Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Discussioni, opinioni e riflessioni su argomenti di attualità, notizie, eventi anche personali

Moderatore: Sabrina

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7518
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da tempest » 10/04/2014, 22:16

cinque ha scritto:[...]


Io non ho idea di chi sia lou reed( conosco molto poco la musica ), ma immagino abbia scritto qualcosa o no? Abbiaespresso se stesso in tal modo dando rappresentazione del mondo.Mi pare un po' diverso dal guidare. Poi va beh se uno ammira Totti sono fatti suoi.,,, ma io non prego in particolare per uno che guida bene. Non vedo perché' dovrei farlo come dice il post. Se volete pregate voi.te lo confermo.

Sei arrabbiato oggi?

Sulle persone che conosci non ci avevo pensato forse hai ragione, ma quando passi dal semplice cordoglio ad un qualsiasi tipo di aiuto credo che il discorso cambi. Ma sei troppo giovane ares. Come leggere doris lessin alla mia età' ed alla tua. Più' invecchi e più sei duro, ma anche consapevole. I genitori invecchiano, i bimbi ti fanno capire che non sei giovane, i funerali che hai visto sono molti. Dammi retta . Torna fra 15 anni e dimmi se scriveresti un post uguale.
Mah.. io con i miei 44 anni, leggo il post di ares e penso che potrei benissimo scriverne uno simile per toni e contenuti, se si verificassero certe circostanze...forse, anzi, sicuramente, sono un'immatura, non sono mai cresciuta del tutto.

cinque
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1481
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 44

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da cinque » 10/04/2014, 22:42

tempest ha scritto:[...]



Mah.. io con i miei 44 anni, leggo il post di ares e penso che potrei benissimo scriverne uno simile per toni e contenuti, se si verificassero certe circostanze...forse, anzi, sicuramente, sono un'immatura, non sono mai cresciuta del tutto.
Io no. Ho visto la morte e la sofferenza troppo da vicino per pensare di soffrire in maniera emotiva ( ma non sentimentale) per chi non conoscono. Per lo più' sono solo onde momentanee. Pensa ad una persona che conosci trasformata dalla morte di qualcuno. Forse non mi spiego, ma non fa nulla. Non sono certo doris lessing.

Alleggeriamo Vah .
Tropic: l' arte supera la vita . Wagner sarà' sempre suonato. Bernini sfiguro' l' amante. Così' e'.... La regista di olimpia sarà' sempre una grandissima regista. Solo che i nazisti hanno perso la guerra. Solo per questo non e' la regista più' importante del secolo. La sua arte ha fatto per il nazismo molto più' che 1000 discorsi dei gerarchi. Ed anche lo sport ha una funzione simile.

Ares.87
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 145
Iscritto il: 06 febbraio 2014
Età: 32

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da Ares.87 » 10/04/2014, 22:47

cinque ha scritto:[...]


Io non ho idea di chi sia lou reed( conosco molto poco la musica ), ma immagino abbia scritto qualcosa o no? Abbiaespresso se stesso in tal modo dando rappresentazione del mondo.Mi pare un po' diverso dal guidare. Poi va beh se uno ammira Totti sono fatti suoi.,,, ma io non prego in particolare per uno che guida bene. Non vedo perché' dovrei farlo come dice il post. Se volete pregate voi.te lo confermo.

Sei arrabbiato oggi?

Sulle persone che conosci non ci avevo pensato. forse hai ragione, ma quando passi dal semplice cordoglio ad un qualsiasi tipo di aiuto credo che il discorso cambi. Ma sei troppo giovane ares. Come leggere doris lessino alla mia età' ed alla tua. Più' invecchi e più sei duro, ma anche consapevole. I genitori invecchiano, i bimbi( figli o altri) ti fanno capire che non sei giovane, i funerali che hai visto sono molti. Dammi retta . Torna fra 15 anni e dimmi se scriveresti un post uguale. Hai mediamente alla mia età' una coscienza della morte molto più viva, scusa l' ossimoro. L' hai vista e la conosci tanto che nessuno che non conosci può' scuoterti così' tanto.difficile da spiegare...
Certo, ma sai qui non si tratta più di tanto di capacità, quanto piuttosto dell'emozione che un determinato personaggio suscita. E queste emozioni lo sport le regala... Poi dipende dagli interessi di ognuno eccetera...

Credo di aver capito cosa vuoi dirmi nella seconda parte del post. Preciso, ma credo sia ovvio, che non voglio dire che la morte di un personaggio famoso, per quanto lo possa ammirare, equivalga minimamente a quella di un parente... Non credo sia così per nessuno...

P.S. Non sono arrabbiato!

:D

cinque
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1481
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 44

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da cinque » 10/04/2014, 22:54

Ares.87 ha scritto:[...]



Certo, ma sai qui non si tratta più di tanto di capacità, quanto piuttosto dell'emozione che un determinato personaggio suscita. E queste emozioni lo sport le regala... Poi dipende dagli interessi di ognuno eccetera...

Credo di aver capito cosa vuoi dirmi nella seconda parte del post. Preciso, ma credo sia ovvio, che non voglio dire che la morte di un personaggio famoso, per quanto lo possa ammirare, equivalga minimamente a quella di un parente... Non credo sia così per nessuno...

P.S. Non sono arrabbiato!

:D
Io però' se leggi non contestavo l' identificazione, ma l' invito alla stessa.
Sul tuo secondo capoverso.
Avevo scritto meglio, ma mi avevi già' risposto. Non te lo so ripetere.La morte di qualcuno che per te e' un pezzo di vita ti rende immune da certe emozioni. Ma vedi tu sei molto giovane per avere la stessa idea di vecchiaia e del tempo che fluisce che ho io. E' giusto così.
Quando hai tempo rispondi all' altro post? Vado a farmi un' aranciata che è' meglio :-)))))

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4304
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 38


Messaggio da tropicsnow » 11/04/2014, 13:01

Ares.87 ha scritto:[...]



Si si, le cose che non condivido di alcuni post (tuoi o di cinque) sono altre, ma non mi andava di stare li a contestare...
volevo solo spiegare (per me ovviamente) perché molte persone possono soffrire per le condizioni di qualcuno che non conoscono.
Secondo me il fatto di vedere in qualcuno qualcosa di diverso da quello che realmente è può essere pericoloso, come dici tu, ma anche positivo.
E poi oserei dire (ma mi azzardo un pochino a farlo...) che funziona così anche con le persone che conosciamo. Ce le "rappresentiamo" in un certo modo, ma poi in realtà si rivelano in un altro...

Va beh, non so più cosa sto dicendo; è la stanchezza che parla per me

:D

Ares non hai azzardato, è proprio così! :D funziona anche con le persone che conosciamo. faccio un esempio che può essere comune a tutti cioè quello delle donne maltrattate o vittime di stalking (fenomeno di cui si discute tanto e che a me inizia a dare sui nervi!) ebbene cosa fanno molte di queste donne? proiettano sull'uomo in questione quelli che sono i loro bisogni e sono così impegnate a dar forma ai loro desideri o così bisognose di avere qualcuno vicino (spesso sono donne deboli) da non rendersi conto di chi hanno vicino fino a quando non possono più negare l'evidenza e anche allora cercheranno giustificazioni e continueranno a subire. alcune diranno che all'inizio era diverso e poi è cambiato, in realtà quell'uomo è sempre stato così, sono loro che non hanno voluto vedere. in reati come questo c'è un concorso di colpa della vittima anche se si tratta di una "colpa" psicologica, quindi non attribuibile dal punto di vista giuridico. questa è una cosa che si tende a non dire, ma gli psicologi sanno molto bene. a una delle conferenze a cui ho partecipato e che tratta va proprio questo tema (è il tema del momento e ce ne sono a iosa) me la sono presa con uno dei relatori peraltro psicologo a cui ho chiesto confema di ciò (e l'ho avuta!) e poi ho chiesto il perchè non venisse mai detto: lui ha farfugliato qualcosa sul fatto che ne trattava durante i suoi corsi e ha spostato la conversazione su altro. X(
che ne parli ai suoi corsi non serve! non serve e non aiuta le donne che si potrebbero ritrovare in situazioni del genere, perchè se è vero che questi uomini hanno dei problemi, è vero anche che una donna che continua a subire o comunque a restargli accanto ha anche lei qualcosa che non va dal punto di vista psicologico! anch'io ho frequentao dei corsi di formazione e anche a me è stato detto chiaro e tondo, ma quando si passa a conferenze pubbliche ecco che è qualcosa su cui si tace o si dice in modo molto blando e questo mi sta facendo arrabbiare, perchè queste donne sono spesso vittime di se stesse prima che degli uomini altrimenti neanche si ritroverebbero in situazioni del genere. i casi veramente gravi e meritevoli di attenzione sono pochi, il resto sono problemi relazionali innescati da entrambi! solo uno psicologo (che sia benedetto!) disse in maniera esplicita, anche se attraverso una forma quasi comica, che il problema sono anche le donne e le loro scelte insensate riguarda al partner :applause: intervento esilarante e che andava filmato e pubblicato su internet così che tutti, ma soprattutto tuttE potessero prenderne visione [io sono stata stressata per più di un anno da un'amica (anche se non la considero tale) per via una relazione distruttiva che doveva solo chiudere e, invece, era lì a supplicarlo nonostante la violenza verbale di lui e il menefreghismo nei suoi confronti, e supplicava me di aiutarla a conquistarlo :O voleva a tutti i costi un uomo che non aveva alcuna considerazione di lei. la sua era solo ossessione. ancora una volta ho dovuto constatare che il vero problema siamo noi donne, perchè gli uomini avranno i loro e le loro colpe, ma noi non siamo da meno]

mi sono dilungata e sono andata oltre il tema del topic, ma era per spiegare che le proiezioni avvengono anche con le persone che abbiamo vicino e che non conoscono differenze di genere o di classe sociale o di educazione, cultura, istruzione perchè afferiscono a un universo che ha poco a che fare con tutto ciò.
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4304
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 38

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da tropicsnow » 11/04/2014, 13:01

cinque ha scritto:
Io no. Ho visto la morte e la sofferenza troppo da vicino per pensare di soffrire in maniera emotiva ( ma non sentimentale) per chi non conoscono. Per lo più' sono solo onde momentanee. Pensa ad una persona che conosci trasformata dalla morte di qualcuno. Forse non mi spiego, ma non fa nulla. Non sono certo doris lessing.
io lo capisco e sottoscrivo :)

cinque ha scritto: Alleggeriamo Vah .
Tropic: l' arte supera la vita . Wagner sarà' sempre suonato. Bernini sfiguro' l' amante. Così' e'.... La regista di olimpia sarà' sempre una grandissima regista. Solo che i nazisti hanno perso la guerra. Solo per questo non e' la regista più' importante del secolo. La sua arte ha fatto per il nazismo molto più' che 1000 discorsi dei gerarchi. Ed anche lo sport ha una funzione simile.
sì, alleggeriamo...
infatti ciò che suscita in noi emozione è l'opera, ciò che contiene e ci trasmette, non la persona che l'ha prodotta/realizzata, che funge solo da tramite e, qualora non dovesse più essere in vita, l'opera continuerà a spiegare il suo effetto, continuerà a darci quell'emozione. anche se bisogna dire che certe sensazioni sono dovute anche al momento che viviamo e che riviviamo attraverso una canzone o un libro o un quadro. a distanza di tempo può capitare che quella medesima opera non spieghi più i suoi effetti, non susciti più in noi quel tipo di sensazione, ma c'è solo il ricordo di ciò che ha rappresentato: ci ricorda un particolare momento che ormai è superato (vedi il ricordo di Ares riguardo a Lou Reed che è ben circostritto a un particolare segmento di vita).

riguardo ai nazisti, il regista Lars von Trier durante la presentazione di uno dei suoi film al festival di Cannes dichiarò di ammirare molto l'architetto Albert Speer, uno dei ministri di Hitler poi condannato al processo di Norimberga. dichiarazione che fece scalpore e lui stesso fu accusato di essere nazista: stava semplicemente scindendo l'artista dal suo ruolo militare. sempre per rimanere in tema anche Hitler aveva una vena artistica, gli piaceva dipingere. questo per dire che non esistono persone buone, meno buone o cattive. esistono solo persone, ognuna con lati buoni e meno buoni (chiamiamoli anche istinti) che emergeranno a seconda delle situazioni che si ritroveranno a vivere e che possono diventare dominanti (nel caso di Hitler sono prevalsi gli aspetti meno buoni, ma credo anche che avesse qualche problema di altra natura).
questa dualità dell'essere umano è ben rappresentata proprio in un film di Trier che è sconcertante per la crudezza con cui ti sbatte in faccia la verità (lui lo fa sempre!) indipendentemente dal fatto che tu possa accettarla o meno. il punto forse è proprio questo: ci sono persone che riescono ad accettare la verità nuda e cruda e altre che devono inventarsene una accettabile.

P.S. mi fermo qui altrimenti diventa un altro papiello e vado troppo oltre. del resto il topic non è nato per considerazioni troppo profonde :P
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7518
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da tempest » 11/04/2014, 13:18

cinque ha scritto:[...]


Io no. Ho visto la morte e la sofferenza troppo da vicino per pensare di soffrire in maniera emotiva ( ma non sentimentale) per chi non conoscono. Per lo più' sono solo onde momentanee. Pensa ad una persona che conosci trasformata dalla morte di qualcuno. Forse non mi spiego, ma non fa nulla. Non sono certo doris lessing.

Alleggeriamo Vah .


.
E si, allegeriamo! Ultimamente parli spesso di malattie, morti, funerali, vcchiaia...animo, ragazza!
:D

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7518
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da tempest » 11/04/2014, 13:32

tropicsnow ha scritto:[...]



[...]



sì, alleggeriamo...
infatti ciò che suscita in noi emozione è l'opera, ciò che contiene e ci trasmette, non la persona che l'ha prodotta/realizzata, che funge solo da tramite e, qualora non dovesse più essere in vita, l'opera continuerà a spiegare il suo effetto, continuerà a darci quell'emozione. anche se bisogna dire che certe sensazioni sono dovute anche al momento che viviamo e che riviviamo attraverso una canzone o un libro o un quadro. a distanza di tempo può capitare che quella medesima opera non spieghi più i suoi effetti, non susciti più in noi quel tipo di sensazione, ma c'è solo il ricordo di ciò che ha rappresentato: ci ricorda un particolare momento che ormai è superato (vedi il ricordo di Ares riguardo a Lou Reed che è ben circostritto a un particolare segmento di vita).
Però le opere, le imprese sportive o altro si realizzano perchè esiste la persona che le crea. Sulla tomba di Raffaello c'è chi mette fiori! E non solo sulla sua. L'opera, l'emozione sono un tutt'uno con l'uomo che le ha create. Infatti Ares ha sofferto per la morte di Lou Reed, non ha pensato "che importa? Tanto la sua musica resta" Tu e cinque non concepite il legame con la persona, io invece sì.

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4304
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 38


Messaggio da tropicsnow » 11/04/2014, 14:24

tempest ha scritto:
Però le opere, le imprese sportive o altro si realizzano perchè esiste la persona che le crea. Sulla tomba di Raffaello c'è chi mette fiori! E non solo sulla sua. L'opera, l'emozione sono un tutt'uno con l'uomo che le ha create. Infatti Ares ha sofferto per la morte di Lou Reed, non ha pensato "che importa? Tanto la sua musica resta" Tu e cinque non concepite il legame con la persona, io invece sì.

nel caso dello sport, è vero che la persona conta altrimenti non ci sarebbe la realizzazione, in altri casi meno.

anche a me è dispiaciuto della morte di qualcuno di cui ho apprezzato la musica o un libro, o della sofferenza che ha attraversato la sua vita come la perdita di in figlio o una malattia, però non ha preso il sopravvento. non è stato qualcosa su cui "piangere" a tal punto da farla diventare la mia sofferenza.
forse io riesco a essere più distaccata perchè in queste cose riesco a scindere e riconoscere ciò che veramente agisce sulle mie emozioni e cosa no. soprattutto se la tua vita è già attraversata da altre sofferenze, piccole o grandi che siano, crearsene un'altra del tutto inutile non serve.

se Schumacher dovesse morire, lo spot non finirà con lui. continuerà con qualcun altro e si inizierà a tifare per quest'ultimo, che regalerà nuove emozioni, magari più belle delle prime. non ci si ricorderà neanche di lui come è successo con Marco Simoncelli: il padre i primi giorni era sempre in tv e adesso è finito del dimenticatoio.
ciò che veramente si ama è quello sport non la persona, che rappresenta solo il mezzo. è un po' il discorso che faceva anche cinque a proposito di Diana: tanti film e libri e ora è solo un lontano ricordo che non suscita nulla.
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".

Ares.87
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 145
Iscritto il: 06 febbraio 2014
Età: 32


Messaggio da Ares.87 » 11/04/2014, 16:33

tropicsnow ha scritto:[...]




Ares non hai azzardato, è proprio così! :D funziona anche con le persone che conosciamo. faccio un esempio che può essere comune a tutti cioè quello delle donne maltrattate o vittime di stalking (fenomeno di cui si discute tanto e che a me inizia a dare sui nervi!) ebbene cosa fanno molte di queste donne? proiettano sull'uomo in questione quelli che sono i loro bisogni e sono così impegnate a dar forma ai loro desideri o così bisognose di avere qualcuno vicino (spesso sono donne deboli) da non rendersi conto di chi hanno vicino fino a quando non possono più negare l'evidenza e anche allora cercheranno giustificazioni e continueranno a subire. alcune diranno che all'inizio era diverso e poi è cambiato, in realtà quell'uomo è sempre stato così, sono loro che non hanno voluto vedere. in reati come questo c'è un concorso di colpa della vittima anche se si tratta di una "colpa" psicologica, quindi non attribuibile dal punto di vista giuridico. questa è una cosa che si tende a non dire, ma gli psicologi sanno molto bene. a una delle conferenze a cui ho partecipato e che tratta va proprio questo tema (è il tema del momento e ce ne sono a iosa) me la sono presa con uno dei relatori peraltro psicologo a cui ho chiesto confema di ciò (e l'ho avuta!) e poi ho chiesto il perchè non venisse mai detto: lui ha farfugliato qualcosa sul fatto che ne trattava durante i suoi corsi e ha spostato la conversazione su altro. X(
che ne parli ai suoi corsi non serve! non serve e non aiuta le donne che si potrebbero ritrovare in situazioni del genere, perchè se è vero che questi uomini hanno dei problemi, è vero anche che una donna che continua a subire o comunque a restargli accanto ha anche lei qualcosa che non va dal punto di vista psicologico! anch'io ho frequentao dei corsi di formazione e anche a me è stato detto chiaro e tondo, ma quando si passa a conferenze pubbliche ecco che è qualcosa su cui si tace o si dice in modo molto blando e questo mi sta facendo arrabbiare, perchè queste donne sono spesso vittime di se stesse prima che degli uomini altrimenti neanche si ritroverebbero in situazioni del genere. i casi veramente gravi e meritevoli di attenzione sono pochi, il resto sono problemi relazionali innescati da entrambi! solo uno psicologo (che sia benedetto!) disse in maniera esplicita, anche se attraverso una forma quasi comica, che il problema sono anche le donne e le loro scelte insensate riguarda al partner :applause: intervento esilarante e che andava filmato e pubblicato su internet così che tutti, ma soprattutto tuttE potessero prenderne visione [io sono stata stressata per più di un anno da un'amica (anche se non la considero tale) per via una relazione distruttiva che doveva solo chiudere e, invece, era lì a supplicarlo nonostante la violenza verbale di lui e il menefreghismo nei suoi confronti, e supplicava me di aiutarla a conquistarlo :O voleva a tutti i costi un uomo che non aveva alcuna considerazione di lei. la sua era solo ossessione. ancora una volta ho dovuto constatare che il vero problema siamo noi donne, perchè gli uomini avranno i loro e le loro colpe, ma noi non siamo da meno]

mi sono dilungata e sono andata oltre il tema del topic, ma era per spiegare che le proiezioni avvengono anche con le persone che abbiamo vicino e che non conoscono differenze di genere o di classe sociale o di educazione, cultura, istruzione perchè afferiscono a un universo che ha poco a che fare con tutto ciò.
Concordo. Ricordo un topic in cui si parlava di questo e la maggior parte dei commenti era comunque un'accusa nei confronti di questi uomini (e a volte anche dell'intero genere maschile). Il che va bene, ma anche secondo me l'attenzione andrebbe posta sulle donne, non per accusarle ovviamente. Anche quando ci si rivolge alle donne comunque quello che si dice è: denunciate. E va beh, ma a me questo sembra già un passo troppo successivo. Il punto, forse, sarebbe quello di spiegare alle donne quali sono i "segnali" che contraddistinguono un potenziale femminicida. Perché penso proprio che dei segnali ci siano, quantomeno nella maggior parte dei casi.

Ares.87
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 145
Iscritto il: 06 febbraio 2014
Età: 32

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da Ares.87 » 11/04/2014, 16:47

tempest ha scritto:[...]



Però le opere, le imprese sportive o altro si realizzano perchè esiste la persona che le crea. Sulla tomba di Raffaello c'è chi mette fiori! E non solo sulla sua. L'opera, l'emozione sono un tutt'uno con l'uomo che le ha create. Infatti Ares ha sofferto per la morte di Lou Reed, non ha pensato "che importa? Tanto la sua musica resta" Tu e cinque non concepite il legame con la persona, io invece sì.
Mi hai fatto venire in mente un altro episodio che mi colpì molto quando, ormai diversi anni fa, ero a Parigi e andai a visitare il cimitero di Per - Lachase (non so se si scrive così) dove sono sepolti personaggi importantissimi come Oscar Wilde, Modigliani e tanti altri tra cui Jim Morrison, che per me è stato un mito e l'idolo indiscusso della mia adolescenza. Arrivato davanti alla sua tomba c'erano alcune persone che non solo mettevano fiori, ma erano disperate! Non una disperazione esasperata, direi composta e lacrime di vera sofferenza. Non credo che quelle persone non avessero mai conosciuto la morte o la sofferenza di un proprio caro. Questo per dire che l'atteggiamento di fronte alla morte e perfino il segno che la sofferenza o la morte possono lasciare dentro di noi sono un qualcosa di molto molto soggettivo...

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7518
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da tempest » 11/04/2014, 18:01

Ares.87 ha scritto:[...]



Mi hai fatto venire in mente un altro episodio che mi colpì molto quando, ormai diversi anni fa, ero a Parigi e andai a visitare il cimitero di Per - Lachase (non so se si scrive così) dove sono sepolti personaggi importantissimi come Oscar Wilde, Modigliani e tanti altri tra cui Jim Morrison, che per me è stato un mito e l'idolo indiscusso della mia adolescenza. Arrivato davanti alla sua tomba c'erano alcune persone che non solo mettevano fiori, ma erano disperate! Non una disperazione esasperata, direi composta e lacrime di vera sofferenza. Non credo che quelle persone non avessero mai conosciuto la morte o la sofferenza di un proprio caro. Questo per dire che l'atteggiamento di fronte alla morte e perfino il segno che la sofferenza o la morte possono lasciare dentro di noi sono un qualcosa di molto molto soggettivo...
Ma che età avevano queste persone? Troverei davvero strano vedere piangere qualcuno per una persona morta quando lui/lei non era ancora nato/a! Questo sembrerebbe eccessivo anche a me in effetti...immagino che ci siano certi "problemi" di natura psicologica dietro ad un comportamento così. Se invece parliamo di coetanei di Morrison, ci può stare, immagino che ricordassero il giorno della sua morte, come appresero la notizia ecc...

cinque
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1481
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 44

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da cinque » 12/04/2014, 20:32

Ares.87 ha scritto:[...]



Mi hai fatto venire in mente un altro episodio che mi colpì molto quando, ormai diversi anni fa, ero a Parigi e andai a visitare il cimitero di Per - Lachase (non so se si scrive così) dove sono sepolti personaggi importantissimi come Oscar Wilde, Modigliani e tanti altri tra cui Jim Morrison, che per me è stato un mito e l'idolo indiscusso della mia adolescenza. Arrivato davanti alla sua tomba c'erano alcune persone che non solo mettevano fiori, ma erano disperate! Non una disperazione esasperata, direi composta e lacrime di vera sofferenza. Non credo che quelle persone non avessero mai conosciuto la morte o la sofferenza di un proprio caro. Questo per dire che l'atteggiamento di fronte alla morte e perfino il segno che la sofferenza o la morte possono lasciare dentro di noi sono un qualcosa di molto molto soggettivo...
Dai Ares questa e' gente per te sana emotivamente e psicologicamente? Da noi si dice ' vai a lavorare, spacca le pietre ' e poi vediamo se piangi per tizio e cIo. Chiudiamola qua. Odio il fanatismo. Per me questi o sono ragazzi con poca esperienza di vita ( ma non lo ripeto più' )o con problemi o dei pirla. Scusa il latinismo...
Tempest: a te fanno impressione le pancie :-)))))).

NEWLUPO66
Nuovo Iscritto
Messaggi: 19
Iscritto il: 08 marzo 2014
Età: 53

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da NEWLUPO66 » 12/04/2014, 21:08

cinque ha scritto:[...]


Dai Ares questa e' gente per te sana emotivamente e psicologicamente? Da noi si dice ' vai a lavorare, spacca le pietre ' e poi vediamo se piangi per tizio e cIo. Chiudiamola qua. Odio il fanatismo. Per me questi o sono ragazzi con poca esperienza di vita ( ma non lo ripeto più' )o con problemi o dei pirla. Scusa il latinismo...
Tempest: a te fanno impressione le pancie :-)))))).
Allora mettiamola cosi':

Chiunque è stato o è un tifoso di Shumacher deve essere per forza un ragazzo con poca esperienza di vita ,o con problemi o dei pirla!!

Giudicate voi!!

NEWLUPO66.

cinque
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1481
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 44

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da cinque » 12/04/2014, 21:20

NEWLUPO66 ha scritto:[...]



Allora mettiamola cosi':

Chiunque è stato o è un tifoso di Shumacher deve essere per forza un ragazzo con poca esperienza di vita ,o con problemi o dei pirla!!

Giudicate voi!!

NEWLUPO66.
Lupo santo cielo, ma ci sei? Stiamo parlando di altro. Ma leggi? Parliamo di Parigi e i doors e di chi piange ai cimiteri. Tranquillizzati. Signor....
Qui si parla di proiezione, rimozione, Albert speer e tu sei ancora li', sul tuo idolo .
Giudicate voi.

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4304
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 38

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da tropicsnow » 12/04/2014, 22:11

cinque ha scritto:[...]


Lupo santo cielo, ma ci sei? Stiamo parlando di altro. Ma leggi? Parliamo di Parigi e i doors e di chi piange ai cimiteri. Tranquillizzati. Signor....
Qui si parla di proiezione, rimozione, Albert speer e tu sei ancora li', sul tuo idolo .
Giudicate voi.


[img]http://oi44.tinypic.com/14iigsn.jpg[/img]



P.S. mi ricorda Klaus :DD
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".

Ares.87
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 145
Iscritto il: 06 febbraio 2014
Età: 32

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da Ares.87 » 13/04/2014, 15:37

cinque ha scritto:[...]


Dai Ares questa e' gente per te sana emotivamente e psicologicamente? Da noi si dice ' vai a lavorare, spacca le pietre ' e poi vediamo se piangi per tizio e cIo. Chiudiamola qua. Odio il fanatismo. Per me questi o sono ragazzi con poca esperienza di vita ( ma non lo ripeto più' )o con problemi o dei pirla. Scusa il latinismo...
Tempest: a te fanno impressione le pancie :-)))))).
Non lo so cinque, forse è come dici tu però non è fanatismo.

Tempest: quelle persone non soffrivano per la morte di una persona, ma perché quella persona la si vorrebbe in vita ( :?: non so se mi spiego)

Ares.87
Baby Amico
Baby Amico
Messaggi: 145
Iscritto il: 06 febbraio 2014
Età: 32

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da Ares.87 » 13/04/2014, 15:39

cinque ha scritto:[...]


Lupo santo cielo, ma ci sei? Stiamo parlando di altro. Ma leggi? Parliamo di Parigi e i doors e di chi piange ai cimiteri. Tranquillizzati. Signor....
Qui si parla di proiezione, rimozione, Albert speer e tu sei ancora li', sul tuo idolo .
Giudicate voi.
[smilie=rotflmao.gif]

NEWLUPO66
Nuovo Iscritto
Messaggi: 19
Iscritto il: 08 marzo 2014
Età: 53

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da NEWLUPO66 » 13/04/2014, 20:54

Ares.87 ha scritto:[...]



[smilie=rotflmao.gif]


Mi spiace essere andato"fuori di post",ma ,in effetti io avevo aperto questa discussione per parlare di Shumi e delle sue condizioni,poi ho visto che il tema si è sviluppato oltremodo e mi è sfuggito il mio interesse...
..chiedo venia,ma mi piacerebbe che si tornasse a parlare di sport,se possibile...


NEWLUPO66.

cinque
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1481
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 44

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da cinque » 13/04/2014, 22:15

Ares.87 ha scritto:[...]



Non lo so cinque, forse è come dici tu però non è fanatismo.

Tempest: quelle persone non soffrivano per la morte di una persona, ma perché quella persona la si vorrebbe in vita ( :?: non so se mi spiego)
No ares non ci arrivo. Me lo spieghi ancora? Anche io ci sono andata a Parigi e me li sono sempre chiesta. Sei un ragazzo intelligente . Mi rispieghi?
Io so solo una cosa di lou reed .



Non sarà' che jim morrison e' morto giovane e rappresentava l' anarchia e i sogni di giovinezza della gente? . pensi che uno normale morto così' susciti ammirazione nella gente? Io no.
Nella musica rock il cantante conta molto, non conta solo l' opera ( io è tropic parlavamo probabilmente di capolavori universali ) ma anche l' immagine, il club dei 27, la mitologia inerente. La loro immagine e' cristallizzata nel mito come marylin o molte altre figure create a tavolino dei mitici anni hollywoodiani . Se ci pensi moltissimi si sono ritirati come la garbo, la bardot, Mina, Battisti sia per scappare dal proprio mito sia, a seconda dei casi, per mantenere l' immagine.
La moglie di Battisti ha trasferito perfino la salma del marito perché' odiava il fenomeno che hai descritto.
Lo sport invece come dice tropic e' un gesto atletico ripetibile ( il tifo e' ancora altro e ti dirò' li' la proiezione delle proprie sconfitte , della vita quotidiana e dei propri entusiasmi mi pare molto più' forte perché' certo tifo sfida la ragione. ) . Sono pochi i sportivi che invece hanno rappresentato un ideale : cassius clay e l' atleta nero di Berlino con hitler per esempio.

Lupo: qui si parla di attualità' , non Di sport. Il tuo post non i ha avuto risposte perché' non ci sono tifosi qui . Mi spiace per il tuo disinteresse , ma ce ne faremo una ragione. Io non saprei cosa dire del dramma di Schumacher.
Ciao lupo.

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 7518
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 49


Messaggio da tempest » 13/04/2014, 23:52

Lupo, hai ragione, ma quando si divaga è impossibile smettere. Senti, magari chiedi ad Andy di spostare i post O T in un nuovo thread. Se per gli altri va bene lo potremmo chiamare "mito, ammirazione e fanatismo"...?
Così il topic rimane per i fans di Shumacher.

@ares, ho capito e la cosa messa così mi pare veramente assurda!

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3970
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46

Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da Etere » 14/04/2014, 23:39

Penso che un esempio particolarmente lampante di “discriminazione” tra morti possa essere rappresentato dall’incidente fatale occorso al semisconosciuto Roland Ratzenberger durante le qualifiche del GP di San Marino, (lo stesso circuito che il giorno seguente, in gara, dovette registrare anche la morte di Senna). La differenza consisteva appunto nel fatto che Senna era (e rimarrà sempre, eternamente) un’icona dell’automobilismo sportivo, mentre Ratzenberger - al suo terzo gran premio in F1 - era un signor Nessuno (magari non proprio come il muratore che cade dall’impalcatura rompendosi in due l’osso del collo, ma quasi…): sfido chiunque a ricordarsi anche solo del viso di questo sfortunato pilota austriaco. Di conseguenza, Ratzenberger non avrebbe (mai e poi mai) potuto ispirare agli sportivi gli stessi sentimenti suscitati dalla scomparsa di una figura leggendaria come quella di Ayrton Senna.
Senza il sol nulla son io

NEWLUPO66
Nuovo Iscritto
Messaggi: 19
Iscritto il: 08 marzo 2014
Età: 53

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da NEWLUPO66 » 15/04/2014, 13:45

Etere ha scritto:Penso che un esempio particolarmente lampante di “discriminazione” tra morti possa essere rappresentato dall’incidente fatale occorso al semisconosciuto Roland Ratzenberger durante le qualifiche del GP di San Marino, (lo stesso circuito che il giorno seguente, in gara, dovette registrare anche la morte di Senna). La differenza consisteva appunto nel fatto che Senna era (e rimarrà sempre, eternamente) un’icona dell’automobilismo sportivo, mentre Ratzenberger - al suo terzo gran premio in F1 - era un signor Nessuno (magari non proprio come il muratore che cade dall’impalcatura rompendosi in due l’osso del collo, ma quasi…): sfido chiunque a ricordarsi anche solo del viso di questo sfortunato pilota austriaco. Di conseguenza, Ratzenberger non avrebbe (mai e poi mai) potuto ispirare agli sportivi gli stessi sentimenti suscitati dalla scomparsa di una figura leggendaria come quella di Ayrton Senna.
Su questo,Etere,ti dò ragione,tuttavia io mi chiederei cosa c'è dietro il fenomeno "Mito".

NEWLUPO66.

Avatar utente
airlander
SuperAmico
SuperAmico
Messaggi: 2235
Iscritto il: 26 dicembre 2009
Età: 68

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da airlander » 15/04/2014, 13:52

NEWLUPO66 ha scritto:[...]
Su questo,Etere,ti dò ragione,tuttavia io mi chiederei cosa c'è dietro il fenomeno "Mito".
NEWLUPO66.
chissà... in fondo c'è ancora qualcuno che pensa che Garibaldi sia solo il nome di una piazza.... :DD :DD
non cercare di diventare un uomo di successo ma piuttosto un uomo di valore
albert einstein
http://www.youtube.com/watch?v=8kaC4yCRR48

cinque
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1481
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 44

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da cinque » 16/04/2014, 15:42

NEWLUPO66 ha scritto:[...]



Su questo,Etere,ti dò ragione,tuttavia io mi chiederei cosa c'è dietro il fenomeno "Mito".

NEWLUPO66.
Ti e' antipatico Senna ?

NEWLUPO66
Nuovo Iscritto
Messaggi: 19
Iscritto il: 08 marzo 2014
Età: 53

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da NEWLUPO66 » 16/04/2014, 17:38

cinque ha scritto:[...]


Ti e' antipatico Senna ?


No,ma tra Senna e Shumacher ,il secondo lo vedo meno intoccabile(parere mio).

NEWLUPO66.

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 3970
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 46

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da Etere » 16/04/2014, 20:33

NEWLUPO66 ha scritto:[...]





No,ma tra Senna e Shumacher ,il secondo lo vedo meno intoccabile(parere mio).

NEWLUPO66.
E' una bella lotta: entrambi erano dotati di una sorta di "lato oscuro della forza" :DD
Nel 1994, ad Adelaide, Schumacher buttò fuori senza tanti complimenti Damon Hill e conquistò tra le polemiche il titolo iridato (lo stesso giochino, poco ortodosso, non gli riuscì qualche anno dopo, nel 1997, con Villeneuve figlio a Xerez de la Frontera..."perseverare è diabolico" recita un vecchio adagio). Direi quindi che, sotto questo punto di vista, non c'è grande differenza tra il campione brasiliano e quello tedesco.

http://www.youtube.com/watch?v=kW0t4Ug11v8

http://www.youtube.com/watch?v=K5tNFSDDrwY
Senza il sol nulla son io

cinque
MailAmicissimo
MailAmicissimo
Messaggi: 1481
Iscritto il: 19 marzo 2012
Età: 44

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da cinque » 16/04/2014, 21:10

NEWLUPO66 ha scritto:[...]





No,ma tra Senna e Shumacher ,il secondo lo vedo meno intoccabile(parere mio).

NEWLUPO66.
Nel senso che Senna e' troppo osannato? Non ho capito.
P.s: tranquillo. E' solo curiosità' . Sinceramente l' unica cosa che ricordo di Senna e' l' incredibile funerale.

NEWLUPO66
Nuovo Iscritto
Messaggi: 19
Iscritto il: 08 marzo 2014
Età: 53

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da NEWLUPO66 » 16/04/2014, 21:55

cinque ha scritto:[...]


Nel senso che Senna e' troppo osannato? Non ho capito.
P.s: tranquillo. E' solo curiosità' . Sinceramente l' unica cosa che ricordo di Senna e' l' incredibile funerale.


Mha,sai,io ho il ricordo delle foto di Senna sempre corrucciato,mentre il nostro Shumi lo vediamo che salta raggiante....
Poi può darsi che umanamente Senna sia stato migliore,questo nessuno lo potrebbe mettere in dubbio,comunque il discorso è aperto...


NEWLUPO66.

Avatar utente
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4304
Iscritto il: 05 aprile 2009
Età: 38

Re: Clamoroso!!Shumi dà segni di vita!!

Messaggio da tropicsnow » 17/04/2014, 15:02

NEWLUPO66 ha scritto:[...]

Mha,sai,io ho il ricordo delle foto di Senna sempre corrucciato,mentre il nostro Shumi lo vediamo che salta raggiante....

il problema è questo: ci lasciamo spesso ingannare di chi sembra sempre raggiante :rolleyes:
"Ho visto cose bellissime grazie alla diversa prospettiva suggerita dalla mia perenne insoddisfazione, e quel che mi consola ancora, è che non smetto di osservare".