Forum di incontri online per conoscere e discutere con tanti nuovi amici da tutta Italia e vicino a dove vivi   MailAmici Incontri   Conosci, fatti conoscere, incontra nuove persone e organizza con loro uscite, raduni, gite, cene, pizzate, vacanze...  
Cosa Siamo Forum dell' Amicizia Incontri Online Bacheca Annunci Amicizia Scrivici
Indice del ForumIndice     FAQFAQ     IscrittiIscritti     GruppiGruppi     Linee Guida di MailAmiciLinee Guida     MailAmici su FacebookFacebook     MailAmici su twittertwitter     Feed RSS di MailAmici.it - Forum Incontri AmiciziaRSS Feed
CercaCerca     FotoAlbumFotoAlbum     Chat online di MailAmiciChat     ProfiloProfilo     Messaggi PrivatiMessaggi Privati     IscrizioneIscrizione     EntraEntra

Il misterioso mondo delle donne...


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
   Rispondi
Autore Messaggio
blackberry
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 37
Segno: Leone


Profilo
blackberry è offline 

MessaggioInviato: 03 Gen 2013 alle 18:43    Oggetto: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Sono un uomo e all'età di 31 anni, mi sono reso conto di non aver capito un tubo delle donne. E riconoscerlo è già un buon inizio, spero! Ho avuto qualche storia, da brevi a lunghe, una convinvenza andata male... Insomma, di tutto un po', ho imparato dagli errori, ma sicuramente non abbastanza per sentirmi a totalmente a mio agio nei confronti dell'altro sesso.

A seconda dell'età, mi sono trovato di fronte donne di vario tipo, da quando ero giovanissimo e le ragazzine perse fra le nuvole, al periodo degli studi e le ragazze con mille progetti in testa, al dopo studi, con il lavoro che in un certo senso mi ha fatto conoscere anche donne un po' piu' vecchie di me. Per passare poi al periodo a cavallo dei 30 anni, dove le donne o sono già felicemente (si presume) sistemate o sono sole, traumatizzate da storie andate male, diffidenti e pessimiste nei confronti degli uomini.

Il caso piu' frequente che mi sta capitando in questi ultimi tempi è proprio questo, la donna traumatizzata dal passato, molto spesso iper-egocentrica, che tratta l'uomo indiscriminatamente come spazzatura (senza magari chiedersi se ha davanti una persona completamente diverse da quelle che ha conosciuto prima.. Della serie "sono tutti uguali"). La sua occupazione principale è essere superimpegnata, o come piu' probabilmente accade, a fingere di essere superimpegnata per non mostrare fragilità.

E' triste dire che ultimamente mi si è riproposto più volte questo identico modello di donna. Voi donne, che siete in questa situazione, cosa vorreste da un uomo? Cosa vi aspettereste? Insomma, io se esco con una donna che mi piace e mi interessa, lo faccio con intenzioni serie, non certo per passare il tempo. Ma far capire le proprie intenzioni a una donna di questo tipo non è semplice, molto spesso si chiude dietro una trincea che diventa arduo superare. Oppure è felice e disponibile di frequentare un uomo, ma appena l'uomo fa un passo in piu' che fa capire un'intenzione oltre l'amicizia, ecco che improvvisamente spariscono, hanno mille impegni, non dicono mai di no ma hanno sempre pronta una scusa.

Donne in ascolto, illuminatemi vi prego Sorriso felice
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Artemisia
Ospite











MessaggioInviato: 03 Gen 2013 alle 19:31    Oggetto: Rispondi citando

E' gia' difficile capire se stessi, figuriamoci gli altri. Risata

Pero' credo sia un'impresa titanica quantomeno impossibile capire tutto il genere femminile e aggiungerei anche inutile.

Dovresti invece capire cosa vuoi tu veramente da una donna e cercare una persona che si avvicini il piu' possibile alle tue esigenze.

Magari un po' meno impegnata e piu' interessata a conoscerti veramente Occhiolino
Torna in cima
        
Pallina5
Ospite











MessaggioInviato: 03 Gen 2013 alle 19:52    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:


Donne in ascolto, illuminatemi vi prego Sorriso felice


Ciao Smile

chiedi alle donne di svelarti il loro "mondo", di spiegarti cosa si aspettano da un uomo...ahi, è come se stessi domandando di svelare il mistero della vita! e non si può fare Sorpreso ..bisogna impararlo da soli... Occhiolino
Non è mica così semplice..

Una cosa è certa: se nonostante le tue esperienze variegate non ne sei venuto a capo, forse è perchè infondo, infondo non siamo poi tanto tutte "uguali" ed una regola comune per comprenderci, non la si può applicare.

Comunque è vero ciò che dici: in effetti oggigiorno circola il tipo di donna che tende a voler vivere la frequentazione in maniera poco coinvolgente per non correre il rischio di "rovinarsi" ancora..addirittura, come dici tu, alcune trattano gli uomini in maniera poco "carina"; di amiche così ne ho e purtroppo fanno tristezza davvero, ma sono realmente state ferite in passato..certo non è una giustificazione, e forse si danno così la zappa sui piedi per un eventuale futuro ma non mi sento di biasimarle...

Però alla fine della fiera non si può non ammettere che la tenacia da parte di un uomo, la donna l'apprezza Occhiolino (capisci a me); certo se un minimo di contro interesse c'è..
Torna in cima
        
blackberry
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 37
Segno: Leone


Profilo
blackberry è offline 

MessaggioInviato: 03 Gen 2013 alle 20:54    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Pallina5 ha scritto:
[...]
Una cosa è certa: se nonostante le tue esperienze variegate non ne sei venuto a capo, forse è perchè infondo, infondo non siamo poi tanto tutte "uguali" ed una regola comune per comprenderci, non la si può applicare.

Questo è certo, pero' diciamoci la verità, neanche gli uomini sono tutti uguali Smile

Pallina5 ha scritto:

Comunque è vero ciò che dici: in effetti oggigiorno circola il tipo di donna che tende a voler vivere la frequentazione in maniera poco coinvolgente per non correre il rischio di "rovinarsi" ancora..addirittura, come dici tu, alcune trattano gli uomini in maniera poco "carina"; di amiche così ne ho e purtroppo fanno tristezza davvero, ma sono realmente state ferite in passato..certo non è una giustificazione, e forse si danno così la zappa sui piedi per un eventuale futuro ma non mi sento di biasimarle...

Mah, sì e no, chiaro che se una è ferita per definizione è diffidente... Ma ci sono casi patologici in cui la diffidenza si trasforma in "rifiuto" di un intero genere... Questo secondo me va a danno di entrambe le parti, rende la donna inavvicinabile e nello stesso tempo la rende infelice dal punto di vista sentimentale.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
arietina76
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Ariete


Profilo
arietina76 è offline 

MessaggioInviato: 03 Gen 2013 alle 21:56    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Pallina5 ha scritto:
[...]



Ciao Smile

chiedi alle donne di svelarti il loro "mondo", di spiegarti cosa si aspettano da un uomo...ahi, è come se stessi domandando di svelare il mistero della vita! e non si può fare Sorpreso ..bisogna impararlo da soli... Occhiolino
Non è mica così semplice..

Una cosa è certa: se nonostante le tue esperienze variegate non ne sei venuto a capo, forse è perchè infondo, infondo non siamo poi tanto tutte "uguali" ed una regola comune per comprenderci, non la si può applicare.

Comunque è vero ciò che dici: in effetti oggigiorno circola il tipo di donna che tende a voler vivere la frequentazione in maniera poco coinvolgente per non correre il rischio di "rovinarsi" ancora..addirittura, come dici tu, alcune trattano gli uomini in maniera poco "carina"; di amiche così ne ho e purtroppo fanno tristezza davvero, ma sono realmente state ferite in passato..certo non è una giustificazione, e forse si danno così la zappa sui piedi per un eventuale futuro ma non mi sento di biasimarle...

Però alla fine della fiera non si può non ammettere che la tenacia da parte di un uomo, la donna l'apprezza Occhiolino (capisci a me); certo se un minimo di contro interesse c'è..


parole sante, Pallina: è vero che spesso si è così profondamente ferite da storie e delusioni precedenti, che poi si ha davvero difficoltà ad aprirsi nuovamente con qualcuno. in questo non mi sento neanche io di biasimarle, nel senso che capisco che, per le precedenti sofferenze, subentri una cautela o una diffidenza maggiore che non in passato.
mi scatta il "biasimo" - diciamo così - quando questo atteggiamento si protrae all'infinito: all'inizio lo giustifico, proprio per il discorso che facevamo prima.
ma se poi la storia prosegue e si capisce di avere davanti una persona a cui dare fiducia (nel senso ampio del termine), bisogna riuscire a superare questo atteggiamento e a lavorare su sè stessi, perchè comunque non è possibile nè giusto far scontare a chi entra nella nostra vita le "colpe" di chi l'ha preceduto.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
belele77
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 40
Segno: Bilancia
Località: Milano

Profilo
belele77 è offline 

MessaggioInviato: 03 Gen 2013 alle 23:05    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:
. Ma far capire le proprie intenzioni a una donna di questo tipo non è semplice


Penso che se esistesse una risposta valida ed univoca sarebbe la frase che circolerebbe di più al mondo e molti problemi forse non esisterebbero nemmeno se fosse tutto così semplice.
Penso che ognuno si debba dare da solo la risposta in base al proprio vissuto, nessuno può darla al posto tuo perchè ogni caso è a se, ma può riportare solo la propria esperienza. E capita anche che a volte non esistano nemmeno ragioni o motivazioni razionali; è una cosa che succede oppure no. Insomma non è come portare a termine un lavoro o sostenere un esame a scuola; può succedere che per quanto impegno e buona fede una persona ci metta il rapporto non cresca assolutamente o paradossalmente si deteriori e anche in fretta. Puoi non accettare tutto questo e farti sangue cattivo all'infinito oppure puoi ... appunto... darti una risposta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Pallina5
Ospite











MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 00:07    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:
[...]


Questo è certo, pero' diciamoci la verità, neanche gli uomini sono tutti uguali Smile

[...].


E per fortuna dico io Smile

blackberry ha scritto:
[...]
Mah, sì e no, chiaro che se una è ferita per definizione è diffidente... Ma ci sono casi patologici in cui la diffidenza si trasforma in "rifiuto" di un intero genere... Questo secondo me va a danno di entrambe le parti, rende la donna inavvicinabile e nello stesso tempo la rende infelice dal punto di vista sentimentale.


Giusto ciò che dici;
Molto dipende anche dal carattere che fondalmente si ha...se ad esempio ci sono comunque donne che nonostante le "bastonate" prese e gli "sbagli" commessi(perchè mica è solo colpa di voi uomini) riescono poi in qualche maniera ad aprire almeno degli spiragli a nuove relazioni..

ps ogni riferimento è puramente vago e casuale Smiiiiiiile!
Torna in cima
        
Pallina5
Ospite











MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 00:09    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

arietina76 ha scritto:
[...]

ma se poi la storia prosegue e si capisce di avere davanti una persona a cui dare fiducia (nel senso ampio del termine), bisogna riuscire a superare questo atteggiamento e a lavorare su sè stessi, perchè comunque non è possibile nè giusto far scontare a chi entra nella nostra vita le "colpe" di chi l'ha preceduto.


Assolutamente daccordo, sarebbe disonesto sia nei confronti di noi stesse che dell'altro...e poi perchè privarsi di una possibile felicità?! Rassegnato
Torna in cima
        
airlander
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 66
Segno: Bilancia
Località: como

Profilo
airlander è offline 

MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 00:11    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:
Sono un uomo e all'età di 31 anni, mi sono reso conto di non aver capito un tubo delle donne. ...

Ma le donne non sono da capire, esse sono come il vento che gonfia le vele durante la navigazione, tutto stà a comprendere quando è il momenti giusto per “strambare” ed acquisire velocità, solo allora quella brezza ti solcherà il volto, gli spruzzi delle onde ti copriranno di salsedine, il sole non brucerà più il tuo sguardo, ed all’orizzonte vedrai dissolversi quella nebbia che al momento di salpare ha fatto desistere molti altri naviganti che temendo il sopraggiungere di possibili perturbazioni si sono persi una stupenda opportunità: quella di scoprire quanto è meraviglioso, profondo, e vasto il mare.....
http://i46.tinypic.com  /2hmq8vt.jpg
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Artemisia
Ospite











MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 00:14    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

airlander ha scritto:
[...]


Ma le donne non sono da capire, esse sono come il vento che gonfia le vele durante la navigazione, tutto stà a comprendere quando è il momenti giusto per “strambare” ed acquisire velocità, solo allora quella brezza ti solcherà il volto, gli spruzzi delle onde ti copriranno di salsedine, il sole non brucerà più il tuo sguardo, ed all’orizzonte vedrai dissolversi quella nebbia che al momento di salpare ha fatto desistere molti altri naviganti che temendo il sopraggiungere di possibili perturbazioni si sono persi una stupenda opportunità: quella di scoprire quanto è meraviglioso, profondo, e vasto il mare.....
http://i46.tinypic.com  /2hmq8vt.jpg


Bravo, bellissima risposta.
Per capire le donne e' sempre meglio chiedere ad un Uomo (con la U maiuscola)
Torna in cima
        
Iris
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 34
Segno: Capricorno
Località: Firenze

Profilo
Iris è offline 

MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 12:05    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:


Il caso piu' frequente che mi sta capitando in questi ultimi tempi è proprio questo, la donna traumatizzata dal passato, molto spesso iper-egocentrica, che tratta l'uomo indiscriminatamente come spazzatura (senza magari chiedersi se ha davanti una persona completamente diverse da quelle che ha conosciuto prima.. Della serie "sono tutti uguali"). La sua occupazione principale è essere superimpegnata, o come piu' probabilmente accade, a fingere di essere superimpegnata per non mostrare fragilità.

E' triste dire che ultimamente mi si è riproposto più volte questo identico modello di donna. Voi donne, che siete in questa situazione, cosa vorreste da un uomo? Cosa vi aspettereste? Insomma, io se esco con una donna che mi piace e mi interessa, lo faccio con intenzioni serie, non certo per passare il tempo. Ma far capire le proprie intenzioni a una donna di questo tipo non è semplice, molto spesso si chiude dietro una trincea che diventa arduo superare. Oppure è felice e disponibile di frequentare un uomo, ma appena l'uomo fa un passo in piu' che fa capire un'intenzione oltre l'amicizia, ecco che improvvisamente spariscono, hanno mille impegni, non dicono mai di no ma hanno sempre pronta una scusa.

Donne in ascolto, illuminatemi vi prego Sorriso felice


Vabbè, bisogna vedere caso per caso...anche prendendo in considerazione solo il tipo di donna di cui parli ora, fra queste ci saranno quelle talmente stressate da lavoro/vita privata da non avere davvero nè testa nè tempo per altro, quelle che non si sentono affini con te, quelle confuse e indecise che non capiscono cosa vogliono, quelle con l'autostima sotto i piedi che rifiutano per non essere rifiutate ecc ecc....insomma è difficile dare un consiglio specifico con una base così generica Smile
Dipende da quanto ti interessa e da quanto il muro è realmente inespugnabile o meno...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 37
Segno: Toro
Località: Napoli

Profilo
tropicsnow è offline 

MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 12:16    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:


Il caso piu' frequente che mi sta capitando in questi ultimi tempi è proprio questo, la donna traumatizzata dal passato, molto spesso iper-egocentrica, che tratta l'uomo indiscriminatamente come spazzatura (senza magari chiedersi se ha davanti una persona completamente diverse da quelle che ha conosciuto prima.. Della serie "sono tutti uguali"). La sua occupazione principale è essere superimpegnata, o come piu' probabilmente accade, a fingere di essere superimpegnata per non mostrare fragilità.

E' triste dire che ultimamente mi si è riproposto più volte questo identico modello di donna. Voi donne, che siete in questa situazione, cosa vorreste da un uomo? Cosa vi aspettereste? Insomma, io se esco con una donna che mi piace e mi interessa, lo faccio con intenzioni serie, non certo per passare il tempo. Ma far capire le proprie intenzioni a una donna di questo tipo non è semplice, molto spesso si chiude dietro una trincea che diventa arduo superare. Oppure è felice e disponibile di frequentare un uomo, ma appena l'uomo fa un passo in piu' che fa capire un'intenzione oltre l'amicizia, ecco che improvvisamente spariscono, hanno mille impegni, non dicono mai di no ma hanno sempre pronta una scusa.

Donne in ascolto, illuminatemi vi prego Sorriso felice



la stessa cosa che fate anche voi uomini, incredibile! Eheheh

il punto, secondo me, non è la sofferenza per qualcosa che ormai dovrebbe appartenere al passato, ma il fatto che in fondo quella condizione che tu descrivi è diventata la copertina di Linus, ci si sente protetti e non si ha voglia di liberarsene forse anche un po' per pigrizia. avere la volontà di conoscere davvero qualcuno, di essere costante, di provarci sul serio, di mettersi in gioco, è impegnativo. inoltre occorrerebbe anche interesse per la persona che si dovrebbe voler frequentare se non c'è puoi fare poco.
altre volte, anche se si è liberi di stato, diciamo così, non lo è il proprio cuore nel senso che potrebbe esserci qualcuno che non corrisponde il proprio sentimento oppure si pensa ancora a quella persona a cui si era legati e quindi si è poco aperti a nuove conoscenze senza contare il timore che possa ripetersi la sofferenza provata. la paura è radicata nel passato e una persona che non è riuscita a superarlo è diventata come una statua di sale, è dura, è immobile e puoi solo farti male.
questo vale tanto per le donne quanto per gli uomini.
se tu hai voglia di frequentare seriamente una donna forse sarebbe meglio orientare le tue attenzioni verso qualcuna che abbia il tuo stesso desiderio, ti assicuro che ce ne sono tante. oppure potresti provarci senza nascondere le tue intenzioni, mostrando chiarezza e onestà. la tenacia a volte aiuta, col rischio però che potresti ritrovarti a stare male senza aver concluso nulla. Rassegnato
in bocca al lupo Occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
DavideA79
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 39
Segno: Acquario
Località: Firenze

Profilo
DavideA79 è offline 

MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 12:24    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Artemisia ha scritto:
[...]



Bravo, bellissima risposta.
Per capire le donne e' sempre meglio chiedere ad un Uomo (con la U maiuscola)


Anche per capire gli uomini bisognerebbe chiedere a una Donna con la D maiuscola.
Sfatiamo il mito che solo la donne vanno capite e che gli uomini debbano essere gli unici a comprendere.
Anche noi maschietti abbiamo la nostra sensibilità e penso che non si possa fare una distinzione in base al sesso ma quello che conta, piuttosto, è la singola persona.

Forse prima di cercare di capire gli altri dovremmo sforzarci di capire a fondo noi stessi senza "proiettarci" su chi "incontriamo" sul nostro cammino.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Artemisia
Ospite











MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 13:05    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

DavideA79 ha scritto:
[...]



Anche per capire gli uomini bisognerebbe chiedere a una Donna con la D maiuscola.
Sfatiamo il mito che solo la donne vanno capite e che gli uomini debbano essere gli unici a comprendere.
Anche noi maschietti abbiamo la nostra sensibilità e penso che non si possa fare una distinzione in base al sesso ma quello che conta, piuttosto, è la singola persona.

Forse prima di cercare di capire gli altri dovremmo sforzarci di capire a fondo noi stessi senza "proiettarci" su chi "incontriamo" sul nostro cammino.


Perfettamente d'accordo, queste cose le ho dette nel mio primo post, ma credo che nessuno l'abbia letto a quanto pare Sorriso felice
Torna in cima
        
DavideA79
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 39
Segno: Acquario
Località: Firenze

Profilo
DavideA79 è offline 

MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 13:34    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Artemisia ha scritto:
[...]



Perfettamente d'accordo, queste cose le ho dette nel mio primo post, ma credo che nessuno l'abbia letto a quanto pare Sorriso felice


Io l'ho letto Risata
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 48
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 04 Gen 2013 alle 14:05    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

DavideA79 ha scritto:
[...]



Anche per capire gli uomini bisognerebbe chiedere a una Donna con la D maiuscola.
Sfatiamo il mito che solo la donne vanno capite e che gli uomini debbano essere gli unici a comprendere.
Anche noi maschietti abbiamo la nostra sensibilità e penso che non si possa fare una distinzione in base al sesso ma quello che conta, piuttosto, è la singola persona.

Forse prima di cercare di capire gli altri dovremmo sforzarci di capire a fondo noi stessi senza "proiettarci" su chi "incontriamo" sul nostro cammino.


Il passato è un fardello pesante per uomini e donne, ho conosciuto alcuni uomini feriti e alcuni uomini reduci da grandi amori e passioni, con il risultato di essere vista non all'altezza della "grande passione" precedente, o troppo insignificante per ritrascinare l'uomo ferito in una storia.
Ma credo che alla fine dei conti, paura e ferite ( in uomini e donne ) siano solo un contorno allo scarso interesse. Se c'è interesse, paure e ferite piano piano si superano. Comunque, come dice tropicsnow, bisogna aspettare che il cuore dell'altra/a sia libero.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Shadow750
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 52
Segno: Acquario
Località: Profondo Nord

Profilo
Shadow750 è offline 

MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 00:02    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

tropicsnow ha scritto:
[...]
Avere la volontà di conoscere davvero qualcuno, di essere costante, di provarci sul serio, di mettersi in gioco, è impegnativo. inoltre occorrerebbe anche interesse per la persona che si dovrebbe voler frequentare se non c'è puoi fare poco.


Direi che l'interesse è alla base di tutto. Certo però che, sebbene hai descritto in maniera chiara e reale come stanno le cose, mi sembra che manchi la spontaneità e il disincanto nell'affrontare incontri e nuove conoscenze. Non è che gran parte delle persone, specie donne a mio parere, vorrebbero sapere già in partenza se l'ipotetica storia andrà a finire bene, e preservarsi così da eventuali traumi e dolori?

tropicsnow ha scritto:
[...]
Altre volte, anche se si è liberi di stato, diciamo così, non lo è il proprio cuore nel senso che potrebbe esserci qualcuno che non corrisponde il proprio sentimento oppure si pensa ancora a quella persona a cui si era legati e quindi si è poco aperti a nuove conoscenze senza contare il timore che possa ripetersi la sofferenza provata. la paura è radicata nel passato e una persona che non è riuscita a superarlo è diventata come una statua di sale, è dura, è immobile e puoi solo farti male.
questo vale tanto per le donne quanto per gli uomini.


Si, si è vero, ma c'è anche molto pregiudizio e diffidenza. Riallacciandomi a quanto detto sopra, potrebbe essere necessario essere un po' più disinvolti e non intraprendere una nuova conoscenza, già stando sul chi va là per timori di prese in giro.
Poi se come dici anche tu, in testa e nel cuore gira ancora un'altra persona del passato, figurati se la cosa diventa semplice...

tropicsnow ha scritto:
[...]
se tu hai voglia di frequentare seriamente una donna forse sarebbe meglio orientare le tue attenzioni verso qualcuna che abbia il tuo stesso desiderio, ti assicuro che ce ne sono tante.


Tempo fa, in un altro topic, ricordo che avevamo parlato di quel genere di uomini che, partono subito manifestandosi apertamente, e pretendendo altrettanta chiarezza, e fin anche rassicurazioni circa la non esistenza di altri pretendenti o frequentazioni "a rischio".
Insomma, voglio dire che, esistono le agenzie matrimoniali e i siti Internet appositi se uno vuole a tutti i costi cercare moglie e fare bambini.
Ma non sembra una cosa meccanica fatta così? Un pò come Alberto Sordi nel film dove lui è emigrato in Australia, e contratta la futura sposa in Italia, mandando la foto di un amico più bello, per attirarla così nel lontano paese senza indugi o timori.
A me appare brutto scoprire subito le carte, e parlare presto e subito di ciò che si vuole...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 43
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 10:33    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:
Sono un uomo e all'età di 31 anni, mi sono reso conto di non aver capito un tubo delle donne.

Voi donne, che siete in questa situazione, cosa vorreste da un uomo? Cosa vi aspettereste? Insomma, io se esco con una donna che mi piace e mi interessa, lo faccio con intenzioni serie, non certo per passare il tempo. Ma far capire le proprie intenzioni a una donna di questo tipo non è semplice, molto spesso si chiude dietro una trincea che diventa arduo superare.


La canzone diceva che noi donne siamo "dolcemente complicate", a volte penso invece che siamo "maledettamente complicate"... Occhiolino Tra gli sbalzi ormonali che rendono il nostro umore altalenante, le esperienze negative che abbiamo vissuto che ci hanno lasciato cicatrici profonde, siamo difficili da trattare... Mi è piaciuto molto il commento che ha postato Airlander: rispecchia benissimo come andrebbe presa una donna.
Io ammetto di appartenere a quella categoria di donne di cui parlavi tu; quelle che permettono alle esperienze negative passate di interferire in una nuova storia. E' triste da dire, oltre che ingiusto nei confronti della nuova persona che si sta frequentando, ma è inevitabilmente così... Rassegnato Mi ripeto in continuazione, come dicevi tu, che non tutte le persone sono uguali; ma poi penso a voi uomini e mi convinco che siete tutti uguali.... Perdona la mia schiettezza...Penso che non è possibile che sia stata proprio io a trovare un bravo ragazzo e che sicuramente un'altra bella delusione mi aspetta dietro l'angolo....Chi ha conosciuto il mio attuale compagno dice che si vede lontano un miglio che ha intenzioni serie nei miei confronti, che non tutti gli uomini farebbero per una donna ciò che lui fa per me, ma io continuo a nutrire dubbi e tutto per colpa di una persona che in passato mi ha ferito moltissimo.... Hai proprio ragione quando dici che a volte noi donne ci chiudiamo dietro una trincea. Non è che non vogliamo fare le cose seriamente, è che spesso ABBIAMO PAURA di soffrire nuovamente, di essere abbandonate un'altra volta e allora preferiamo vivere la vita con più leggerezza. Quando il mio compagno si "è azzardato" a parlarmi di convivenza, di un figlio, mi è venuto un colpo e ho cambiato discorso...Una donna normale avrebbe fatto i salti di gioia; io invece gli ho risposto "ho già dato"...... Rassegnato
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 37
Segno: Toro
Località: Napoli

Profilo
tropicsnow è offline 

MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 15:57    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

george clooney ha scritto:
Quando il mio compagno si "è azzardato" a parlarmi di convivenza, di un figlio, mi è venuto un colpo e ho cambiato discorso...Una donna normale avrebbe fatto i salti di gioia; io invece gli ho risposto "ho già dato"...... Rassegnato




a te non piacevano tanto i bambini? dai, george, non lasciarti sfuggire questa occasione di felicità. da quello che scrivi sembra che tu abbia trovato un uomo con le idee chiare su quello che vuole -cosa non facile- e lo vuole con te. ha scelto te come compagna e madre dei suoi figli. non pensare al passato e vivi il presente. le occasioni vanno colte quando ci sono non quando non ci sono più rischiando di avere rimpianti. coraggio, è tutto lì basta che tendi la mano Sorriso felice
impara ad essere felice Occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 37
Segno: Toro
Località: Napoli

Profilo
tropicsnow è offline 

MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 16:15    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Shadow750 ha scritto:
[...]



Direi che l'interesse è alla base di tutto. Certo però che, sebbene hai descritto in maniera chiara e reale come stanno le cose, mi sembra che manchi la spontaneità e il disincanto nell'affrontare incontri e nuove conoscenze. Non è che gran parte delle persone, specie donne a mio parere, vorrebbero sapere già in partenza se l'ipotetica storia andrà a finire bene, e preservarsi così da eventuali traumi e dolori?


la medesima cosa la fanno anche gli uomini, quelli molto insicuri e che hanno avuto una batosta da cui non si sono affatto ripresi per quanto vogliono fare i duri.
il punto, a mio avviso, non è avere la certezza dell'esito positivo perchè questa non può darla nessuno quanto piuttosto la certezza delle intenzioni, se i propri desideri collimano con quelli dell'altro e provare così a vedere se ci può essere una storia con delle basi.


Shadow750 ha scritto:

Tempo fa, in un altro topic, ricordo che avevamo parlato di quel genere di uomini che, partono subito manifestandosi apertamente, e pretendendo altrettanta chiarezza, e fin anche rassicurazioni circa la non esistenza di altri pretendenti o frequentazioni "a rischio".
Insomma, voglio dire che, esistono le agenzie matrimoniali e i siti Internet appositi se uno vuole a tutti i costi cercare moglie e fare bambini.
Ma non sembra una cosa meccanica fatta così? Un pò come Alberto Sordi nel film dove lui è emigrato in Australia, e contratta la futura sposa in Italia, mandando la foto di un amico più bello, per attirarla così nel lontano paese senza indugi o timori.
A me appare brutto scoprire subito le carte, e parlare presto e subito di ciò che si vuole...


dipende da cosa intendi per "subito": se ti rifesci al momento in cui ci si stringe la mano e si fanno le presentazioni direi anche io che è presto. Risata
se dopo un po' di frequentazione e conoscenza si capisce quello si vuole direi che parlarne potrebbe essere uno spunto affinchè la conoscenza prosegua. soprattutto se la donna, o più in generale la persona in questione, ha bisogno di rassicurazioni e si tiene a lei, non vedo perchè giocare a fare il playboy. se vogliamo parlare di "gioco" questo dovrebbe essere reciproco.
perchè la storia abbia un seguito occorre che ci sia l'incontro di due desideri che vanno nella stessa direzione sia se si tratta di una relazione stabile e seria sia di un'avventura evitando così malesseri e recriminazioni. si sta insieme per stare bene e quindi è necessario che qualsiasi cosa si voglia sia condivisa da ambedue e quindi chiara.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Pallina5
Ospite











MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 20:09    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

tropicsnow ha scritto:

perchè la storia abbia un seguito occorre che ci sia l'incontro di due desideri che vanno nella stessa direzione sia se si tratta di una relazione stabile e seria sia di un'avventura evitando così malesseri e recriminazioni. si sta insieme per stare bene e quindi è necessario che qualsiasi cosa si voglia sia condivisa da ambedue e quindi chiara.


Assolutamente daccordo sul concetto che esprimi, purtroppo nel concreto non sempre si riesce ad arrivare a tanta chiarezza, le variabili sono molteplici e dinamiche, insomma non è mai semplice Rassegnato
Torna in cima
        
Shadow750
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 52
Segno: Acquario
Località: Profondo Nord

Profilo
Shadow750 è offline 

MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 20:20    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

tropicsnow ha scritto:
[...]
La medesima cosa la fanno anche gli uomini, quelli molto insicuri e che hanno avuto una batosta da cui non si sono affatto ripresi per quanto vogliono fare i duri.


Si, esiste una categoria di uomini che sono come dici tu, e sono coloro che provengono tendenzialmente dalla loro prima esperienza, e dove magari avevano profuso tutte i loro sogni, speranze ed energie. Non tutti però fanno i duri, ci sono anche quelli che fanno il ragazzo romantico e triste, per poter così ingenerare pena a qualche nuova donna.

tropicsnow ha scritto:
[...]
il punto, a mio avviso, non è avere la certezza dell'esito positivo perchè questa non può darla nessuno quanto piuttosto la certezza delle intenzioni, se i propri desideri collimano con quelli dell'altro e provare così a vedere se ci può essere una storia con delle basi.


E tu pensi che questo possa esistere? Magari temporaneamente si, anche perchè allora nessuno inizierebbe rapporti duraturi, convivenze e magari matrimoni. Ma sulla evanescenza e volubilità dei sentimenti ne abbiamo già parlato, e penso non si finirebbe mai di trovare variabli e nuove dimensioni. Un fattore di rischio ci sarà sempre, ed è inutile e pericolosamente tormentoso, continuare a spaccarsi la testa per cercare di essere sicuri.

tropicsnow ha scritto:
[...]
Dipende da cosa intendi per "subito": se ti rifesci al momento in cui ci si stringe la mano e si fanno le presentazioni direi anche io che è presto. Risata
se dopo un po' di frequentazione e conoscenza si capisce quello si vuole direi che parlarne potrebbe essere uno spunto affinchè la conoscenza prosegua. soprattutto se la donna, o più in generale la persona in questione, ha bisogno di rassicurazioni e si tiene a lei, non vedo perchè giocare a fare il playboy. se vogliamo parlare di "gioco" questo dovrebbe essere reciproco.
perchè la storia abbia un seguito occorre che ci sia l'incontro di due desideri che vanno nella stessa direzione sia se si tratta di una relazione stabile e seria sia di un'avventura evitando così malesseri e recriminazioni. si sta insieme per stare bene e quindi è necessario che qualsiasi cosa si voglia sia condivisa da ambedue e quindi chiara.


Beh, sull'essere chiari ed evitare i fraintendimenti e le ambiguità, non posso che essere d'accordo con te. Quello che hai scritto ritengo sia un comportamento rispettoso e onesto sia verso se stessi, che verso l'altra persona.

Consentimi tuttavia come considerazione mia personale, di dubitare però che, seppure a fronte di buoni propositi (sia in campo serio e duraturo che di avventura passeggiera), la persona possa sempre essere così puntualmente coerente e precisa. Magari a livello di pensiero e proponimento si, ma come tu ben sai, l'incontro e lo sviluppo di un'intesa fra due persone, non è al pari di valutare una macchina da comperare, o di quale facoltà universitaria scegliere. Ci possono essere di base buoni propositi, ma magari essere accompagnati da debolezze e tendenze umane, che causano contrasti e sviamenti dall'idea originaria.
Stare bene assieme se ci pensi, può voler dire anche condividere piccole cose e semplici gesti (quanto lo desiderano ad esempio le persone sole), ma per qualcuno il protrarsi di questo chiamiamolo così impegno, può diventare anche troppo soverchiante, se rapportato a certe sue esigenze non solo di ordine sentimentale. E il tutto senza che ci sia malanimo o mito del fare le corna.
Non voglio nel dire questo, che si debba accettare ogni volubilità o mancamento di impegno (perchè anche di questo si tratta...), ma non sempre, anche dentro di noi, è tutto così lampante e definito.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Pallina5
Ospite











MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 20:20    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Shadow750 ha scritto:
[...]



mi sembra che manchi la spontaneità e il disincanto nell'affrontare incontri e nuove conoscenze. Non è che gran parte delle persone, specie donne a mio parere, vorrebbero sapere già in partenza se l'ipotetica storia andrà a finire bene, e preservarsi così da eventuali traumi e dolori


Come ho detto quotando Tropic, purtroppo non è mai semplice..ed ecco allora che penso sia meglio imparare ad avvicinarsi all'altro nella maniera che dici tu Shadow: in maniera naturale, senza aspettarsi troppo nemmeno se i nostri desideri potrebbero esser già definiti; certo questo almeno per il principio della frequentazione..

Perchè infondo è un pò come quando ti offrono una nuova pietanza: se non l'assaggi non scoprirai mai se ti piace o meno, e magari ti perdi una vera delizia Occhiolino
Torna in cima
        
Shadow750
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 52
Segno: Acquario
Località: Profondo Nord

Profilo
Shadow750 è offline 

MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 20:22    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Pallina5 ha scritto:
[...]
Assolutamente daccordo sul concetto che esprimi, purtroppo nel concreto non sempre si riesce ad arrivare a tanta chiarezza, le variabili sono molteplici e dinamiche, insomma non è mai semplice Rassegnato


Quello che ho appena finito di scrivere Smile Infatti le argomentazioni di tropic sono teoricamente validissime, salvo poi non trovare nel concreto a cui alludi tu, un'esatta e puntuale aderenza, proprio perchè le persone stesse non rimangono fisse e sempre eguali, oppure conservano in se varie componenti, anche contrastanti, e la gestione delle stesse non è facile.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Shadow750
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 52
Segno: Acquario
Località: Profondo Nord

Profilo
Shadow750 è offline 

MessaggioInviato: 05 Gen 2013 alle 20:27    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Pallina5 ha scritto:
[...]
...penso sia meglio imparare ad avvicinarsi all'altro nella maniera che dici tu Shadow: in maniera naturale, senza aspettarsi troppo nemmeno se i nostri desideri potrebbero esser già definiti; certo questo almeno per il principio della frequentazione..


Pallina sono perfettamente d'accordo con te. Pure io comunque ci sono arrivato piano piano a questo modo di ragionare. In molti casi, coloro che sono da soli o hanno avuto un'unica lunga esperienza amorosa, poi finita male, tendono molto ad idealizzare e canonizzare le dinamiche di incontro e di legame. Diffidano terribilmente da tutto quanto appare loro non perfettamente chiaro, e hanno paura come si diceva anche sopra, di riprovare e ricominciare.
Viceversa credo che, solo chi dalle proprie esperienze, magari anche negative, abbia metabolizzato il dolore, e sviluppato quel senso meno drastico delle sconfitte e delle delusioni, possa invece osservare tutto con una ragionevole accettazione delle diversità e delle infinite variabili che proprio la sfera sentimentale reca con se.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
justeyes89
MailAmico
MailAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 28
Segno: Vergine
Località: napoli

Profilo
justeyes89 è offline 

MessaggioInviato: 06 Gen 2013 alle 02:52    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:
Sono un uomo e all'età di 31 anni, mi sono reso conto di non aver capito un tubo delle donne.


E continuerai a non capirci mai niente fidati Smiiiiiiile!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tropicsnow
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 37
Segno: Toro
Località: Napoli

Profilo
tropicsnow è offline 

MessaggioInviato: 06 Gen 2013 alle 15:45    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

Shadow750 ha scritto:

chi dalle proprie esperienze, magari anche negative, abbia metabolizzato il dolore, e sviluppato quel senso meno drastico delle sconfitte e delle delusioni, possa invece osservare tutto con una ragionevole accettazione delle diversità e delle infinite variabili che proprio la sfera sentimentale reca con se.


anche io condivido le tue argomentazioni... quando parlo di chiarezza voglio dire che chi sa ciò che vuole è in grado di mettere anche in pratica questo suo desiderio nel senso che sarà coerente con i propri propositi pur tenendo conto delle variabili che dici perchè una relazione è fatta da due persone che per quanto simili sono comunque due entità diverse ognuna con il proprio vissuto, i propri timori, le proprie debolezze e così via.
una persona che, invece, in teoria dice di volere una cosa e poi in pratica non è in grado di realizzarla oppure è contraddittoria nelle sue affermazioni, nasconde qualcosa di non ancora elaborato. queste secondo me sono le persone più "pericolose" perchè questa incoerenza tra ciò che si esprime a parole e un comportamento che va nel senso opposto genera sofferenza in chi purtroppo si trova ad averci a che fare. Rassegnato
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
cinque
MailAmico
MailAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 43
Segno: Capricorno


Profilo
cinque è offline 

MessaggioInviato: 07 Gen 2013 alle 12:03    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:
o sono sole, traumatizzate da storie andate male, diffidenti e pessimiste nei confronti degli uomini.

Il caso piu' frequente che mi sta capitando in questi ultimi tempi è proprio questo, la donna traumatizzata dal passato, molto spesso iper-egocentrica, che tratta l'uomo indiscriminatamente come spazzatura (senza magari chiedersi se ha davanti una persona completamente diverse da quelle che ha conosciuto prima.. Della serie "sono tutti uguali"). La sua occupazione principale è essere superimpegnata, o come piu' probabilmente accade, a fingere di essere superimpegnata per non mostrare fragilità.

E' triste dire che ultimamente mi si è riproposto più volte questo identico modello di donna. Voi donne, che siete in questa situazione, cosa vorreste da un uomo? Cosa vi aspettereste? I Oppure è felice e disponibile di frequentare un uomo, ma appena l'uomo fa un passo in piu' che fa capire un'intenzione oltre l'amicizia, ecco che improvvisamente spariscono, hanno mille impegni, non dicono mai di no ma hanno sempre pronta una scusa.


gli ultimi post secondo me sono molto validi, ma si sono discostati dal tema.
a me ha colpito la risposta di tempest, avvalorata dal tuo ultimo capoverso: sei sicuro interessassi loro?
te lo dico con simpatia perchè frequento l'ambiente single ( anche over 30, fino ai 35- 36) e questi discorsi femminili (ce ne sono molti anche maschili di diverso tipo , ma all fine giungono alla stessa lamentela) sono un po' come una panacea : sono sempre uguali, detto quasi a memoria, come una coperta di linus , triti e ritriti, ma basterebbe UNA persona di cui innamorarsi
e tutte queste parole (a cui io non mostro MAI alcun interesse Smile svanirebbero; nel frattempo non bisogna pero' aspettare il principe azzurro che ti salva da questi presunti traumi col cavallo bianco...; hai un po' anche tu evidenziato che sono discorsi egocentrici. Ci sono poi persone che davvero non hanno metabolizzato il dolore, che dicono di voler l'amore , ma non hanno un'idea realistica del tutto , che si crogiolano in visioni di se' come persone perfettte a cui sono capitate un sacco di disgrazie, ma qui si passa a casi limite.
io comunque ti prego di vedere le cose in maniera realistica: se donne di 30 (che in italia, purtroppo, sono mediamente ragazze: vivono coi genitori ed hanno una vita sociale) o ancora meno parlano di traumi nella loro vita cosa dovrebbe dire chi ha figli e non riceve alimenti, chi ha piu' anni ed è solo, chi non potrà piu' avere figli o chi ha avuto anche traumi maggiori di essere lasciato dal fidanzato , chi ha quelli che io chiamo "problemi di serie A " che non attengono alla mera sfera sentimentale???? cosa dovrebbero dire queste persone??? per questo, fossi in te, non mi sprecherei molto se vedi che, pur essendo tu gentile e chiaro, non ricevi risposta: o non hanno interesse o preferiscono vivere nel loro presunto mondo di dolore.
scusa per la mia spietata opinione, ma sono stufa di questo mondo di bambole e bambolotti. Smile)))

Occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
cinque
MailAmico
MailAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 43
Segno: Capricorno


Profilo
cinque è offline 

MessaggioInviato: 07 Gen 2013 alle 12:03    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

blackberry ha scritto:
o sono sole, traumatizzate da storie andate male, diffidenti e pessimiste nei confronti degli uomini.

Il caso piu' frequente che mi sta capitando in questi ultimi tempi è proprio questo, la donna traumatizzata dal passato, molto spesso iper-egocentrica, che tratta l'uomo indiscriminatamente come spazzatura (senza magari chiedersi se ha davanti una persona completamente diverse da quelle che ha conosciuto prima.. Della serie "sono tutti uguali"). La sua occupazione principale è essere superimpegnata, o come piu' probabilmente accade, a fingere di essere superimpegnata per non mostrare fragilità.

E' triste dire che ultimamente mi si è riproposto più volte questo identico modello di donna. Voi donne, che siete in questa situazione, cosa vorreste da un uomo? Cosa vi aspettereste? I Oppure è felice e disponibile di frequentare un uomo, ma appena l'uomo fa un passo in piu' che fa capire un'intenzione oltre l'amicizia, ecco che improvvisamente spariscono, hanno mille impegni, non dicono mai di no ma hanno sempre pronta una scusa.


gli ultimi post secondo me sono molto validi, ma si sono discostati dal tema.
a me ha colpito la risposta di tempest, avvalorata dal tuo ultimo capoverso: sei sicuro interessassi loro?
te lo dico con simpatia perchè frequento(ultimamente meno) l'ambiente single ( anche over 30, fino ai 35- 36) e questi discorsi femminili (ce ne sono molti anche maschili di diverso tipo , ma alla fine giungono alla stessa lamentela) sono un po' come una panacea : sono sempre uguali, detti quasi a memoria, come una coperta di Linus , triti e ritriti, ma basterebbe UNA persona di cui innamorarsi e tutte queste parole (a cui io non mostro MAI alcun interesse Smile )svanirebbero; nel frattempo non bisogna pero' aspettare il principe azzurro che ti salva da questi presunti traumi col cavallo bianco...; hai un po' anche tu evidenziato che sono discorsi egocentrici. Ci sono poi persone che davvero non hanno metabolizzato il dolore, che dicono di voler l'amore , ma non hanno un'idea realistica del tutto , che si crogiolano in visioni di se' come persone perfette a cui sono capitate un sacco di disgrazie, ma qui si passa a casi limite.
io comunque ti prego di vedere le cose in maniera realistica: se donne di 30 (che in italia, purtroppo, sono mediamente ragazze: vivono coi genitori ed hanno una vita sociale) o ancora meno di 30 anni (visto che ne hai 31) parlano di traumi nella loro vita cosa dovrebbe dire chi ha figli e non riceve alimenti, chi ha piu' anni ed è solo, chi non potrà piu' avere figli o chi ha avuto anche traumi maggiori di essere lasciato dal fidanzato , chi ha quelli che io chiamo "problemi di serie A " che non attengono alla mera sfera sentimentale???? cosa dovrebbero dire queste persone??? per questo, fossi in te, non mi sprecherei molto se vedi che, pur essendo tu gentile e chiaro, non ricevi risposta: o non hanno interesse o preferiscono vivere nel loro presunto mondo di dolore.
scusa per la mia spietata opinione, ma sono stufa di questo mondo di bambole (da una opera di ibsen) e bambolotti (per i maschi). Smile)))
non farti sviare: vai avanti per la tua strada. quando vedrai una persona della tua età (anche con esperienze negative ) che vale buttati e capirai se quello che dice è vero e se vuole superare queste paure !
p.s : non aspettare alcun cuore libero! il cuore si libera se ti accorgi che qualcuno puo' riempirlo, al di là dei ricordi tipici sugli ex!

Occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
DavideA79
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 39
Segno: Acquario
Località: Firenze

Profilo
DavideA79 è offline 

MessaggioInviato: 07 Gen 2013 alle 15:05    Oggetto: Re: Il misterioso mondo delle donne... Rispondi citando

george clooney ha scritto:
[...]

...Penso che non è possibile che sia stata proprio io a trovare un bravo ragazzo e che sicuramente un'altra bella delusione mi aspetta dietro l'angolo....Chi ha conosciuto il mio attuale compagno dice che si vede lontano un miglio che ha intenzioni serie nei miei confronti, che non tutti gli uomini farebbero per una donna ciò che lui fa per me, ma io continuo a nutrire dubbi e tutto per colpa di una persona che in passato mi ha ferito moltissimo.... Hai proprio ragione quando dici che a volte noi donne ci chiudiamo dietro una trincea. Non è che non vogliamo fare le cose seriamente, è che spesso ABBIAMO PAURA di soffrire nuovamente, di essere abbandonate un'altra volta e allora preferiamo vivere la vita con più leggerezza. Quando il mio compagno si "è azzardato" a parlarmi di convivenza, di un figlio, mi è venuto un colpo e ho cambiato discorso...Una donna normale avrebbe fatto i salti di gioia; io invece gli ho risposto "ho già dato"...... Rassegnato


Quando si subisce una grossa delusione penso ci voglia del tempo per smaltirla e in tale periodo è come se si fosse in una sorta di limbo che ci si crea per proteggersi ma da cui, al contempo, si desidera fortissimamente uscire.
Per farlo, oltre al "giusto" tempo, è anche molto importante l'atteggiamento verso se stessi e gli altri, ovvero la propensione a fare nuove esperienze, non per forza sentimentali, senza le quali si rimarrebbe sempre sotto questa campana di vetro.
In una successiva relazione secondo me bisogna "lasciar andare" le cose come vengono e può quindi capitare che uno dei due non sia "pronto" a fare certi passi se non li ha "maturati". E questo penso che valga sia per uomini che per donne senza alcuna distinzione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Mostra prima i messaggi di:   
   Rispondi    Indice del forum -> Amore Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 


Forum Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
 
- Cosa Siamo - - Forum - - Incontri - - Annunci - - Scrivici -
     

Cerca su MailAmici:

Ricerche recenti:

 
Incontri online in rete su Internet
Amicizia Online su Internet
Copyright ©2018 by MailAmici