuto 95.000 decessi da Covid e 0 da fame. Ė innegabile, non é un'opinione.
Ciao ciao anche a te.
Va bene, non entro nel merito di quel che pensi o dici su di me . Obiettivamente non mi importa granché di questa discussione ! Non aggiunge nulla alla mia vita o conoscenza. Posso anche mollarla.
Tu ti senti attaccata ma non lo sei.
La vaccinazione durerà almeno un anno , non voglio vivere così per un anno ! Non ti va di sentirlo? Ne parlerò con i miei amici . Mai ho dubitato dei vaccini tra l' altro. Sono molto a rilento comunque ed io non mi sento in emergenza .
Abbiamo un' idea della vita diversa: tu pensi a controlli, alla sicurezza assoluta, ai morti sempre e comunque , io no ! E ne sono anche orgogliosa .
Il campo e' tuo.

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5378
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Corona virus

Messaggio da arietina76 » 23/02/2021, 17:11

tempest ha scritto:
23/02/2021, 9:37

Ė di nuovo, ė un dato di fatto che dire "si muore di fame come di covid" sia retorica, visto che abbiamo avuto 95.000 decessi da Covid e 0 da fame. Ė innegabile, non é un'opinione.
Ciao ciao anche a te.
Di questo non ne sono così sicura.
Ci sono famiglie e attività in ginocchio: molti ormai sono a ridosso della soglia di povertà, altri l'hanno ampiamente superata.
Potrei farti un elenco di gente che conosco, che si è dovuta rivolgere chi alla Caritas, chi al Comune per i pacchi alimentari, chi ad amici e parenti, perchè non ce la fanno più a mettere insieme i pasti con la cena. Ci sono intere categorie (anche qui, conosco direttamente) il cui codice Ateco è sempre stato dimenticato dai vari aiuti, e che quindi sono chiuse da un anno senza aver preso un euro di ristoro.
Ci sono eccome famiglie alla fame, ma questa è una cosa di cui si parla poco: gli stessi telegiornali dedicano a questi servizi un mezzo minuto sì e no, mentre è una cosa che dovrebbe suscitare indignazione popolare.

Questo però non esclude che sia devastante e agghiacciante il numero dei morti: non è che una cosa escluda l'altra....
A mio modo di vedere sono due tragedie: diverse ma non per questo una meno importante dell'importante.
Come credo però di aver sempre detto, mi pare però che ad oggi nessun Paese sia riuscito a mettere in campo una strategia valida diversa dal lock-down: prendiamo la Germania, ad esempio, che è in lockdown ancora oggi (e francamente credo che la Merkel sappia il fatto suo).
Si distingue Israele perchè, essendo partito per primo con la vaccinazione di massa ed avendo dato il turbo alle relative operazioni, ne sta già godendo i benefici: ma a parte Israele, mi pare che siamo un pò tutti sulla stessa barca.
E davvero non si sa come far convivere l'esigenza di limitare (giustamente!) il numero di decessi per Covid, con l'esigenza di limitare (altrettanto giustamente!) la povertà della gente.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 23/02/2021, 17:25

cinque ha scritto:
23/02/2021, 16:17

Abbiamo un' idea della vita diversa: tu pensi a controlli, alla sicurezza assoluta, ai morti sempre e comunque , io no ! E ne sono anche orgogliosa .
Il campo e' tuo.
Di quello che penso non sia niente, scrivo un millesimo di ciò che penso.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 9019
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 23/02/2021, 17:29

arietina76 ha scritto:
23/02/2021, 17:11
Di questo non ne sono così sicura.
Ci sono famiglie e attività in ginocchio: molti ormai sono a ridosso della soglia di povertà, altri l'hanno ampiamente superata.
Disperati, in povertà sì, morti no.
E' solo questo che intendo quando dico che "morti di fame come di covid" è una espressione retorica, un modo di dire.


Anche io ho il lavoro ridotto all'osso... per fortuna ho ancora dei genitori che possono aiutarmi e non ho nessuno da mantenere.

PS il prossimo (spero) ristori 5 dovrebbe superare la regola dei codici ATECO.

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 6110
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da george clooney » 23/02/2021, 18:44

arietina76 ha scritto:
23/02/2021, 17:11
Di questo non ne sono così sicura.
Ci sono famiglie e attività in ginocchio: molti ormai sono a ridosso della soglia di povertà, altri l'hanno ampiamente superata.
Potrei farti un elenco di gente che conosco, che si è dovuta rivolgere chi alla Caritas, chi al Comune per i pacchi alimentari, chi ad amici e parenti, perchè non ce la fanno più a mettere insieme i pasti con la cena. Ci sono intere categorie (anche qui, conosco direttamente) il cui codice Ateco è sempre stato dimenticato dai vari aiuti, e che quindi sono chiuse da un anno senza aver preso un euro di ristoro.
Ci sono eccome famiglie alla fame, ma questa è una cosa di cui si parla poco: gli stessi telegiornali dedicano a questi servizi un mezzo minuto sì e no, mentre è una cosa che dovrebbe suscitare indignazione popolare.

Senza contare chi , per la disperazione, arriva a togliersi la vita..Proprio oggi leggevo di quell'imprenditore umbro che si è suicidato perchè la sua attività è in ginocchio e non può più pagare i suoi dipendenti..Questo non è un caso isolato purtroppo..