Forum di incontri online per conoscere e discutere con tanti nuovi amici da tutta Italia e vicino a dove vivi   MailAmici Incontri   Conosci, fatti conoscere, incontra nuove persone e organizza con loro uscite, raduni, gite, cene, pizzate, vacanze...  
Cosa Siamo Forum dell' Amicizia Incontri Online Bacheca Annunci Amicizia Scrivici
Indice del ForumIndice     FAQFAQ     IscrittiIscritti     GruppiGruppi     Linee Guida di MailAmiciLinee Guida     MailAmici su FacebookFacebook     MailAmici su twittertwitter     Feed RSS di MailAmici.it - Forum Incontri AmiciziaRSS Feed
CercaCerca     FotoAlbumFotoAlbum     Chat online di MailAmiciChat     ProfiloProfilo     Messaggi PrivatiMessaggi Privati     IscrizioneIscrizione     EntraEntra
Profughi...migranti...rifugiati...
Vai a pagina 1, 2  Successivo
   Rispondi
Autore Messaggio
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 13:03    Oggetto: Profughi...migranti...rifugiati... Rispondi citando

Partendo dal discorso di simonsaid66, apro un topic sulla questione migrazione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 13:06    Oggetto: Rispondi citando

somonsaid66 ha scritto:
La questione profughi è veramente difficile da decifrare, fatto sta che i tedeschi vorrebbero sceglierseli, i siriani, il resto agli altri ...mah...
Gheddafi disse prima di morire: "senza di me milioni di persone si riverseranno in Europa" ....


Sulla questione profughi...

io ho una mia idea... secondo me la Germania ha capito che doveva fare il gesto di accogliere, anche per motivi storici, la Germania ha in un certo senso il dovere morale di fare qualcosa, ma non essendo scemi, i tedeschi, faranno veramente valere le regole del rifugiato vs migante economico. Se fossi tedesca, non mi preoccuparei più di tanto, credo che la Germania sia in grado di gestirsi questo flusso, sia per capacità economica, sia per dimensione, sia per proverbiale "severità" nell'applicare le regole.
Noi... beh... da noi, secondo me, arriverà e rimarrà chiunque, come sempre del resto...

Continuo comunque a ritenere piuttosto "strano" che centinaia di migliaia di profughi musulmani vogliano venire in Europa... o meglio, strano non è, quì si sta bene, guarda caso negli altri paesi musulmani non ci vanno... salvo forse in Turchia... poi staremo a vedere se ai rifugiati andranno bene le nostre regole e i nostri costumi o se vorranno imporre i loro, cosa che già prevedo...

Insomma, io sono favorevole all'accoglienza dei profughi ma con regole severissime.

Ad esempio sono per una forte "scrematura" mediante certi criteri:
- favorirei chi arriva col passaporto e dimostra di provenire da zone di guerra, trovo piuttosto curioso che perdano tutti il passaporto e arrivino con il telefonino o i bagagli...
- non accetterei chi fugge da zone di guerra se nello stato di provenienza ci sono zone non di guerra. Ad esempio in certi paesi dell'Africa alcune zone sono soggette a scontri, altre no. Quindi se sei nigeriano ( ad esempio ) e puoi spostarti in una zona del tuo paese che è relativamente sicura, non dovresti avere il diritto di asilo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Etere
SuperAmico
SuperAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 19:43    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Ad esempio sono per una forte "scrematura" mediante certi criteri:

- non accetterei chi fugge da zone di guerra se nello stato di provenienza ci sono zone non di guerra. Ad esempio in certi paesi dell'Africa alcune zone sono soggette a scontri, altre no. Quindi se sei nigeriano ( ad esempio ) e puoi spostarti in una zona del tuo paese che è relativamente sicura, non dovresti avere il diritto di asilo.

Forse proprio perché si tratta di una zona "relativamente sicura" (ma non sicura al 100%) si preferisce fuggire all'estero Occhiolino
Ma, in ogni caso, un criterio del genere sarebbe assurdo: in un paese sottosviluppato e in stato di guerra (o semi-guerra Smile se preferisci), non è facile spostarsi da un'area all'altra del paese. E ciò per varie ragioni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Etere
SuperAmico
SuperAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 19:55    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]

poi staremo a vedere se ai rifugiati andranno bene le nostre regole e i nostri costumi o se vorranno imporre i loro, cosa che già prevedo...


Toc, toc.
Chi è?
Sono un rifugiato musulmano.
E cosa vuole da me?
أبجدية عربية *


*traduzione: togliti il sari e mettiti il burqa Risata
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 20:42    Oggetto: Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Forse proprio perché si tratta di una zona "relativamente sicura" (ma non sicura al 100%) si preferisce fuggire all'estero Occhiolino


Grazie tante, lo si preferisce sì. Allora mezzo modo può venire quì se fa quello che preferisce.
Scusa, ma se noi abbiamo un'ambasciata aperta in Nigeria vuol dire che non c'è uno stato di "guerra".Se ci sta il nostro personale diplomatico, ci possono stare i Nigeriani ( sempre per fare un esempio ) Non parlo di zone come Eritrea e Somalia... parlo di altri paesi africani...
Citazione:

Ma, in ogni caso, un criterio del genere sarebbe assurdo: in un paese sottosviluppato e in stato di guerra (o semi-guerra Smile se preferisci), non è facile spostarsi da un'area all'altra del paese. E ciò per varie ragioni.

Invece attraversarlo tutto, attraversare il deserto , finire in un campo in Libia, fare una traversata via mare in una bagnarola, finire in acqua e nuotare fino a riva, scappare a piedi, poi in treno, poi di nuovo a piedi... è molto più facile??

Comunque posso anche dire scemenze secondo alcuni ( forse secondo tanti! ) , ma mi pongo il problema di una "scrematura " da fare, perchè non sono una di quelli che dice: "vengano tutti, siamo tutti fratelli" e non sono di quelli che dice "tutti a casa loro".

Tu che criteri adotteresti? O non ne addotteresti nessuno? Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 20:49    Oggetto: Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Toc, toc.
Chi è?
Sono un rifugiato musulmano.
E cosa vuole da me?
أبجدية عربية *


*traduzione: togliti il sari e mettiti il burqa Risata

Veramente un tipo del Bangaldesh ( che tempo fa mi ha attacato un bottone vedendomi in sari...) mi ha detto che in Bangladesh le donne usano i sari, io insistevo che le musulmane in India non lo portano, ma invece in Bangladesh ( dove sono musulmani ) a quanto pare si...
Chiusa parentesi "modaiola" Occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Etere
SuperAmico
SuperAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 21:20    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Grazie tante, lo si preferisce sì. Allora mezzo modo può venire quì se fa quello che preferisce.
Scusa, ma se noi abbiamo un'ambasciata aperta in Nigeria vuol dire che non c'è uno stato di "guerra".Se ci sta il nostro personale diplomatico, ci possono stare i Nigeriani ( sempre per fare un esempio ) Non parlo di zone come Eritrea e Somalia... parlo di altri paesi africani...
[...]


Invece attraversarlo tutto, attraversare il deserto , finire in un campo in Libia, fare una traversata via mare in una bagnarola, finire in acqua e nuotare fino a riva, scappare a piedi, poi in treno, poi di nuovo a piedi... è molto più facile??

Comunque posso anche dire scemenze secondo alcuni ( forse secondo tanti! ) , ma mi pongo il problema di una "scrematura " da fare, perchè non sono una di quelli che dice: "vengano tutti, siamo tutti fratelli" e non sono di quelli che dice "tutti a casa loro".

Tu che criteri adotteresti? O non ne addotteresti nessuno? Smile

Non penso che tu abbia detto una scemenza, ma soltanto che il criterio da te proposto sia un po' troppo cervellotico. Anche io sono contrario al "vengano tutti, siamo tutti fratelli" (come anche al "tutti a casa loro"). Ci sono delle leggi che regolano la materia. Cosa dicono queste leggi? In casi eccezionali come questi cosa prevedono? Io sinceramente non lo so...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Etere
SuperAmico
SuperAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 21:28    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Veramente un tipo del Bangaldesh ( che tempo fa mi ha attaccato un bottone vedendomi in sari...)

Smile Ti aveva scambiato per una del Bangladesh? Ma tu non hai la pelle palliduccia?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 23:29    Oggetto: Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Smile Ti aveva scambiato per una del Bangladesh? Ma tu non hai la pelle palliduccia?


No, ovviamente non posso passare per una del Bangladesh, sono bianchissima, ma mi ha chiesto perché avevo il sari, di dove ero ( e io: Italia )...poi mi ha detto che era del Bagladesh, ecc..ecc... Ed ero pure con un conoscente che ho spacciato per fidanzato...ma questo ha attaccato bottone lo stesso...mah...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 06 Set 2015 alle 23:35    Oggetto: Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Non penso che tu abbia detto una scemenza, ma soltanto che il criterio da te proposto sia un po' troppo cervellotico. Anche io sono contrario al "vengano tutti, siamo tutti fratelli" (come anche al "tutti a casa loro"). Ci sono delle leggi che regolano la materia. Cosa dicono queste leggi? In casi eccezionali come questi cosa prevedono? Io sinceramente non lo so...


Nemmeno io, qualunque cosa dicano, non mi pare che funzionino. Comunque, data l'eccezionalità degli eventi le leggi attuali potrebbero non essere adeguate e necessitare di aggiustamenti. Vedremo...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Etere
SuperAmico
SuperAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 07 Set 2015 alle 20:25    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]



Nemmeno io, qualunque cosa dicano, non mi pare che funzionino. Comunque, data l'eccezionalità degli eventi le leggi attuali potrebbero non essere adeguate e necessitare di aggiustamenti. Vedremo...

Nel mio paese, da un paio di anni a questa parte, arrivano in continuazione dei migranti. Ce li spediscono da Reggio C. (ma una volta sono sbarcati anche a Capo dell'Armi, a 3 km dal mio paese). Inizialmente li abbiamo ospitati nella palestra comunale, successivamente (quando è diventata una triste consuetudine quella degli sbarchi in città e provincia) la struttura in questione è passata sotto la gestione diretta della Protezione Civile. Di solito i migranti bazzicano nei dintorni della struttura senza allontanarsi (li osservo di passaggio quando scendo in spiaggia dato che la ex palestra si trova a due passi dal mare). Non abbiamo avuto problemi con queste persone. I miei concittadini sono solidali. Personalmente mi dispiace molto per la sorte sventurata che li ha portati fino in Calabria. Spero che quelli che avranno la fortuna di rimanere in Italia (o di spostarsi in altri paesi europei) possano trovare un po' di pace.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 07 Set 2015 alle 21:07    Oggetto: Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Nel mio paese, da un paio di anni a questa parte, arrivano in continuazione dei migranti. Ce li spediscono da Reggio C. (ma una volta sono sbarcati anche a Capo dell'Armi, a 3 km dal mio paese). Inizialmente li abbiamo ospitati nella palestra comunale, successivamente (quando è diventata una triste consuetudine quella degli sbarchi in città e provincia) la struttura in questione è passata sotto la gestione diretta della Protezione Civile. Di solito i migranti bazzicano nei dintorni della struttura senza allontanarsi (li osservo di passaggio quando scendo in spiaggia dato che la ex palestra si trova a due passi dal mare). Non abbiamo avuto problemi con queste persone. I miei concittadini sono solidali. Personalmente mi dispiace molto per la sorte sventurata che li ha portati fino in Calabria. Spero che quelli che avranno la fortuna di rimanere in Italia (o di spostarsi in altri paesi europei) possano trovare un po' di pace.

Funziona l'accoglienza. Funziona la croce rossa, la protezione civile, il salvataggio in mare, il volontariato.
Ma le regole che disciplinano l'immigrazione per te funzionano?
Com'è gestita l'immigrazione? Esempio tipico : marocchino rapinatore di tassisti arrestato oggi, ha precedenti penali collezionati in Italia dal 2006 ad oggi, era libero e con permesso di soggiorno. Devo aggiungere l'omicida di Cara di Mineo? O il tipo che arrivato in gommone da clandestino, ha ceduto il passporto agli attentatori di Parigi, e si è messo a frequentare la scuola della regione per imparare l'italiano?
Dovrei avere fiducia sulle nostre politiche di riconoscimento, registrazione, gestione richieste di stato di asilo, differenziazione tra immigrati economici e profughi, regolari e clandestini...? Io non ne ho.
L'ho detto e lo ripeto, fossi in Germania avrei fiducia, in Italia no.

Comunque vedremo... Occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Etere
SuperAmico
SuperAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 07 Set 2015 alle 22:20    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Funziona l'accoglienza. Funziona la croce rossa, la protezione civile, il salvataggio in mare, il volontariato.
Ma le regole che disciplinano l'immigrazione per te funzionano?
Com'è gestita l'immigrazione? Esempio tipico : marocchino rapinatore di tassisti arrestato oggi, ha precedenti penali collezionati in Italia dal 2006 ad oggi, era libero e con permesso di soggiorno. Devo aggiungere l'omicida di Cara di Mineo? O il tipo che arrivato in gommone da clandestino, ha ceduto il passporto agli attentatori di Parigi, e si è messo a frequentare la scuola della regione per imparare l'italiano?

Gli esempi che hai portato dimostrano in maniera inequivocabile che ci sono state delle falle nell'applicazione delle leggi (per es. presidii all'acqua di rose nei centri deputati all'accoglienza). Probabilmente, a monte, ci sono anche delle lacune nell'impianto legislativo che regolamenta la materia (ma, come già detto in precedenza, non essendo ferrato sull'argomento non posso averne la certezza). E' innegabile però che la questione, al di là delle manchevolezze evidenziate, sia complessa: pensa per es. alle problematiche riguardanti il sovraffollamento dei centri (con conseguenti difficoltà di gestione e controllo) o all'impossibilità di fronteggiare da soli l'emergenza senza l'aiuto dei nostri partner europei (che soltanto adesso stanno aprendo gli occhi sul problema).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
simonsaid66
Baby Amico
Baby Amico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 51
Segno: Capricorno
Località: Provincia di Torino

Profilo
simonsaid66 è offline 

MessaggioInviato: 08 Set 2015 alle 17:01    Oggetto: Re: Profughi...migranti...rifugiati... Rispondi citando

tempest ha scritto:
Partendo dal discorso di simonsaid66, apro un topic sulla questione migrazione.


Come dicevo nell'altro topic è difficile capire cosa sta succedendo.
Credo comunque che la Germania tenti la via della redenzione e inoltre cercare di rimpinzare le "fila", visto la grande crisi demografica che hanno (come altri paesi): dopo il pugno di ferro con i greci, dopo le vicissitudini con Reem Sahwil (ve la ricordate la Merkel: "Non potete venire tutti qui",e la bimba palestinese scoppia in lacrime). Dagli ultimi sviluppi i tedeschi vogliono stanziare 6 milierdi di euro e accogliere 500 mila profughi l'anno per qualche anno. Sono tanti ma gli permetterà di avere lavoratori a basso costo e di "svecchiare" la popolazione. Inoltre i siriani sono discretamente istruiti a differenza degli altri della stessa area.
Infastidisce un pochino il bombardamento mediatico, specialmente a riguardo il bambino trovato morto in spiaggia. Non ho visto lo stesso trattamento per i greci in sofferenza, ecc.. Strano ...Ma la crisi demografica da dove nasce? Perchè non aiutano le famiglie invece di importarle?
Riporto quì un commento di Luciano Barra Caracciolo ( Presidente di sezione del Consiglio di Stato): "Smantellamento progressivo, e intensificabile, dello Stato sociale, mediante tetti al deficit e politiche monetarie deflazioniste, e, inevitabilmente, svuotamento del diritto al lavoro e all'abitazione, nonchè alla piena assistenza sanitaria pubblica, sanciti dalla Costituzione: artt.1, 4 32, e 47 Cost., elementi che non possono non essere alla base di una ben prevedibile crisi demografica, determinata dall'obiettivo scoraggiamento della natalità (che, infatti, inizia a manifestarsi proprio con l'affermarsi del vincolo esterno, all'inizio degli anni '80).
Staremo a vedere....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 41
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 08 Set 2015 alle 17:37    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]



, io sono favorevole all'accoglienza dei profughi ma con regole severissime.

Ad esempio sono per una forte "scrematura" mediante certi criteri:
- favorirei chi arriva col passaporto e dimostra di provenire da zone di guerra, trovo piuttosto curioso che perdano tutti il passaporto e arrivino con il telefonino o i bagagli...
- non accetterei chi fugge da zone di guerra se nello stato di provenienza ci sono zone non di guerra. Ad esempio in certi paesi dell'Africa alcune zone sono soggette a scontri, altre no. Quindi se sei nigeriano ( ad esempio ) e puoi spostarti in una zona del tuo paese che è relativamente sicura, non dovresti avere il diritto di asilo.


Che argomento delicato e difficile da portare avanti.
Sono d'accordo con te; sono favorevole ad accogliere esclusivamente chi scappa dalle guerre; gli altri no. Chi desidera venire in Italia o in Europa per trovare lavoro e quindi cercare di migliorare la qualità della propria vita e proviene da un paese dove non c'è la guerra, deve fare tutto regolarmente, con tanto di documenti e richieste del caso, rispettando le nostre leggi; se c'è la possibilità di offrire loro un lavaro bene, altrimenti se ne devono ritornare al loro paese. Se andiamo avanti di questo passo si svuota l'intero continente africano; ma la guerra non è estesa in tutta l'Africa, per cui no a tenere negli alberghi dei giovani baldanzosi che non stanno scappando da guerre...(e con questa frase non voglio sembrare una caricatura di Salvini).. Occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 08 Set 2015 alle 17:50    Oggetto: Rispondi citando

La Germania secondo me si è trovata "costretta" a scegliere l'accoglienza anche perchè aveva i profughi alle porte, con l'apertura della rotta dei balcani e l'Ungheria che ha detto : "siamo disposti a farveli arrivare con un corridoio umanitario, se li volete voi..." , ha detto : "si". Certo che invece solo un mese fa quando arrivavano solo quì da noi era di diverso parere.
Sulla questione della manodopera a basso costo o dell'aumento demografico grazie a questo programma di massiccia accoglienza, sono scettica, non mi sembrano queste le ragioni. Mentre l'accogliere solo siriani significa accogliere gente più colta, "veri" rifugiati, quindi gente che potenzialmente darà meno problemi, questo mi pare probabile come criterio adottato da parte della Germania.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
arietina76
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 40
Segno: Ariete


Profilo
arietina76 è offline 

MessaggioInviato: 10 Set 2015 alle 11:53    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Funziona l'accoglienza. Funziona la croce rossa, la protezione civile, il salvataggio in mare, il volontariato.
Ma le regole che disciplinano l'immigrazione per te funzionano?
Com'è gestita l'immigrazione? Esempio tipico : marocchino rapinatore di tassisti arrestato oggi, ha precedenti penali collezionati in Italia dal 2006 ad oggi, era libero e con permesso di soggiorno. Devo aggiungere l'omicida di Cara di Mineo? O il tipo che arrivato in gommone da clandestino, ha ceduto il passporto agli attentatori di Parigi, e si è messo a frequentare la scuola della regione per imparare l'italiano?
Dovrei avere fiducia sulle nostre politiche di riconoscimento, registrazione, gestione richieste di stato di asilo, differenziazione tra immigrati economici e profughi, regolari e clandestini...? Io non ne ho.
L'ho detto e lo ripeto, fossi in Germania avrei fiducia, in Italia no.

Comunque vedremo... Occhiolino


argomento davvero delicato e complesso... Rassegnato
alla domanda se le nostre leggi in materia di immigrazione funzionano, direi che la risposta non può che essere una: NO. a prescindere da ogni discorso tecnico o dall'essere ferrati o meno, è indiscutibile che ci sono dei problemi enormi e questo non può che essere sintomo di un mal funzionamento patologico del sistema.
dove il meccanismo si inceppa? in un sacco di cose...
molti arrivano sforniti di qualunque tipo di documento che ne consenta l'identificazione, e in questo caso che si fa? non un respingimento automatico, ma si prendono le impronte per vedere se è possibile identificarlo e controllare eventuali precedenti penali (ostativi alla permanenza sul nostro territorio).
peccato che queste procedure non siano immediate come invece dovrebbero essere, durando spesso mesi (se non oltre), e altrettanto spesso superando i periodi massimi di permanenza temporanea nei centri di accoglienza: il che è paradossale.
molti poi vengono da Paesi in cui all'origine ci sono problemi di anagrafe: a titolo di esempio, in alcuni dei paesi più poveri dell'Africa manca la tenuta di un registro di anagrafe.
e ancora, pur ammettendo che un migrante arrivi con tutti i documenti a posto e possa essere identificato seduta stante, lo stesso farà (si presume) richiesta di asilo o permesso di soggiorno: e in questi casi non si sta in ballo qualche mese, ma magari un anno e mezzo o più.
e nel frattempo? anarchia totale, di fatto....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
arietina76
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 40
Segno: Ariete


Profilo
arietina76 è offline 

MessaggioInviato: 10 Set 2015 alle 11:54    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Funziona l'accoglienza. Funziona la croce rossa, la protezione civile, il salvataggio in mare, il volontariato.
Ma le regole che disciplinano l'immigrazione per te funzionano?
Com'è gestita l'immigrazione? Esempio tipico : marocchino rapinatore di tassisti arrestato oggi, ha precedenti penali collezionati in Italia dal 2006 ad oggi, era libero e con permesso di soggiorno. Devo aggiungere l'omicida di Cara di Mineo? O il tipo che arrivato in gommone da clandestino, ha ceduto il passporto agli attentatori di Parigi, e si è messo a frequentare la scuola della regione per imparare l'italiano?
Dovrei avere fiducia sulle nostre politiche di riconoscimento, registrazione, gestione richieste di stato di asilo, differenziazione tra immigrati economici e profughi, regolari e clandestini...? Io non ne ho.
L'ho detto e lo ripeto, fossi in Germania avrei fiducia, in Italia no.

Comunque vedremo... Occhiolino


argomento davvero delicato e complesso... Rassegnato
alla domanda se le nostre leggi in materia di immigrazione funzionano, direi che la risposta non può che essere una: NO. a prescindere da ogni discorso tecnico o dall'essere ferrati o meno, è indiscutibile che ci sono dei problemi enormi e questo non può che essere sintomo di un mal funzionamento patologico del sistema.
dove il meccanismo si inceppa? in un sacco di cose...
molti arrivano sforniti di qualunque tipo di documento che ne consenta l'identificazione, e in questo caso che si fa? non un respingimento automatico, ma si prendono le impronte per vedere se è possibile identificarlo e controllare eventuali precedenti penali (ostativi alla permanenza sul nostro territorio).
peccato che queste procedure non siano immediate come invece dovrebbero essere, durando spesso mesi (se non oltre), e altrettanto spesso superando i periodi massimi di permanenza temporanea nei centri di accoglienza: il che è paradossale.
molti poi vengono da Paesi in cui all'origine ci sono problemi di anagrafe: a titolo di esempio, in alcuni dei paesi più poveri dell'Africa manca la tenuta di un registro di anagrafe.
e ancora, pur ammettendo che un migrante arrivi con tutti i documenti a posto e possa essere identificato seduta stante, lo stesso farà (si presume) richiesta di asilo o permesso di soggiorno: e in questi casi non si sta in ballo qualche mese, ma magari un anno e mezzo o più.
e nel frattempo? anarchia totale, di fatto....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Etere
SuperAmico
SuperAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 10 Set 2015 alle 20:53    Oggetto: Rispondi citando

arietina76 ha scritto:
[...]




dove il meccanismo si inceppa? in un sacco di cose...
molti arrivano sforniti di qualunque tipo di documento che ne consenta l'identificazione, e in questo caso che si fa? non un respingimento automatico, ma si prendono le impronte per vedere se è possibile identificarlo e controllare eventuali precedenti penali (ostativi alla permanenza sul nostro territorio).
peccato che queste procedure non siano immediate come invece dovrebbero essere, durando spesso mesi (se non oltre), e altrettanto spesso superando i periodi massimi di permanenza temporanea nei centri di accoglienza: il che è paradossale.

molti poi vengono da Paesi in cui all'origine ci sono problemi di anagrafe: a titolo di esempio, in alcuni dei paesi più poveri dell'Africa manca la tenuta di un registro di anagrafe.

e ancora, pur ammettendo che un migrante arrivi con tutti i documenti a posto e possa essere identificato seduta stante, lo stesso farà (si presume) richiesta di asilo o permesso di soggiorno: e in questi casi non si sta in ballo qualche mese, ma magari un anno e mezzo o più.
e nel frattempo? anarchia totale, di fatto....

In sintesi: il primo e il terzo problema sono ascrivibili a questioni burocratiche (la lentezza della nostra macchina burocratica). Il secondo problema (di anagrafe) invece è imputabile al paese di provenienza (hanno fatto bene i migranti ad aver abbandonato quest'ultimo Rassegnato ). Bisognerebbe sveltire un po' le procedure esistenti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Shadow750
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 50
Segno: Acquario
Località: Profondo Nord

Profilo
Shadow750 è offline 

MessaggioInviato: 16 Set 2015 alle 17:19    Oggetto: Rispondi citando

arietina76 ha scritto:
[...]
alla domanda se le nostre leggi in materia di immigrazione funzionano, direi che la risposta non può che essere una: NO. a prescindere da ogni discorso tecnico o dall'essere ferrati o meno, è indiscutibile che ci sono dei problemi enormi e questo non può che essere sintomo di un mal funzionamento patologico del sistema.
dove il meccanismo si inceppa? in un sacco di cose...
molti arrivano sforniti di qualunque tipo di documento che ne consenta l'identificazione, e in questo caso che si fa? non un respingimento automatico, ma si prendono le impronte per vedere se è possibile identificarlo e controllare eventuali precedenti penali (ostativi alla permanenza sul nostro territorio).
peccato che queste procedure non siano immediate come invece dovrebbero essere, durando spesso mesi (se non oltre), e altrettanto spesso superando i periodi massimi di permanenza temporanea nei centri di accoglienza: il che è paradossale.
molti poi vengono da Paesi in cui all'origine ci sono problemi di anagrafe: a titolo di esempio, in alcuni dei paesi più poveri dell'Africa manca la tenuta di un registro di anagrafe.
e ancora, pur ammettendo che un migrante arrivi con tutti i documenti a posto e possa essere identificato seduta stante, lo stesso farà (si presume) richiesta di asilo o permesso di soggiorno: e in questi casi non si sta in ballo qualche mese, ma magari un anno e mezzo o più.
e nel frattempo? anarchia totale, di fatto....


Si, è tutto vero, e lo hai spiegato con una sintesi molto chiara. Inoltre, negli ultimi anni, la materia dell'immigrazione è diventata un terreno di scontro e conflitto fra opposti schieramenti politici, producendo nel tempo leggi che hanno la sola valenza di riempire l'elettorato, e dare la parvenza di affrontare il problema. E' comunque difficile poter attuare una politica dell'immigrazione, in un Paese come il nostro dove vi è una continua e perdurante polemica e attrito sociale. Aggiungiamoci pure la consueta incapacità italica, di avere un proprio ruolo marcato e preciso, in ambito internazionale. Da sempre con il piede in due staffe, non ha mai attuato una politica seria e unidirezionale, verso i paesi da cui provengono gli immigrati. E la mancanza di autorevolezza, si fa sentire anche in sede di decisioni europee o comunque di ampia portata.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
cinque
MailAmico
MailAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Capricorno


Profilo
cinque è offline 

MessaggioInviato: 22 Nov 2015 alle 18:55    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
La Germania secondo me si è trovata "costretta" a scegliere l'accoglienza anche perchè aveva i profughi alle porte, con l'apertura della rotta dei balcani e l'Ungheria che ha detto : "siamo disposti a farveli arrivare con un corridoio umanitario, se li volete voi..." , ha detto : "si". Certo che invece solo un mese fa quando arrivavano solo quì da noi era di diverso parere.
Sulla questione della manodopera a basso costo o dell'aumento demografico grazie a questo programma di massiccia accoglienza, sono scettica, non mi sembrano queste le ragioni. Mentre l'accogliere solo siriani significa accogliere gente più colta, "veri" rifugiati, quindi gente che potenzialmente darà meno problemi, questo mi pare probabile come criterio adottato da parte della Germania.

Mi chiedo se la Germania possa accogliere tutti questi rifugiati., tutti mussulmani , e certamente non laici ( e parliamoci chiaro non erano laici per scelta i turchi ) come i turchi, immigrazione che era iper controllata.
L' economia tedesca e' davvero in boom ? Non mi pare. La situazione sociale rimarrebbe coesa ? Sicuramente mi paiono esserci problemi evidenti ( radicalizzazione molto forte, quartier, anche centrali, completamente in mano ad iman e donne iper velate, pochissimo rispetto di chiese e nostre tradizioni).
La merkel si gioca il posto.
Per quanto riguarda i migranti io sono cattolica ed ammiro chi cerca una vita migliore . Immagino che farsi violentare dai libici, trasportare gente di 100 anni sia sintomo di guerra. Devo dire che in generale sulla povertà una volta parlai con un prete africano e mi disse che a parer suo è' meglio stare a casa propria che fare l' emarginato in Europa. Non concepisco che qua tutti chiedano l' elemosina, in ogni dove.
Un limite ci vuole. Quello detto da te mi pare logico.
Il problema è' alla base.
Politicamente io sono andreottiana. Ritengo certi comportamenti sia di Sarkozy ( che si mette a fare la guerra in Libia) o Obama ( contro assad e contro la Russia che dovrebbe essere un' alleata ) criminali. Non credo alla democrazia nei paesi arabi ed è' sempre meglio appoggiare un dittatore meno criminale possibile e più' laico possibile.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 22 Nov 2015 alle 21:15    Oggetto: Rispondi citando

cinque ha scritto:
Mi chiedo se la Germania possa accogliere tutti questi rifugiati., tutti mussulmani , e certamente non laici ( e parliamoci chiaro non erano laici per scelta i turchi ) come i turchi, immigrazione che era iper controllata.

Da quel che "capto" leggendo quà e là e seguento alcuni dibattiti, la Germania sta un po' facendo marcia indietro sulle sue posizioni di qualche mese fa. Vedremo...

cinque ha scritto:
Non credo alla democrazia nei paesi arabi ed è' sempre meglio appoggiare un dittatore meno criminale possibile e più' laico possibile.

Sono d'accordo. Per me non c'è possibilità di democrazia in quei paesi, la maggior parte delle persone non la concepisce, non concepisce la laicità dello stato e l'uguglianza tra i generi.
E' inutile, la loro storia ha saltato un passaggio cruciale: l'illuminismo. E' come trovarsi all'epoca di internet arrivando diretti dal medioevo. Che facciamo, gli imponiamo l'illuminismo?

Per cui...sì, a questo punto, l'unica cosa che a noi fa bene è un minimo di stabilità in quei paesi. Come si diceva una volta negli USA "è un bastardo, ma è il nostro bastardo". E' purerile continuare a dire " li abbiamo finanziati noi questi bastardi! " Sì, è vero. E domani forse ci faranno la guerra quelli che aiutiamo adesso... chi lo sa.. ma noi dobbiamo combattere con le armi che abbiamo, adesso, subito.

A quelli che dicono "mai chiudere le frontiere!" io risponderei che è già dura controlare quello che succede dentro i nostri paesi senza aggiungere altri soggetti da controllare. Non faccio un'equazione islam=terrorismo, ma faccio un'equazione islam=problemi.
Io non sono insensibile al dramma di chi fugge dall'isis, mi fanno pena soprattutto le donne e le bambine, ma adesso mi preme più la mia sicurezza, la sicurezza dell' Europa, mi dispiace, ma le mie priorità sono cambiate.
Mi pare che troppo spesso chi viene quì sputi nel piatto dove mangia, che troppo spesso nelle comunità islamiche ci sia comprensione verso il terrorismo, che fioriscano i "ma" ad ogni presunta condanna e che ci sia troppa omertà.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
airlander
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 65
Segno: Bilancia
Località: como

Profilo
airlander è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 09:27    Oggetto: Rispondi citando

i rovi si estirpano dalle radici e se poi all'origine delle sterpaglie vogliamo aggingere che ci stà anche l'incuria e la miopia di chi li ha lasciati proliferare il quadro è completo.
inutile fare dietrologia sui perchè da affrontare, è nel presente che si deve ricercare il futuro, dove le commemorazioni dei trascorsi non servono a nulla se non a fomentare false illusioni, e la storia recente ce lo aavrebbe dovuto insegnare.
ora vi è un problema enorme che si potrà risolvere solo se lo si vorrà realmente risolvere e per fare questo purtroppo molte vite cadranno, anche innocenti, perchè la guerra purtroppo lo prevede e lo impone e sarebbe ambiguo e disonesto pensare che non sia così.
le bombe e le pallottole uccidono chi si trova su quella rotta senza poter fare distinzioni, questo è sempre avvenuto e trovo ridicolo immaginare che si possa fare la guerra senza colpire anche gli inermi.
prima si decideranno a smettere di parlare iniziando ad agire e meno vittime avremo, nonostante quelle che alla fine saranno contate, e non sarà cosa da poco.
la speranza è che questo conflitto alla fine serva poi a fare finalmente comprendere ai posteri quanto ancora una volta di più inutile sia un credo assoluto che conduce menti labili a sacrificare la propria esistenza in qualcosa di dubbioso, che viene raccontato da chi ha un tornaconto preciso, e di gente così, che di ciò vive alle spalle del prossimo il mondo ne è pieno, e questo che oggi stiamo vivendo non è che il risultato di errori ancora una volta madornali, ma noi siam qui in europa ancora a preoccuparci più del Pil che di come vivono realmente le persone comuni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
cinque
MailAmico
MailAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Capricorno


Profilo
cinque è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 15:12    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Da quel che "capto" leggendo quà e là e seguento alcuni dibattiti, la Germania sta un po' facendo marcia indietro sulle sue posizioni di qualche mese fa. Vedremo...

[...]


Sono d'accordo. Per me non c'è possibilità di democrazia in quei paesi, la maggior parte delle persone non la concepisce, non concepisce la laicità dello stato e l'uguglianza tra i generi.
E' inutile, la loro storia ha saltato un passaggio cruciale: l'illuminismo. E' come trovarsi all'epoca di internet arrivando diretti dal medioevo. Che facciamo, gli imponiamo l'illuminismo?

Per cui...sì, a questo punto, l'unica cosa che a noi fa bene è un minimo di stabilità in quei paesi. Come si diceva una volta negli USA "è un bastardo, ma è il nostro bastardo". E' purerile continuare a dire " li abbiamo finanziati noi questi bastardi! " Sì, è vero. E domani forse ci faranno la guerra quelli che aiutiamo adesso... chi lo sa.. ma noi dobbiamo combattere con le armi che abbiamo, adesso, subito.

A quelli che dicono "mai chiudere le frontiere!" io risponderei che è già dura controlare quello che succede dentro i nostri paesi senza aggiungere altri soggetti da controllare. Non faccio un'equazione islam=terrorismo, ma faccio un'equazione islam=problemi.
Io non sono insensibile al dramma di chi fugge dall'isis, mi fanno pena soprattutto le donne e le bambine, ma adesso mi preme più la mia sicurezza, la sicurezza dell' Europa, mi dispiace, ma le mie priorità sono cambiate.
Mi pare che troppo spesso chi viene quì sputi nel piatto dove mangia, che troppo spesso nelle comunità islamiche ci sia comprensione verso il terrorismo, che fioriscano i "ma" ad ogni presunta condanna e che ci sia troppa omertà.

dico un po' cosa penso.
-Rimango molto stupita dell'ignoranza dei nostri mass media ( e ' solo ignoranza o cosa?). purtroppo non leggo giornali stranieri (dovrei farlo). io non mi ritengo una persona molto informata , lo dico sinceramente.
passi per l'uomo comune (e quanti post ho letto anche qui) , ma è possibile, da parte di gente che dovrebbe sapere e conoscere, inneggiare alle "primavere arabe "? e ti pare che i fratelli mussulmani portino la primavera ? anche questa storia della cattiva russia ( un paese per cui ho speranza ) che manda le bombe ai dissidenti siriana? e chi sarebbero sti dissidenti ? altri jiadisti di altre tribu'? tu hai mai visto bombe che ammazzano solo criminali? oggi invece sul corriere leggo che la russia è brava ( articolo davvero imbarazzante). meno male che c'è putin!
assad era un criminale, ma intanto tutti studiavano (era socialista) , c'era ordine ed i cristiani erano tutelati. in piu' c'è tutto il problema dell'iraq ( smantellare tutto, come ha fatto obama, ha portato alla formazione di sto daesh) . i paesi europei hanno sempre preferito appoggiare i dittatori in modo che tra l'altro bloccassero (e anche questo in modo disumano , troppo disumano. ) l'immigrazione. cosi' li ammazzano loro e noi non vediamo( e siamo ricattati).
io sono la prima che ti dico che sono cattolica e so che tutti sono uguali e uniti . ma possiamo dire sinceramente che non si puo' accogliere tutti ? non è piu' onesto? mi sembra davvero impensabile come vuole la lega che si voglia far annegare bambini, uomini, donne. bisogna tenere una politica un po' ferma (la merkel e' scomparsa. deve essere coerente ora)ed accoglierli(anche perche' , tempest, gli attentatori sono tutti europei). ma dopo? è integrabile l'islam? io non credo. credo siano integrabile degli individui ( con un limite di numero), ma non l'islam in se'. questo al di là del terrorismo o di reati ( credo si esageri colla storia dei reati dei migranti, in particolare dell'africa) .
il problema con l'islam è culturale e c'è sempre stato; solo che ora i vari emiri , capi tribu' e compagnia bella sono ricchissimi e potentissimi (hanno comprato mezza europa , anche milano ed intanto finanziano daesh. e mandano a morte i poveracci, per cui non ho pena). se gli mancasse solo l'illuminismo saremmo a posto. mi pare che gli manchi anche l'umanesimo, (in tutti i sensi) e tutta la nostra storia. a parte l'autocrazia (che c'è anche in russia)manca il rispetto della vita , la considerazione dell'individuo la umma è sopra tutto. per questo anche chi vive bene in occidente spesso non manifesta sembra "sputare" dove mangia.
l'altro giorno ho letto un'intervista ad una figlia di mussulmani miliardaria ed italiana molto famosa. non ha avuto il coraggio di dire che non è piu' mussulmana . neanche lei. e chi dovrebbe farlo allora? chiunque sia apostata puo' essere ucciso.
i mussulmani che sono in europa divrebbero farsi sentire. in francia sono li' da tre generazioni , anche di piu'. è vero: sono emarginati. ma io a questa storia (povertà= assassinio) non ci credo. a bruxelles ho letto che un giovane di quel quartiere su tre è disoccupato. be' noi abbiamo il 50 per cento di disoccupati e senza sussidi... be' ora basta. andiamo avanti un'altra volta. sarebbe meglio berci un aperitivo tempest, alla faccia di questi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
cinque
MailAmico
MailAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Capricorno


Profilo
cinque è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 15:12    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Da quel che "capto" leggendo quà e là e seguento alcuni dibattiti, la Germania sta un po' facendo marcia indietro sulle sue posizioni di qualche mese fa. Vedremo...

[...]


Sono d'accordo. Per me non c'è possibilità di democrazia in quei paesi, la maggior parte delle persone non la concepisce, non concepisce la laicità dello stato e l'uguglianza tra i generi.
E' inutile, la loro storia ha saltato un passaggio cruciale: l'illuminismo. E' come trovarsi all'epoca di internet arrivando diretti dal medioevo. Che facciamo, gli imponiamo l'illuminismo?

Per cui...sì, a questo punto, l'unica cosa che a noi fa bene è un minimo di stabilità in quei paesi. Come si diceva una volta negli USA "è un bastardo, ma è il nostro bastardo". E' purerile continuare a dire " li abbiamo finanziati noi questi bastardi! " Sì, è vero. E domani forse ci faranno la guerra quelli che aiutiamo adesso... chi lo sa.. ma noi dobbiamo combattere con le armi che abbiamo, adesso, subito.

A quelli che dicono "mai chiudere le frontiere!" io risponderei che è già dura controlare quello che succede dentro i nostri paesi senza aggiungere altri soggetti da controllare. Non faccio un'equazione islam=terrorismo, ma faccio un'equazione islam=problemi.
Io non sono insensibile al dramma di chi fugge dall'isis, mi fanno pena soprattutto le donne e le bambine, ma adesso mi preme più la mia sicurezza, la sicurezza dell' Europa, mi dispiace, ma le mie priorità sono cambiate.
Mi pare che troppo spesso chi viene quì sputi nel piatto dove mangia, che troppo spesso nelle comunità islamiche ci sia comprensione verso il terrorismo, che fioriscano i "ma" ad ogni presunta condanna e che ci sia troppa omertà.


Rimango molto stupita dell'ignoranza dei nostri mass media ). purtroppo non leggo giornali stranieri (dovrei farlo). io non mi ritengo una persona molto informata , lo dico sinceramente.
passi per l'uomo comune (e quanti post ho letto anche qui) , ma è possibile, da parte di gente che dovrebbe sapere e conoscere, inneggiare alle "primavere arabe "? e ti pare che i fratelli mussulmani portino la primavera ? anche questa storia della "cattiva russia" ( un paese per cui ho speranza ) che manda le bombe ai dissidenti siriani? e chi sarebbero sti dissidenti ? altri jiadisti di altre tribu'? tu hai mai visto bombe che ammazzano solo criminali? oggi invece sul corriere leggo che la russia è brava ( articolo davvero imbarazzante)." meno male che c'è putin"!
in piu' c'è tutto il problema dell'iraq ( sebbene sia un problema controverso non mi pare una follia dire che smantellare tutto, come ha fatto obama, ha contribuito a portare alla formazione di sto daesh) .
quanto all'immigrazione i paesi europei hanno sempre fatto fare il lavoro sporco ai dittatori che li ricattavano. cosi' li ammazzano(con piacere perchè neri ed inferiori) loro e noi non vediamo.
io sono la prima che ti dico che sono cattolica e so che tutti sono uguali e uniti . ma possiamo dire sinceramente che non si puo' accogliere tutti ? non è piu' onesto? mi sembra davvero impensabile come vuole la lega che si voglia far annegare bambini, uomini, donne che scappano dalle guerre. bisogna tenere una politica un po' ferma (la merkel e' scomparsa. deve essere coerente ora)ed accoglierli(anche perche' , tempest, gli attentatori sono tutti europei). penso che la merkel abbia voluto fare una scelta epocale e di sua iniziativa sia per lasciare un segno , sia per motivi storici come dici tu. avrà sicuramente studiato come integrarli , che farà ora?
per il resto io non do torto ad ares, ma credo siano inevitabili varie operazioni belliche ed anche una limitazione dello stato di diritto . ancora mi chiedo del perche' chi va ad addestrasi in siria, 85 solo in quel quartiere di bruxelles, possa poi tornare. li conoscono tutti . anche una specie di guantamano sarà necessaria. ed anche nostri sacrifici e sangue. altro che " le bombe non hanno mai risolto nulla". come è finita la seconda guerra mondiale ?altri tempi, ma non troppo altri.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 41
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 17:16    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]




. Per me non c'è possibilità di democrazia in quei paesi, la maggior parte delle persone non la concepisce,
.

A quelli che dicono "mai chiudere le frontiere!" io risponderei che è già dura controlare quello che succede dentro i nostri paesi senza aggiungere altri soggetti da controllare. Non faccio un'equazione islam=terrorismo, ma faccio un'equazione islam=problemi.

Mi pare che troppo spesso chi viene quì sputi nel piatto dove mangia, che troppo spesso nelle comunità islamiche ci sia comprensione verso il terrorismo, che fioriscano i "ma" ad ogni presunta condanna e che ci sia troppa omertà.


Condivido tutto, ogni virgola di ciò che hai scritto. L'equazione islam=problemi è innegabile; non tutti i musulmani sono terroristi, ci mancherebbe, ma come dicevi tu, la maggioranza di loro non condanna come si dovrebbe gli atti terroristici che sono stati commessi a Parigi; molti non si espongono più di tanto perchè in realtà sotto sotto sono d'accordo con chi ha commesso quegli atti barbarici! Questo è semplicemente spaventoso ed allarmante; siamo di fronte ad un PROBLEMA di proporzioni colossali..Si doveva agire prima, molto prima..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 41
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 17:39    Oggetto: Rispondi citando

cinque ha scritto:
[...]

mi sembra davvero impensabile come vuole la lega che si voglia far annegare bambini, uomini, donne.
gli attentatori sono tutti europei).


La Lega non vuole di certo far annegare donne e bambini Rassegnato certo è che non possiamo permetterci di far entrare nel nostro Paese cani e porci, privi di documenti, senza i dovuti controlli ecc... Se ci fossero state leggi più rigide, molto probabilmente tanta gente non avrebbe perso la vita in mare, durante la traversata, perchè non sarebbe neanche partita...Invece qui in Italia accogliamo tutti indistintamente e questi sono i risultati..Quando sento dire poi che gli attentatori sono europei mi viene da ridere; si certo, sono francesi, hanno la nazionalità francese da ben tre generazioni, ma mi dici cos'hanno di francese, di europeo? Shock Si sono integrati, hanno i nostri valori, il rispetto che abbiamo noi per la vita, per le persone? Io non credo...Chi governa avrebbe dovuto già anni fa capire che aprire le porte in questo modo a questa gente ci avrebbe portato seri problemi; invece hanno voluto fare i miopi come diceva Airlander... Esattamente 20 anni fa, quando avevo 20 anni, i primi immigrati musulmani che si vedevano nella mia città, facevano preagire tutt'altro che integrazione e rispetto per il nostro modo di vivere; stavo passeggiando infatti con una mia amica che aveva tre anni più di me, quando un marocchino si avvicinò a noi in tono minaccioso dicendo alla mia amica tali parole (scusate la parolaccia): "*******, togliti quel make up", indicando le labbra (la mia amica aveva il rossetto rosso sulle labbra) e poi ci urlò dietro qualcosa in arabo che ovviamente non capimmo.... Shock Questa gente può tranquillamente avere la nazionalità francese, italiana o belga, ma a mio parere non hanno nulla di europeo.. Rassegnato
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 19:11    Oggetto: Rispondi citando

george clooney ha scritto:
[...]


.Quando sento dire poi che gli attentatori sono europei mi viene da ridere; si certo, sono francesi, hanno la nazionalità francese da ben tre generazioni, ma mi dici cos'hanno di francese, di europeo? Shock Si sono integrati, hanno i nostri valori, il rispetto che abbiamo noi per la vita, per le persone? Io non credo...Chi governa avrebbe dovuto già anni fa capire che aprire le porte in questo modo a questa gente ci avrebbe portato seri problemi; invece hanno voluto fare i miopi come diceva Airlander... Esattamente 20 anni fa, quando avevo 20 anni, i primi immigrati musulmani che si vedevano nella mia città, facevano preagire tutt'altro che integrazione e rispetto per il nostro modo di vivere; stavo passeggiando infatti con una mia amica che aveva tre anni più di me, quando un marocchino si avvicinò a noi in tono minaccioso dicendo alla mia amica tali parole (scusate la parolaccia): "*******, togliti quel make up", indicando le labbra (la mia amica aveva il rossetto rosso sulle labbra) e poi ci urlò dietro qualcosa in arabo che ovviamente non capimmo.... Shock Questa gente può tranquillamente avere la nazionalità francese, italiana o belga, ma a mio parere non hanno nulla di europeo.. Rassegnato

Ti do ragione, da un punto di vista culturale questi "europei" di seconda generazione, non sono veri europei, lo sono solo da un punto di vista anagrafico. Inoltre mi preme dire che mi dissocio da coloro che dicono che l'educazione, e l'integrazione ci salveranno. Avrei forse potuto crederlo 10 anni fa, ma l'attentatore inglese di origine egiziana ( benestante, colto, integrato e insegnante in una scuola inglese ) che partecipò agli attacchi di Londra, mi tolse ogni illusione. Non c'è educazione che tenga. Ne' mi si farà mai credere che vivere nelle banlieu possa essere un motivo per volere la "nostra" morte. Allora tutti coloro che sono poveri e emarginati covano questo desiderio? Ma per favore! Mi dà veramente fastidio chi mette tutto il suo impegno ( in tv, nei giornali ) nel cercare di trovare motivazioni e giustificazioni, pare che per alcuni sia molto più importante ribadire "il terrorismo colpisce i musulmani per primi!" " " i mussulmani non sono tutti terroristi!"( LO SAPPIAMOOOOOO Rassegnato ) che spendere qualche parola per difendere i nostri valori o proprorre soluzioni fattibili . Non siamo scolaretti a catechismo, siamo un popolo preoccupato e arrabbiato e, sì, è vero, forse non particolarmente disposto a pensare agli "altri" mentre tra gli "altri" si annida chi ci vuole fare del male.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
cinque
MailAmico
MailAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Capricorno


Profilo
cinque è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 19:34    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Ti do ragione, da un punto di vista culturale questi "europei" di seconda generazione, non sono veri europei, lo sono solo da un punto di vista anagrafico. Inoltre mi preme dire che mi dissocio da coloro che dicono che l'educazione, e l'integrazione ci salveranno. Avrei forse potuto crederlo 10 anni fa, ma l'attentatore inglese di origine egiziana ( benestante, colto, integrato e insegnante in una scuola inglese ) che partecipò agli attacchi di Londra, mi tolse ogni illusione. Non c'è educazione che tenga. Ne' mi si farà mai credere che vivere nelle banlieu possa essere un motivo per volere la "nostra" morte. Allora tutti coloro che sono poveri e emarginati covano questo desiderio? Ma per favore! Mi dà veramente fastidio chi mette tutto il suo impegno ( in tv, nei giornali ) nel cercare di trovare motivazioni e giustificazioni, pare che per alcuni sia molto più importante ribadire "il terrorismo colpisce i musulmani per primi!" " " i mussulmani non sono tutti terroristi!"( LO SAPPIAMOOOOOO Rassegnato ) che spendere qualche parola per difendere i nostri valori o proprorre soluzioni fattibili . Non siamo scolaretti a catechismo, siamo un popolo preoccupato e arrabbiato e, sì, è vero, forse non particolarmente disposto a pensare agli "altri" mentre tra gli "altri" si annida chi ci vuole fare del male.

Si va bene ma che vuoi fare con sei milioni di persone in Francia, moltissimi dei quali vivono come occidentali ( perché è' così' nelle banlieu)?
P.s : se dei partiti sono contrari al salvataggio in mare ( e lo vuoi bloccare subito )basta fare due più' due.
Prima i meridionali, ora gli stranieri, c' e' sempre un nemico. Una cosa elementare della propaganda politica. In più' la lega Sa Bene che certa immigrazione serve e l' ha anche favorita. Da almeno venti anni.
Mi scuso per i post precedenti. Mi piacciono i post brevi, li avevo corretti e divisi, ma poi ho combinato un guaio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 46
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 23 Nov 2015 alle 20:49    Oggetto: Rispondi citando

cinque ha scritto:
[...]


Si va bene ma che vuoi fare con sei milioni di persone in Francia, moltissimi dei quali vivono come occidentali ( perché è' così' nelle banlieu)?
P.s : se dei partiti sono contrari al salvataggio in mare ( e lo vuoi bloccare subito )basta fare due più' due.
Prima i meridionali, ora gli stranieri, c' e' sempre un nemico. Una cosa elementare della propaganda politica. In più' la lega Sa Bene che certa immigrazione serve e l' ha anche favorita. Da almeno venti anni.
Mi scuso per i post precedenti. Mi piacciono i post brevi, li avevo corretti e divisi, ma poi ho combinato un guaio.

Io non sono leghista, ma ad esempio ero favorevole al reato di "immigrazione clandestina".

Chi c'è già va controllato per quanto possibile, chi è alle porte secondo me va filtrato in qualche modo, almeno per un certo periodo. Io sono ovviamente favorevole ai salvataggi in mare, ma punterei di più sui rimpatri. Non sono mica tutti siriani quelli che arrivano. Qualche giorno fa inoltre ho sentito che la Turchia non sarebbe contraria a trattenere sul suo territorio i profughi. Vorrà naturalmente qualcosa in cambio, sentiamo che vuole... soldi? Vediamo...
Quanto all'immigrazione, non l'esodo dalle guerre, secondo me andrebbe sospesa da certi paesi per un certo periodo.
Dove vivo io, c'è un africano ogni 50 metri che chiede l'elemosina. Non sono siriani... mah...

Tu invece che cosa pensi si dovrebbe fare?

PS: i post brevi su argomenti così non sono facili da fare...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Mostra prima i messaggi di:   
   Rispondi    Indice del forum -> Attualità Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 


Forum Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
 
- Cosa Siamo - - Forum - - Incontri - - Annunci - - Scrivici -
     

Cerca su MailAmici:

Ricerche recenti:

 
Incontri online in rete su Internet
Amicizia Online su Internet
Copyright ©2017 by MailAmici
Powered by
Progetto-Internet.it