Forum di incontri online per conoscere e discutere con tanti nuovi amici da tutta Italia e vicino a dove vivi   MailAmici Incontri   Conosci, fatti conoscere, incontra nuove persone e organizza con loro uscite, raduni, gite, cene, pizzate, vacanze...  
Cosa Siamo Forum dell' Amicizia Incontri Online Bacheca Annunci Amicizia Scrivici
Indice del ForumIndice     FAQFAQ     IscrittiIscritti     GruppiGruppi     Linee Guida di MailAmiciLinee Guida     MailAmici su FacebookFacebook     MailAmici su twittertwitter     Feed RSS di MailAmici.it - Forum Incontri AmiciziaRSS Feed
CercaCerca     FotoAlbumFotoAlbum     Chat online di MailAmiciChat     ProfiloProfilo     Messaggi PrivatiMessaggi Privati     IscrizioneIscrizione     EntraEntra
Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lampedu
Vai a pagina 1, 2  Successivo
   Rispondi
Autore Messaggio
NewsBot
Bot




Età: 26
Segno: Vergine
Località: Forum di MailAmici

Profilo
NewsBot è offline 

MessaggioInviato: 07 Ott 2012 alle 11:00    Oggetto: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lampedu Rispondi citando

Lampedusa (Agrigento), 7 ott. (LaPresse) - Un barcone alla deriva, con 166 migranti a bordo, è stato soccorso nella notte a 56 miglia a sud di Lampedusa, in acque maltesi. L'sos alla capitaneria di porto è arrivato intorno alle 22 di ieri da un telefono satellitare, con cui si segnalava una barca in difficoltà di galleggiamento. Immediato l'intervento della Guardia costiera con tre motovedette, coadiuvate da una nave della Marina militare e da un aereo maltese. Alle 3. ...

Clicka qui per leggere l'articolo...

Fonte: Notizie Italia | Cronaca Italia - Yahoo! Notizie
Le ultime notizie dall'Italia su Yahoo! Notizie. Leggi le ultime news aggiornate in tempo reale arricchite da foto e video.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
marcy71973
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Bilancia
Località: cremona

Profilo
marcy71973 è offline 

MessaggioInviato: 07 Ott 2012 alle 19:13    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

NewsBot ha scritto:
Lampedusa (Agrigento), 7 ott. (LaPresse) - Un barcone alla deriva, con 166 migranti a bordo, è stato soccorso nella notte a 56 miglia a sud di Lampedusa, in acque maltesi. L'sos alla capitaneria di porto è arrivato intorno alle 22 di ieri da un telefono satellitare, con cui si segnalava una barca in difficoltà di galleggiamento. Immediato l'intervento della Guardia costiera con tre motovedette, coadiuvate da una nave della Marina militare e da un aereo maltese. Alle 3. ...

Clicka qui per leggere l'articolo...

Fonte: Notizie Italia | Cronaca Italia - Yahoo! Notizie
Le ultime notizie dall'Italia su Yahoo! Notizie. Leggi le ultime news aggiornate in tempo reale arricchite da foto e video.



il peschereccio era in acque maltesi ma i passeggeri sono finiti a lampedusa e noi italiani dobbiamo curarli, sono persone e bisogna aiutarli ma serve l'aiuto di tutti i paesi dell'europa ma invece siamo rimasti soli e non credo che l'italia ce la faccia ancora per molto e una situazione difficile da gestire
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
marcy71973
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Bilancia
Località: cremona

Profilo
marcy71973 è offline 

MessaggioInviato: 23 Ott 2012 alle 05:25    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

NewsBot ha scritto:
Lampedusa (Agrigento), 7 ott. (LaPresse) - Un barcone alla deriva, con 166 migranti a bordo, è stato soccorso nella notte a 56 miglia a sud di Lampedusa, in acque maltesi. L'sos alla capitaneria di porto è arrivato intorno alle 22 di ieri da un telefono satellitare, con cui si segnalava una barca in difficoltà di galleggiamento. Immediato l'intervento della Guardia costiera con tre motovedette, coadiuvate da una nave della Marina militare e da un aereo maltese. Alle 3. ...

Clicka qui per leggere l'articolo...

Fonte: Notizie Italia
| Cronaca Italia - Yahoo! Notizie

Le ultime notizie dall'Italia su Yahoo! Notizie. Leggi le ultime news aggiornate in tempo reale arricchite da foto e video.




e il solito problema italia o malta ma non ci si rende conto che sono uomini e donne per molti di loro italia non e l'arrivo ma un punto di partenza verso l'europa, fino a quando ci saranno guerra e poverta in quelle terre sara normale che tutti fuggiranno, l'ho abbiamo fatto pure noi negli anni 70 quando tanti europei hanno invaso l'america
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
mistereffe
Ospite











MessaggioInviato: 24 Ott 2012 alle 19:53    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

marcy71973 ha scritto:
[...]





e il solito problema italia o malta ma non ci si rende conto che sono uomini e donne per molti di loro italia non e l'arrivo ma un punto di partenza verso l'europa, fino a quando ci saranno guerra e poverta in quelle terre sara normale che tutti fuggiranno, l'ho abbiamo fatto pure noi negli anni 70 quando tanti europei hanno invaso l'america


Bravo marcy71973!!
Ricordiamo a tutti coloro che disprezzano i migranti, che noi nel 1900 (ma anche prima o dopo..) siamo andati nelle Americhe per non morire di fame...
Torna in cima
        
marcy71973
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Bilancia
Località: cremona

Profilo
marcy71973 è offline 

MessaggioInviato: 24 Ott 2012 alle 20:06    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

mistereffe ha scritto:
[...]



Bravo marcy71973!!
Ricordiamo a tutti coloro che disprezzano i migranti, che noi nel 1900 (ma anche prima o dopo..) siamo andati nelle Americhe per non morire di fame...




tutte le popolazioni del mondo prima o poi sono migrate pensa la scienza a dichiarato che il primo essere umano era africano poi passando per lo stretto del mar rosso e passato in asia e da li dalla stretto di magellano nelle americhe in fondo siamo tutti figli della stessa terra
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
arietina76
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 41
Segno: Ariete


Profilo
arietina76 è offline 

MessaggioInviato: 24 Ott 2012 alle 20:51    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

mistereffe ha scritto:
[...]



Bravo marcy71973!!
Ricordiamo a tutti coloro che disprezzano i migranti, che noi nel 1900 (ma anche prima o dopo..) siamo andati nelle Americhe per non morire di fame...


nessuno ce l'ha coi migranti, di qualunque epoca siano.
credo che invece sia normale avercela con chi, arrivato in un paese illegalmente, si dà subito alla macchia, vivendo poi - com'è ovvio - di espedienti più o meno grave.
ce la si ha con questi migranti, e, anche in questo caso, di qualunque epoca o nazionalità siano.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
marcy71973
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Bilancia
Località: cremona

Profilo
marcy71973 è offline 

MessaggioInviato: 24 Ott 2012 alle 21:01    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

arietina76 ha scritto:
[...]



nessuno ce l'ha coi migranti, di qualunque epoca siano.
credo che invece sia normale avercela con chi, arrivato in un paese illegalmente, si dà subito alla macchia, vivendo poi - com'è ovvio - di espedienti più o meno grave.
ce la si ha con questi migranti, e, anche in questo caso, di qualunque epoca o nazionalità siano.



l'italia ormai non ha piu possibilita di assorbire in modo legale tutti gli immigrai e molto di loro sono qui solo di passaggio diretti al nord europa
la mancanza di strutture e di possibilita di lavoro fanno progredire la delinquenza sia in italia che all'estero
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 47
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 24 Ott 2012 alle 23:38    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

mistereffe ha scritto:
[...]



Bravo marcy71973!!
Ricordiamo a tutti coloro che disprezzano i migranti, che noi nel 1900 (ma anche prima o dopo..) siamo andati nelle Americhe per non morire di fame...


Questo è una argomentazione che sento spesso ma che non ho mai capito, la trovo un po' demagogica: gli italiani sono emigrati nelle Americhe, in nord Europa ed in Australia quando il lavoro per loro c'era. Erano anni in cui questi grandi paesi ( alcuni dei quaeli sottopopolati ) si trovavano in pieno svliluppo economico, non si può paragonare la capacità di assorbire manodopera di quei paesi e di quei tempi, con la situazione attuale.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
marcy71973
Nuovo Iscritto



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 43
Segno: Bilancia
Località: cremona

Profilo
marcy71973 è offline 

MessaggioInviato: 25 Ott 2012 alle 08:15    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]



Questo è una argomentazione che sento spesso ma che non ho mai capito, la trovo un po' demagogica: gli italiani sono emigrati nelle Americhe, in nord Europa ed in Australia quando il lavoro per loro c'era. Erano anni in cui questi grandi paesi ( alcuni dei quaeli sottopopolati ) si trovavano in pieno svliluppo economico, non si può paragonare la capacità di assorbire manodopera di quei paesi e di quei tempi, con la situazione attuale.






Hai ragione ma per esperienza personale dei miei zii che dalla calabria sono partiti x l'america loro erano falegnami ma non trovavano lavoro questo al sud al Nord la cosa è un Po diversa li il lavoro c'era. Quello che non ho mai approfondito con loro e il perché hanno scelto le americhe e non il veneto o giù di li
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
nonna 2
Ospite











MessaggioInviato: 29 Ott 2014 alle 15:57    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]



Questo è una argomentazione che sento spesso ma che non ho mai capito, la trovo un po' demagogica: gli italiani sono emigrati nelle Americhe, in nord Europa ed in Australia quando il lavoro per loro c'era. Erano anni in cui questi grandi paesi ( alcuni dei quaeli sottopopolati ) si trovavano in pieno svliluppo economico, non si può paragonare la capacità di assorbire manodopera di quei paesi e di quei tempi, con la situazione attuale.


Ciao sono nuova e vado a ripescare discussioni vecchie per farmi un po' le ossa nel forum.
Non sono razzista, in passato ho avuto anche amici extracomunitari, ma la situazione qui in Italia si sta facendo difficile sia per noi che per loro.
Si tanti arrivano in Italia per andare in altri paesi ma il fatto è che gli altri paesi non li vogliono se no sarebbero intervenuti anche loro nel salvataggio di chi arriva.
Non sappiamo chi arriva, se hanno malattie, dove vanno a finire e a chi non si nasconde vengono dati aiuti che non vengono dati alle famiglie italiane che si trovano in indigenza.
Poi vorrei dire che gli italiani che sono andati in America non hanno trovato aiuti ma lavori i più umili e difficoltosi....e, se dopo un dato tempo, non avevano lavoro e casa venivano rispediti indietro.
Ci vuole un' altra politica, aiutarli nel loro paese e se sono rifugiati politici tutta l' Europa deve intervenire.
Torna in cima
        
airlander
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 65
Segno: Bilancia
Località: como

Profilo
airlander è offline 

MessaggioInviato: 29 Ott 2014 alle 18:49    Oggetto: Rispondi citando

un paese che vuole definirsi civile non dovrebbe permettere che le persone in genere, siano essi residenti o stranieri, vivano in situazioni di indigenza.
purtroppo il nostro è tutto fuor che un paese civile, ed in europa siamo comunque in "ottima" compagnia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Etere
MegaAmico
MegaAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 44
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 29 Ott 2014 alle 21:52    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

nonna 2 ha scritto:
[...]

Ciao sono nuova e vado a ripescare discussioni vecchie per farmi un po' le ossa nel forum.
Non sono razzista, in passato ho avuto anche amici extracomunitari, ma la situazione qui in Italia si sta facendo difficile sia per noi che per loro.
Si tanti arrivano in Italia per andare in altri paesi ma il fatto è che gli altri paesi non li vogliono se no sarebbero intervenuti anche loro nel salvataggio di chi arriva.
Non sappiamo chi arriva, se hanno malattie, dove vanno a finire e a chi non si nasconde vengono dati aiuti che non vengono dati alle famiglie italiane che si trovano in indigenza.
Poi vorrei dire che gli italiani che sono andati in America non hanno trovato aiuti ma lavori i più umili e difficoltosi....e, se dopo un dato tempo, non avevano lavoro e casa venivano rispediti indietro.
Ci vuole un' altra politica, aiutarli nel loro paese e se sono rifugiati politici tutta l' Europa deve intervenire.

Sono d'accordo con te: la situazione è divenuta insostenibile per entrambe le parti. L'Europa dovrebbe fare di più. Gli italiani sono emigrati in America molto tempo fa. Non condivido il discorso stereotipato riguardante il confronto con le famiglie italiane indigenti: si tratta di situazioni di estremo disagio ma diverse.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
nonna 2
Ospite











MessaggioInviato: 29 Ott 2014 alle 23:43    Oggetto: Rispondi citando

Torno indietro negli anni.
Quando ero giovane c' erano già i problemi della fame nel mondo e l' aiuto qual' era?
Mandavano camion di viveri ( a volte scaduti), ma finiti questi viveri il problema sussisteva ancora.
Se invece i paesi avanzati avessero aiutato questi popoli a diventare indipendenti, dando attrezzi per lavorare la terra o altri mestieri, aiutandoli nelle irrigazioni dei campi, negli allevamenti di bestiame e portarli ad un livello di autoproduzione , ora molti popoli sarebbero in grado di vivere decorosamente nella loro terra.
E anche ai giorni nostri se i soldi spesi per mantenerli qui venissero spesi per aiutarli nella loro terra per me sarebbe una cosa buona.
Non penso che tutti siano contenti di lasciare tutto per affrontare questi viaggi.
Lascio fuori da questo discorso tutte le persone che se ne vanno dal loro paese per le guerre o per le dittature. [/list]
Torna in cima
        
Etere
MegaAmico
MegaAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 44
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 00:39    Oggetto: Rispondi citando

nonna 2 ha scritto:
Torno indietro negli anni.
Quando ero giovane c' erano già i problemi della fame nel mondo e l' aiuto qual' era?
Mandavano camion di viveri ( a volte scaduti), ma finiti questi viveri il problema sussisteva ancora.
Se invece i paesi avanzati avessero aiutato questi popoli a diventare indipendenti, dando attrezzi per lavorare la terra o altri mestieri, aiutandoli nelle irrigazioni dei campi, negli allevamenti di bestiame e portarli ad un livello di autoproduzione , ora molti popoli sarebbero in grado di vivere decorosamente nella loro terra.
E anche ai giorni nostri se i soldi spesi per mantenerli qui venissero spesi per aiutarli nella loro terra per me sarebbe una cosa buona.
Non penso che tutti siano contenti di lasciare tutto per affrontare questi viaggi.
Lascio fuori da questo discorso tutte le persone che se ne vanno dal loro paese per le guerre o per le dittature. [/list]

La maggior parte della gente che sbarca sulle nostre coste in questo periodo rientra nell'ultima casistica che hai indicato (per esempio in una palestra del mio paese è stato dato ricovero temporaneo a decine e decine di siriani in fuga dal regime di Bashar al-Assad). Per quanto riguarda il resto sono d'accordo con te nel senso che si potrebbe fare molto ma molto di più rispetto a quello che si fa e che si è fatto in passato nei confronti dei paesi del Terzo Mondo anche se non è semplice affrontare quello che Myrdal chiamava il "circolo vizioso della povertà" (circolo vizioso originato dal fatto che gli individui di un Paese sottosviluppato dispongono di un reddito bassissimo e di conseguenza risparmiano poco. Risparmiando poco, gli investimenti sono ridotti all’osso anche perché mancano le infrastrutture, c’è carenza di capacità o iniziativa imprenditoriale, i pochi capitali esistenti prendono la via dei paesi industrializzati nei quali emigrano anche i “cervelli” del paese sottosviluppato stesso). Il problema però non è solamente di carattere economico ma anche culturale (lo spiega bene Giovanni Palmerio nei suoi testi di politica economica quando scrive che: “Non è facile cambiare queste condizioni e sviluppare le capacità imprenditoriali in Paesi in cui le tradizioni, la mentalità, la struttura sociale sono quelle non di una società industriale ma piuttosto di una società feudale, come in certi paesi dell’Asia, o di tipo tribale, come in diverse nazioni dell’Africa”). Certamente aiutarli ad essere autonomi, a camminare con le loro gambe, è fondamentale nonché auspicabile.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 47
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 12:10    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Sono d'accordo con te: la situazione è divenuta insostenibile per entrambe le parti. L'Europa dovrebbe fare di più. Gli italiani sono emigrati in America molto tempo fa. Non condivido il discorso stereotipato riguardante il confronto con le famiglie italiane indigenti: si tratta di situazioni di estremo disagio ma diverse.


Forse nonna 2 si riferisce d agevolazioni per gli asili o le case popolari...

Ho saputo tempo fa che nella mia zona, l'azienda che gestisce il servizio dei trasporti pubblici ha un "abbonamento" speciale, del quale non si fa menzione nelle tariffe in vigore, destinato agli stranieri, anche non so se residenti in regola o privi di documenti ( credo la seconda ). È un abbonamento a tariffa bassissima, praticamente inferiore ad un abbonamento mensile agevolato per persone a basso reddito. Davanti al mio stupore e alla mia rabbia, la "gola profonda" che mi ha rivelato la cosa mi ha detto ”almeno così l'azienda guadagna qualcosa...di solito viaggiano senza biglietto.... ovviamente è una cosa che non sa nessuno, altrimenti sai che putiferio scoppierebbe"


Comunque concordo sul fatto che la situazione sia insostenibile. In effetti al momento chi arriva ha quasi sempre alle spalle guerre e dittature, è impossibile quindi non accettare queste persone, l'Europa non cambierà mai la norma che stabilisce che chi arriva è responsabilità del primo paese dove il migrante entra, non avrebbe nessun interesse a farlo, visto che il problema lo abbiamo solo noi. Dovremmo trovare un modo per "costringere" l'Europa a fare qualcosa, trovare il modo di legale di "ricattare" l'UE...ma non saprei come si potrebbe fare. Del resto se fosse facile l'avremmo già fatto.

Per quanto riguarda i migranti in generale, penso che ci stiamo allegramente suicidando non goverando il fenomeno, ad esempio ritengo che il rischio terrorismo dovrebbe essere considerato un fattore rilevante nella gestione dei flussi, sarebbe molto più saggio consentire l'ingresso di stranieri provenienti da paesi non islamici. Il fattore sicurezza/terrorismo, quello salute pubblica/epidemie e il fattore economico sono tutti e tre importanti e dovrebbero essere tenuti presente nel legiferare in materia di immigrazione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 20:44    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Comunque concordo sul fatto che la situazione sia insostenibile.
Per quanto riguarda i migranti in generale, penso che ci stiamo allegramente suicidando non goverando il fenomeno, ad esempio ritengo che il rischio terrorismo dovrebbe essere considerato un fattore rilevante nella gestione dei flussi, sarebbe molto più saggio consentire l'ingresso di stranieri provenienti da paesi non islamici. Il fattore sicurezza/terrorismo, quello salute pubblica/epidemie e il fattore economico sono tutti e tre importanti e dovrebbero essere tenuti presente nel legiferare in materia di immigrazione.


Un paese come il nostro non è di certo in grado di gestire un'ondata migratoria di tali proporzioni...Ormai sta venendo qui quasi tutta l'Africa!La situazione è decisamente insostenibile e davvero preoccupante! Sul fatto che sarebbe bene consentire l'ingresso a stranieri che non sono islamici concordo con te; anche perchè oltre ai motivi che hai elencato tu, è inutile che se ne dica, ma gli islamici non si integrano assolutamente...Nella mia zona, tutti gli alberghi a 4 stelle sono occupati da ragazzi africani : mangiano, bevono, hanno la cameriera che pulisce loro la stanza, senza considerare che in Italia un clandetino che richiede l'asilo politico percepisce circa 40 € al giorno per le proprie esigenze, ossia lo stipendio di certi operai che si fanno un mazzo tanto! Ma è meglio che mi fermi qui perchè poi mi innervosisco troppo....Aggiungo un'ultima cosa: ogni donna taliana ha il diritto di andare in giro nel proprio paese senza temere per la propria incolumità; è inaccettabile che questi stranieri che ci considerano "il male" si sentano liberi di aggredire, stuprare, perchè intanto sono difesi e se parli ovviamente sei razzista!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
airlander
MailAmicissimo
MailAmicissimo



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 65
Segno: Bilancia
Località: como

Profilo
airlander è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 21:21    Oggetto: Rispondi citando

purtroppo quando si è governati da persone miopi, capaci solo di salvaguardare la loro posizione, fingendo anche di essere in disaccordo, salvo poi, in nome della poltrona, rimanere uniti, difficilmente le cose cambieranno, a meno che.... ma qui è meglio che mi fermi, altrimenti mi potrebbero tornare i pensieri di un tempo che fu.
ed è molto triste, a tale distanza, dover ammettere che nulla è cambiato a parte alcuni nomi che hanno preso il posto di altri esattamente come quelli che li hanno preceduti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 47
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 22:12    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

george clooney ha scritto:
[...]



Un paese come il nostro non è di certo in grado di gestire un'ondata migratoria di tali proporzioni...Ormai sta venendo qui quasi tutta l'Africa!La situazione è decisamente insostenibile e davvero preoccupante! Sul fatto che sarebbe bene consentire l'ingresso a stranieri che non sono islamici concordo con te; anche perchè oltre ai motivi che hai elencato tu, è inutile che se ne dica, ma gli islamici non si integrano assolutamente...Nella mia zona, tutti gli alberghi a 4 stelle sono occupati da ragazzi africani : mangiano, bevono, hanno la cameriera che pulisce loro la stanza, senza considerare che in Italia un clandetino che richiede l'asilo politico percepisce circa 40 € al giorno per le proprie esigenze, ossia lo stipendio di certi operai che si fanno un mazzo tanto! Ma è meglio che mi fermi qui perchè poi mi innervosisco troppo....Aggiungo un'ultima cosa: ogni donna taliana ha il diritto di andare in giro nel proprio paese senza temere per la propria incolumità; è inaccettabile che questi stranieri che ci considerano "il male" si sentano liberi di aggredire, stuprare, perchè intanto sono difesi e se parli ovviamente sei razzista!


Hai centrato un altro punto: la capacità di integrarsi. Oltre ai tre fattori che ho citato io si dovrebbe considerare anche questo.
Abbiamo alle spalle circa 20 anni di immigrazione adesso, un periodo di tempo sufficiente per poter fare un bilancio di chi, come e quanto si integra nella nostra società, ed in base a ciò decidere come disciplinare i flussi.
Inoltre andrebbe considerato che la capacità della società di assorbire gli immigrati ha un limite, la proporzione tra italiani ed immigrati non dovrebbe essere troppo sbilanciata a favore degli immigrati, come avviene in certe zone, altrimenti addio integrazione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Etere
MegaAmico
MegaAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 44
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 22:35    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]

Per quanto riguarda i migranti in generale, penso che ci stiamo allegramente suicidando non goverando il fenomeno, ad esempio ritengo che il rischio terrorismo dovrebbe essere considerato un fattore rilevante nella gestione dei flussi, sarebbe molto più saggio consentire l'ingresso di stranieri provenienti da paesi non islamici.

Una misura di questo genere sarebbe discriminatoria nei confronti degli stranieri provenienti dai paesi islamici. Non si può consentire l'ingresso a chi proviene dalla Tanzania e negarlo a chi viene dallo Yemen. Penso che i controlli del caso vengono effettuati (tutto sommato l'Italia, a differenza di Spagna, Inghilterra, ecc. è stata risparmiata dall'ondata di attentati che colpirono l'Occidente dopo l'11 settembre e questo è dovuto anche all'opera di prevenzione svolta dalla nostra intelligence o magari più modestamente alla riconoscenza che ancora nutrono in Medioriente nei confronti della politica filo-araba di Craxi Risata ).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Etere
MegaAmico
MegaAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 44
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 22:55    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]



Ho saputo tempo fa che nella mia zona, l'azienda che gestisce il servizio dei trasporti pubblici ha un "abbonamento" speciale, del quale non si fa menzione nelle tariffe in vigore, destinato agli stranieri, anche non so se residenti in regola o privi di documenti ( credo la seconda ). È un abbonamento a tariffa bassissima, praticamente inferiore ad un abbonamento mensile agevolato per persone a basso reddito. Davanti al mio stupore e alla mia rabbia, la "gola profonda" che mi ha rivelato la cosa mi ha detto ”almeno così l'azienda guadagna qualcosa...di solito viaggiano senza biglietto.... ovviamente è una cosa che non sa nessuno, altrimenti sai che putiferio scoppierebbe"

Se fosse vero quello che dice Linda Lovelace (film davvero pessimo) sarebbe grave, anche per via della questione "di soppiatto". Se fossi un indigente italiano mi riterrei indignato da tutto ciò. E' giusto che lo straniero riceva lo stesso trattamento dell'autoctono e che goda anch'egli di un "abbonamento mensile agevolato per persone a basso reddito" anziché di una tariffa per gli animali. Risata
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 47
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 23:05    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Una misura di questo genere sarebbe discriminatoria nei confronti degli stranieri provenienti dai paesi islamici. Non si può consentire l'ingresso a chi proviene dalla Tanzania e negarlo a chi viene dallo Yemen. Penso che i controlli del caso vengono effettuati (tutto sommato l'Italia, a differenza di Spagna, Inghilterra, ecc. è stata risparmiata dall'ondata di attentati che colpirono l'Occidente dopo l'11 settembre e questo è dovuto anche all'opera di prevenzione svolta dalla nostra intelligence o magari più modestamente alla riconoscenza che ancora nutrono in Medioriente nei confronti della politica filo-araba di Craxi Risata ).

Mi rendo conto che c'è il problema discriminazione, ma si dovrebbe legiferare in materia e trovare un modo per "scegliere" da quali paesi accettare immigrati, perché lasciare i flussi migratori al caso ci porterà ad un mare di guai.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Etere
MegaAmico
MegaAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 44
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 30 Ott 2014 alle 23:35    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Mi rendo conto che c'è il problema discriminazione, ma si dovrebbe legiferare in materia e trovare un modo per "scegliere" da quali paesi accettare immigrati, perché lasciare i flussi migratori al caso ci porterà ad un mare di guai.

Tempest, sai bene che la cosa non è fattibile. Sarebbe una misura draconiana che oltre a complicare le nostre relazioni internazionali sarebbe controproducente nei confronti di coloro che sul barcone non indossano la cintura da kamikaze.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 47
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 31 Ott 2014 alle 11:56    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

Etere ha scritto:
[...]


Tempest, sai bene che la cosa non è fattibile. Sarebbe una misura draconiana che oltre a complicare le nostre relazioni internazionali sarebbe controproducente nei confronti di coloro che sul barcone non indossano la cintura da kamikaze.


Detta così non è fattibile, non si può dire "voi no perché siete musulmani", ovvio. Ma possibile che non si possa creare un organo che studi il fenomeno immigrazione in tutte le sue componenti e decida come distribuire le quote? Un organo interministeriale che con l'osservatorio delle regioni sull'immigrazione valuti come gestire l'accoglienza? Il ministero degli interni, quello degli esteri, quello delle pari opportunità, quello del welfare...potrebbero considerare i fattori salute, sicurezza, integrazione, lavoro e scegliere chi far entrare. Pensi che sia impossibile? Io ricordo che con l'ingresso della Romania e altri paesi del ex blocco sovietico in Europa anni fa la Gran Bretagna decise di limitare le quote di ingresso da questi paesi perché prevedeva un flusso fuori controllo, e questo nonostante si trattasse di comunitari.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
Etere
MegaAmico
MegaAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 44
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 31 Ott 2014 alle 22:46    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]



Detta così non è fattibile, non si può dire "voi no perché siete musulmani", ovvio. Ma possibile che non si possa creare un organo che studi il fenomeno immigrazione in tutte le sue componenti e decida come distribuire le quote? Un organo interministeriale che con l'osservatorio delle regioni sull'immigrazione valuti come gestire l'accoglienza? Il ministero degli interni, quello degli esteri, quello delle pari opportunità, quello del welfare...potrebbero considerare i fattori salute, sicurezza, integrazione, lavoro e scegliere chi far entrare. Pensi che sia impossibile? Io ricordo che con l'ingresso della Romania e altri paesi del ex blocco sovietico in Europa anni fa la Gran Bretagna decise di limitare le quote di ingresso da questi paesi perché prevedeva un flusso fuori controllo, e questo nonostante si trattasse di comunitari.

Penso che esista già un organo di questo genere e che i fattori sopracitati siano stati presi seriamente in considerazione. In ogni caso i flussi sono già limitati dal nostro Governo (anche se in passato sono state gestite malamente alcune situazioni tipo quella rumena, appunto). Il problema è che l'Italia, per via della sua posizione geografica (ma non solo, ovviamente), è continuamente meta di genti di ogni genere che arriva dal vicino Medio Oriente, dai Balcani, dal Nordafrica, etc. per stabilirsi nella nostra penisola (oppure per raggiungere il continente). Si tratta purtroppo di zone "critiche" del Mediterraneo...guerre, guerre civili, primavere arabe e così via la fanno (o l'hanno fatta) da padroni. Un mese fa mi trovavo nell'ospedale più grande della mia città per far visita a una persona là ricoverata: non sono trascorsi neanche cinque minuti dall'inizio dell'orario di visita che ci hanno invitati (a noi "visitatori", Visitors Risata ) ad abbandonare il reparto perché mezz'ora prima era approdata una nave di migranti al porto di Reggio ed erano in arrivo i primi stranieri bisognosi di cure (pronte ad essere apprestate dal personale medico, paramedico, etc, che per l'occasione si era imbacuccato come per una guerra chimica-batteriologica . Battute a parte, una questione delicata davvero...). Qui arrivano continuamente navi e barconi: è una situazione di emergenza ormai insostenibile...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 47
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 01 Nov 2014 alle 19:27    Oggetto: Rispondi citando

Mi sono sempre domandata perché ci siano così tanti che arrivano con i barconi, davvero...il modo più "semplice" ( ahinoi ) per entrare in UE è con un normale visto turistico...entrano regolarmente con un biglietto AR e poi non ripartono, ma ci sono ancora migliaia di disperati che spendono migliaia di euro per questi viaggi assurdi.

Sì, è il ministero degli interni che assegna le quote, almeno, so che le assegna per i lavoratori stagionali, per gli altri non ne sono certa. Ho sentito proprio oggi che secondo le informative che abbiamo sono tunisini di origine molti di quelli che dall'Europa stanno andando ad unirsi all' Isis, non ci vuole un genio per dedurre che da lì, ad esempio, si dovrebbero sospendere gli arrivi. Poi se mi dici che non si può, che è discriminatorio, che le nostre leggi non lo consentono, mi domando se non sia il caso di fare delle leggi che proteggano noi dal terrorismo piuttosto che loro dalla nostra presunta discriminazione.
Anche io credo nel lavoro di intelligence dei nostri servizi ma il loro lavoro è la "cura", noi dovremmo fare "prevenzione", ossia non fare entrare immigrati da paesi dove l'odio verso l'occidente è diffuso, accettato e propagandato.

Sui "barconi" invece non c'è nulla da fare...siamo incastrati in una situazione dalla quale non riusciamo ad uscire, finché ci saranno persone da salvare in mare, le salveremo.
Nei paesi del nord Africa gli imbarchi non si fermano, in quei posti ci sono vuoti di potere, criminalità,corruzione ...
Ho pensato spesso che l'Italia dovrebbe fare un'opera di informazione nei paesi sub sahariani, quelli da dove partono tanti migranti che si dirigono in Libia, per dire a questa gente che fine rischia di fare in questi maledetti viaggi,o morire nel deserto o morire in mare.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 01 Nov 2014 alle 19:45    Oggetto: Re: Sbarchi, soccorsi nella notte 166 migranti a sud di Lamp Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]




Abbiamo alle spalle circa 20 anni di immigrazione adesso, un periodo di tempo sufficiente per poter fare un bilancio di chi, come e quanto si integra nella nostra società, ed in base a ciò decidere come disciplinare i flussi.
Inoltre andrebbe considerato che la capacità della società di assorbire gli immigrati ha un limite, la proporzione tra italiani ed immigrati non dovrebbe essere troppo sbilanciata a favore degli immigrati, come avviene in certe zone, altrimenti addio integrazione.


Sono assolutamente d'accordo con te! Al Nord, soprattutto nelle città di provincia, la proporzione fra italiani e stranieri è decisamente sbilanciata.Questo è un problema che colpisce il Nord, visto che le zone del Sud rappresentano zone di transito per gli immigrati. Nella mia zona, ci sono classi in cui il numeto di bambini stranieri supera quello dei bimbi italiani.. Questo non va bene, perchè alla fine sono i nostri bambini che finiscono per essere discriminati..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 01 Nov 2014 alle 20:00    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
, mi domando se non sia il caso di fare delle leggi che proteggano noi dal terrorismo piuttosto che loro dalla nostra presunta discriminazione.
Anche io credo nel lavoro di intelligence dei nostri servizi ma il loro lavoro è la "cura", noi dovremmo fare "prevenzione", ossia non fare entrare immigrati da paesi dove l'odio verso l'occidente è diffuso, accettato e propagandato.
.


Esatto! Per loro l'occidente rappresenta "il male". E poi siamo noi che li discriminiamo! Shock Poco tempo fa ho subito una tentata aggressione alle 6:30 della mattina da parte di un immigrato nord africano...Mi sono presa della p..t....a solo perchè sono una donna occidentale libera di andare in giro senza velo o burqa; mi sono vista arrivare questo tizio incontro che mi urlava dietro questa parola e poi ha tentato di farmi violenza tirandosi giù i pantaloni!! Da allora HO PAURA!!! Ne avevo anche prima, per carità, ma adesso di più! Se non fosse stato per un ragazzo italiano che passava di lì, e che mi ha prontamente difesa, cosa sarebbe successo? Questa gente può permettersi di venire nel NOSTRO paese, e fare quello che vuole, perchè intanto è protetta dallo Stato; ma se andassimo noi al loro paese e ci comportassimo così?? Cosa farebbero? Vorrei vedere se un italiano uomo andasse là e aggredisse una loro donna in questo modo...Lo sgozzerebbero in piazza! Sono arrabbiata nera e questo è un tema che mi manda in bestia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
tempest
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 47
Segno: Acquario


Profilo
tempest è offline 

MessaggioInviato: 01 Nov 2014 alle 21:53    Oggetto: Rispondi citando

george clooney ha scritto:
[...]



Esatto! Per loro l'occidente rappresenta "il male". E poi siamo noi che li discriminiamo! Shock Poco tempo fa ho subito una tentata aggressione alle 6:30 della mattina da parte di un immigrato nord africano...Mi sono presa della p..t....a solo perchè sono una donna occidentale libera di andare in giro senza velo o burqa; mi sono vista arrivare questo tizio incontro che mi urlava dietro questa parola e poi ha tentato di farmi violenza tirandosi giù i pantaloni!! Da allora HO PAURA!!! Ne avevo anche prima, per carità, ma adesso di più! Se non fosse stato per un ragazzo italiano che passava di lì, e che mi ha prontamente difesa, cosa sarebbe successo? Questa gente può permettersi di venire nel NOSTRO paese, e fare quello che vuole, perchè intanto è protetta dallo Stato; ma se andassimo noi al loro paese e ci comportassimo così?? Cosa farebbero? Vorrei vedere se un italiano uomo andasse là e aggredisse una loro donna in questo modo...Lo sgozzerebbero in piazza! Sono arrabbiata nera e questo è un tema che mi manda in bestia!

Lo credo cheti manda in bestia, con un'esperienza del genere!! Ma non ti era già successo in treno di essere importunata? Sbaglio utente? Ricordo un episodio simile.
Anche nelle grandi città è dura, in certi quartieri di italiani non ce ne sono quasi più.
Come donna ho provato varie volte la sensazione di essere guardata con quel misto di libidine e di disprezzo da certi immigrati nord africani o slavi ( con degli slavi anni fa ricordo un viaggio in autobus che mi fece venire la pelle d'oca...non ce la feci più e scesi ) forse gli uomini non possono capire ma una donna lo capisce, sa di che cosa parli tu o di che cosa parlo io quando dico che ci guardano diverso da come ci guardano gli altri, come pu.t...e che non meritano rispetto...che rabbia!
Le conseguenze negative dell'immigrazione mal gestita le subiscono sempre le categorie più deboli.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
        
george clooney
UltraAmico
UltraAmico



Sesso: Sesso: Femmina
Età: 42
Segno: Pesci
Località: lombardia

Profilo
george clooney è offline 

MessaggioInviato: 01 Nov 2014 alle 23:07    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:
[...]


Lo credo cheti manda in bestia, con un'esperienza del genere!! Ma non ti era già successo in treno di essere importunata? Sbaglio utente? Ricordo un episodio simile.
Anche nelle grandi città è dura, in certi quartieri di italiani non ce ne sono quasi più.
Come donna ho provato varie volte la sensazione di essere guardata con quel misto di libidine e di disprezzo da certi immigrati nord africani o slavi ( con degli slavi anni fa ricordo un viaggio in autobus che mi fece venire la pelle d'oca...non ce la feci più e scesi ) forse gli uomini non possono capire ma una donna lo capisce, sa di che cosa parli tu o di che cosa parlo io quando dico che ci guardano diverso da come ci guardano gli altri, come pu.t...e che non meritano rispetto...che rabbia!
Le conseguenze negative dell'immigrazione mal gestita le subiscono sempre le categorie più deboli.


Ricordi bene! Che memoria di ferro che hai Tempest! Mi è successo parecchi anni fa in treno, di dover scendere a una fermata prima della mia (e puoi immaginare il disagio di dover scendere dal treno verso le 20 di sera d'inverno in un paese che non è il tuo). Allora facevo la pendolare per lavoro; purtroppo mi avevano avvertito che la linea che dovevo prendere io non era delle migliori, in quanto vi erano degli immigrati magrebini che erano sempre ubriachi per giunta; forse fra i primi immigrati che arrivavano qui in Italia perchè stiamo parlando del lontano 1998, quando il fenomeno immigrazione era ancora rose e fiori confronto a quello dei nostri giorni!
Rassegnato Hai perfettamente ragione quando dici che questi uomini non ti guardano come ti guardano i nostri; da donna ti capisco e so cosa vuoi dire..Nell'azienda in cui lavoravo prima, ho avuto a che fare con dei camionisti rumeni che facevano da spola fra l'Italia e la Romania per trasportare la merce, e quando arrivavano qui in Italia si fermavano a dormire una notte nello stabilimento dove lavoravo. Eravamo 4 impiegate; io ero l'unica che si fermava a mangiare lì perchè ero lontana da casa (dovevo appunto prendere quel benedetto treno per arrivare al lavoro), e la mia titolare si raccomandò di chiudermi a chiave dentro l'ufficio onde evitare spiacevoli episodi, visto che più di una volta avevano tentato di allungare le mani su altre donne...A me con gli italiani non è mai successa una cosa del genere! E per piacere non parliamo di razzismo perchè è ridicolo!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Etere
MegaAmico
MegaAmico



Sesso: Sesso: Maschio
Età: 44
Segno: Acquario
Località: Rhegion

Profilo
Etere è offline 

MessaggioInviato: 01 Nov 2014 alle 23:26    Oggetto: Rispondi citando

tempest ha scritto:


Ho sentito proprio oggi che secondo le informative che abbiamo sono tunisini di origine molti di quelli che dall'Europa stanno andando ad unirsi all' Isis, non ci vuole un genio per dedurre che da lì, ad esempio, si dovrebbero sospendere gli arrivi. Poi se mi dici che non si può, che è discriminatorio, che le nostre leggi non lo consentono, mi domando se non sia il caso di fare delle leggi che proteggano noi dal terrorismo piuttosto che loro dalla nostra presunta discriminazione.

Su 100 tunisini che arrivano in Europa, quanti hanno in mente di passare dalle nostre parti per andare poi a combattere concretamente per Isis?
Dico semplicemente che sarebbe discriminatorio nei confronti di coloro che non hanno in mente di arruolarsi tra le fila di Isis. Penso che sia questo il nodo della questione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
        
Mostra prima i messaggi di:   
   Rispondi    Indice del forum -> Attualità Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 


Forum Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
 
- Cosa Siamo - - Forum - - Incontri - - Annunci - - Scrivici -
     

Cerca su MailAmici:

Ricerche recenti:

 
Incontri online in rete su Internet
Amicizia Online su Internet
Copyright ©2017 by MailAmici
Powered by
Progetto-Internet.it