Corona virus

Discussioni, opinioni e riflessioni su argomenti di attualità, notizie, eventi anche personali

Moderatore: Sabrina

Rispondi
Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2670
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 69

Re: Corona virus

Messaggio da airlander » 19/11/2020, 8:43

sin dalla prima ondata sostenevo che era come trovarsi in una guerra, non tanto contro un nemico invisibile, quanto contro la stupidità umana, dove a farla da nemici ben visibili erano sia le persone che chi le governa in maniera ignobile.
c'è chi si lamenta per l'istruzione a distanza, ebbene da ragazzo con la tv in bianconero un tal maestro manzi ha insegnato a migliaia di persone analfabete a leggere e scrivere, ed oggi davanti ad un pc la cosa pare ingestibile...
l'immigrazione clandestina, che nessuno riesce ad arrestare viene definita cosa di poco conto in un momento di per se già drammatico per potersi distrarre con una doverosa accoglienza, ma solo vero chi ne avrebbe un sacrosanto diritto, a scapito degli altri.
gli ospedali e le maestranze insufficienti a causa di politiche scellerate che li hanno cancellati ed ora improvvisamente ci si accorge quanto sarebbero stati utili.
ulteriori investimenti allucinanti su cose di ben poca utilità per fare fronte ad una situazione sempre più insostenibile.
ciò la dice lunga sui ministri che ci ritroviamo ....
purtroppo come in guerra ai caduti ci si fa l'abitudine, ed allora l'unica soluzione è cercare di evitare questo girone infernale della manifesta scelleratezza quotidiana nella gestione delle cose, riparandosi il più che ci sia possibile anche da questo bombardamento mediatico dove l'incompetenza la fa da padrona.
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 19/11/2020, 16:57

cinque ha scritto:
19/11/2020, 7:37
Io sono molto piu preoccupata per la mia sorte e dei miei cari rispetto ad aprile soprattutto in vista di nuove aperture, pur con 700 morti e a differenza della germania, di scuole e ristoranti e bar .
La paura paralizza e fa ammutolire. Il silenzio aiuta.
Io da un lato sono meno preoccupata adesso perchè ci sono i dpi mentre a marzo e aprile non avevamo niente...però devo anche dire che adesso sento di molti più casi, pare di essere circondati. E' anche vero ora facciamo i tamponi e a marzo no...
Comunque certi giorni è proprio dura...non vorrei alzarmi dal letto.

Certo che se facciamo sui 30.000-35.000 contagi al giorno con le mascherine h24, il coprifuoco, le restrizioni di spostamento, mezza didattica a distanza, smartworking... ristoranti, palestre, cinema, locali vari...chiusi... quando riapriamo per Natale cosa succede?

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2480
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 19/11/2020, 17:12

tempest ha scritto:
19/11/2020, 16:57
Io da un lato sono meno preoccupata adesso perchè ci sono i dpi mentre a marzo e aprile non avevamo niente...però devo anche dire che adesso sento di molti più casi, pare di essere circondati. E' anche vero ora facciamo i tamponi e a marzo no...
Comunque certi giorni è proprio dura...non vorrei alzarmi dal letto.

Certo che se facciamo sui 30.000-35.000 contagi al giorno con le mascherine h24, il coprifuoco, le restrizioni di spostamento, mezza didattica a distanza, smartworking... ristoranti, palestre, cinema, locali vari...chiusi... quando riapriamo per Natale cosa succede?
Beh negli stati uniti senza nulla fanno molto meno morti. Qualcosa non torna. Inutile girarci attorno. E non hanno quasi mai mascherine.


Io invece sento MOLTISSIMI meno casi attorno a me . E' tutta un' altra vita. Solo la scuola mi preoccupa. Sono terrorizzata dalla riapertura e dal natale per quanto riguarda la scuolaq . La cena del natale mi pare una ****** come la discoteca ad agosto. Surreale

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 19/11/2020, 18:55

cinque ha scritto:
19/11/2020, 17:12
Beh negli stati uniti senza nulla fanno molto meno morti. Qualcosa non torna. Inutile girarci attorno. E non hanno quasi mai mascherine.


Io invece sento MOLTISSIMI meno casi attorno a me . E' tutta un' altra vita. Solo la scuola mi preoccupa. Sono terrorizzata dalla riapertura e dal natale per quanto riguarda la scuolaq . La cena del natale mi pare una ****** come la discoteca ad agosto. Surreale
Non sto seguendo molto gli USA sulla questione covid
Forse gli USA sono tra prima e la seconda ondata, un po' come noi a settembre.. .o forse noi noi abbiamo una popolazione più anziana...?

Però...

Sono 250.000 morti su una popolazione di 328 milioni in USA
Da noi sono 48.000 morti su una popolazione di 60 milioni

Fatte le proporzioni non sono messi così bene...o no??

Comunque avevo letto che qui al momento la carica virale è molto alta, il virus era a carica bassa mesi fa e ora è schizzato...

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2480
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 19/11/2020, 20:52

tempest ha scritto:
19/11/2020, 18:55
Non sto seguendo molto gli USA sulla questione covid
Forse gli USA sono tra prima e la seconda ondata, un po' come noi a settembre.. .o forse noi noi abbiamo una popolazione più anziana...?

Però...

Sono 250.000 morti su una popolazione di 328 milioni in USA
Da noi sono 48.000 morti su una popolazione di 60 milioni

Fatte le proporzioni non sono messi così bene...o no??

Comunque avevo letto che qui al momento la carica virale è molto alta, il virus era a carica bassa mesi fa e ora è schizzato...
Ma scusa sono messi come noi o meglio quando
Non ci sono distanze. Abbiamo visto manifestazioni dovunque di ogni tipo: Trump e contro Trump, contro il razzismo e la polizia e contro il gruppo black lives matter
Le mascherine sono usate moooolto meno di noi. I miei amici hanno usato mascherine per poco tempo al chiuso e solo di stoffa ad esempio. E i miei amici sono tutti contro Trump perché Trump e i suoi parlano di vitamine, esercizio fisico e stupidate del genere per ovviare al covid con un danno enorme per tutti.
Non c' e' mai stato un lockdown come il nostro tranne in alcuni stati e comunque limitato.
Potrebbe essere una questione demografica o di minore densità abitativa. Comunque noi abbiamo una mortalita' altissima ( e checché ne dica bassetti sottostimata visto che moltissima gente non ha avuto tampone ).
Comunque gli anziani vanno tutelati al massimo. E' una situazione davvero al limite. Perfino la mia famiglia se n' e' resa conto . Ci e' voluto pero' un caso grave nelle loro amicizie perche' nel primo lockdown ci litigavo sempre.
Molti riduzionisti che conosco hanno pagato pegno. e' dura....

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 19/11/2020, 21:52

Non lo so...noi sicuramente abbiamo avuto la sfortuna di essere i primi e di esserci ritrovati con il virus nelle RSA, tra gli anziani, nei pronto soccorso...quello ci ha fatto schizzare il numero dei morti, poi per il resto, ripeto, non so...nessuno ha una risposta precisa...
Può essere che il nostro "ceppo" sia più forte come carica virale del loro, forse il loro é come il nostro ceppo estivo...mah...

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2670
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 69

Re: Corona virus

Messaggio da airlander » 20/11/2020, 8:06

se penso che già si pensa al natale ed alle riaperture ed al cambio di colorazione tra le regioni mi rendo sempre più conto che non vi è proprio un limite al peggio....
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5276
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Corona virus

Messaggio da arietina76 » 20/11/2020, 15:37

tempest ha scritto:
19/11/2020, 21:52
Non lo so...noi sicuramente abbiamo avuto la sfortuna di essere i primi e di esserci ritrovati con il virus nelle RSA, tra gli anziani, nei pronto soccorso...quello ci ha fatto schizzare il numero dei morti, poi per il resto, ripeto, non so...nessuno ha una risposta precisa...
Può essere che il nostro "ceppo" sia più forte come carica virale del loro, forse il loro é come il nostro ceppo estivo...mah...
Più che altro, bisognerebbe sapere se i criteri usati per i conteggi e le statistiche sono uguali.
E' vero, come diceva Cinque mi pare, che c'è gente che è morta in attesa di un tampone, e che quindi non è stata inserita nell'elenco delle vittime del Covid.
E' anche vero, però, che sin da subito è stato detto chiaramente che non si faceva distinzione tra morti di covid e morti col covid, e anche questo incide sicuramente sui numeri.
Sinceramente, i numeri sono tutt'altro che chiari, in un senso e nell'altro. Diventa davvero difficile capire e confrontare le situazioni, quando già a casa propria non si hanno le idee chiare.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 20/11/2020, 18:19

arietina76 ha scritto:
20/11/2020, 15:37

E' vero, come diceva Cinque mi pare, che c'è gente che è morta in attesa di un tampone, e che quindi non è stata inserita nell'elenco delle vittime del Covid.
E' anche vero, però, che sin da subito è stato detto chiaramente che non si faceva distinzione tra morti di covid e morti col covid, e anche questo incide sicuramente sui numeri.
Esatto e come al solito oguno sti numeri li gira come vuole, l' "ottimista" Bassetti fa notare la seconda parte e non la prima, ossia che si è messo nel mucchio di tutto, ma non che c'è stata gente morta senza il tampone, a volte a casa, a volte in ospedale o rsa...

Comunque continuo ad essere allibita di come i 700 morti quotidiani non facciano effetto a nessuno, sento la gente parlare sui mezzi pubblici, davanti ai bar...li nominasse qualcuno questi morti...no, magari parlano di tante cose annesse e connnesse col covidi, del caffè in piedi per strada, o della scuola, o delle chiusure per il Natale...ma delle vittime non dice niente nessuno. Non credo sia rimozione, credo che proprio non ci faccia più caso nesuno o quasi. E continuiamo a rimanere stabili sui 37.000 positivi al giorno...significa che tra 10 gg, o due settimane saremo ancora con una mortalità altissima.

Arietina, oggi non ti dico quanti nasi scoperti avrei spaccato...e anche quante bocche...

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5276
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Corona virus

Messaggio da arietina76 » 20/11/2020, 18:26

tempest ha scritto:
20/11/2020, 18:19
Esatto e come al solito oguno sti numeri li gira come vuole, l' "ottimista" Bassetti fa notare la seconda parte e non la prima, ossia che si è messo nel mucchio di tutto, ma non che c'è stata gente morta senza il tampone, a volte a casa, a volte in ospedale o rsa...


Arietina, oggi non ti dico quanti nasi scoperti avrei spaccato...e anche quante bocche...
Lascia stare: anche io ne vedo parecchi. Oggi addirittura uno al chiuso, in un ufficio pubblico, che girava bellamente con la mascherina sotto il naso. E per la cronaca, era uno degli addetti, mica del pubblico! [smilie=shocked.gif]

Pensa, a me invece il numero dei morti è la cosa che mi fa più effetto: non mi fanno impressione tanto i 37.000 contagi (anche se mi spaventano parecchio), quanto i morti.
Certo, poi vai a leggere che l'età media è over 80, dato che diffondono con l'idea (credo) di tranquillizzare le persone.
Ma a me fa comunque tanta impressione, paura, dispiace.... Davvero una tragedia quotidiana...

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 20/11/2020, 21:19

Nella mia famiglia sono tutti over 80...

Oggi Crisanti l'ha sparata grossa... :rolleyes:

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5948
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da george clooney » 20/11/2020, 21:26

tempest ha scritto:
20/11/2020, 18:19
oggi non ti dico quanti nasi scoperti avrei spaccato...e anche quante bocche...
Guarda, te ne racconto solo una..Ieri mattina ero fuori dalle poste che aspettavo che aprissero; un signore ha iniziato a parlare e quasi subito ha detto che apparteneva all'arma dei carabinieri (nessuno gliel'aveva chiesto,comunque..) a un certo punto si abbassa la mascherina e si accende una sigaretta, senza spostarsi, senza appartarsi un minimo, continuando a parlare tranquillamente. Una signora fece lo stesso...Dal 1 gennaio a Milano dovrebbe entrare in vigore il divieto di fumare all'aperto; a mio avviso non lo rispetterà quasi nessuno; personalmente però approvo alla grande.
Purtroppo ci si abitua a tutto Tempest, anche a sentir parlare di morti, ma soprattutto la gente è oberata di tanti altri prolemi che non sono il covid (quest'ultimo è stato la mazzata finale..). Al momento io sono alle prese anche con una brutta piaga da decubito di mia mamma..Sono stufa e non sopporto più nulla..

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2670
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 69

Re: Corona virus

Messaggio da airlander » 21/11/2020, 8:02

vi domandate ancora del perchè dei tanti morti e dei contagi? la risposta è nel lassismo delle persone e nella incapacità di governarle come si deve.
avete visto dell'italiano in cina (era la ovviamente per lavoro) individuato positivo grazie ai controlli rigorosi che loro sanno fare come si conviene, e che è rinchiuso a chiave da 20 giorni in una stanzetta d'ospedale (a sue spese) senza una finestra e con luci artificali, e solo con telefono e pc per poter avere rapporti con l'esterno? ebbene senza sapere come fare rispettare le regole , e le sanzioni o lo spauracchio di farle hai trasgressori servono a poco o nulla, come possiamo immaginare di contenere al meglio la pandemia.
questo è quanto, ed allora non meravigliamoci se le numerose mortalità lasciano sempre più indifferenti le persone che poi sovente sono le medesime che forse pensando di poter essere immuni se ne fregano di ciò che avviene all'intorno....e scusatemi se sono sempre più schifato da quella che abbiamo il coraggio di definire ancora democrazia.
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5276
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Corona virus

Messaggio da arietina76 » 23/11/2020, 17:51

airlander ha scritto:
21/11/2020, 8:02
vi domandate ancora del perchè dei tanti morti e dei contagi? la risposta è nel lassismo delle persone e nella incapacità di governarle come si deve.
Le persone sono sconcertanti, Air.... Senza che non ci sia una mezza misura: passi da chi è terrorizzato e vive quasi murato vivo, a chi se ne sbatte bellamente.
E non lo dico tanto per dire... Proprio oggi parlavo con una mia amica lamentandomi del fatto che stamattina (girando per lavoro) sembrava la fiera dei menefreghisti, per non dire altro: chi fumava in gruppo con giù la mascherina e ovviamente senza distanza (e non erano poi dei ragazzini: i loro 40 li avevano tutti), chi teneva la mascherina sotto il naso, e così via. Avrai dato una testata a tutti, perchè davvero non si può: vuol dire non aver capito nulla, ma proprio nulla.
E all'opposto,mi diceva questa amica che nella sua zona abita una signora abbastanza giovane, sui 45 anni, che per timore di contrarre il covid e di poter contagiare la madre anziana non esce praticamente più, neanche per fare la spesa: solo spesa online, recapitata a casa. Tutti i contatti con chi conosce li tiene solo telefonicamente: evita proprio di incrociare anche per sbaglio chiunque.
Come dicevo prima, da un eccesso all'altro...

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 23/11/2020, 19:17

arietina76 ha scritto:
23/11/2020, 17:51
. Avrai dato una testata a tutti,
Non per niente sei "arietina" :DD .
Io spaccherei denti e nasi a decine..,. ma diciamo una cosa: avete mai sentito dire " non togliete la nmascheirna per fumare e fumate solo nei luoghi privati?", non si è nemmeno fatto notare alla gente che non va fatto, pare che ci sia una moratoria per il fumo (e il cibo e le bevande per via dell'asporto). Poi va be..le sanzioni queste sconosciute...
Io odio il mondo intero. Oramai sono irrecuperabile.

A dicembre o fioccano le sanzioni su TUTTO ciò che non va fatto o a gennaio e febbraio sarà un'ecatombe.
Comunque vada dopo dicembre ci sarà un'impennata, speriamo di non avere numeri esorbitanti.

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2480
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 23/11/2020, 23:48

george clooney ha scritto:
20/11/2020, 21:26

Purtroppo ci si abitua a tutto Tempest, anche a sentir parlare di morti, ma soprattutto la gente è oberata di tanti altri prolemi che non sono il covid (quest'ultimo è stato la mazzata finale..). Al momento io sono alle prese anche con una brutta piaga da decubito di mia mamma..Sono stufa e non sopporto più nulla..
Pensa a quanti morti ci sono di cancro ogni anno.... Forse 80 mila. Nessuno si angoscia per questo .
Quindi pensare solo al covid e' solo una questione di riflesso e non di spirito caritatevole : le ripercussioni economiche forti, i divieti, i mass media che parlano solo di quello, la nostra vita in mezzo ai tamponi ( il mio e' negativo: ottimo servizio pubblico ) gli scompensi psicologici delle persone derivano solo dal fatto che il virus e' contagioso( col sacrificio di molti tra cui mio zio medico ) e ne consegue quel che gli scrittori hanno sempre raccontato da secoli per le malattie contagiose; manteniamo quel briciolo di forza, l' umanita' che ci servira' a cambiare quello che nella nostra vita non va una volta che passera' la tempesta e di cui magari non ci rendevamoconto. La vedo cosi' . Resisti. Ce la farai
Ciao

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2670
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 69

Re: Corona virus

Messaggio da airlander » 24/11/2020, 8:28

molti pensano al natale, alla settimana bianca, ed al cambio colore nella propria regione...., evidentemente il liberi tutti delle vacanze e la conseguente seconda ondata non insegna nulla, certo che se invece di un virus invisibile dal quale cercare di proteggersi con una esile mascherina che poi serve davvero a poco dal cielo piovessero bombe vorrei vedere in quanti uscirebbero spensieratamente fregandosene di ciò che potrebbe accadere anche a loro....
purtroppo alle cose ci si fa l'abitudine e non vi è dunque limite al peggio salvo la certezza che di questo passo la terza inevitabile ondata sancirà una ulteriore ecatombe e l'unica speranza, ma purtroppo non sarà così, è che a morire siano il più possibile gli imbecilli così forse ce ne libereremo almeno in parte....
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5276
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Corona virus

Messaggio da arietina76 » 24/11/2020, 10:34

airlander ha scritto:
24/11/2020, 8:28
molti pensano al natale, alla settimana bianca, ed al cambio colore nella propria regione...., evidentemente il liberi tutti delle vacanze e la conseguente seconda ondata non insegna nulla, certo che se invece di un virus invisibile dal quale cercare di proteggersi con una esile mascherina che poi serve davvero a poco dal cielo piovessero bombe vorrei vedere in quanti uscirebbero spensieratamente fregandosene di ciò che potrebbe accadere anche a loro....
purtroppo alle cose ci si fa l'abitudine e non vi è dunque limite al peggio salvo la certezza che di questo passo la terza inevitabile ondata sancirà una ulteriore ecatombe e l'unica speranza, ma purtroppo non sarà così, è che a morire siano il più possibile gli imbecilli così forse ce ne libereremo almeno in parte....
Sul fatto che la mascherina serva a poco non sono d'accordo: anzi, sembra uno dei pochi punti su cui gli esperti ormai concordano, e cioè che indossare la mascherina abbatte sensibilmente il rischio di contagio.
Certo, va abbinata a comportamenti consapevoli, o forse dovremmo dire intelligenti.... Ma siccome molti non sanno neanche cosa sono (pensa a chi ti sta appiccicato sui mezzi ad esempio, e magari con la mascherina sotto il naso), direi che la mascherina serve eccome, piaccia o non piaccia.

Sul rischio circa una possibile terza ondata, è di sicuro un rischio concreto per molti Paesi: del resto, se non potenzi quel che devi (vedi il sistema sanitario) e non ragioni in termini di progettualità per i mesi a venire, ma pensi solo al lockdown quando la situazione è critica (per poi riaprire quando è sotto controllo, e poi richiudere se torna critica, ecc. ecc.), una nuova ondata è dietro l'angolo.
specie se, come dicevi tu in altro post, non sai "tenere" la gente: il primo allentamento diventa un "liberi tutti, facciamo caciare", con le conseguenze che ben sappiamo.

P.s. Air, non si sa bene perchè, ma gli imbecilli sono sempre i primi a cavarsela, in qualunque situazione.... :DD :DD :DD

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5276
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Corona virus

Messaggio da arietina76 » 24/11/2020, 10:34

tempest ha scritto:
23/11/2020, 19:17
Non per niente sei "arietina" :DD .
Modestamente.... :DD :DD :DD :DD

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 24/11/2020, 11:40

cinque ha scritto:
23/11/2020, 23:48
Pensa a quanti morti ci sono di cancro ogni anno.... Forse 80 mila. Nessuno si angoscia per questo .
Su questo non concordo, è una patologia che tocca tante famiglie e la gente si angoscia eccome.
Però le morti di covid sono morti spesso evitabili, sono frutto di imprudenza, superficialità, negazionismo, scelte sbagliate...per questo io mi "angoscio". In due mesi della seconda ondata sono morte 15.000 persone, gente che non avrebbe dovuto morire con la consapevolezza che abbiamo adesso, a marzo era un conto, ma ora sono quasi tutte morti annunciate. E mi sconvolge vedere che di tutti gli aspetti che riguardano la pandemia, quali le chiusure, le mascherine, gli spostamenti vietati, le visite mediche rimandate, le lezioni a distanza...le morti a centinaia ogni giorno siano la cosa di cui nessuno parla.
E' come se ogni giorno morissero 500 persone in incidenti stradali, certo, alcuni incidenti sono inevitabili, ci sta che si muioa per il colpo di sonno, il guasto, la pioggia...altri incidenti sono distrazioni, comportamenti errati, quindi io le morti di covid le vedo così...come se ogni giorno morissero 500-600 persone sulle strade e nessuno battesse ciglio.

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2480
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 24/11/2020, 12:27

tempest ha scritto:
24/11/2020, 11:40
Su questo non concordo, è una patologia che tocca tante famiglie e la gente si angoscia eccome.
Però le morti di covid sono morti spesso evitabili, sono frutto di imprudenza, superficialità, negazionismo, scelte sbagliate...per questo io mi "angoscio". In due mesi della seconda ondata sono morte 15.000 persone, gente che non avrebbe dovuto morire con la consapevolezza che abbiamo adesso, a marzo era un conto, ma ora sono quasi tutte morti annunciate. E mi sconvolge vedere che di tutti gli aspetti che riguardano la pandemia, quali le chiusure, le mascherine, gli spostamenti vietati, le visite mediche rimandate, le lezioni a distanza...le morti a centinaia ogni giorno siano la cosa di cui nessuno parla.
E' come se ogni giorno morissero 500 persone in incidenti stradali, certo, alcuni incidenti sono inevitabili, ci sta che si muioa per il colpo di sonno, il guasto, la pioggia...altri incidenti sono distrazioni, comportamenti errati, quindi io le morti di covid le vedo così...come se ogni giorno morissero 500-600 persone sulle strade e nessuno battesse ciglio.
Si angoscia la famiglia. E stop. Tutto e' evitabile Tempest , anche molti cancri se vuoi vedere una colpa in tutto, ma la morte non lo e'.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 24/11/2020, 17:39

853 morti oggi.
Sono dati terrificanti. Come a marzo.


PS mio padre mi ha detto che non appena ci sono i vaccini lui ne fa di diversi tipi...scherza...( ma mica tanto...)

george clooney
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5948
Iscritto il: 21 giugno 2008
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da george clooney » 24/11/2020, 18:40

airlander ha scritto:
24/11/2020, 8:28
molti pensano al natale, alla settimana bianca, ed al cambio colore nella propria regione...., evidentemente il liberi tutti delle vacanze e la conseguente seconda ondata non insegna nulla, certo che se invece di un virus invisibile dal quale cercare di proteggersi con una esile mascherina che poi serve davvero a poco dal cielo piovessero bombe vorrei vedere in quanti uscirebbero spensieratamente fregandosene di ciò che potrebbe accadere anche a loro....
purtroppo alle cose ci si fa l'abitudine e non vi è dunque limite al peggio salvo la certezza che di questo passo la terza inevitabile ondata sancirà una ulteriore ecatombe e l'unica speranza, ma purtroppo non sarà così, è che a morire siano il più possibile gli imbecilli così forse ce ne libereremo almeno in parte....
Gli imbecilli la faranno franca, come quasi sempre accade..Da notare bene che quest'estate tanta gente è andata in vacanza in quanto ha ricevuto i bonus vacanza dal governo, che ha dato il via libera alle vacanze estive..A me sembra
tutto pilotato ; ora il 3 riapriranno tutto per incentivare al massimo i consumi, poi chiuderanno di nuovo..E già tutto stabilito..Fatto sta che fino a che il vaccino non sarà distribuito su larga scala, le nostre vite non saranno più quelle di prima.. Se si vorrà evitare di far circolare il virus dovrà essere vaccinato circa il 75% della popolazione..Oggi Conte ha detto che vaccinarsi non sarà obbligatorio, ma raccomandabile; a questo proposito ho già sentito fin troppa gente dire che non si vaccinerà..

Avatar utente
arietina76
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 5276
Iscritto il: 15 luglio 2009
Età: 44

Re: Corona virus

Messaggio da arietina76 » 24/11/2020, 19:07

george clooney ha scritto:
24/11/2020, 18:40
Oggi Conte ha detto che vaccinarsi non sarà obbligatorio, ma raccomandabile; a questo proposito ho già sentito fin troppa gente dire che non si vaccinerà..
Sai che ho sentito anch'io parecchia gente dire che non si vaccinerà?
Speriamo che la maggior parte delle persone sia di diverso avviso, perchè o il virus deciderà di scomparire da solo (come accaduto per altre epidemie) oppure bisogna vaccinare una fetta importante della popolazione per sedare l'epidemia.
Certo, ci sarebbe anche la questione del tenere comportamenti consapevoli, ma a quanto pare la maggior parte della gente neanche ci prova.

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2480
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 24/11/2020, 19:28

tempest ha scritto:
24/11/2020, 17:39
853 morti oggi.
Sono dati terrificanti. Come a marzo.


PS mio padre mi ha detto che non appena ci sono i vaccini lui ne fa di diversi tipi...scherza...( ma mica tanto...)
Troppo facile dare la colpa-al governo comunque debole . A ottobre tutto era evidente e -anche qui ho sentito parlare di terrorismo e solidarieta'-ai ristoratori esattamente come a febbraio. Colla differennza che ora si lavora e va a scuola (-ma colla mascherina ahah). La chiusura e' stata tardiva e a colori . Peccato che ci voglia la zona rossa a far capire che non e' pilitica(-anche se io non so se la negazione derivi solo dal credo politico. Non credo ), ma un virus. Ora pensare ai morti serve a poco, sinceramente. Meglio pensarci fra qualche settimana.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 24/11/2020, 20:43

cinque ha scritto:
24/11/2020, 19:28
Troppo facile dare la colpa-al governo comunque debole . A ottobre tutto era evidente e -anche qui ho sentito parlare di terrorismo e solidarieta'-ai ristoratori esattamente come a febbraio. Colla differennza che ora si lavora e va a scuola (-ma colla mascherina ahah). La chiusura e' stata tardiva e a colori . Peccato che ci voglia la zona rossa a far capire che non e' pilitica(-anche se io non so se la negazione derivi solo dal credo politico. Non credo ), ma un virus. Ora pensare ai morti serve a poco, sinceramente. Meglio pensarci fra qualche settimana.
Io non do la colpa al governo...certo poteva fare meglio, ma la seconda ondata la attribuisco ai cittadini...tanti, troppi, imprudenti, superficiali, miopi, negazionisti...
Ora vogliono sciare.

Avatar utente
airlander
MegaAmico
MegaAmico
Messaggi: 2670
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 69

Re: Corona virus

Messaggio da airlander » 25/11/2020, 9:01

non vorrei essere stato frainteso con l'utilizzo delle mascherine quando lo ritengo un esile baluardo al virus (anche se è l'unico strumento al momento che abbiamo) ma solo perchè spesso l'uso che se ne fa è inappropriato quando non del tutto demenziale come sovente si vede in giro...
nel frattempo prosegue l'arlecchinata delle regioni a colori ora gialle ora arancio ora rosse e poi ancora arancioni...come se bastasse allentare la morsa per debellare ciò che è inarrestabile, evidentemente l'ecatombe attuale e quanto già avvenuto con le riaperture come se tutto fosse già passato ha insegnato poco o niente a governanti più attenti al consenso che ad altro.
per non parlare del folle desiderio di molti che non vedono l'ora per andare a sciare e che probabilmente interessa solo a chi non ha avuto ancora contatti "pesanti" con la pandemia...
nel frattempo anche un amico di mio figlio è positivo e considerando che era uno attentissimo e che limitava al massimo i contatti dimostra che non sempre il virus ce lo andiamo a cercare ma è lui che ci trova....
anche la persona che viene da me per le pulizie è risultata positiva, a dimostrazione che anche se il più possibile chiusi in casa non è detto che dall'esterno non si venga a contatto.
in quanto all'antivirus staremo a vedere con la molteplicità e le variabili di quanto posto in produzione quale sarà quello ottimale e quello che ci toccherà e come verrà gestito ( e già temo il collasso e l'impreparazione).
chi vivrà vedrà ed ora come ora è l'unica cosa su cui possiamo sperare dicendo a noi stessi : "io speriamo che me la cavo"... e con me molti altri.
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

cinque
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2480
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 45

Re: Corona virus

Messaggio da cinque » 25/11/2020, 11:08

tempest ha scritto:
24/11/2020, 20:43
Io non do la colpa al governo...certo poteva fare meglio, ma la seconda ondata la attribuisco ai cittadini...tanti, troppi, imprudenti, superficiali, miopi, negazionisti...
Ora vogliono sciare.
E' inutile pero' dire che sono sacrifici piccoli. Non lo sono. Si sta chiedendo agli altri ( e viene chiesto da chi sta in TV, da chi fa la sua vita solita come politici, attori o medici superstar) di andare al lavoro e fuori di non vedere nessuno. In definitiva tuo padre o la conoscente di arietina fanno la cosa giusta e riescono anche a gestire questo tipo di vita. Forse sarebbe stato corretto dare un altro tipo di informazione e non usare quel paternalismo stile spot tedesco : fate la dad? Meglio che sotto le bombe ( che poi sotto le bombe la gente anche ballava e faceva sesso ).
si rischia anche in ogni lavoro e scuola . Quindi non si può negare tutto sempre. In futuro spero non si arrivi a questi livelli di chiusure e di contagi.
Penso che si sappia oramai cosa e' rischioso anche se non capisco bene perche' il parrucchiere sia aperto e l' estetista no ( il mio e' chiuso : e' in Cina a vaccinarsi ) o il negozio di vestiti sua chiuso e quello di scarpe no.
Sono contenta che il lockdown non sia più quella caccia all' uomo che e' stata a marzo (sempre detto e infatti solo in Italia era vietato pure camminare )
Sarebbe giusto che ciascuno di noi a seconda di come va l epidemia riuscisse a moderarsi in modo che io possa tornare a teatro e a musei visto che non ne posso piu' ( battuta ). Purtroppo non succede. Buona giornata. State bene

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 25/11/2020, 11:36

cinque ha scritto:
25/11/2020, 11:08
E' inutile pero' dire che sono sacrifici piccoli. Non lo sono. Si sta chiedendo agli altri ( e viene chiesto da chi sta in TV, da chi fa la sua vita solita come politici, attori o medici superstar) di andare al lavoro e fuori di non vedere nessuno. In definitiva tuo padre o la conoscente di arietina fanno la cosa giusta e riescono anche a gestire questo tipo di vita. Forse sarebbe stato corretto dare un altro tipo di informazione e non usare quel paternalismo stile spot tedesco : fate la dad? Meglio che sotto le bombe ( che poi sotto le bombe la gente anche ballava e faceva sesso ).
si rischia anche in ogni lavoro e scuola . Quindi non si può negare tutto sempre. In futuro spero non si arrivi a questi livelli di chiusure e di contagi.
Penso che si sappia oramai cosa e' rischioso anche se non capisco bene perche' il parrucchiere sia aperto e l' estetista no ( il mio e' chiuso : e' in Cina a vaccinarsi ) o il negozio di vestiti sua chiuso e quello di scarpe no.
Sono contenta che il lockdown non sia più quella caccia all' uomo che e' stata a marzo (sempre detto e infatti solo in Italia era vietato pure camminare )
Sarebbe giusto che ciascuno di noi a seconda di come va l epidemia riuscisse a moderarsi in modo che io possa tornare a teatro e a musei visto che non ne posso piu' ( battuta ). Purtroppo non succede. Buona giornata. State bene
Con la moderazione e il rispetto si potrebbe vivere meglio e fare più cose, però abbiamo visto che moderazione e rispetto non ci sono stati in estate e non credo ci sarebbero a Natale. Il paternalismo non piace nemmeno a me, ma è l'ultimo dei miei pensieri tutto sommato.
Comunque io sono dell'idea che certe attività siano proprio incompatibili con una pandemia in corso e che quindi debbano avere restrizioni e ristori, anche a Natale.
Insomma io non vorrei vedere 1000 morti al giorno a fine gennaio.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8770
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Corona virus

Messaggio da tempest » 25/11/2020, 11:43

airlander ha scritto:
25/11/2020, 9:01

nel frattempo prosegue l'arlecchinata delle regioni a colori ora gialle ora arancio ora rosse e poi ancora arancioni...come se bastasse allentare la morsa per debellare ciò che è inarrestabile, evidentemente l'ecatombe attuale e quanto già avvenuto con le riaperture come se tutto fosse già passato ha insegnato poco o niente a governanti più attenti al consenso che ad altro.
Devo dire che per me l'idea del colore alla regioni tutto sommato è corretta, dopo un po' di iniziale confusione, sappiamo cosa apre o chiude in ognuno dei tre colori, abbiamo diversificazione sul territorio in base alla situazione, cosa che quasi tutti volevano...non mi viene in mente niente di meglio sinceramente. Come alternativa al tutto chiuso intendo.