Paul Celan, "Corona"

Poesie e racconti sul tema dell'amicizia, ma non solo. Sei un poeta, uno scrittore o hai scritto qualcosa che vuoi condividere? Se non è una tua creazione possibilmente riportane l'origine

Regole del forum
In caso di citazioni riportare sempre l'autore
Rispondi
Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4106
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 47

Paul Celan, "Corona"

Messaggio da Etere » 14/07/2020, 22:39

Dalla mia mano l’autunno bruca la sua foglia: siamo amici.

Sgusciamo il tempo dalle noci e gli insegniamo a camminare:
il tempo ritorna nel guscio.

Nello specchio è domenica,
nel sogno si dorme,
la bocca dice il vero.

Il mio occhio scende giù al sesso dell’amata:
ci guardiamo,
ci diciamo cose oscure,
ci amiamo come papavero e memoria,
dormiamo come vino nelle conchiglie,
come il mare nel fiotto sanguigno della luna.

Stiamo abbracciati alla finestra,
ci guardano dalla strada:
è tempo che si sappia!
È tempo che il sasso si adatti a fiorire,
che per l'inquietudine batta un cuore.
E' tempo che sia tempo.

È tempo.
Senza il sol nulla son io

Avatar utente
tempest
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 8482
Iscritto il: 05 agosto 2007
Sesso:
Età: 50

Re: Paul Celan, "Corona"

Messaggio da tempest » 17/07/2020, 12:52

Di che cosa parla questa poesia?

Avatar utente
Etere
UltraAmico
UltraAmico
Messaggi: 4106
Iscritto il: 21 gennaio 2013
Sesso:
Età: 47

Re: Paul Celan, "Corona"

Messaggio da Etere » 17/07/2020, 19:21

tempest ha scritto:
17/07/2020, 12:52
Di che cosa parla questa poesia?
Del tempo che passa e che lenisce anche le ferite piu' dolorose ("Dalla mia mano l’autunno bruca la sua foglia: siamo amici"). Celan perse i suoi genitori in autunno in un campo di sterminio. Il trascorrere del tempo riappacifica quindi in qualche modo il poeta con una stagione drammatica della sua vita (ma il tempo stesso a volte puo' essere circolare perche' "ritorna nel guscio". Da qui, forse, il titolo della poesia).
Il passaggio piu' bello della poesia e' sicuramente "ci amiamo come papavero e memoria".
Bello... :)
Senza il sol nulla son io